Christian OGM Persecution SPA

OPEN LETTER AL mio amico Abd Allah dell'Arabia Saudita ʿAbd Allāh. King Abdullah bin Abdul al-Saud! IO HO VISTO I CINESI Come loro FANNO L'ADDEsTAMENTO MILITARE PRIMA LANCIANO UNA ATOMICA E immediatamente dopo PASSANO IN MEZZO ALLA ATOMICA CHE LORO HANNO LANCIATO CON LA CAVALLERIA schermata anche i cavalli hanno le maschere antigas MITRAGLIANDO TUTTI QUELLI CHE ESCONO CON LA PELLE IN MANO.. ED IO HO PENSATO SONO bravi I CINESI dei veri cristiani compassionevoli! infatti RISPAMIANO SOFFERENZE ATROCI ai LORO NEMICI CHE sono così feriti da non poter sopravvivere! poi IO HO PENSATO CHE tu NON AVReSTI MAI DOVUTO METTERE A MORTe nel tuo califfato mondiale galassia jihadista LEGA ARABA Onu shariah COSì TANTI CRISTIANI INNOCENTI martiri SOLTANTO PER FARE FELICE SIA ROTHSCHILD il satanista fariseo CHE anche QUELLA BESTIA DEL TUO TOPO DIO Allah la lussuria imperialismo califfato SHARIAH ummah!

#lorenzoAllah Mahdì Palestina lorenzoAllah Mahdì Palestina 
NATO USA UE FMI LEGA ARABA? UN CUMULO DI MENZOGNE E CRIMINI! Al vaglio degli esperti immagini dell'abbattimento del Boeing malese in Ucraina. Venerdì sera Pervy Kanal ha mandato in onda uno scoop sensazionale mostrando le immagini di un satellite spia che avrebbe immortalato l'attacco da parte di un caccia al Boeing malese precipitato il 17 luglio nel sud-est dell'Ucraina. Nei fotogrammi in bianco e nero è registrato l'istante in cui il caccia spara dall'ala sinistra il razzo che colpisce la cabina di pilotaggio dell'aereo di linea. Le immagini sono state ricevute dall'Unione Russa degli Ingegneri. L'associazione afferma che il fotogramma è stato inviato da un uomo che si è identificato come George Bilt esperto nel settore dell'aviazione con 20 anni di esperienza. Al momento si sta verificando l'autenticità del materiale. Già in precedenza era apparsa la versione secondo cui il "Boeing" sarebbe stato abbattuto da un caccia ucraino.
http//italian.ruvr.ru/news/2014_11_15/Al-vaglio-degli-esperti-immagini-dellabbattimento-del-Boeing-malese-in-Ucraina-9598/
MIO FRATELLO Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud Re dell'Arabia Saudita Abdullah to Arabia Saudita anche questo è Islam shariah califfato! e tu che? https//www.facebook.com/photo.php?fbid=450217268449574&set=a.278890392248930.1073741829.100003839144867&type=1 ovviamente salafiti e farisei Rothschild usurocrazia bILDENBERG MERKEL SISTEMA MASSONICO loro dicono che "prossimo" sono soltanto coloro che appartengono alla loro maledizione! ECCO PERCHé FANNO PAGARE AD INTERESSE IL DENARO ANCHE AGLI EBREI ISRAELIANI! perché sono pochi coloro che sono satanisti della loro sinagoga tra di loro Bush 322 Kerry! TUTTAVIA COLORO CHE DICONO IL PROSSIMO SIAMO SOLTANTO TRA DI NOI? PROPRIO LORO SONO L'ANTICRISTO! certo io non lascerò a nessuno il mio diritto di poterti uccidere!
è tutta una ipocrisia islamica sharia NON SI PUò VINCERE IL TERRORISMO SHARIAH SE LA SHARIAH è LEGGE DELLO STATO! QUESTO è UN DELIRIO MUSULMANO INSOLUTO DAI TEMPI DI MAOMETTO! Queste società sono troppo violente nazi maniache e poi sfogano la tensione con nuove annessioni territoriali! QUINDI LA GUERRA PER I FARISEI FMI SPA DEL TALMUD E PER I SALAFITI SHARIAH è UN SISTEMA SISTEMICO l'anticristo.. ] [ AL ARISH (SINAI) 25 OTT - Almeno 8 jihadisti sono rimasti uccisi nei bombardamenti e nei raid degli elicotteri delle forze egiziane contro le roccaforti dei gruppi terroristici a sud di Sheikh Zowayyed nel nord del Sinai teatro dei sanguinosi attentati di ieri contro i militari. Lo riferisce una fonte militare all'ANSA.
to Arabia Saudita anche questo è Islam shariah califfato! e tu che? https//www.facebook.com/photo.php?fbid=450217268449574&set=a.278890392248930.1073741829.100003839144867&type=1
to Arabia Saudita anche questo è Islam shariah califfato! e tu che? è molto divertente la tua teologia della sostituzione apologia del genocidio quindi Maometto pedofilo poligamo pieno di peccati ha sostituito Gesù La Cupola della Roccia ha sostituito il Tempio Ebraico i musulmani hanno sostituito il genere umano con la complicità di nazi Onu Shariah ma tu in questo modo fin dove credi di poter arrivare? https//www.facebook.com/photo.php?fbid=450217268449574&set=a.278890392248930.1073741829.100003839144867&type=1
QUESTO SITO è di LORENZO SCAROLA 3205708054.
gli utili della sovranità monetaria appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] sistema bancario truffa massoni voi siete demoni! Banca di Italia Spa ladri voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo quindi tu non mi convinceri di peccato perché il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù!
universal brotherhood
http//www.vatican.va/archive/ITA0001/_INDEX.HTM
Chiedete ad Israele di costruire il 3° tempio ebraico a Gerusalemme se ne è capace!!!
I am a politician with a universal divine command to restore the Kingdom of Israel to the blessing of all nations that is why it is called "Kingdom of Palestine"

http//www.vatican.va/archive/ITA0001/_INDEX.HTM

http//www.creationevidence.org/

http//160000christianmartyrs.blogspot.it/

http//666seignioragebanking.blogspot.it/
Abdullah bin Abd al-Aziz Al Saud SAUDI ARABIA-- but as you might think that a God infinitely perfect omnipotent Holy he could be a despicable criminal as Mohammed?
Abd Allāh bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd SAUDI ARABIA --  nessuno che fa del male a persone innocenti può dire "io sono parte del Regno di Dio.. TU SEI FUORI! tu ami fare il gioco molto pericoloso ma JHWH ti ha esposto alla vergogna ed al terrore! INFATTI QUELLO CHE UNO SEMINA è ANCHE QUELLO CHE UNO DOVRà RICEVERE!
YOUTUBE -- forse qualcuno ha comprato questi video di recente che tu obblighi me di nuovo a riconoscere i diritti sul copyright? ] COSì NEL GIRONE DELL'INFERNO TU FARAI SEMPRE LE STESSE COSE E QUESTE SARANNO SEMpRE DA RIFARE? [  Dettagli sul copyright "Saldo Extra - A História das Coisas" contenuti visivi gestita da 053 ONErpm
3di3 Story of NWO in stuff enlightened ita
27 settembre 2010 1850
Modifica Corrispondenza con contenuti di terze parti.
51 0 0 0
2di3 Story of NWO in stuff enlightened ita
27 settembre 2010 1841
Modifica Corrispondenza con contenuti di terze parti.
142 0 0 0
1di3 Story of NWO in stuff enlighteneds ita
27 settembre 2010 1834
===================
I Paesi della Lega Araba hanno raggiunto un accordo per "fronteggiare" compatti i jihadisti dello Stato Islamico (Isis) attivi in Iraq come in Siria. Lo ha annunciato il segretario generale dell'organizzazione panaraba Nabil al-Arabi a conclusione di una riunione a livello di ministri degli Esteri al Cairo. "I ministri degli Esteri dei Paesi arabi - ha detto - si sono messi d'accordo per assumere tutte le misure necessarie a fronteggiare i gruppi terroristici incluso" l'Isis.
==========================
Benjamin Netanyahu - io non sono qualcuno che si è mai lamentato di avere per me stesso una vita dura. VIVERE è DURO PER TUTTI. poi le persone non immaginano che ogni lamentela DI FATTO è un atto di ribellione contro il loro Perfetto Meraviglioso MAGNIFICO Creatore JHWH! Io credo che nessuno che lui pensi qualcosa di sconveniente circa Dio JHWH potrebbe mai entrare nel Regno di Dio! Se qualcuno pensa che Dio è ingiusto cattivo razzista ecc.. poi come lui pensa di poter essere accolto nel Regno di Dio CHE LUI HA OFFESO e bestemmiato nella sua malvagità? FARISEI maledetti del Talmud hanno assemblato i documenti della fonte javista eloista deuteronomista ecc.. ma loro cioè quelli della fonte sacerdotale loro hanno pensato che Dio (quel vecchio rimbambito) andava aiutato cioè che Dio aveva bisogno di essere perfezionato quindi hanno aggiunto hanno messo nella Torah quella storia che gli ebrei non possono prestare soldi ad interesse ad altri ebrei! ed invece loro possono portare alla usura e alla disperazione i non ebrei cioè possono distruggere e ridurre in schiavitù con il sistema massonico Bildenberg tutti gli altri popoli ] e poiché agli ebrei sono state tolte le genealogie parterne poi sono diventati anche loro dei bastardi goym infatti Rothschild Illuminati 322 Bush (per loro hanno conservatole genealogie paterne) anche agli ebrei fanno pagare il denaro ad interesse ecco perché tutte le shoah sono state pianificate contro di voi proprio dai Rothschild farisei che sono il culto di Baal in occulto!  https//www.youtube.com/user/salamGerusalemme/discussion
la LEGA ARABA si DEVE ASSUMERE TUTTE LE CONSEGUENZE giuridiche politiche criminali terroristiche di genocidio storico e di razzismo religioso CIRCA LA SUA PERVERTITA E CORROTTA RELIGIONE circa la sua Galassia Jihadista! è arrivato il momento che la LEGA ARABA deve pagare tutti i crimini che ha commesso dal suo Falso Profeta Maometto [L'Anticristo. a) Il pastore stolto di Zaccaria. b) La bestia che sale dalla terra. c) Il falso profeta. d) Il re di Daniele 11.36. e) l'uomo del peccato. f) Il devastatore.] ad oggi!] La Bibbia parla sovente di falsi profeti ovvero di persone che in modo improprio attribuiscono a se stessi il titolo di profeta (cfr. Matteo 715; Luca 626). Nell'Apocalisse di Giovanni il Falso profeta (o Bestia della terra) è una demonica creatura. (Ap. 1311) e poi come falso profeta (Ap. 1613; 1920 e 2010).  ] [Parigi – rivelazioni che il tiratore sospettato nella sparatoria mortale al Museo ebraico di Bruxelles aveva anche servito come un rapitore e torturatore in Siria dimostra la vulnerabilità dell'Europa agli attacchi di terrore dicono gli esperti. Mehdi Nemmouche che è stato estradato in Belgio sopra il 24 maggio di tiro che ha ucciso quattro persone è stato identificato questo fine settimana da un giornalista francese come essendo fra i suoi rapitori islamici estremisti in Siria. Scrivendo sul sito del suo ex datore di lavoro Le punto rivista Nicolas Henin ha detto che il 29-year-old è stato il suo carceriere violenta tra luglio e dicembre 2013. Il reclamo immediatamente partì il campanello d'allarme in Europa. "Questo è il primo atto terroristico successo sul suolo europeo collegato a reti siriani ha detto Brisard Jean-Charles esperto di terrorismo. Una foto pubblicata su 1° giugno 2014 illustrato il pistolero sospettato di 29 anni in attacco Bruxelles Museo ebraico cittadino algerino-francese Mehdi Nemmouche. Centinaia di altri come Nemmouche un francese di origine algerina è tornati in Europa come veterani agguerriti con una capacità di seminare il terrore e creare scompiglio. "È un fenomeno di massa che è sempre più in crescita" ha detto Louis Caprioli che ha guidato l'ala anti-terrore del agenzia di intelligenza nazionale di Francia tra il 1998 e il 2004.Primo ministro britannico David Cameron ha detto almeno 500 persone dalla Gran Bretagna sono andati in Siria e in Iraq a fare la jihad dei quali hanno restituito circa 250. In Francia circa 950 persone ritiene che combattono o hanno combattuto in Siria restituiti o in procinto di andarci. Brisard che mette il numero di europei che hanno combattuto in Iraq e la Siria o stanno ancora combattendo lì a circa 3.200 dice che Europa è maturo per attacchi terroristici fresco. "I servizi segreti sanno che è solo una questione di tempo" ha detto una vista riecheggiate da esperto di terrorismo statunitense Matthew Olsen che dice che la minaccia per l'Europa è "relativamente immediata". Giornalista francese Henin uno di un gruppo di quattro ostaggi giornalista liberato in aprile ha detto che nemmouche era una figura temuta. "Quando Nemmouche non cantava era tortura"Henin scrisse in un articolo pubblicato Sabato."Egli faceva parte di un piccolo gruppo di francesi cui visite vuoi terrorizzare 50-odd siriani prigionieri detenuti nelle celle nelle vicinanze". "Ogni sera i colpi avrebbe cominciato piovere nella stanza dove stavo anche interrogato. La tortura durò tutta la notte fino a preghiere di alba". Ministro degli interni Bernard Cazeneuve ha confermato che i servizi segreti francesi avevano "elementi trasferiti alla magistratura che suggeriscono [Nemmouche] potrebbero essere stato il carceriere di nostri ostaggi" a seguito di un rapporto nel giornale Le Monde. Europa matura per gli attacchi. Punto le ha detto che la Henin aveva taciuto il ruolo di Nemmouche nella sua detenzione per proteggere gli ostaggi occidentali ancora tenuti da militanti islamici dichiarano ma deciso di parlare a seguito di relazione su Le Monde. Nemmouche è previsto a comparire dinanzi a un giudice di Bruxelles che deciderà se prolungare la sua detenzione preventiva il 12 settembre. Questo videograb pubblicato il 25 maggio 2014 dalla polizia federale belga su richiesta del procuratore del re di Bruxelles ha illustrato il sospettato degli omicidi nel Museo ebraico su 24 maggio 2014 a Bruxelles. L'attacco in pieno giorno a sinistra una coppia israeliana un francese e un morto uomo belga e sollevato timori di ulteriori attacchi di terrore. Nemmouche è stato arrestato nella città francese del sud di Marsiglia giorni in seguito. Egli è stato condannato sette volte in Francia tra cui per rapina a mano armata e ha trascorso sette anni in prigione dove fu trovato Islam proselitismo. I governi dicono centinaia di occidentali hanno aderito a gruppi terroristici in Siria. Due giornalisti americani James Foley e Stephen Sotloff — con cui detto Henin fu tenuto per un periodo — sono stati videoregistrati essere decapitato da un terrorista che ha parlato su fotocamera con un accento britannico. Persone omaggio davanti al memoriale improvvisato all'ingresso del Museo ebreo a Bruxelles il 25 maggio 2014. Esperti ha detto che i governi europei sono stati mal equipaggiate per affrontare questa minaccia. "Sorveglianza 24 ore su un unico sospetto che utilizza tre o quattro numeri telefonici diversi che è già il lavoro di 30 poliziotti. Come uno riesce?" ha detto un esperto parlando a condizione di anonimato. Brisard aggiunto "sappiamo da esperienze passate in Afghanistan e Cecenia che una persona fuori nove tornando da queste zone è impegnata in atti violenti o terroristici". Passato siriano del tiratore Bruxelles genera allarmi in Europa. http//www.timesofisrael.com/Brussels-Shooters-Syrian-Past-raises-Alarms-in-Europe/#ixzz3ChYwBfKF  PARIS – Revelations that the suspected gunman in the deadly shooting at the Jewish Museum in Brussels had also served as a captor and torturer in Syria shows Europe’s vulnerability to terror attacks experts say. Mehdi Nemmouche who was extradited to Belgium over the May 24 shooting which killed four people was identified this weekend by a French journalist as being among his Islamic extremist captors in Syria.
Writing on the website of his former employer Le Point magazine Nicolas Henin said the 29-year-old was his feared and violent jailer between July and December 2013.
The claim immediately set off alarm bells in Europe. “This is the first successful terrorist act on European soil linked to Syrian networks” said terrorism expert Jean-Charles Brisard. A picture released on June 1 2014 shows the 29-year-old suspected gunman in the Brussels Jewish Museum attack French-Algerian citizen Mehdi Nemmouche. Hundreds of others like Nemmouche a Frenchman of Algerian descent have returned to Europe as battle-hardened veterans with a capacity to sow terror and create havoc. “It’s a mass phenomenon which is increasingly growing” said Louis Caprioli who headed the anti-terror wing of France’s domestic intelligence agency between 1998 and 2004.British Prime Minister David Cameron has said at least 500 people from Britain have gone to Syria and Iraq to wage jihad of whom about 250 have returned. In France about 950 people are thought to fight or have fought in Syria returned or in the process of going there. Brisard who puts the number of Europeans who have fought in Iraq and Syria or are still fighting there at about 3200 says Europe is ripe for fresh terror attacks. “The secret services know it is just a question of time” he said a view echoed by US terrorism expert Matthew Olsen who says the threat for Europe is “relatively immediate.” French journalist Henin one of a group of four journalist hostages freed in April said Nemmouche was a dreaded figure. “When Nemmouche was not singing he was torturing” wrote Henin in an article published on Saturday. “He was part of a small group of Frenchmen whose visits would terrify the 50-odd Syrian prisoners held in the cells nearby.” “Every night the blows would start raining down in the room where I was also interrogated. The torture lasted all night until dawn prayers.” Interior Minister Bernard Cazeneuve confirmed that French intelligence services had “transferred elements to the judiciary that suggest [Nemmouche] may have been the jailer of our hostages” following a report in Le Monde newspaper. Europe ripe for attacks. Le Point said that Henin had kept quiet on Nemmouche’s role in his detention to protect the Western hostages still being held by Islamic State militants but decided to speak out following Le Monde’s report. Nemmouche is slated to appear on September 12 before a Brussels judge who will decide whether to extend his preventive detention. This videograb released on May 25 2014 by the Belgian federal police on demand of Brussels’ king’s prosecutor shows the suspect of the killings in the Jewish Museum on May 24 2014 in Brussels. The attack in broad daylight left an Israeli couple a Frenchwoman and a Belgian man dead and raised fears of more terror attacks. Nemmouche was arrested in the southern French city of Marseille days afterwards. He has been sentenced seven times in France including for armed robbery and has spent seven years in jail where he was found proselytizing Islam. Governments say hundreds of Westerners have joined terror groups in Syria. Two American journalists James Foley and Stephen Sotloff — with whom Henin said he was kept for a period — were videotaped being beheaded by a terrorist who spoke on camera with a British accent. People pay their respects in front of a makeshift memorial at the entrance of the Jewish Museum in Brussels on May 25 2014. Experts said European governments were ill-equipped to deal with this threat. “Twenty-four hour surveillance on a sole suspect who uses three or four different telephone numbers that’s already the work of 30 policemen. How does one manage?” said an expert speaking on condition of anonymity. Brisard added “We know from past experience in Afghanistan and Chechnya that one person out of nine returning from these zones is engaged in violent or terrorist acts.” Brussels shooter's Syrian past raises alarms in Europe. http//www.timesofisrael.com/brussels-shooters-syrian-past-raises-alarms-in-europe/#ixzz3ChYwBfKF
==========================

Burundi uccise due missionarie italiane. Diocesi di Parma nella missione di Kamenge omicidio forse durante rapina. La Diocesi di Parma scrive sul proprio sito Web che due missionarie saveriane sarebbero state uccise in Burundi nella loro missione di Kamenge. Secondo la notizia Olga Raschietti e Lucia Pulici sarebbero morte in "circostanze ancora oscure sembra che il loro omicidio sia il tragico esito di una rapina da parte di una persona squilibrata". Il Vescovo Enrico Solmi "a nome di tutta la Chiesa di Parma - si legge sull'Ultima Ora del sito ufficiale della diocesi- ha espresso la vicinanza e il cordoglio alla Congregazione delle Missionarie Saveriane e ai familiari delle due sorelle affidandole nella preghiera al Signore della Vita". Invitando "i cristiani di Parma alla preghiera" Solmi ha rivolto agli uomini e alle donne di buona volontà un appello al raccoglimento e all'omaggio verso persone umili forti che erano votate al bene di tutti". La Diocesi non aggiunge altro.
La Farnesina conferma l'uccisione di due religiose in Burundi. "L'uccisione di suor Lucia Pulici e suor Olga Raschietti nel convento di Kamenge è un grande dolore. A nome mio e del governo vorrei porgere le più sentite condoglianze alle famiglie e all'ordine delle Missionarie di Maria Saveriane" scrive il ministro Federica Mogherini. "Ancora una volta assistiamo al sacrificio di chi con dedizione totale ha passato la propria vita ad alleviare le troppe sofferenze che ancora esistono nel continente africano" aggiunge il ministro degli Esteri in una nota. "Attendiamo ora che le autorità del Burundi chiariscano quanto accaduto e ci adopereremo per riportare in Italia quanto prima le salme delle due religiose" conclude Federica Mogherini.
=====================
[ MALEDETTI DISGRAZIATI FIGLI DEL DEMONIO SHARIA ] the Arab League you MUST ASSUME ALL the CONSEQUENCES legal politics crime terrorism genocide and racism religious ABOUT his PERVERTED and corrupt religion about his Jihadist Galaxy! It is high time that the Arab League must pay for all the crimes he has committed from his false prophet Muhammad [the Antichrist;  to today Muhammad  is a) the foolish Shepherd of Zechariah. b) the beast that comes up from the ground. c) the false prophet. d) the King of Daniele 11.36. and the man of sin). f) the waster.] Today!] The Bible speaks often of false prophets i.e. people who improperly ascribe to themselves the title of Prophet (cfr. Matteo 7.15; Luca 6.26). In the Apocalypse of Giovanni the false prophet (or beast of the Earth) is a demonic creature. (Rev. 13.11) and then as a false prophet (Rev. 16.13; 20.10 and 19.20). ] la LEGA ARABA si DEVE ASSUMERE TUTTE LE CONSEGUENZE giuridiche politiche criminali terroristiche di genocidio storico e di razzismo religioso CIRCA LA SUA PERVERTITA E CORROTTA RELIGIONE circa la sua Galassia Jihadista! è arrivato il momento che la LEGA ARABA deve pagare tutti i crimini che ha commesso dal suo Falso Profeta Maometto [L'Anticristo. a) Il pastore stolto di Zaccaria. b) La bestia che sale dalla terra. c) Il falso profeta. d) Il re di Daniele 11.36. e) l'uomo del peccato. f) Il devastatore.] ad oggi!] La Bibbia parla sovente di falsi profeti ovvero di persone che in modo improprio attribuiscono a se stessi il titolo di profeta (cfr. Matteo 715; Luca 626). Nell'Apocalisse di Giovanni il Falso profeta (o Bestia della terra) è una demonica creatura. (Ap. 1311) e poi come falso profeta (Ap. 1613; 1920 e 2010). ]  Mehdi Nemmouche l'uomo che presumibilmente girato fino al Museo ebraico di Bruxelles all'inizio di quest'anno uccidendo quattro tracciate secondo come riferito un grande attacco durante le celebrazioni di giorno di Bastille di Parigi. Basato sulla testimonianza di quattro giornalisti francesi che sono stati rapiti dallo stato islamico e sono stati tenuti prigionieri da Nemmouche il francese Liberation quotidiano segnalato lunedì che il combattente è restituito prevista "almeno un attacco in Francia nel cuore di Parigi che sarebbero almeno cinque volte più grande di attacchi a Tolosa." L'attacco sarebbe presumibilmente avvenuta iconica Boulevard di Champs Elysees di Parigi il 14 luglio la festa nazionale francese segnando l'inizio della rivoluzione.
Marzo 2012 Tolosa attacca targeting ebrei e soldati nella città francese del sud lasciato sette morti e cinque feriti e il sospetto colpevole Mohammed Merah è ucciso dopo un assedio di 30 ore.
Nemmouche che è stato estradato in Belgio oltre il 24 maggio 2014 Bruxelles riprese che ha ucciso quattro persone è stato identificato questo fine settimana da un giornalista francese come essendo fra i suoi rapitori islamici estremisti in Siria. Rivelazioni che il tiratore sospettato nella sparatoria mortale al Museo ebraico aveva anche servito come un rapitore e torturatore in Siria dimostra la vulnerabilità dell'Europa agli attacchi di terrore ha detto gli esperti. Scrivendo sul sito del suo ex datore di lavoro Le punto rivista Nicolas Henin ha detto che il 29-year-old è stato il suo carceriere violenta tra luglio e dicembre 2013. Il reclamo immediatamente partì il campanello d'allarme in Europa. "Questo è il primo atto terroristico successo sul suolo europeo collegato a reti siriani ha detto Brisard Jean-Charles esperto di terrorismo.
Una foto pubblicata su 1° giugno 2014 illustrato il pistolero sospettato di 29 anni in attacco Bruxelles Museo ebraico cittadino algerino-francese Mehdi Nemmouche. Centinaia di altri come Nemmouche un francese di origine algerina è tornati in Europa come veterani agguerriti con una capacità di seminare il terrore e creare scompiglio. "È un fenomeno di massa che è sempre più in crescita" ha detto Louis Caprioli che ha guidato l'ala anti-terrore del agenzia di intelligenza nazionale di Francia tra il 1998 e il 2004.
Primo ministro britannico David Cameron ha detto almeno 500 persone dalla Gran Bretagna sono andati in Siria e in Iraq a fare la jihad dei quali hanno restituito circa 250.
In Francia circa 950 persone ritiene che combattono o hanno combattuto in Siria restituiti o in procinto di andarci. Brisard che mette il numero di europei che hanno combattuto in Iraq e la Siria o stanno ancora combattendo lì a circa 3.200 dice che Europa è maturo per attacchi terroristici fresco. "I servizi segreti sanno che è solo una questione di tempo" ha detto una vista riecheggiate da esperto di terrorismo statunitense Matthew Olsen che dice che la minaccia per l'Europa è "relativamente immediata". Giornalista francese Henin uno di un gruppo di quattro ostaggi giornalista liberato in aprile ha detto che nemmouche era una figura temuta. "Quando Nemmouche non cantava era tortura" Henin ha scritto in un articolo pubblicato su sabato. "Ha fatto parte di un piccolo gruppo di francesi cui visite vuoi terrorizzare 50-odd siriani prigionieri detenuti nelle celle nelle vicinanze. Ogni notte i colpi avrebbe cominciato a piovere nella stanza dove stavo anche interrogato. La tortura durò tutta la notte fino a preghiere di alba".
Nemmouche è previsto a comparire dinanzi a un giudice di Bruxelles che deciderà se prolungare la sua detenzione preventiva il 12 settembre.
Questo videograb pubblicato il 25 maggio 2014 dalla polizia federale belga su richiesta del procuratore del re di Bruxelles ha illustrato il sospettato degli omicidi nel Museo ebraico su 24 maggio 2014 a Bruxelles. L'attacco in pieno giorno a sinistra una coppia israeliana un francese e un morto uomo belga e sollevato timori di ulteriori attacchi di terrore.
Nemmouche è stato arrestato nella città francese del sud di Marsiglia giorni in seguito.
Egli è stato condannato sette volte in Francia tra cui per rapina a mano armata e ha trascorso sette anni in prigione dove fu trovato Islam proselitismo. Leggi di più 'sparatutto Bruxelles progettato attacco massiccio a Parigi' | I tempi di Israele http//www.timesofisrael.com/brussels-shooter-planned-massive-attack-in-paris/#ixzz3ChdN6p8m
Mehdi Nemmouche the man who allegedly shot up the Brussels Jewish Museum earlier this year killing four reportedly plotted a large attack during Paris’s Bastille Day celebrations.  Based on the testimony of four French reporters who were kidnapped by the Islamic State and were held captive by Nemmouche French daily Liberation reported Monday that the returned IS fighter planned “at least one attack in France in the heart of Paris which would be at least five times bigger than the attacks in Toulouse.” The attack would allegedly have taken place on Paris’s iconic Champs Elysees boulevard on July 14 the French national holiday marking the beginning of the revolution.
The March 2012 Toulouse attacks targeting Jews and soldiers in the southern French city left seven dead and five injured and the suspected perpetrator Mohammed Merah killed himself after a 30-hour siege.
Nemmouche who was extradited to Belgium over the May 24 2014 Brussels shooting which killed four people was identified this weekend by a French journalist as being among his Islamic extremist captors in Syria. Revelations that the suspected gunman in the deadly shooting at the Jewish Museum had also served as a captor and torturer in Syria shows Europe’s vulnerability to terror attacks experts said. Writing on the website of his former employer Le Point magazine Nicolas Henin said the 29-year-old was his feared and violent jailer between July and December 2013. The claim immediately set off alarm bells in Europe. “This is the first successful terrorist act on European soil linked to Syrian networks” said terrorism expert Jean-Charles Brisard.
A picture released on June 1 2014 shows the 29-year-old suspected gunman in the Brussels Jewish Museum attack French-Algerian citizen Mehdi Nemmouche. Hundreds of others like Nemmouche a Frenchman of Algerian descent have returned to Europe as battle-hardened veterans with a capacity to sow terror and create havoc. “It’s a mass phenomenon which is increasingly growing” said Louis Caprioli who headed the anti-terror wing of France’s domestic intelligence agency between 1998 and 2004.
British Prime Minister David Cameron has said at least 500 people from Britain have gone to Syria and Iraq to wage jihad of whom about 250 have returned.
In France about 950 people are thought to fight or have fought in Syria returned or in the process of going there. Brisard who puts the number of Europeans who have fought in Iraq and Syria or are still fighting there at about 3200 says Europe is ripe for fresh terror attacks. “The secret services know it is just a question of time” he said a view echoed by US terrorism expert Matthew Olsen who says the threat for Europe is “relatively immediate.” French journalist Henin one of a group of four journalist hostages freed in April said Nemmouche was a dreaded figure. “When Nemmouche was not singing he was torturing” wrote Henin in an article published on Saturday. “He was part of a small group of Frenchmen whose visits would terrify the 50-odd Syrian prisoners held in the cells nearby. Every night the blows would start raining down in the room where I was also interrogated. The torture lasted all night until dawn prayers.”
Nemmouche is slated to appear on September 12 before a Brussels judge who will decide whether to extend his preventive detention.
This videograb released on May 25 2014 by the Belgian federal police on demand of Brussels’ king’s prosecutor shows the suspect of the killings in the Jewish Museum on May 24 2014 in Brussels. The attack in broad daylight left an Israeli couple a Frenchwoman and a Belgian man dead and raised fears of more terror attacks.
Nemmouche was arrested in the southern French city of Marseille days afterwards.
He has been sentenced seven times in France including for armed robbery and has spent seven years in jail where he was found proselytizing Islam. Read more 'Brussels shooter planned massive attack in Paris' | The Times of Israel http//www.timesofisrael.com/brussels-shooter-planned-massive-attack-in-paris/#ixzz3ChdN6p8m
===============================
Abd Allāh bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd SAUDI ARABIA -- MA come tu hai potuto pensare che un Dio Infinitamente Perfetto Onnipotetente Lui poteva essere rappresentato da un criminale spregevole come Maometto? 8 SETtembre - Medhi Nemmouche presunto assassino del Museo ebraico di Bruxelles si vantava di voler compiere un attentato sanguinoso a Parigi contro la parata del 14 luglio davanti ai giornalisti francesi tenuti in ostaggio in Siria. Lo scrive Liberation. Il quotidiano scrive d'aver avuto informazioni da "numerose fonti" che hanno visionato gli interrogatori degli ex ostaggi francesi in Siria Didier François Nicolas Hénin Pierre Torrès e Edouard Elias tutti sorvegliati da Nemmouche nel 2013.
Abd Allāh bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd SAUDI ARABIA -- la bestia di satana! [ MALEDETTI DISGRAZIATI FIGLI DEL DEMONIO SHARIA ] the Arab League you MUST ASSUME ALL the CONSEQUENCES legal politics crime terrorism genocide and racism religious ABOUT his PERVERTED and corrupt religion about his Jihadist Galaxy! It is high time that the Arab League must pay for all the crimes he has committed from his false prophet Muhammad [the Antichrist;  to today Muhammad  is a) the foolish Shepherd of Zechariah. b) the beast that comes up from the ground. c) the false prophet. d) the King of Daniele 11.36. and the man of sin). f) the waster.] Today!] The Bible speaks often of false prophets i.e. people who improperly ascribe to themselves the title of Prophet (cfr. Matteo 7.15; Luca 6.26). In the Apocalypse of Giovanni the false prophet (or beast of the Earth) is a demonic creature. (Rev. 13.11) and then as a false prophet (Rev. 16.13; 20.10 and 19.20). ] la LEGA ARABA si DEVE ASSUMERE TUTTE LE CONSEGUENZE giuridiche politiche criminali terroristiche di genocidio storico e di razzismo religioso CIRCA LA SUA PERVERTITA E CORROTTA RELIGIONE circa la sua Galassia Jihadista! è arrivato il momento che la LEGA ARABA deve pagare tutti i crimini che ha commesso dal suo Falso Profeta Maometto [L'Anticristo. a) Il pastore stolto di Zaccaria. b) La bestia che sale dalla terra. c) Il falso profeta. d) Il re di Daniele 11.36. e) l'uomo del peccato. f) Il devastatore.] ad oggi!] La Bibbia parla sovente di falsi profeti ovvero di persone che in modo improprio attribuiscono a se stessi il titolo di profeta (cfr. Matteo 715; Luca 626). Nell'Apocalisse di Giovanni il Falso profeta (o Bestia della terra) è una demonica creatura. (Ap. 1311) e poi come falso profeta (Ap. 1613; 1920 e 2010). ]  https//www.youtube.com/user/salamGerusalemme/discussion
============================
Benjamin Netanyahu - per spam in shalomgerusalemme@gmail.com mi hanno chiuso due canali youtube contemporaneamente [dominuxUniusREI con 1318 video] [ dominus Unius REI con 2905 video ] Questa caratteristica di chiudere due canali youtube contemporaneamente? non è mai accaduta! ] ma questo deve essere detto "youtube è stato un martire 1. sia per colpa mia che per colpa di 2. della CIA 322 Datagate 666 JabullOn Bush NWO e tutti i poteri occulti e satanici massonici!" [ più e più volte youtube è stato modificato ovviamente in modo peggiorativo per quanto riguarda le capacità democratiche di espressione della RETE Internet.. perché disperatamente i satanisti della CIA hanno cercato di isolare il mio ministero. quindi di riempire di filtri sia me che youtube. MA QUESTO è QUALCOSA DI IMPOSSIBILE DA POTER FARE veramente ANCHE IO NON SAREI CAPACE A FERMARE IL MIO STESSO MINISTERO ORMAI perché Israele dipende da me come io dipendo da lui! Tuttavia quando un canale di youtube è andato perduto io posso continare a scrivere ancora sulla pagina di youtube
 https//www.youtube.com/user/YouTube/discussion
attraverso un canale supplente cioè con l'ultimo canale che era disponibile come
http//www.youtube.com/user/salamGerusalemme
Benjamin Netanyahu - ovviamente senza un canale youtube valido A MIA DISPOSIZIONE è vero che io posso scrivere su /user/YouTube/discussion ma poi non posso scrivere su un mio canale comunque io non so se youtube conserva tutti i miei articoli. POI i filtri sono così forti anche su questa pagina di https//www.facebook.com/Netanyahu che soltanto io posso vedere quello che io vi scrivo sopra! OVVIAMENTE IO CREDO CHE TUTTI I SERVIZI SEGRETI POSSONO VEDERE ANCHE tutto quello che io scrivo MA LA GENTE NON PUò VEDERE NULLA! Ecco perché in youtube sono stati fatti radicali cambiamenti in questi anni ovviamente sono stati tutti cambiamenti layout peggiorativi cioè il soffocamento del primo emendamento della Costituzione! I popoli si sono ribellati ma il regime massonico fascista Bildenberg non ha un problema con la democrazia ed è andato a sterminare il popolo sovrano del Dombass per ottenere la sua terza guerra mondiale del cazzo! Così il primo emendamento è rimasto in maniera formale ma ha perso ogni riferimento sostanziale perché i satanisti della CIA hanno il controllo del mondo! MA QUESTO NON è UN PROBLEMA PER ME PERCHé IO MI MUOVO AGILMENTE TRA TUTTE LE REALTà CHE SONO INVISIBILI! è vero per quanto può essere gigantesco questo gigante piramide 666 NWO di rothschild tuttavia è fragile perché i suoi piedi sono impasti con il fango mattoni argilla dei babilonesi poi questa struttura satanica Baal Jabulon è troppo pesante per non sbriciolare il fango? e onestamente io non credo che possa esistere una lega di acciaio che non si debba fondere davanti ad un fuoco divoratore che io sono UNIUS REI!
Benjamin Netanyahu --- perché qualche mio ministro deve uccidere 300 milioni di criminali prima che qualcuno venga a dire "ok! UNIUS REI. tu facci uscire da questo incubo NWO che i satanisti salafiti farisei 322 hanno creato tu libera tutti i popoli dalla usurocrazia sharia!" POI IL FATTO CHE I CRIMINALI FMI SPA FED Bildenberg HANNO PRESO IL POTERE e sono diventati legali? QUESTO NON VUOL DIRE CHE SONO DIVENTATI LEGITTIMI loro sempre criminali rimangono! https//www.youtube.com/user/YouTube/discussion

https//www.facebook.com/Netanyahu --- Package Alert! dominus uniusrei [ 5Numero di visualizzazioni] 18/08/14 ]] con questo terribile documento per rubare la identità delle persone la CIA 322 datagate google ha smesso di fare intrusioni dei miei siti! MA HANNO DISATTIVATO TUTTI I "DOPPIO PASSAGGIO" su tutti e 40 i miei blogger e questo crimine soltanto la CIA lo poteva commettere un crimine di queste proporzioni contro di me non era possibile da altre agenzie! perché 1. oltre al doppio passaggio con codice di verifica numerico obbligatorio ricevuto sul cellulare? poi 2. le mie password sono di 30 caratteri! ] adesso io ho altri 20 canali da visitare per togliere la loro merda e così ripristinare tutti i valori di sicurezza! CHE OVVIAMENTE PER DATAGATE CONTINUERANNO AD ESSERE INUTILI SE LA CINA NON MINACCERà GLI USA DI ATTACCO NUCLEARE PREVENTIVO PER QUESTO CRIMINE CHE loro HANNO FATTO CONTRO DI ME.. POI I SATANASTI CIA LA DEVONO SMETTERE DI PRENDERSELA CON GLI ACKER CINESI!  che se io non ho fatto distruggere youtube da loro? .. è stato soltanto perché io voglio bene a youtube!
=====================
chi Merkel nazi Bildenberg ha detto che il popolo sovrano dei russofoni del Dombass dovevano subire il genocidio? ] Dall'inizio dell'operazione militare nel Donbass sono stati uccisi 864 militari ucraini. Altre 3215 persone sono rimaste ferite. Tali dati sono stati riportati dal rappresentante del Centro di Informazioni del Consiglio di Sicurezza e Difesa Nazionale (NSDC) Vladimir Polevoj. Dalla sera del 5 settembre nelle regioni di Donetsk e Lugansk è iniziata la tregua. Il documento per il cessate il fuoco nel Donbass è stato firmato venerdì durante i negoziati tra i rappresentanti di Kiev e delle "Repubbliche Popolari" con la partecipazione di rappresentanti dell'OSCE. Ma in seguito sia la milizia sia l'esercito ucraino hanno riferito di violazioni del cessate il fuoco.
http//italian.ruvr.ru/news/2014_09_08/A-Kiev-hanno-definito-il-bilancio-delle-vittime-militari-nel-Donbass-6041/
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · 11 ore fa
    Enzo Sergi · Segui · Top Commentator · Ancona
    i morti separatisti quanti sono tu che sei ben informato??
    Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
    Enzo Sergi da quando i cecchini della CIA si sono diverti a Maidan ed hanno ucciso 100 persone in modo spregiudicato e indifferente uccidendo sia tra la polizia che uccidendo anche i manifestanti per ottenere un golpe! Poi hanno fatto il pogrom di Odessa poi hanno ordinato ad un caccia di kiev di abbattere il Jumbo Jet della malesia ecc.. comunque sono più di 4000 morti complessivi! se tu togli i mille morti ucraini ci sono stati sicuramente 3000 morti tra i russofoni ma 2000 morti devono essere aggiunti tra i volontari di entrambi gli schieramenti che loro non possono essere registrati quindi i morti reali di questo conflitto per fare la repressione nazista dei russofoni è i circa 6000 persone ammazzate da Mogherini Merkel sistema massonico Bildenberg!
========================
gli ottomani sharia sono nazisti! ] A Istanbul gas lacrimogeni contro i manifestanti [[ così gratuitamente senza volenze? senza proteste violente? gli ottomani sharia sono nazisti! ]] A Istanbul gas lacrimogeni contro i manifestanti. A Istanbul la polizia ha disperso gli operai edili che avevano organizzato una manifestazione dopo l'incidente nel cantiere del centro polifunzionale Torunlar a Istanbul usando cannoni ad acqua e gas lacrimogeni. Più di 1000 persone si sono riunite per protestare. I manifestanti hanno espresso la loro insoddisfazione al governo in relazione alla prestazione di una garanzia di basso livello nel cantiere. In precedenza era stato riferito che a seguito del crollo di un ascensore in un edificio in costruzione a Istanbul erano rimasti uccisi 10 operai.
http//italian.ruvr.ru/news/2014_09_08/A-Istanbul-gas-lacrimogeni-contro-i-manifestanti-5564/
=======================

Berlusconi l'Occidente ha un atteggiamento irresponsabile verso la Russia.

Per il leader di Fi Silvio Berlusconi "a causa di una malaugurata carenza di leadership internazionale" si sta assumendo "un atteggiamento ridicolmente e irresponsabilmente sanzionatorio nei confronti della Federazione Russa che non può non difendere i cittadini ucraini di origine russa che considera come fratelli".

Il cessate il fuoco appare già in bilico in Ucraina orientale e il braccio di ferro fra Mosca e occidente è tutt'altro che archiviato. Sono giorni cruciali nella delicatissima crisi sul fronte est una partita che nelle ultime ore si gioca sempre di piu' su due tavoli quello militare e quello diplomatico. Sul campo di battaglia la tregua scattata appena l'altro ieri alle 18 locali e sancita dall'accordo di Minsk tra Kiev e i ribelli filo-russi ha retto per alcune ore. I presidenti ucraino Petro Poroshenko e russo Vladimir Putin hanno avuto un nuovo colloquio telefonico in cui si sono detti soddisfatti di come le parti in conflitto rispettino "globalmente" l'intesa.
In effetti si tratta solo di un primo passo dopo un conflitto di 5 mesi che ha provocato 2.600 morti e oltre un milione di profughi. E in serata dopo qualche accusa reciproca di violazioni episodiche notizie dalla città portuale di Mariupol sono giunte a mettere tutto in discussione. Almeno una persona (una donna secondo le autorità locali) è morta a seguito di una serie di spari nella città si tratta della prima vittima accertata da quando è scattata la tregua tra Kiev e i separatisti pro-russi venerdì.
Parallelamente resta altissima la tensione diplomatica lungo la linea Bruxelles-Mosca con il Cremlino che esplicitamente minaccia di reagire nel caso in cui l'Unione Europea dovesse confermare il nuovo pacchetto di sanzioni del resto gia' decise e la cui formalizzazione e' attesa lunedi'. "Se la nuova lista di sanzioni della Ue entra in vigore - avverte il ministero degli esteri russo - ci sarà sicuramente una reazione da parte nostra".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Berlusconi l'Occidente ha un atteggiamento irresponsabile verso la Russia.
L'ex Primo Ministro e leader del partito di opposizione "Forza Italia" Silvio Berlusconi ha accusato la NATO ed i leader occidentali di avere un atteggiamento irresponsabile nei confronti della Russia.
Secondo Berlusconi i recenti eventi intorno alla crisi ucraina e la politica di sanzioni dell'Unione Europea e degli Stati Uniti contro la Russia sono "decisioni irresponsabili dei leader mondiali". "La Repubblica Russa non può non proteggere i cittadini ucraini di origine russa che per i russi sono come fratelli" ha dichiarato il politico http//italian.ruvr.ru/news/2014_09_08/Berlusconi-lOccidente-ha-un-atteggiamento-irresponsabile-verso-la-Russia-5128/
=====================
QUESTA NATO SISTEMA MASSONICO BILDENBERG DI SATANISTI MASSONI DEL DIO GUFO ROTHSCHILD USUROCRAZIA MONDIALE NWO DATAGATE GMOS BIOLOGIA SINTETICA.. DEVONO ESSERE TUTTI PROCESSATI PER ALTO TRADIMENTO DELLA COSTITUZIONE REPUBBLICANA! ] [ Berlusconi l'Occidente ha un atteggiamento irresponsabile verso la Russia. L'ex Primo Ministro e leader del partito di opposizione "Forza Italia" Silvio Berlusconi ha accusato la NATO ed i leader occidentali di avere un atteggiamento irresponsabile nei confronti della Russia. Secondo Berlusconi i recenti eventi intorno alla crisi ucraina e la politica di sanzioni dell'Unione Europea e degli Stati Uniti contro la Russia sono "decisioni irresponsabili dei leader mondiali". "La Repubblica Russa non può non proteggere i cittadini ucraini di origine russa che per i russi sono come fratelli" ha dichiarato il politico.
http//italian.ruvr.ru/news/2014_09_08/Berlusconi-lOccidente-ha-un-atteggiamento-irresponsabile-verso-la-Russia-5128/
===================
LA INDIA sta punendo i fucilieri italiani per colpa mia perché io sto impedendo una soluzione ipocrita del processo! India HA STRAORDINARIE RICCHEZZE POTENZIALITà ED AMBIGUITà MA RIMANE VERAMENTE UN CASO STRANO ED INQUIETANTE PER ME! SOPRA OGNI COSA assurdi e criminali perché induisti dalit razzisti schiavi assassini ladri superstiziosi idolatri ignoranti come mucche non capiscono che per quanto possono essere sprevoli i Bildenberg e satanisti massoni Baal culto Jabulon comunque il popolo italiano non andava calpestato nella sua sensibilità fino a questo punto su un presunto omicidio che secondo me i servizi segreti del Kerala hanno fatto per fare un atto di pirateria contro la petroliera italiana.. ma ormai io credo che stanno punendo i MArò per quello che io vado dicendo.. e perché i criminali si offendono se tu gli dici "tu sei un criminale!" ?? Ma io sono UNIUS REI NON SONO UN ITALIANO io sono il RE di Israele E I CRIMINALI satanisti INDUISTI QUESTO LO DOVREBBERO COMPRENDERE! [[ Marò Corte no obbligo firma Latorre. Per 15 giorni udienza aggiornata al 12 settembre
======================
 dominus uniusrei ha pubblicato 3 settimane fa http//www.youtube.com/channel/UCFRg66tjCAxuNevEhX-aFxg
Open letter to INDIA -- tu non sei stato aggredito ancora dai satanisti 322 e massoni 666 USA UE NATO soltanto perché loro vogliono insinuare il sospetto che tu sei il loro complice di un traditore e che il Jumbo della Malesia con i cinesi che i satanisti CIA hanno mangiato sull'altare di satana lo conservi proprio tu in una base segreta degli americani in India!
======================
TUTTI GLI ISLAMICI SONO BALORDI! MAOMETTO è UN BALONDO LA LEGA ARABA SONO BALORDI! OIS ONU SONO BALORI SHARIA è BALORDO ALLAH è UN BALORDO! BUSH 322 KERRY SONO BALORDI BILDENBERG SONO BALORDI! ] Burundi sono tre le suore missionarie italiane uccise Tre missionarie saveriane italiane - e non due come inizialmente appreso - sono state uccise nelle scorse ore nel loro convento nella località di Kamenge in quello che appare essere stato un tentativo di rapina forse di un balordo finito nel sangue. Sono morte in Burundi nel cuore di quell'Africa a cui avevano dedicato la vita da missionarie per aiutare gli ultimi nel nome del Vangelo. Tre missionarie saveriane italiane  - due sono venete - sono state uccise nelle scorse ore nel loro convento nella località di Kamenge in quello che appare essere stato un tentativo di rapina forse di un balordo finito nel sangue. Sono suor Lucia Pulici lombarda e suor Olga Raschietti e suor Bernardetta Boggian venete. A riferirlo alla agenzia missionaria Misna - come si legge sul suo sito Internet - è padre Mario Pulcini superiore dei missionari saveriani in Burundi che definisce la morte delle tre religiose "un episodio del tutto inaspettato un enorme dolore...". Le prime due suore Olga Raschietti e Lucia Pulici - si legge ancora - sono state ritrovate ieri nel pomeriggio la terza la scorsa notte.
===================
PLEASE REMOVE MY PENALTY Thank you AGAIN
 Cattiva reputazione • Scadenza 09/lug/2015
Se ricevi più di due avvertimenti il tuo account YouTube verrà sospeso.

Avvertimento 1

Fatwa Posting photos pictures using social media

ID video yKzndRVbzzM

Rivendicato da NDTV il 25/giu/2014

Invia contronotifica

Avvertimento 2

Muslim Psycho Sami Osmakac arrested planned Tampa terror

ID video 39Ebp_QkzKM

Rivendicato da Scripps Local News il 14/lug/2014

Invia contronotifica
Lorenzojhwh Unius REI
4 settimane fa
Autore del reclamo Scripps Local News Email dell'autore del reclamo
Chip.Mahaney@scripps.com
Opera presumibilmente violata Puntata TV "ABC Action News at Noon" Muslim Psycho Sami Osmakac arrested planned Tampa terror
ID video39Ebp_QkzKM Durata141 https//www.youtube.com/user/lorenzojhwhholy/discussion
I did not realize that you were jealous otherwise I would not have had to give you this trouble! Please you can remove this my penalty? thank you.
non mi sono accorto che tu eri geloso altrimenti non avrei dovuto dare a te questo disturbo! per favore tu puoi rimuovere questa mia penalità? grazie
 Local Tampa Bay ABC affiliate ABC Action News WFTS-TV. News Weather Entertainment and Sports from Florida and around the Bay area.
http//www.abcactionnews.com
PLEASE REMOVE MY PENALTY Thank you
LORENZO SCAROLA 3205708054
==============
ideo selezionato per contronotifica

        VideoFatwa Posting photos pictures using social media
        ID videoyKzndRVbzzM
        Durata208
        Descrizioneopen letter to youtube -- [Cattiva reputazione] Avvertimento 1. 28/feb/2014. La community di YouTube ha segnalato uno o più dei tuoi video come non appropriati "kabbalah Talmud reason extermination camps Racism IMD NWO" (http//youtu.be/ZLIlnFB9ZN8) Per ulteriori informazioni su come fare ricorso contro un avvertimento visita questa pagina del Centro assistenza. Data ricezione 28/feb/2014 | Data di convalida 03/apr/2014 | Fai ricorso contro la decisione?] [ E COME io posso fare A FARE RICORSO? 1° IL VIDEO è STATO CANCELLATO ED IO NON LO POSSO PIù VEDERE! 2° IO NON CONOSCO L'INGLESE PARLATO come posso giudicare esso?! [ CONCLUSIONE ] IO MI DEVO FIDARE DEL VOSTRO GIUDIZIO! ma l'uso di bambini cristiani per essere sacrificati come Gesù e di usare il loro sangue per consacrare Sinagoghe ecc.. non è un delitto che i farisei Illuminati FMI SPA potranno riuscire a nascondere mai! anche coraggiosi eroici storici ebrei hanno detto che "pasque di sangue".. come non è un delitto di cui gli ebrei come popolo possono essere colpevolizzati! Gli ebrei sono innocenti! ma i farisei Illuminati sono colpevoli! quello che il talmud satanico o segreto ha detto? è sufficiente a giustificare ideologicamente questi orrori! come anche l'orrore della predazione del signoraggio bancario contro tutti i popoli che Rothchild è il vero satanista cannibale sopra il mondo proprio lui sta facendo! è DIFFICILE FARE un commento circa l'articolo che segue! ma è indispensabile attraversare il soprannaturale schifoso per entrare nel divino dei figli di Dio dove questa percezione di demoni scompare! ] ovviamente sono i satanisti farisei Illuminati Spa FMI del talmud massoni bildenberg i responsabili di questa invasione di satanismo! [Jungney Vazquez 1 settimana fa. Many Spanish people men and women practice black magic and other different very dangerous techniques using torture for the only reason that they say to be sadistic and called themselves demons so they are predators. These groups kept they activities very secret they stay indoors all the time and not ordinary person has idea of what is going on in that sects houses they have groups all around the world. They kill many human beings every day by torching them in terrible way until dead. Through these crimes these satanic (or other evil rituals) take people under control and made them useless in the way that they cannot understand what is happening because the attackers are terrible witches they take control of people mind they called the mind power (driving then to depression anger panic attacks violence or any other illness) and also they destroy religions using rituals for example setting fire to a human beings and at the same time visualize other people while the victim is in terrible pain the atrocities continuo until the victims are dead The technique of praying while committing the crimes is because in this way- the people who next in the list -do died in terms of black magic other ways the victims will be protected by their own religions and they will not died for this reason all religions powers are destroyed. by repeating the prayers at the same time they torture is going on working different and awful rituals from African and many other countries -on people These horrible groups use mind techniques such visualizations and produce dreams and prevent the victims from sleeping. They watch and spy on people trough mind concentration and other techniques. They have destroy Christian (Jesus) rituals by crucifying people and giving them terrible pain such as frying the people foot because they say that the Christian lady should be destroys they read all the bible passages while committing the they terrible activities. I pray and play many times a day the cymbals and bells because the vibrations destroy any satanic ritual or black magic. They use hypnosis telepathy and so on; they send tobacco smell blood smell perfumes or horrible smells. They also interfere between employ and employs and made people to lost they contract jobs money and so on as well as keep people separate from they friends wives husbands -just to make them feel lonely. These evil people destroy the water by visualizing the water seining it rotten and they destroy with negative energy that includes the enter planet rivers and all water sources. As well they visualize all sources of food. They destroy and torture animals too.
        Autore del reclamoNDTV
        Email dell'autore del reclamoakanksha@ndtv.com
        Opera presumibilmente violata Puntata TV "12082013 24x7 12082013 n TopFacebookFatwa 244484"

        VideoMuslim Psycho Sami Osmakac arrested planned Tampa terror
        ID video39Ebp_QkzKM
        Durata141
        DescrizioneAlberto Pirrotta dice " Un po' troppo religioso a mio avviso." [[ risposta ]] ma non è la religione che può dare queste risposte Gesù era un laico e gli apostoli seguivano un leader politico e cercavano il Regno di Israele che per loro significava uccidere i romani e i farisei Illuminati che oggi controllano il mondo! .. dopotutto come la vita si può essere formata casualmente (DNA) se noi non siamo capaci a realizzarla intenzionalmente in laboratorio partendo dal elementi minerali ancora? quindi la vita è un miracolo quindi Dio è la sola risposta vincente contro il male malefico di alieni satanisti lobby massoniche ecc.. lui soltanto è la nostra speranza! tu pensa che hanno portato dei piccoli missili a testata nucleare con cui hanno armato i satelliti alcuni satelliti sparano raggi laser per intercettare aerei ecc.. hanno fatto 11-09 che erano necessari centinaia di migliaia di persone assolutamente fidate cioè soltanto i satanisti che fanno 200.000 sacrifici umani all'anno sull'altare di satana potevano realizzare.. quindi i satanisti gestiscono la tecnologia più segreta e noi dobbiamo dire a loro "grazie che voi ci avete donato un altro giorno di vita!" la più grande menzogna è quella che si può avere il controllo di "potere é controllo e manipolazione di entità eteriche".. questo è impossibile perché noi siamo sul piano naturale visibile e loro sono sul piano soprannaturale invibile!.. se ne vedi uno poi dietro di lui ci sono catene di demoni invisibili! certo ti danno qualcosa ma poi ti tolgono il controllo sulla tua anima sulla tua mente loro sono i predatori più perfetti.. non so come sarà possibile liberare gli americani 322 Bush 666 Rothschild di questa merda di alieni in cui si sono andati ad impregnare ed ad infestare... perché poi hanno distrutto il cristianesimo reale con l'inquinamento massonico-modernista? poi non esistino oggi al mondo esorcisti adeguati per liberare loro! Benjamin Netanyahu Traditore e COSA IMPORTA A TE DEGLI ISRAELIANI CHE VENGONO UCCISI? tanto finché non uccidono i tuoi figli tutto può andare bene così per te! infatti così è sempre stato per 66 anni eih traditore! l'importante è che siano sempre gli altri a morire! COSA tu farai traditore alla prossima ragazza soffocata ed ai prossimi ragazzi rapiti? TRADITORE PERCHé TU NON HAI ANCORA INIZIATO A DEPORTARE TUTTI I PALESTINESI IN SIRIA? TANTI AUGURI ONU SHARIA A TUTTI ] Oltre 400 britannici stanno combattendo con gli insorti in Iraq e in Siria. my JHWH -- mi diverte troppo questa intelligenza artificiale aliena A.I. che è di essere Gmos biologia sintetica per demoni falliti che controlla tutte le telecomunicazioni videocamere cellulari ecc.. e che è interattiva con i gusti peccaminosi di ognuno di noi! funny alieni 666 CIA 322 loro vogliono farci diventare tutti come Obama imperialismo GENDER; SODOMA a tutti! è molto divertente per me questo Grande Fratello Rothschild è così emozionante! SE NON VIENE CONDANNATA LA SHARIA IN TUTTO IL MONDO COME UN CRIMINE CONTRO I DIRITTI FONDAMENTALI DELLA PERSONA OGNI TENTATIVO SARà PERDENTE INUTILE! è INTOLLERABILE UNA EUROPA CRISTIANA CHE è GOVERNATA DA ANTICRISTi CHE LORO AMANO LA VAGINA DEI CANI COME ZAPATERO BILDENBERG TROIKA SENZA SOVRANITà MONETARIA.. questa Europa? ha le ore contate! oppure finirà in tragedia prima o poi ] King Saudi Arabia Abd Allah dell'Arabia Saudita ] obviously for a pig pork lustful like me this your Islam is very tempting .. I almost was going to do a Muslim of myself too! but then I decided that I had to be a sinner that he had to walk towards the heaven alone rather that go to hell with you! King Saudi Arabia Abd Allah dell'Arabia Saudita ] [ Your Islam is the religion of Satan's penis happy to all pig beasts Obama GENDER ZAPATERO Sodoma to all? is the same! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. Croce sacra sii la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana. Non mi persuaderai di cose vane. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Ciò che mi offri è cattivo. I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni
=============
HITLER MERKEL BILDENBERG ROTHSCHILD -- [ COSA SIGNIFICA CHE IL POPOLO è SOVRANO? ] -- [ 23 agosto Merkel pericoloso riconoscere riunificazione della Crimea con la Russia
http//italian.ruvr.ru/news/2014_08_23/Merkel-pericoloso-riconoscere-riunificazione-della-Crimea-con-la-Russia-2770/
LATINO 24 agosto 0018
Il diritto all'Autodeterminazione è stato riconosciuto dall' 0NU nel 2010 quindi il referendum Crimeano ha piena validità Internazionale. La Matah Merkel mente e vorremmo sapere quale è il prezzo che la Massoneria Anglo-Americana-Israel-Europea ha pagato per la sua supinazione totale. Fuori dall'Europa signora oramai nessun europeo sano di mente può darle più credito. Fine della commedia Merkleiana
Per saperne di più http//italian.ruvr.ru/news/2014_08_23/Merkel-pericoloso-riconoscere-riunificazione-della-Crimea-con-la-Russia-2770/
Billaud-Varenne 27 agosto 1901
Come al solito dice stupidaggini.Il diritto internazionale vale solo quando sono lor signori occidentali a invocarlo?Appogggiare un colpo di stato contro un governo legittimo sostituendolo con uno nazista non è violazione del diritto internazionale che prevede la non ingerenza negli affari interni di una altro stato?Il riconoscimento unilaterale del Kosovo non è violazione del diritto internazionale? e la Croazia?e la Bosnia?e la stessa Ucraina e le altre repubbliche sovietiche che si staccarono senza il rispetto delle procedure costituzionali previste dalla Costituzione dell'URSS?e si potrebbe continuare all'infinito...
# Carmine ZaccariaCarmine Zaccaria 27 agosto 1940
Gentile Signora Merkel lei sa che nel 98/99 si stava trattando per installare basi missilistiche occidentali in Crimea puntate contro la Federazione Russa? Erano al potere alcuni falsi amici della Russia. La Federazione Russa deve fare attenzione ai Falsi Amici. Va riconosciuto alla Germania e a Lei equilibrio in questa dolorosa vicenda della Guerra Civile in Ucraina. Anche se Lei potrebbe fare di più.
# ChiaraChiara 27 agosto 2224
Cara Merkel è stato più pericoloso riconoscere il governo golpista di Maidan dopo la destituzione illegittima di Yanukovich. Ma con più di 80 basi Usa su suolo germanico sei costretta a fare la kapò di Obama.
Per saperne di più http//italian.ruvr.ru/news/2014_08_23/Merkel-pericoloso-riconoscere-riunificazione-della-Crimea-con-la-Russia-2770/
=========================
I filorussi HANNO DECISO DI non rispondere alle provocazioni dell'esercito ucraino ] MA HANNO DOVUTO SUBIRE DEI FERITI PER QUESTO [ Domenica le forze armate dell'Ucraina hanno violato 7 volte il cessate il fuoco causando il ferimento di civili e di uomini delle milizie separatiste.
Lo hanno affermato dal quartier generale delle forze separatiste di Donetsk. Secondo i filorussi le violazioni della tregua sono state rilevate nei pressi degli insediamenti di Enakievo Veselaya Gora e Yasinovataya.
Inoltre dall'aeroporto di Donetsk i soldati ucraini hanno bombardato il quartiere Oktyabrsky usando armi da sparo.
Ciononostante i separatisti di Lugansk e Donetsk hanno sottolineato che le loro unità di combattimento rispetteranno l'accordo di Minsk sul cessate il fuoco nonostante le provocazioni.
http//italian.ruvr.ru/news/2014_09_08/I-filorussi-non-rispondono-alle-provocazioni-dellesercito-ucraino-1519/
Trovate 6 granate e 1 razzo in Russia presso il confine con l'Ucraina 1621
L'OSCE garantisce la sicurezza degli investigatori malesi in Ucraina 1548
Probabilmente oggi le sanzioni UE contro la Russia 1543
Si celebra oggi la Giornata Internazionale di solidarietà dei giornalisti 1516
Nel Mar Nero iniziate le esercitazioni militari di USA e Ucraina 1439
La Russia valuta limitazione forniture di energia elettrica in Ucraina per la Crimea 1407
I filorussi non rispondono alle provocazioni dell'esercito ucraino 1333
In risposta alle nuove sanzioni Mosca può limitare lo spazio aereo alle compagnie occidentali 1310
OSCE in programma oggi videoconferenza del gruppo di contatto sull'Ucraina 1258
A Dnepropetrovsk arrivati 15 soldati ucraini liberati dai filorussi 1219
==================
I filorussi HANNO DECISO DI non rispondere alle provocazioni dell'esercito ucraino ] MA HANNO DOVUTO SUBIRE DEI FERITI PER QUESTO [ Domenica le forze armate dell'Ucraina hanno violato 7 volte il cessate il fuoco causando il ferimento di civili e di uomini delle milizie separatiste.
Lo hanno affermato dal quartier generale delle forze separatiste di Donetsk. Secondo i filorussi le violazioni della tregua sono state rilevate nei pressi degli insediamenti di Enakievo Veselaya Gora e Yasinovataya.
Inoltre dall'aeroporto di Donetsk i soldati ucraini hanno bombardato il quartiere Oktyabrsky usando armi da sparo.
Ciononostante i separatisti di Lugansk e Donetsk hanno sottolineato che le loro unità di combattimento rispetteranno l'accordo di Minsk sul cessate il fuoco nonostante le provocazioni.
http//italian.ruvr.ru/news/2014_09_08/I-filorussi-non-rispondono-alle-provocazioni-dellesercito-ucraino-1519/
Trovate 6 granate e 1 razzo in Russia presso il confine con l'Ucraina 1621
L'OSCE garantisce la sicurezza degli investigatori malesi in Ucraina 1548
Probabilmente oggi le sanzioni UE contro la Russia 1543
Si celebra oggi la Giornata Internazionale di solidarietà dei giornalisti 1516
Nel Mar Nero iniziate le esercitazioni militari di USA e Ucraina 1439
La Russia valuta limitazione forniture di energia elettrica in Ucraina per la Crimea 1407
I filorussi non rispondono alle provocazioni dell'esercito ucraino 1333
In risposta alle nuove sanzioni Mosca può limitare lo spazio aereo alle compagnie occidentali 1310
OSCE in programma oggi videoconferenza del gruppo di contatto sull'Ucraina 1258
A Dnepropetrovsk arrivati 15 soldati ucraini liberati dai filorussi 1219
Lorenzojhwh Unius REI
TUTTI GLI ISLAMICI SONO BALORDI! MAOMETTO è UN BALONDO LA LEGA ARABA SONO BALORDI! OIS ONU SONO BALORI SHARIA è BALORDO ALLAH è UN BALORDO! BUSH 322 KERRY SONO BALORDI BILDENBERG SONO BALORDI! ] Burundi sono tre le suore missionarie italiane uccise Tre missionarie saveriane italiane - e non due come inizialmente appreso - sono state uccise nelle scorse ore nel loro convento nella località di Kamenge in quello che appare essere stato un tentativo di rapina forse di un balordo finito nel sangue. Sono morte in Burundi nel cuore di quell'Africa a cui avevano dedicato la vita da missionarie per aiutare gli ultimi nel nome del Vangelo. Tre missionarie saveriane italiane  - due sono venete - sono state uccise nelle scorse ore nel loro convento nella località di Kamenge in quello che appare essere stato un tentativo di rapina forse di un balordo finito nel sangue. Sono suor Lucia Pulici lombarda e suor Olga Raschietti e suor Bernardetta Boggian venete. A riferirlo alla agenzia missionaria Misna - come si legge sul suo sito Internet - è padre Mario Pulcini superiore dei missionari saveriani in Burundi che definisce la morte delle tre religiose "un episodio del tutto inaspettato un enorme dolore...". Le prime due suore Olga Raschietti e Lucia Pulici - si legge ancora - sono state ritrovate ieri nel pomeriggio la terza la scorsa notte.
====================
"petting giovani ragazze non era stupro? oh no tutti gli atti sessuali con minorenni sono stupro!" QUINDI AESSO OBBIAMO METTERE IN GALERE TUTTI I POLIGAMI DEL MONDO AD INIZIARE DA Abd Allāh bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd SAUDI ARABIA LUI è IL PRIMO CHE DEVE ANDARE IN GALERA! ANCHE MAOMETTO DEVE ESSERE CONDANNATO AL CARCERE CON SENTENZA POSTUMA! ] Leader di setta poligama condannato per molteplici accuse di stupro
Sedicente guru Goel Ratzon 64 che aveva come 32 'mogli' e generò almeno 49 bambini eliminato del conte di schiavitù
Di Gavriel Fiske 8 settembre 2014 leader di setta Goel Ratzon in Corte nel 2010. abuso sessuale culti stupro in Israele Goel Ratzon il leader di un culto poligamo cui arresto sconvolto la nazione diversi anni fa è stato trovato colpevoli più accuse di reato sessuale dal Tribunale distrettuale di Tel Aviv lunedì mattina ma prosciolto da un'accusa di schiavizzare sessualmente una delle sue vittime. Ratzon 64 è stato scoperto — come il risultato di una relazione di TV e di una conseguente indagine della polizia — per essere presiedeva un harem di Tel Aviv di alcune 21 donne alcuni dei quali erano entrati in un rapporto con lui mentre ancora adolescenti. Ratzon ritiene di avere avuto fino a 32 "mogli" a partire dal 1991. Egli ha anche generato almeno 49 bambini anche se alcune fonti stimano più di 60 bambini sono stati coinvolti nel suo culto. Fu arrestato nel 2010 e da allora è rimasto incarcerato. La sua condanna è di essere tramandata in una data successiva e si prevede che egli sarà essere schiaffeggiato con un lungo periodo in prigione per i suoi crimini. Ratzon che si presentò come un guru spirituale fu accusato di conti multipli di reati sessuali tra cui stupro Sodomia sesso con una minorenne assalto e frode. Egli è stato assolto di tenere una delle sue vittime in schiavitù sessuale contro di lei sarà. La donna che ha detto che era stata "schiavo" per 12 anni è stata incensata all'assoluzione di Ratzon l'accusa di schiavitù e disse che egli "ha vinto" accusando lo stato di "abbandonare noi." Un'altra delle vittime che erano stato con Ratzon per 24 anni ha detto che ha fatto "cose terribili... ci ha bruciato me non lasciando un po'." Dopo l'arresto di Ratzon il destino del suo ex "mogli" e la prole è diventato un problema in sé come stato trovato che le donne e i bambini erano in grado di sostenersi ed erano stati traumatizzati dalle loro esperienze. Un rapporto di Haaretz 2011 osserva che collettivamente il gruppo aveva ricevuto milioni di Shekel in aiuto ma era ancora in "dire straits". Almeno uno dei figli di Ratzon Yigal Ratzon ha mantenuto l'innocenza di suo padre e lunedì ha espresso soddisfazione per assoluzione del padre delle accuse di schiavitù.
Ratzon stesso ha mantenuto che non ha fatto nulla sbagliato e notoriamente ha detto dopo il suo arresto che "petting giovani ragazze non era stupro."

 Polygamous cult leader convicted of multiple rape charges
Self-styled guru Goel Ratzon 64 who had as many as 32 ‘wives’ and fathered at least 49 children cleared of slavery count
By Gavriel Fiske September 8 2014 Cult leader Goel Ratzon in court in 2010. sexual abuse cults rape in Israel Goel Ratzon the leader of a polygamous cult whose arrest shocked the nation several years ago was found guilty on multiple sexual offense charges by the Tel Aviv District Court Monday morning but acquitted of a charge of sexually enslaving one of his victims. Ratzon 64 was discovered — as the result of a TV report and an ensuing police investigation — to be presiding over a harem in Tel Aviv of some 21 women some of whom had entered into a relationship with him while still teenagers. Ratzon is believed to have had up to 32 “wives” starting in 1991. He has also fathered at least 49 children although some media sources estimate more than 60 children were involved in his cult. He was arrested in 2010 and has remained incarcerated ever since. His sentence is to be handed down at a later date and it is expected that he will be slapped with a lengthy term in prison for his crimes. Ratzon who presented himself as a spiritual guru was accused of multiple counts of sexual offenses including rape sodomy sex with a minor assault and fraud. He was acquitted of holding one of his victims in sexual slavery against her will. The woman who said she had been “a slave” for 12 years was incensed at Ratzon’s acquittal on the slavery charges and said that he “won” accusing the state of “abandoning us.” Another of the victims who had been with Ratzon for 24 years said he did “terrible things to us… he burned me not leaving even a little bit.” Following Ratzon’s arrest the fate of his former “wives” and offspring became an issue in itself as the state found that the women and children were unable to support themselves and had been traumatized by their experiences. A 2011 Haaretz report noted that the group collectively had received millions of shekels in aid but were still in “dire straits.” At least one of Ratzon’s children Yigal Ratzon has maintained his father’s innocence and on Monday expressed satisfaction over his father’s acquittal of the slavery charges.
Ratzon himself has maintained that he has done nothing wrong and famously said after his arrest that “petting young girls wasn’t rape.” Polygamous cult leader convicted of multiple rape charges | The Times of Israel http//www.timesofisrael.com/polygamous-cult-leader-convicted-of-multiple-rape-charges/#ixzz3CjLYfigA
================

Israel New Zealand in diplomatic spat over Palestine. Israel refuses to let Wellington appoint same ambassador for Jerusalem and Ramallah citing protocol. Israele Nuova Zelanda nel battibecco diplomatica sulla Palestina. Israele si rifiuta di lasciare il Wellington nominare ambasciatore stesso per Gerusalemme e Ramallah citando il protocollo
WELLINGTON New Zealand (AP) — New Zealand officials said Monday that Israel has rejected their new ambassador because he is also an envoy to the Palestinian Authority. Since 2008 New Zealand’s ambassadors in Turkey have been responsible for covering a large swath of territory. But the officials said Israel has refused to accept their latest appointment to the post Jonathan Curr who was due to travel to Jerusalem in the coming days to present his papers. “A few days ago Israel advised New Zealand that it would not accept as ambassador a person who was also a representative to the Palestinian Authority” Foreign Minister Murray McCully said in a statement.
The Israeli Embassy in Wellington said the matter is a “protocol principle” applicable to all ambassadors to Israel. “The issue in question is totally unconnected to the good relations between the two countries” the embassy said in a statement.New Zealand Prime Minister John Key said he was trying to gather more information on the issue. Asked whether Israel was trying to send New Zealand a message Key said “I don’t know. Maybe. I wouldn’t want to read too much into it. Let’s see.”Key said his government was likely viewed internationally as being pro-Israel before 2012 when it became one of 138 countries that voted in favor of giving Palestine nonmember observer status at the U.N. Since that vote Key said New Zealand has been viewed as being more neutral. “Our long-standing view has been that there has to be peace in the Middle East and in the end we want a two-state solution” he said. New Zealand’s ambassador in Turkey is also charged with taking care of diplomatic relationships with Jordan Georgia and Azerbaijan.
Key said it would “obviously be pretty inconvenient” if it couldn’t continue such an arrangement and that McCully would be investigating what next steps needed to be taken. “We don’t have massive representation in that part of the world” Key said.
Read more Israel New Zealand in diplomatic spat over Palestine | The Times of Israel http//www.timesofisrael.com/israel-new-zealand-in-diplomatic-spat-over-palestine/#ixzz3CjPOJk5g WELLINGTON Nuova Zelanda (AP) — Nuova Zelanda funzionari ha detto Lunedi che Israele ha respinto il loro nuovo ambasciatore perché egli è anche un inviato all'autorità palestinese. Dal 2008 gli ambasciatori della Nuova Zelanda in Turchia sono stati responsabili per coprire una larga fascia del territorio. Ma i funzionari ha detto che Israele ha rifiutato di accettare il loro ultimo appuntamento per il post Jonathan Curr che avrebbe dovuto viaggiare a Gerusalemme nei prossimi giorni per presentare le sue carte.
"Pochi giorni fa Israele consigliato neozelandese che essa non avrebbe accettato come ambasciatore una persona che era anche un rappresentante all'autorità palestinese" ministro degli esteri Murray McCully ha detto in una dichiarazione.
L'ambasciata israeliana a Wellington ha detto che la materia è un principio di"protocollo" applicabile a tutti gli ambasciatori di Israele.
"Il problema in questione è totalmente scollegato per le buone relazioni tra i due paesi" l'ambasciata ha detto in una dichiarazione.Primo ministro neozelandese John Key ha detto che stava cercando di raccogliere maggiori informazioni sulla questione. Chiesto se Israele stava tentando di inviare Nuova Zelanda un messaggio chiave ha detto "non lo so. Magari... Non vorrei leggere troppo in esso. Andiamo a vedere."Chiave ha detto che il suo governo era probabile che gli utenti a livello internazionale come essendo pro-Israele prima del 2012 quando divenne uno dei 138 paesi che hanno votato a favore di dare lo status di osservatore non membro di Palestina all'ONU Dal momento che votare detto chiave Nuova Zelanda è stato visto come essendo più neutrale. "La nostra vista lunga è stato che ci deve essere pace in Medio Oriente e alla fine vogliamo una soluzione a due Stati" ha detto. Ambasciatrice neozelandese in Turchia è anche incaricato di prendersi cura delle relazioni diplomatiche con Jordan Georgia e Azerbaigian.
Chiave ha detto che "ovviamente essere piuttosto scomodo" se essa non poteva continuare tale accordo e che vuoi essere indagando McCully cosa prossimi passi necessari per essere preso. "Non abbiamo massiccia rappresentanza in quella parte del mondo" ha detto chiave.
Leggi di più Israele Nuova Zelanda nel battibecco diplomatica sulla Palestina | I tempi di Israele http//www.timesofisrael.com/israel-new-zealand-in-diplomatic-spat-over-palestine/#ixzz3CjPOJk5g
L'account dominusUniusRei è stato chiuso perché abbiamo ricevuto diversi reclami di terze parti relativi a violazioni del copyright riguardanti materiale postato dall'utente. ] no L'account dominusUniusRei è stato chiuso perché ha detto "dominusUniusRei
3 settimane fa
AAAAAAAAAAAaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa SOLTANTO I SATANISTI DELLA CIA DATAGATE FMI SPA NWO 322 GMOS AGENDA POTEVANO AVERE UNO SCOPO A VIOLARE IL MIO LIVING@LIVE.IT PER SALVARE LA SINAGOGA DI SATANA ROTHSCHILD. Infatti CON IL MIO LIVING@LIVE.IT IO PUBBLICO SU TUTTI I SITI PER POSTA E A METTERMI QUESTO SPAM DANNOSO PER FARMI BLOCCARE DEFINITIVAMENTE I SITI CON DEI CODICI DANNOSI  PROIBITI IN INTERNET .. ANCHE PERCHé SANNO TUTTI CHE IO NON POTREI MAI ACCETTARE DENARO DA NESSUNO!  [ Per la tua protezione e necessario verificare questo messaggio ] [ Postepay - urgent messaggio !!! ] [ Re Your awaited expectation!! / Re La vostra aspettativa atteso! 24/06/14 ]"

Joseph Fox  tu devi studiare circa lo scienziato Giacinto Auriti i farisei hanno incominciato a rubare il signoraggio bancario dei popoli con la fondazione della Banca di Inghilterra del 1600 ed oggi grazie al sistema massonico bilndenberg ed a Gezabele II che hanno tradito oggi è tutto un satanismo per tutto il mondo!  TUTTO IL SISTEMA massonico JaBullOn dio gufo at Bohemian grove Baal FMI FED BCE Spa Gmos A.I. ecc.. è un solo regime Rothschild quindi non esistono gli Stati è tutto un trucco una regia occulta talmud agenda ed i politici sono attori che giocano un ruolo contrapposto ma non contrastante con la agenda LaVey 322 Kerry Bush NWO.. hanno deciso di uccidere Israele ed Holywood? ha più dignità dei nostri governi  bildenberg!]
Israel New Zealand in diplomatic spat over Palestine
Israel refuses to let Wellington appoint same ambassador for Jerusalem and Ramallah citing protocol. Israele Nuova Zelanda nel battibecco diplomatica sulla Palestina. Israele si rifiuta di lasciare il Wellington nominare ambasciatore stesso per Gerusalemme e Ramallah citando il protocollo. I filorussi HANNO DECISO DI non rispondere alle provocazioni dell'esercito ucraino ] MA HANNO DOVUTO SUBIRE DEI FERITI PER QUESTO [ Domenica le forze armate dell'Ucraina hanno violato 7 volte il cessate il fuoco causando il ferimento di civili e di uomini delle milizie separatiste.
This is crazy! Barack Obama crazy! eIH GENDER QUANTA PIù DEMOCRAZIA C'è IN TUTTI I TUOI ALLEATI DELLA LEGA ARABA? ] is preparing to ask Congress to increase resources for training and arming the rebels Syrians pro-Westerners. Writes the Wall Street Journal that the American President will ask for a quick adoption of the proposal that he made last spring for more 500 million dollars. [Joseph Fox you should know the scientist Giacinto Auriti the Pharisees had begun to steal Bank seigniorage of the peoples with the Foundation of the Bank of England in 1600 and today thanks to the system bilndenberg and Masonic QUEEN II Jezebel GB who have betrayed today it's all a Satanism worldwide! The whole Masonic system JaBullOn the Bohemian grove OWL God Baal IMF ECB FED GMO A.I. Spa etc. .. it's just a system therefore Rothschild there is a trick a Director of hidden agenda talmud all States and politicians are actors who play a role opposite but contrary to what the Bush agenda LaVey 322 Kerry NWO ... decided to kill Israel and Holywood? has more dignity of our Governments bildenberg!]
Obama cancer jerk of Satan named "322 Bush"! that the democracy that you brought to Iraq and Libya? It is the only democracy that Salafi sharia you might also bring in Syria! It makes no sense to destroy Syria which is the best part of the Arab League if before you did not destroy the entire Arab League but this is the truth you in NATO you're doing only for Rothschild imperialism for world conquest JabullOn usurocrazia rothschild 666 at all!
Obama coglione cancerogeno di satana di nome "322 Bush"! la democrazia che tu hai portato in Iraq e in Libia? è l'unica democrazia sharia salafita che tu potresti portare anche in Siria! non ha senso distruggere la Siria che è l'aspetto migliore della LEGA ARABA se prima tu non distruggi tutta la LEGA ARABA ma questa è la verità tu nella NATO tu stai facendo soltanto un imperialismo Rothschild per la conquista del mondo JabullOn usurocrazia rothschild a tutti!
Benjamin Netanyahu -  scarola.lorenzo@gmail.com è il mio primo canale youtube https//www.youtube.com/user/lorenzojhwh/discussion lui è lorenzojhwh! Qui il doppio passaggio non era stato disabilitato ma i satanisti CIA NSA DATGATE sono entrati ugualmente a mettere il loro spam per rubare la identità delle persone!
Paypal urgent messaggio !!! 01/09/14
Package Alert! 18/08/14
Offerta di Prestito/Loan Offer 10/02/14
Abbiamo Un Pacchetto Per Voi/Pending Delivery Alert!! 05/02/14
MA LA COSA PEGGIORE NON è QUESTA "IO 11 AGOSTO 2014 IO AVEVO GIà CANCELLATO QUESTI DOMENTI DI SPAM CHE GOOGLE HA RIPRISTINATO nuovamente!"
Benjamin Netanyahu - in questo scarola.lorenzo@gmail.com ci sono due siti di cui io ignoro la situazione perché IO non sono entrato IN QUESTA GMAIL ancora da dopo 11 agosto 2014 appunto per non lasciare tracce informatiche che possano inquinare il luogo del delitto CIA NSA DATAGATE i satanisti di Bush! io ora spengo il computer e ritorno tra due ore circa per lasciare tutta la libertà ai tecnici di fare delle loro indagini! A DOPO!
http//shalomgerusalemme.blogspot.com/
http//catlady4justice.blogspot.com/
============
Benjamin Netanyahu -  IN REALTà GLI ILLUMINATI FARISEI SATANISTI SONO GLI UNICI VERI EBREI (GIURIDICAMENTE) PERCHé SOLTANTO LORO HANNO CONSERVATO LE GENEALOGIE PATERNE! [ Cattiva reputazione ] MA LA DEMOCRAZIA FINISCE SUBITO SE qualcosa DAre FASTIDIO A ROTHSCHILD BILDENBERG PERCHé SE DEVE ESSERE IMPEDITO AGENDA TALMUD cioè IL PROSSIMO OLOCAUSTO DI 6MILIONI DI ISRAELIANI Shoah2? poi QUESTO lorenzo JHWH LUI DEVE ESSERE BLOCCATO!
Il tuo account ha ricevuto i seguenti avvertimenti relativi alle Norme della community che saranno validi per sei mesi. Ulteriori violazioni potrebbero comportare la disattivazione temporanea della tua capacità di pubblicare contenuti su YouTube e/o la chiusura del tuo account. [ Avvertimento 1 ]
29/lug/2014. La community di YouTube ha segnalato uno o più dei tuoi video come non appropriati.  VIDEO [ "NOI SIAMO STANCHI di essere sfruttati e schiavizzati dagli ebrei illuminati fmi imf nwo bce fed" (http//youtu.be/b0-7d4aOd6k) Sosteniamo la libertà di parola DEL CAZZO! e difendiamo il diritto di ognuno di esprimere i propri punti di vista SE PIACCIONO A ROTHSCHILD anche se impopolari.  Data ricezione RICORSO 29/lug/2014 | Data di convalida 10/ago/2014 | Ricorso respinto
https//www.youtube.com/user/lorenzojhwh/discussion
==================
Benjamin Netanyahu - circa [Rothschild cazzo Paypal urgent messaggio DATAGATE ] http//shalomgerusalemme.blogspot.com/2014/09/paypal-urgent-messaggio.html  [ CIRCA tutto il male che i satanisti della CIA in google mi stannno facendo? poi io devo cambiare password e cancellare i documenti di spam per rubare la identità delle persone che satanisti NSA CIA mi hanno messo in tutti i siti che nessuno poteva entrare in tutti i miei 40 siti contemporaneamente all'infuori di google stesso perché ogni sito ha la sua password unica di 30 caratteri con aggiunta il doppio passaggio di conferma codice sul cellulare quindi io devo sapere in quale sito io sono stato e che cosa io ho fatto quindi io sono costretto a scrivere su un quaderno tutti questi miei passaggi nei siti!! ecco perché io sono sicuro che in http//shalomgerusalemme.blogspot.com/ ecc.. io sono stato l'11 agosto.. POI TUTTI GLI ARTICOLI CHE IO AVEVO CANCELLATO POI CAMBIATO LA PASSWORD ECC.. POI SONO STATI RIPRISTINATI DA GOOGLE DI NUOVO PERCHé SOLTANTO GOOGLE POTEVA ANDARE NEL CESTINO A RIPRISTINARE I DOCUMENTI CANCELLATI PERCHé A NOI BLOGGERS QUESTA FUNZIONE NON è DISPONIBILE! è perché il mio migliore fratello Abdullah bin Abd al-Aziz Al Saud SAUDI ARABIA lui non mi ha protetto? Proprio lui che lui senza di me la sua vita vale meno dell'escremento di una cane. infatti soltanto io potrei portare in paradiso un criminale come lui!
Benjamin Netanyahu - tu mi chiederai "perché tu ami così tanto Abdullah bin Abd al-Aziz Al Saud SAUDI ARABIA come un fratello primogenito? non sarebbe più facile ucciderlo?" [[ answer ]] infatti è proprio quello che mi chiedo anche io tutti i giorni.. ma io lo amo soltanto perché JHWH mi ha ordinato di amarlo! JHWH mi ha fatto già vedere un futuro di felicità insieme a lui! Almeno questi sono i progetti di Dio! ma poi tutti lo sanno Dio non è un salafita che Lui ti costringe con la scimitarra a fare il bene e ad evitare il male!  https//www.youtube.com/user/lorenzojhwh/discussion
======================
non dico che 1. la LEGA ARABA deve prendere la strada della democrazia massonica o che 2. deve fare lo stato secolare NO NIENTE DI TUTTO QUESTO! la LEGA ARABA deve fare lo Stato laico POI abolire la Sharia e ripristinare tutti i diritti umani UNIVERSALI ONU del 1948 poi abolire pedofilia e poligamia! CONTRARIAMENTE NON CI POTRà ESSERE UN FUTURO MUSULMANO IN QUESTO PIANETA SARANNO SPAZzATI VIA COME I NAZISTI! ROTHSCHILD 666 BUSH NWO non hanno tanta paura che io possa salvare LA VITA DI QUEL BUCO DI CULO Israele CHE COSì PICCOLO E CASTRATO NON CREA UN PROBLEMA A NESSUNO quanto FARISEI SATANISTI BILDENBERG hanno PAURISSIMA che io possa salvare LA VITA A TUTTA la LEGA ARABA! ] MA IO HO L'ISTINTO DI NOé IO DEVO TENTARE DI SALVARE CHIUNQUE! TEL AVIV 8 SET - Hamas ha accusato il presidente palestinese Abu Mazen di voler sabotare la riconciliazione nazionale. Il portavoce della fazione islamica Fawzi Barhum - citato da Ynet - ha attaccato il capo dell'Autorita' nazionale palestinese che ieri ha detto di non voler più accettare un governo parallelo di Hamas a Gaza che impedisce il lavoro di quello d'unità nazionale concordato ad aprile. Abu Mazen - secondo Barhum - "distrugge la riconciliazione" e parla a nome "di americani e israeliani". https//www.youtube.com/user/lorenzojhwh/discussion
eretico ipocrita Muftì Egitto condanna Isis non è Islam. MA LUI DIMENTICA CHE NON SOLTANTO TUTTA LA LEGA ARABA SI è FORMATA ALLO STESSO MODO MA CHE TUTT'ORA SI MANTIENE GRAZIE ALLO STEssO TERRORE DELLA SHARIA. lui dimentica il numero dei copti che vengono uccisi in Egitto ogni anno le rAgzze cristiane rapite stuprate e costrette a sposare un musulmano racchione mentre i ragazzi cristiani non potrebbero mai sposare una ragazza musulmana e la lista dei crimini e degli orrori della società egiziana è troppo lunga! HANNO ANCHE I COMMERCIANTI DI SCHIAVI CRISTIANI NEL SINAI ED UN DEPOSITO DI ORGANI UMANI CRISTIANI GRATUITI ECC... INFATTI CON ISIS hanno la stessa sharia in comune! i MUSULMANI CERCANO DI IMITARE LA IPOCRISIA DEI FARISEI MA IL LORO SATANISMO è DI LIVELLO INFERIORE! SE NON VENGONO A INSEGNAMENTI DI GESù DI BETLEMME CON CUORE PURO? SE NON DIVENTANO IL BENE? poi c'è sempre un predatore più grande che mangia il predatore più piccolo! ] [ Massima autorità religiosa sunnita rilancia anatema su jihadisti iL CAIRO 8 SETtembre Le azioni dello Stato islamico comprese le profanazioni di mausolei sacri e tombe dei profeti "non hanno nulla a che fare con l'Islam o ogni altra religione.  Lo ha detto il Gran Mufti d'Egitto Chawqi Allam in un nuovo attacco delle massime autorità religiose musulmane sunnite all'Isis.
Maometto Abdullah bin Abd al-Aziz Al Saud SAUDI ARABIA?  TU SEI MALATO! COME IL TUO FALSO PROFETA MANIACO? TU SEI PIENO DI DEMONI! ADESSO STUPRATE PURE LE VECCHIE DI 70 ANNI IL BORDELLO POLIGAMIA PRIVATO? NON TI BASTA PIù! ] Orrore Burundi stuprate e uccise tre suore missionarie italiane. Tutte e tre sono state violentate una decapitata. Bernardetta Boggian Olga Raschietti Lucia Pulici le tre suore italiane uccise in Burundi (foto ANSA) FOTO
Bernardetta Boggian Olga Raschietti Lucia Pulici le tre suore italiane uccise in Burundi. 08 settembre 2014. [ ]  VIDEO Uccise 3 suore italiane in Burundi (ANSA)Video Uccise 3 suore italiane in Burundi.  FOTORACCONTO Una foto di suor Bernardetta Boggian una delle tre suore italiane uccise in Burundi (ANSA) Fotoracconto Olga Lucia e Bernadetta le suore uccise
Suor Bernardetta Boggian una delle tre suore italiane uccise barbaramente in Burundi è stata decapitata. Lo ha detto all'agenzia France Presse il vice direttore generale della polizia burundese Godefroid Bizimana raccontando altri dettagli raccapriccianti sulla fine delle tre religiose. "Tutte e tre sono state violentate" ha affermato. Sono morte in Burundi nel cuore di quell'Africa a cui avevano dedicato la vita da missionarie per aiutare gli ultimi nel nome del Vangelo. Tre missionarie saveriane italiane  - due sono venete - sono state uccise nelle scorse ore nel loro convento nella località di Kamenge in quello che appare essere stato un tentativo di rapina forse di un balordo finito nel sangue. Sono suor Lucia Pulici lombarda e suor Olga Raschietti e suor Bernardetta Boggian venete. A riferirlo alla agenzia missionaria Misna - come si legge sul suo sito Internet - è padre Mario Pulcini superiore dei missionari saveriani in Burundi che definisce la morte delle tre religiose "un episodio del tutto inaspettato un enorme dolore...". Le prime due suore Olga Raschietti e Lucia Pulici - si legge ancora - sono state ritrovate ieri nel pomeriggio la terza la scorsa notte. A diffondere per prima la notizia é stata la Diocesi di Parma Diocesi di appartenenza delle religiose attraverso il suo sito internet. "Ancora oscure" si legge sul sito le circostanze esatte e la dinamica dell'accaduto. Anche se in base alle prime informazioni raccolte dalle fonti ecclesiastiche "sembra che il duplice omicidio sia il tragico esito di una rapina da parte di una persona squilibrata". Suor Luci Pulici e  suor Olga Raschietti sarebbero state sgozzate ha detto un alto funzionario della polizia locale che ha voluto conservare l'anonimato. Il sindaco di Kamenge Damien Baseka la località dove si trova il convento delle saveriane ha da parte sua dichiarato che le due suore sono state uccise "selvaggiamente". Immediata poi la conferma della Farnesina accompagna da un messaggio di cordoglio del ministro Federica Mogherini futuro alto rappresentante dell'Ue per la politica estera. Mentre il vescovo di Parma monsignor Enrico Solmi ha affiancato alle condoglianze un invito alla preghiera. "A nome di tutta la Chiesa di Parma - si legge ancora sul sito ufficiale della Diocesi della città emiliana - il vescovo Enrico Solmi ha espresso la vicinanza e il cordoglio alla Congregazione delle Missionarie Saveriane e ai familiari delle due sorelle affidandole nella preghiera al Signore della Vita". Invitando "i cristiani di Parma alla preghiera" monsignor Solmi ha poi rivolto agli uomini e alle donne di buona volontà un appello "al raccoglimento e all'omaggio verso persone umili forti che erano votate al bene di tutti". Quanto alla Farnesina il ministro Mogherini in una nota diffusa in nottata ha sottolineato che "l'uccisione di suor Lucia Pulici e suor Olga Raschietti nel loro convento di Kamenge è un grande dolore". "A nome mio e del governo - ha aggiunto - vorrei porgere le più sentite condoglianze alle famiglie e all'ordine delle Missionarie di Maria Saveriane". "Ancora una volta - ha osservato il ministro degli Esteri italiano - assistiamo al sacrificio di chi con dedizione totale ha passato la propria vita ad alleviare le troppe sofferenze che ancora esistono nel continente africano". Un sacrificio sul quale il governo s'impegna ora a chiedere chiarezza da parte del Burundi paese al centro di molti dei conflitti che negli ultimi decenni hanno insanguinato in particolare la regione dell'Africa dei grandi laghi a cominciare dal vicino Ruanda. "Attendiamo ora che le autorità del Burundi chiariscano quanto accaduto" ha scritto ancora Federica Mogherini concludendo "Ci adopereremo per riportare in Italia quanto prima le salme delle due religiose".
Il Papa "profondamente colpito dalla tragica morte" delle suore Lucia Pulici Olga Raschietti e Bernadetta Boggian in Burundi auspica che "il sangue versato diventi seme di speranza per costruire l'autentica fraternità tra i popoli".
Sotto shock. Così parlando all'agenzia missionaria Misna si definisce monsignor Evariste Ngoyagoye arcivescovo di Bujumbura capitale del Burundi nella cui zona nord si trova il convento di Kamenge dove sono state uccise suor Olga Raschietti 75 anni suor Lucia Pulici anche lei 75 anni e suor Bernardetta Boggian 79 anni. "Apprendere delle tre missionarie italiane uccise ci ha scioccati spiega - ancor più nel sapere che erano persone anziane e avevano trascorso la vita in Africa. È un colpo barbaro per tutta la comunità". Avvenuto il fatto riferisce "abbiamo cercato di raccogliere più informazioni possibile ma per il momento non si può dire ancora molto di ciò che è accaduto. Certamente - aggiunge monsignor Ngoyagoye - posso dire che la polizia si è subito mobilitata come le autorità locali per trovare i responsabili di questo efferato delitto". Nel "rendere omaggio ai missionari saveriani specialmente le missionarie saveriane che stanno soffrendo in questo momento - chiosa il presule africano - invio loro le mie condoglianze alle famiglie delle vittime per la perdita di queste donne che si sono totalmente spese per la missione". https//www.youtube.com/user/lorenzojhwh/discussion
  
Maometto Abdullah bin Abd al-Aziz Al Saud SAUDI ARABIA è VERO TU SEI L'aNTICRISTO!  TU SEI MALATO PARANOICO MANIACO RELIGIOSO! TU SEI IL PIù PERICOLOSO CRIMINALE INTERNAZIONALE DELLA STORIA DEL GENERE UMANO TU SEI UN MOSTRO! TU SEI UN NAZI SHARIA ONU BILDENBERG! COME IL TUO FALSO PROFETA MANIACO? TU SEI PIENO DI DEMONI! ADESSO STUPRATE PURE LE VECCHIE DI 70 ANNI IL BORDELLO POLIGAMIA PRIVATO? NON TI BASTA PIù! ] Orrore Burundi stuprate e uccise tre suore missionarie italiane. Tutte e tre sono state violentate una decapitata. Bernardetta Boggian Olga Raschietti Lucia Pulici le tre suore italiane uccise in Burundi
ABER WENN SIE HISTORISCHE DOKUMENTE LESEN? Das ist genau was sie taten die Türken die OSMANISCHEN Reiches Erdogans kommen als nächstes ie neuen osmanischen 2015! Ohne diese DSCHIHAD GALAXY Brutalität? Heute gibt es nicht die Arabische Liga! IN DER TAT HABEN SIE DIE GLEICHE SCHARIA GEMEINSAM! ]
UN 700 Kinder von Isis im Irak getötet. Obama-Kampagne bereitet Anti-Isis 3 Stufen. Schreibt die Nyt Zweitens wird mit Bagdad der neuen Regierung
MAIS SI VOUS LISEZ DES DOCUMENTS HISTORIQUES ? C'est juste qu'ils ont fait les Turcs de l'OTTOMAN EMPIRE ERDOGAN venant ensuite c'est à dire nouveau ottoman 2015 ! Sans ces DJIHADISTES GALAXY brutalité ? AUJOURD'HUI il n'y a pas la Ligue arabe ! EN EFFET AVOIR LA CHARIA MÊME EN COMMUN ! ]
ONU 700 enfants tués par Isis en Irak. Campagne Obama prépare anti-Isis 3 étapes. Écrit le New York Times sera ensuite avec le nouveau gouvernement de Bagdad
BUT IF YOU READ HISTORICAL DOCUMENTS? that's just what they did the Turks  of The OTTOMAN EMPIRE ERDOGAN COMING NEXT ie new ottoman 2015! Without THESE JIHADIST GALAXY Brutality? TODAY THERE IS not THE ARAB LEAGUE! IN FACT HAVE THE SAME SHARIA IN COMMON! ]
UN 700 children killed by Isis in Iraq. Obama campaign prepares anti-Isis 3 stages. Writes the Nyt second will with Baghdad's new Government
MA SE LEGGETE I DOCUMENTI STORICI? è PROPRIO QUELLO CHE HANNO FATTO I TURCHI PER REALIZZARE L'IMPERO OTTOMANO ERDOGAN PROSSIMO VENTURO! SENZE QUESTE BRUTALITà DELLA GALASSIA JIHADISTA? OGGI NON ESISTEREBBE LA LEGA ARABA! INFATTI HANNO LA STESSA SHARIA IN COMUNE! ]
Onu 700 bambini uccisi dall'Isis in Iraq. Obama prepara campagna anti-Isis 3 fasi. Lo scrive il Nyt seconda partira' con nuovo governo Baghdad
[[ sono 6000 morti che Mogherini ha ucciso! ] Il numero esatto di morti e feriti in Ucraina orientale a seguito del conflitto è sconosciuto. Ma complessivamente in entrambi gli schieramenti sono rimaste uccise o ferite almeno 30mila persone. Questi dati sono stati riferiti dalle autorità separatiste di Donetsk.
Secondo il vicepremier per gli affari sociali Alexander Karaman "dati più precisi saranno resi noti dopo la liberazione di tutti i territori e l'esumazione e l'autopsia di numerose vittime." In precedenza l'ONU aveva riferito che secondo i loro dati durante il conflitto erano rimaste uccise almeno 3mila persone.
http//italian.ruvr.ru/news/2014_09_08/Per-i-filorussi-oltre-30mila-tra-vittime-e-feriti-nella-guerra-in-Ucraina-orientale-3006/
http//cdn.ruvr.ru/2014/09/08/1494542883/9RIAN_02460730.LR.ru.jpg
Le dichiarazioni delle autorità ucraine riguardo alla consegna di armi americane in Ucraina non corrispondono al vero.
Lo ha dichiarato la rappresentante del Consiglio di Sicurezza Nazionale americano Caitlin Hayden.
Allo stesso tempo ha affermato che gli Stati Uniti valutano la possibilità di ulteriore assistenza militare in Ucraina.
Domenica il consigliere del presidente ucraino Yuri Lutsenko aveva dichiarato che al vertice della NATO in Galles era stata approvata la fornitura di armi avanzate in Ucraina da parte degli Stati Uniti Francia Polonia Norvegia e Italia.
http//italian.ruvr.ru/news/2014_09_08/La-Casa-Bianca-smentisce-Kiev-sulle-forniture-di-armi-allUcraina-4010/
Poroshenko genocidio Kiev nazi ha l'accordo con alcuni Paesi NATO 322 per la fornitura di armi [[ si anche da parte dai massoni italiani ]] Il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko sostiene di aver raggiunto l'accordo con un certo numero di Paesi della NATO sulle consegne dirette in Ucraina di armi moderne. E' scritto in un comunicato sul sito web del presidente ucraino. Secondo Poroshenko queste armi "serviranno a difenderci e vincere."
Nella giornata di ieri il consigliere del presidente dell'Ucraina Yury Lutsenko aveva dichiarato che al vertice NATO in Galles avevano accettato di fornire armi avanzate all'Ucraina gli Stati Uniti la Francia la Polonia la Norvegia e l'Italia. Tutti questi Paesi hanno successivamente smentito queste dichiarazioni. http//italian.ruvr.ru/news/2014_09_08/Poroshenko-Kiev-ha-laccordo-con-alcuni-Paesi-NATO-per-la-fornitura-di-armi-9560/

    I filorussi di Donetsk ribadiscono l'indipendenza dall'Ucraina [[ MOGHERINI MERKEL IDIOTE STUPIDE PENSAVATE DI RIUSCIRE A FARE IL GENOCIDIO REPRESSIONE NAZI FASCISTA COME CIA AVEVA DETTO? SCIOCCHE! ma SE voi NON FACEVATE I BOIA nazi QUESTA REGIONE RUSSOFONA AVREBBE POTUTO ESSERE CONSERVATA IN UNA CONFEDERZIONE A STATUTO SPECIALE! MA VOI SIETE COSì INTELLIGENTI CHE VOI NON AVETE AVUTO BISOGNO DEI MIEI CONSIGLI! ORA CON TUTTO IL SANGUE CHE VOI AVETE FATTO SCORRERE NON è PIù POSSIBILE TENERE I RUSSOFONI IN UCRAINA! ]] L'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk rimarrà uno Stato indipendente. E' fuori discussione qualsiasi discorso o piano su uno "statuto speciale". Lo ha affermato il vice premier con delega per gli Affari Sociali del governo separatista di Donetsk Alexander Karaman.
Il protocollo pubblicato dall'OSCE sui risultati della riunione di Minsk del 5 settembre prevede l'adozione da parte dell'Ucraina di una legge sullo statuto speciale delle regioni di Donetsk e Lugansk e lo svolgimento di elezioni anticipate. Il premier di Donetsk Alexander Zakharchenko ha già fatto sapere che i rappresentanti delle Repubblica autoproclamata cercheranno di ottenere l'indipendenza. Ha sottolineato che il punto relativo allo “statuto speciale” non è definitivo.
http//italian.ruvr.ru/news/2014_09_08/I-filorussi-di-Donetsk-ribadiscono-lindipendenza-dallUcraina-6275/
=========================
la LEGA ARABA con IL SUO FALSO PROFETA Maometto ED IL SUO PERVERSO CORANO esoterico DI UNA CORROTTA RELIGIONE demonica DEVONO RISPONDERE DI TUTTI QUESTI CRIMINI SHARIA che ONU OIC hanno permesso sotto la loro protezione sharia! ] Nigeria 100 bimbi uccisi da Boko Haram. In attacchi morti 70 insegnanti.Nuovo appello per ragazze rapite. "Nel corso degli attacchi contro le scuole in Nigeria da parte di Boko Haram nel 2013 sono morti almeno 100 studenti e 70 insegnanti"cosi' Leila Zerrougui rappresentante speciale Onu per i bambini nei conflitti armati durante una riunione del Consiglio di Sicurezza.Zerrougui ha poi ricordato il rapimento delle studentesse da Chibok in aprile "Oltre 200 ragazze sono ancora nelle mani di Boko Haram. Invito il governo nigeriano e i suoi partner a adottare ogni misura per riportarle a casa". RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
===================
Svizzera è pronta a dare asilo politico a Snowden [ ma di massoni con mutandoni abbassati 90° degli svizzeri "si padrone bush rothschild?" io non mi fiderei! ] Amnesty International chiede giustizia per i responsabili dei morti di Maidan ] Amnesty International chiede giustizia per i responsabili chillere CIA NATO cecchini dei morti di Maidan. L'organizzazione internazionale a difesa dei diritti umani Amnesty International è preoccupata dalla mancanza di progressi nelle indagini per le vittime in piazza Maidan in centro a Kiev. Alla fine dello scorso anno e all'inizio di quest'anno la piazza principale della capitale ucraina era diventata il centro degli scontri tra gli oppositori favorevoli all'integrazione europea di Kiev e le forze di sicurezza. Durante gli scontri 67 persone rimasero uccise mentre 145 furono i feriti.
Secondo il segretario generale di Amnesty International Salil Shetty in Ucraina c'è un problema sistemico che vede protagoniste le forze di sicurezza. Ha osservato dopo 9 mesi dai fatti di sangue non c'è stata alcuna condanna.
http//italian.ruvr.ru/news/2014_09_08/Amnesty-International-chiede-giustizia-per-i-responsabili-dei-morti-di-Maidan-7792/
Mosca notifica all'Estonia l'arresto di una sua spia 2228
John Tefft consegna le credenziali di ambasciatore USA in Russia 2218
Nuova telefonata tra Putin e Poroshenko sulla normalizzazione della crisi in Ucraina 2159
La Lombardia chiede a Roma di non sostenere le sanzioni contro la Russia 2136
La Banca Mondiale stanzia 500 milioni di dollari all'Ucraina 2125
=======================
    Kiev ha deliberatamente ritardato le indagini sul Boeing 777? Il Consiglio di sicurezza olandese si prepara per il 9 settembre a svelare i risultati delle indagini preliminari sulla catastrofe del Boeing 777 malese avvenuta nel cielo dell’Ucraina il 17 luglio di quest'anno. Il velivolo della compagnia aerea Malaysian Airlines è precipitato nella regione di Donetsk. Tutte le 298 persone a bordo dell'aereo sono state uccise. Sempre più esperti sono inclini a credere che il Boeing sia stato colpito da un caccia ucraino come mostruosa provocazione organizzata al fine di creare le condizioni per inasprire le sanzioni economiche contro Mosca. Per lunedì 8 settembre è previsto l’arrivo di un nuovo gruppo di esperti malesi in Ucraina per esaminare le circostanze dell'incidente. Un secondo gruppo composto da 50 persone volerà a Kiev successivamente. Anche il Ministro della Difesa della Malesia Hishamuddin Hussein nei prossimi due giorni ha intenzione di visitare personalmente Ucraina Russia e Olanda e discutere tutte le questioni relative al procedimento del caso. Nessuno dei colpevoli della tragedia dovrà sfuggire alla giustizia e alla giusta condanna ha detto Hishammuddin Hussein. Delle possibili cause della tragedia non ha fatto menzione ma sui giornali malesi la versione più insistente è quella riguardante l’incidente aereo per colpa di Kiev.
In Russia gli analisti dicono che sulla risonanza della tragedia sta accadendo qualcosa di strano è coperta come una sorta di “congiura del silenzio”. Questo tipo di indagine di solito può durare da uno a due anni la pubblicazione dei risultati finali della Commissione sul volo MH17 è prevista per luglio 2015. Preoccupato del fatto che non vi sono prove di un corso intermedio delle indagini come se qualcuno fosse impegnato nello spulciare i fatti all’occultamento di prove dice uno dei maggiori esperti russi sulle indagini riguardanti incidenti e disastri aerei il vice presidente dell'Unione russa dell'aviazione civile Alfred Malinovsky. Ma la tragedia del Boeing 777 è un caso particolare si tratta di un problema globale e la trasparenza sulle ricerche deve essere globale. Inoltre è necessario informare il mondo intero non ogni sei mesi ma ogni settimana ha detto l'esperto Il mondo intero dovrebbe vedere costantemente e regolarmente le informazioni sugli avanzamenti degli esperti quali nuovi fatti confermano le versioni di quanto prima era sostenuto. Perché questo è stato fatto? Per non far intervenire la politica per non avere una via del ritorno per non avere la possibilità di nascondere le prove trovate. Sei mesi rappresentano un lungo periodo di tempo. Durante questo periodo si può nascondere molto sostituire i fatti. Con i rapporti mensili diventa già più difficile da fare. Più sospetto tra tutti è quanto velocemente i giornali occidentali in particolare dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna hanno direttamente accusato la Russia. Eppure non vi era ancora alcuna indagine e il giorno dopo Washington e Londra hanno cominciato ad accusare Mosca direttamente o per sua negligenza nell’abbattimento dell'aereo malese dice un noto avvocato russo il professor Janis Yuksha. Ritiene che la parte ucraina ha fatto di tutto affinché nessuno avesse accesso al luogo dello schianto. Ha condotto attacchi nella zona d’impatto ha volutamente distrutto le prove. Sono disponibili sempre più dati che confermano che il Boeing può essere stato colpito dal velivolo ucraino con un missile "aria-aria" e poi finito dal cannone dell’aereo ricorda Yuksha La Russia dopo una settimana ha reso noti i dati del monitoraggio satellitare della zona del disastro nonostante il fatto che questi dati fossero confidenziali. Né l’Ucraina né la parte americana che per inciso ha il più potente sistema di tracciamento satellitare nel mondo forniscono dati! Al contrario sentiamo parlare di una tale tragedia con un inspiegabile chiacchiericcio riguardante un “super segreto”. Gli esperti russi dubitano che le indagini olandesi e britanniche possano avvalersi di una qualsiasi oggettività. I governi di entrambi i Paesi sono così impegnati nella versione anti russa della tragedia che sarebbe difficile credere nelle loro conclusioni circa il procedimento assicura il direttore generale della congiuntura politica Sergej Mikheev Il motivo del ritardo è unico i risultati dell'inchiesta non hanno confermato la versione che l'Occidente ha presentato fin dall'inizio e che è stata sostenuta da Kiev. La versione per cui l'aereo è stato colpito dai russi o dalle milizie. Se l'indagine avesse confermato questa versione anche in modo indiretto sarebbe già emerso un incessante clamore. Invece tutta la storia è quasi scivolata in secondo piano. Ha giocato un ruolo ha spinto verso un pacchetto di sanzioni contro la Russia. E adesso qualcuno non vuole far emergere fatti indesiderati. Come suggerito da Sergej Mikheev ciò che sentiremo il 9 settembre molto probabilmente non sarà il vero rapporto sulla tragedia
Perché tutte le indagini sono secretate? Cosa si vuole nascondere alla gente di ciò che stanno facendo? Se la versione originale fosse confermata basterebbe dirlo. Si darebbe alla stampa l'accesso al corso delle indagini in tutte le fasi. Ma questo non sta accadendo. Anche gli esperti occidentali nutrono dubbi sul fatto che il mondo potrà ascoltare la verità sulle cause dello schianto del volo MH-17. 10-15 anni fa in Europa quelle indagini non sarebbero state pubblicate fino alla loro completa chiusura vale a dire dopo un anno o due. Ora la pratica è cambiata radicalmente dice uno dei massimi esperti in materia di sicurezza della Flight Global autorità per l’aviazione britannica l’autorevole risorsa Internet David Learmount
Così come sul luogo dell'incidente non vi era totale sicurezza posso prevedere la stessa cosa con quasi il 100 per cento di probabilità in merito ai risultati delle indagini. A chi non piacerà la conclusione o una parte di esso dirà che il parere degli esperti è insostenibile. Chiunque potrebbe pretendere di avere prove tangibili modificate ritirate aggiunte e il rapporto allora non sarà più fede.
La Russia ha ripetutamente chiesto che la parte ucraina pubblicasse i dati di volo della torre di controllo del giorno dello schianto delle registrazioni dei colloqui con tutti gli aerei nella regione. Ma Kiev non lo fa.
http//italian.ruvr.ru/2014_09_08/Kiev-ha-deliberatamente-ritardato-le-indagini-sul-Boeing-777-3639/
ecco perché i palestinesi faranno sempre del terrorismo! Per loro è una fonte di ricchezza infatti sono incoraggiati dai finanziamenti.. anche i morti di fame in Ucraina nazi fascisti Merkel Mogherini non hanno mai visto tanti soldi in vita loro prima di mettersi a fare il genocidio dei russofoni!  La Banca Mondiale stanzia 500 milioni di dollari all'Ucraina 2125.
e perché la Banca Mondiale 666 JaBullOn stanzia 500 milioni di dollari all'Ucraina se è il Dombass che è stato raso al suolo? 
Putin -- questa tregua in Ucraina? è una truffa! 1. non appena arrivano dei soldi? Kiev li spende SUBITO a comprare armi dalla Italia! 2. ed il vero obiettivo non è quello di riconquistare filorussi di Donetsk Bombass ecc. NO! NIENTE DI TUTTO QUESTO QUESTO! IL VERO OBIETTIVO DELLA NATO 322 USA jABULLoN MOGHERINI è QUELLO DI CREARE IL MITO DEI RUSSI NEMICI!
=====================
    Europa chi ha più paura?
Appena completato il vertice NATO in Galles che si è tenuto in un clima di paura fino alla inverosimile “aggressione russa”. Gli imprenditori in particolare gli agricoltori dell'UE temono le conseguenze di Mosca che ha promesso una risposta alla Commissione Europea in procinto di preparare il prossimo round di sanzioni contro la Russia.
Kiev ha deliberatamente ritardato le indagini sul Boeing 777?
Il Consiglio di sicurezza olandese si prepara per il 9 settembre a svelare i risultati delle indagini preliminari sulla catastrofe del Boeing 777 malese avvenuta nel cielo dell’Ucraina il 17 luglio di quest'anno. Il velivolo della compagnia aerea Malaysian Airlines è precipitato nella regione di Donetsk.
Kiev speranze o false promesse
I Paesi della NATO smentiscono i rapporti inerenti l’intenzione di voler fornirearmi all’Ucraina. Alla vigilia il consigliere del presidente ucraino Yuri Lutsenko ha detto che Norvegia Polonia Italia Francia e Stati Uniti sono pronti a fornire armi moderne a Kiev.
==========================
    7 settembre Il sindaco di Tokyo ha svelato un segreto che può cambiare il mondo. Nel Giappone si è trovato un alto funzionario il quale non ha avuto paura di dire la verità riguardante la Russia. Si vuole credere che il funzionario non perderà il suo posto mentre le sue parole lasceranno nella coscienza dei giapponesi un seme del dubbio quanto corrisponde alla verità il quadro del mondo dipinto dai mass media giapponesi e occidentali. Il funzionario – è il sindaco di Tokyo Yoichi Masuzoe. Il segreto che ha svelato ai giornalisti durante la sua visita nella città siberiana di Tomsk è che il Giappone ha adottato le sanzioni antirusse sotto le pressioni degli USA. Dire la verità nel Giappone democratico ma costretto all'obbedienza agli americani è pericoloso. Così Yukio Hatoyama diventando nel 2009 primo-ministro ha riconosciuto apertamente come difetto la dipendenza della politica estera giapponese da Washington e ha invocato a correggere questo difetto. Di conseguenza il premier è rimasto in carica per meno di un anno ed è stato costretto ad abbandonare l'incarico non per l'ultimo a causa di un'inaspettata resistenza degli USA nella questione di trasferimento della base Futemma da Okinawa. C'è da sperare che le rivelazioni di Yoichi Masuzoe non gli costerà la poltrona del sindaco di Tokyo. C'è da credere che le parole da lui pronunciate a Tomsk sulla dipendenza dagli USA dannosa per il Giappone faranno pensare i giapponesi sul senso reale di ciò che sta accadendo nel mondo e non ciò che stanno inculcando politici e mass media. Compresa la questione legata alle sanzioni contro la Russia. I giapponesi si indignano perché la Russia avrebbe occupato la Crimea? Il signor Masuzoe invece avrebbe riconosciuto che "la storia di questa penisola è sconosciuta ai giapponese da noi si conosce poco del perché di un particolare interessamento da parte della Russia della questione. Io vorrei che la parte russa spiegasse di più la sua posizione alla comunità mondiale". Spieghiamo non si può parlare di un'occupazione del territorio per secoli appartenuto alla Russia. Nel periodo dell'esistenza dell'URSS la penisola di Crimea è stata illegalmente trasferita sotto la giurisdizione della Repubblica Sovietica Socialista di Ucraina mentre dopo lo sgretolamento dell'impero sovietico gli abitanti della Crimea sognavano di tornare di nuovo a far parte della Russia. Ciò che è avvenuto. I giapponesi si indignano che la Russia starebbe combattendo contro l'Ucraina oppure fornirebbe le armi ai separatisti filo-russi? Perfino gli americani però riconoscono che non c'è alcuna prova di tutto ciò. Contro l'esercito ucraino il governo che ha preso il potere con la forza sta combattendo la popolazione del Sud-Est che non ha riconosciuto questo potere. Sì che sono aiutati dai volontari provenienti dalla Russia tra i quali ci sono anche i militari di carriera compresi quelli delle forme speciali. Anche dalla parte del governo dell'Ucraina però stanno combattendo mercenari professionisti provenienti dagli USA dalla Polonia e dalla Svezia. Durante la guerra civile in Spagna i volontari sovietici spalla a spalla con gli americani hanno combattuto contro i fascisti (rileggete "Per chi suona la campana" di Hemingway). E anche in Cina contro gli invasori giapponesi. E all'epoca gli USA e l'URSS che erano avversari ideologici non hanno applicato sanzioni a vicenda ma hanno apprezzato molto questa cooperazione militare mai pubblicizzata. Perfino ora quando Vladimir Putin ha proposto un piano reale per la riconciliazione delle parti coinvolte nel conflitto che può portare alla cessazione della guerra civile – proprio della guerra e non "dell'operazione anti-terrorismo" ora in corso nel Sud-Est dell'Ucraina - l'Occidente parla della necessità di introdurre nuove sanzioni antirusse. La crisi ucraina – è soltanto un pretesto per Washington di colpire economicamente la Russia e l'UE che hanno avuto la possibilità di unire i propri spazi economici da Lisbona a Vladivostok diventando un potente concorrente degli USA. Per nascondere questa verità è stata addossata alla Russia la responsabilità per il caos sanguinario nel Sud-Est dell'Ucraina. Probabilmente tra poco saranno indicati i veri colpevoli della tragedia ucraina. Lo fa sperare anche la presa di posizione del sindaco di Tokyo Yoichi Masuzoe il primo tra funzionari altolocati giapponesi che ha avuto il coraggio di dire la verità.
 http//italian.ruvr.ru/2014_09_07/Il-sindaco-di-Tokyo-ha-svelato-un-segreto-che-puo-cambiare-il-mondo-3866/

Obama and Erdogan Discuss Fighting Anti-Semitism [[ che cosa è tutta questa pagliacciata islamico satanistica 322 Kerry LaVey? Gli ebrei sono bravi finché sono massoni culto USURA usurocrazia rothschild sono soltanto gli israeliani che devono subire il genocidio in ogni modo! INFATTI PARLARE DI SIGNORAGGIO BANCARIO o di condannare SHARIA? è oggi ancora UN TABù! ed intanto per questo crimine di satanismo noi abbiamo la galassia jihadista nel mondo! ] White House says U.S. President and Turkish President discussed the importance of "combating the scourge of anti-Semitism." By Ben Ariel Canada
Lubicz Stephane Obama and Erdogan Discuss Fighting anti-Semitism [[what is this whole OF ISLAM satanic 322 Islamic sharia Kerry LaVey? The Jews are good only if as long as they are Freemasons worship usury usurocrazia rothschild but they are only the Israelis who have suffered any genocide in every way by Rothschild! INDEED talk of BANK SEIGNIORAGE or condemn SHARIA? It is today still a taboo! and in the meantime for this crime of Satanism we have the jihadist worldwide Galaxy! ] White House says U.S. President and Turkish President discussed the importance of combating the scourge of anti-Semitism. " By Ben Ariel Canada
====================
@timesofisrael.com -- io so che ti stai chiedendo "perché israelnationalnews.com/ lui mi ha bloccato sulla sua pagina PER FARE UN CRIMINE COSì GRAVE SIA CONTRO ISRAELE CHE CONTRO LA DEMOCRAZIA?!" MA SE ANCHE TU SEI STATO AVVELENATO DAL SATANISMO RAZZISMO DEL TALMUD lo scoprirai presto perché i miei ministri angeli stanno picchiando IN MODO molto duramente TUTTI I RAZZISTI E I CRIMINALI NEL MONDO! MA come i miei ministri angeli potranno fare del male a https//www.facebook.com/Netanyahu? lui è amico dei cristiani e non è razzista contro nessuno! Netanyahu dice soltanto a Saudi Arabia perché tu devi avere una patria e io no? Perché tu devi vivere ed io devo morire per il genocidio che tu hai progettato insieme a Rothschild contro di me? Perché quel salafita wahhabita non sarebbe così tranquillo con tutta la sua galassia jihadista se i satanisti CIA 322 Bush non erano i suoi complici in questa operazione di Olocausto di tutti i cristiani e di tutti gli israeliani!
Lubicz Stephane @timesofisrael. com--I know that you're wondering "why israelnationalnews.com/ he blocked me on his page to MAKE a CRIME so severe both against Israel and AGAINST DEMOCRACY?!" BUT ALSO IF israelnationalnews HAVE BEEN POISONED by SATANISM racism of the TALMUD against goym the discover soon because my ministers angels are beating SO very hard ALL the racists and criminals in the WORLD! BUT like my angels my Minister to will  can hurt to https//www.facebook.com/Netanyahu? He is my friend a friend of the Christians and is not racist against anyone! Netanyahu says only to Saudi Arabia because you've gotta have a homeland and I am not? Why you have to live and I have to die for genocide that you designed together with Rothschild against me? Why that Wahhabi Salafist would not be so comfortable with all his jihadist Galaxy if the Satanists CIA Bush weren't 322 her accomplices in this tha is the Holocaust of all Christians and all Israelis!
========================
CONTRO GLI ISLAMICI SHARIA è ARRIVATO IL MOMENTO DI DIVENTARE VERAMENTE DRASTICI! SONO LORO CHEHANNO DETTO "SE NON MI UCCIDI SUBITO? IO TI UCCIDERò DOPO NEL MONDO DEVO STARE SOLTANTO IO SHARIA A TUTTI! " ] [ 'Assassino del Museo ebraico di Bruxelles è stato torturatore IS'.  Jeanette Fossum AGAINST ISLAMIC SHARIA nazi ONU Bildenberg Rothschild is the TIME to BECOME TRULY DRASTIC! ARE THEIR LARGER CASTINGS SAYS "IF YOU not KILL ME NOW? I'll Kill you Later of course In The WORLD ONLY Is only nazi SHARIA For Everyone! "] [' Murderer of Jewish Museum of Brussels was torturer IS '.
Le riforme di Renzi servono solo a favorire la svendita delle nostre imprese migliori. Ma non creano posti di lavoro né rilanciano lo sviluppo. vivere senza l'euro. Ci risiamo. Di nuovo le slides di nuovo promesse di nuovo numeri a casaccio. A questo punto è chiaro che il soggetto soffre di qualche tipo di alterazione della personalità come giustamente lo psichiatra Paolo Cioni ha fatto notare “ …se Renzi non fosse come politico un professionista dell’apparire cioè se parlassimo di una persona con un ruolo sociale normale e che si comporta spontaneamente ci sarebbero due ipotesi di tipo psicologico tra loro alternative per spiegare il suo su descritto comportamento
A -soggetto appartenente allo spettro bipolare ovvero a un temperamento ipertimico (grandi energie grandi idee sopravvalutazione delle proprie capacità e mezzi con pari incoscienza dei propri limiti e cecità ai propri insuccessi) B - soggetto con un disturbo paranoico (che le moderne classificazioni psichiatriche v. DSM-5 tendono sempre più ad ignorare) cioè una struttura mentale in cui il soggetto ha una percezione grandiosa ed irrealistica di se stesso della propria missione un po’ come Don Chisciotte e come il cavaliere della Mancha è esposto al rischio di uno scontro improvviso e psicologicamente insostenibile con la realtà e al conseguente crollo dell’umore (Don Chisciotte arriva a morte in questo modo quando appunto rinsavisce)”
Per capire fino in fondo la marea di stupidaggini che il Governo del Buffone va dicendo e che i media rilanciano a sette colonne non è necessario aver studiato ad Harvard possedere chissà quali competenze ma basta una sufficiente dose di buon senso.
Per capire dobbiamo farci delle domande ed ottenere risposte adeguate.
Perché si fanno le riforme o meglio per chi si stanno facendo le riforme?
Non per gli italiani cui non entrerà un solo centesimo nelle tasche non vi saranno nuovi e migliori servizi pubblici (nella Sanità ad esempio è in atto uno smantellamento progressivo delle prestazioni chiusure di plessi accorpamenti realizzati in ossequio ai tagli alla spesa per rientrare nei demenziali parametri dei Trattati … ) né vi saranno più lavoro e redditi in aumento. Le riforme del Governo Renzi servono solo a “rendere più attraente il nostro Paese e le sue ricchezze agli occhi di potenziali investitori stranieri”; così vendiamo l’Enel l’Eni Finmeccanica Alitalia le Poste solo per far cassa perché questo Governo è nella realtà la più becera espressione del sistema predatorio che vede al vertice della piramide il sistema bancario. La riforma del Senato della scuola della giustizia non miglioreranno la nostra economia non aumenteranno il reddito e non creeranno nuovi posti di lavoro. Il tentativo di riforma del mercato del lavoro con al centro sempre l’articolo 18 è poi una presa in giro. Questa gente il ministro Poletti Renzi Padoan i sindacati le associazioni di categoria sembra che vivano su Marte. C’è chi vuol eliminare ogni forma di tutela a favore del dipendente e chi invece è arroccato per difenderle tutte ed anzi ne pretende di nuove. Ma da dove venite? Quali interessi realmente difendete? Non certo quelli di chi oggi non lavora di chi ha perso a causa della crisi il proprio impiego e fatica a ricollocarsi.
A questa marmaglia vociante indifferente alle sofferenze degli italiani vorrei far osservare il seguente grafico che dovrebbe aprire gli occhi a quanti si illudono che con due leggine cancellando l’articolo 18 o creando l’ennesima fattispecie contrattuale possa ripartire l’occupazione. Banda di fessi!
Questo che vedete sopra è il costo totale per ora lavorata in diversi paesi del mondo. Si va dai 4 dollari l’ora dei messicani ai 040 centesimi di dollari dei lavoratori etiopi. Nel complesso mi sembra importante osservare che le poche nazioni riportate in questo grafico assommano ad una offerta di manodopera totale di ben 3 miliardi di anime.
In Italia il costo medio per ora lavorata è di circa 28 euro!! Il costo di un’ora di lavoro in Italia equivale a 90 ore di lavoro in Etiopia.
Ora cerchiamo di essere realisti; se qualcuno di voi dovesse avviare un’azienda per realizzare una qualsiasi produzione industriale (scarpe bottiglie minuteria vetro…) sulla base di condizioni come quelle sopra esposte dove il costo del lavoro presenta differenze enormi chi tra voi avvierebbe l’attività in Italia o anche in Europa?
Potete voi pensare che basteranno le promesse di riforma di Renzi per creare le premesse per nuovi posti di lavoro in Italia?
Con ciò non si vuole dire che si deve pagare meno il dipendente in Italia anzi l’esatto contrario; è parte integrante della nostra visione del sistema economico nel suo complesso quello di prevedere per i dipendenti del settore privato un salario netto minimo di 10 euro l’ora. Ciò che si vuol porre nuovamente in evidenza è come la globalizzazione voluta dalla politica dai sindacati dalla multinazionali ha distrutto in modo definitivo la speranza di un futuro dignitoso per intere generazioni che oggi si trovano a dover competere con 3 miliardi di persone che guadagnano 50 euro al mese. E Renzi Poletti e compagnia bella anziché dire che “la globalizzazione è stata la più grande follia della storia dell’umanità” propongono riforme e stupidaggini varie senza tener conto del fatto che il mondo non coincide con l’Italia che la produzione va dove è più conveniente ed il capitale si sposta dove ha maggior remunerazione. Che Dio ci protegga dalla stupidità. di Stefano Di Francesco 08/09/2014

Magdi Cristiano Allam. Ben venga la mia condanna per blasfemia da parte dell’Ordine dei giornalisti se fermerà i nostri taglialingue. (Il Giornale) - Quanti italiani sanno che l’Italia è entrata in guerra al fianco della Nato per combattere i terroristi islamici dell’Isis (Stato Islamico dell’Iraq e del Levante)? Pochi. Quanti italiani sanno che con la complicità dell’Ordine dei giornalisti gli islamici hanno già affermato in Italia il principio dell’islamofobia cioè del divieto di criticare l’islam e i musulmani con l’obiettivo di trasformarlo in reato penale? Pochissimi. È incredibile la cappa di disinformazione imposta dai principali giornali e telegiornali proprio mentre sull’altra sponda del Mediterraneo si sta perpetrando il genocidio dei cristiani e di altre minoranze etnico-confessionali e su questa nostra sponda sta per esplodere il terrorismo islamico autoctono frutto avvelenato della filiera che dalle moschee e dai siti Internet attraverso il lavaggio di cervello ha trasformato solo qui in Italia una cinquantina di italiani in robot della morte nel nome di Allah... Continua   di Magdi Cristiano Allam 08/09/2014
======================
Silenzio sul caso Magdi. La sinistra si mobilita soltanto per gli amici. Ali di Libertà. di Mariateresa Conti - Grandi attestati di sostegno per il direttore del Tg1 Orfeo attaccato da Grillo neanche una parola per Magdi Cristiano Allam accusato di "islamofobia". L'Ordine polemizza nessun bavaglio non è una condanna. Magdi Cristiano Allam viene processato dal Consiglio di disciplina nazionale dell'Ordine dei giornalisti per le sue idee sul fondamentalismo islamico? Beh è affar suo e al massimo del Giornale che tra aprile e dicembre del 2011 ha pubblicato quegli articoli.
In un Paese in cui i professionisti della solidarietà abbondano la storia scomoda dell'ex eurodeputato e giornalista che viene sottoposto a procedimento disciplinare dai colleghi per le sue opinioni non solletica in nessuno la voglia di schierarsi al suo fianco fosse solo per dire che le idee non si toccano. Sono poche pochissime le attestazioni di sostegno e solo dal centrodestra. E da gauche ? Buio pesto neanche una virgola.
Silenzio dunque che se la sbrighi lui. Quel silenzio che nel 2005 parlando della «morte civile» che viene imposta ai predicatori scomodi di verità Oriana Fallaci raccontava così a proposito dei giornalisti nel discorso pronunciato quando le fu conferito l' Annie Taylor Award  «Qualcosa che io ho sperimentato tutta la vita e specialmente negli ultimi anni. “Non ti posso difendere più” mi disse due o tre Natali fa un famoso giornalista italiano che in mia difesa aveva scritto due o tre editoriali. “Perché” gli chiesi tutta mesta. “Perché la gente non mi parla più non mi invita più a cena”».
Silenzio tombale. Forse troppo impegnati i professionisti della solidarietà a schierarsi in questi giorni col direttore del Tg1 Mario Orfeo l'ultimo bersaglio di Beppe Grillo. E poi Magdi Allam chi è costui? Mica sta dalla parte politicamente corretta per antonomasia. Mica è un Gad Lerner un Michele Santoro o un big dell'informazione tv. No meglio tacere. E affidare l'onere della solidarietà a quelli che la pensano come Allam perché della sua stessa estrazione politica dal capogruppo di FdI-An Fabio Rampelli ad Alessandro Pagano e Fabrizio Cicchitto di Ncd da Stefania Prestigiacomo (Forza Italia) al Mattinale  che invita il Consiglio di disciplina dell'Ordine a fare dietrofront e chiudere subito la pratica. E ancora la presidente dei deputati Ncd Nunzia De Girolamo che annuncia la presentazione di una riforma degli ordini professionali.
Non che sia andata meglio ad Allam sui grandi giornali. Su Repubblica  tradizionale paladino dell'anti-bavaglio (ricordate i celebri post-it gialli?) della notizia del procedimento per islamofobia non c'è traccia. Il Corriere della Sera  giornale del quale Allam è stato vicedirettore affida invece alla penna di Pierluigi Battista un commento relegato a pagina 51 «Se un giornalista – scrive Battista – commette un reato dovrà essere giudicato come tutti gli altri cittadini da un Tribunale della Repubblica. Piccoli tribunali del popolo che si impancano a misuratori dell'eventuale “islamofobia” di Allam sono invece pallide imitazioni di epoche autoritarie che non distinguevano tra reato e opinioni. La giustizia fai da te i tribunali delle corporazioni che si permettono di intromettersi non su un comportamento o su una grave negligenza professionale bensì sul contenuto di un articolo sono il residuo di un'intolleranza antica e che non sopporta la diversità delle opinioni anche delle più estreme. Per cui i censori dell'Ordine potrebbero rimettere nel cassetto i loro processi togliersi la toga dell'inquisitore e ammettere di aver commesso un errore». E invece «i censori dell'Ordine» si sono indispettiti. E hanno replicato polemicamente con una nota «Capita – recita –che un organismo autonomo dell'Ordine il Consiglio di disciplina nazionale dichiari “non manifestamente infondate” le doglianze di una associazione “Media&diritto” per quanto scritto da Magdi Cristiano Allam giornalista ma anche politico sia pure con un consenso dello zero-qualcosa-per-cento e si scatena il putiferio. Non si tratta di una condanna ma di una richiesta di spiegazioni al diretto interessato al quale sono state correttamente fornite garanzie ben più ampie di quelle minime previste dalla legge. Nonostante questo c'è chi ipotizza un attentato alla libertà di manifestare il pensiero. Qualcuno con memoria debole si spinge a sostenere che se un giornalista sbaglia il danneggiato deve rivolgersi a un Tribunale della Repubblica e non all'Ordine. La linea dell'Odg è quella del rispetto. Per i diritti di tutti non dei giornalisti che debbono convincersi che a loro competono maggiori doveri rispetto ai comuni cittadini». La nota ricorda che «il potere conferito all'Ordine riguarda il controllo su chi scrive violando la deontologia ed altre basilari regole di stile» e rivendica il dovere di intervento. Altro che mea culpa .
http//www.ilgiornale.it/news/politica/silenzio-sul-caso-magdi-sinistra-si-mobilita-soltanto-amici-1047737.html
di www.ilgiornale.it/ / 30/08/2014
=========================

Sovranità monetaria
Antonio Maria Rinaldi "Chi non vota vota Merkel"
Antonio Maria Rinaldi
Continua 
di 13/05/2014 105940
0 Commenti
Antonio Maria Rinaldi "Chi non vota vota Merkel"
13/05/2014 105940
di Marcello Bussi - Milano Finanza
Ecco il testo con cui la Banca Centrale Europea conferma che l’Italia potrebbe essere salvata da una banca pubblica
24/03/2014 103036
di Claudio Bertoni
Le Pen apprezza la scelta NO EURO di Fratelli d'Italia
11/03/2014 132937
di Io amo l'Italia
Georgia Meloni si propone come versione italiana della Marie Le Pen d'oltralpe e Magdi Cristiano Allam fa una requisitoria contro gli egoismi della Ue
10/03/2014 152033
di ilcorrieredelleregioni.it .
Il Congresso di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale ufficializza l'uscita dell'Italia dall'euro
10/03/2014 131718
di Io amo l'Italia
Al Congresso di Fratelli d’Italia a Fiuggi è stata tracciata la linea di separazione tra chi è per l’euro e chi è per una moneta sovrana italiana
10/03/2014 083816
di Magdi Cristiano Allam
Contro il dissesto idrogeologico subito un piano per la messa in sicurezza del territorio nazionale
03/02/2014 075141
di Magdi Cristiano Allam
La lezione del Gold Standard il sistema di cambio fisso della valuta all’oro ci dice che solo uscendo dall’euro rinascerà la nostra economia
06/01/2014 090259
di Stefano Di Francesco
RIDATECI LA NOSTRA MONETA NAZIONALE! - Al sesto anno della crisi il Pil aumenta e la disoccupazione diminuisce negli Usa Giappone e Gran Bretagna perché hanno la sovranità monetaria invece in Italia per colpa dell’euro la situazione peggiora
21/12/2013 175420
di Stefano Di Francesco
Saccomanni mente sulla fine della recessione vuole indurre gli italiani a spendere qualche euro in più per le feste natalizie?
12/12/2013 105934
di Stefano Di Francesco
Il debito privato di famiglie e imprese è fondamentale per la crescita e l’occupazione a condizione che sia lo Stato a emettere moneta a credito
12/12/2013 075856
di Stefano Di Francesco
Ha davvero senso morire per l’Euro?
11/12/2013 142748
di Giuseppe De Lorenzo
Addio all'euro prove tecniche nell'europarlamento
11/12/2013 092749
di Andrea Morigi
UE A Bruxelles il fronte italiano "NO EURO"
11/12/2013 090924
di SDB .
Magdi Cristiano Allam dona al Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz i libri degli economisti Bagnai e Rinaldi “L’Europa rispetti il No Euro”
10/12/2013 173433
di Io amo l'Italia
Economisti anti-euro al Parlamento europeo "Moneta unica è morta"
10/12/2013 135156
di TMNews _
Secondo Letta gli antieuropeisti sarebbero “miopi” perché difendono la sovranità nazionale e costruirebbero “solo macerie” perché non si rassegnano agli Stati Uniti d’Europa
10/12/2013 120359
di Magdi Cristiano Allam
Crisi Allam via dall'euro per salvare economia italiana
09/12/2013 140512
di Ansa .
Elezioni Europee 2014 Grillo Salvini e Allam avviano la campagna del No Euro
03/12/2013 172050
di Daniele Comero
Morire per l’euro? La verità della guerra dell’euro alle famiglie e alle imprese. Incontro pubblico il 3 dicembre nel Parlamento Europeo a Bruxelles

Sovranità monetaria



Le tappe fondamentali

L’attuale crisi economica che ha investito l’Europa e l’Italia non è dovuta a fatti economici tangibili e oggettivi (carestie mancanza di materie prime o di manodopera o altro) ma è essenzialmente nipote della crisi finanziaria dei mutui cosiddetti “subprime” avvenuta negli Stati Uniti nel 2008 e figlia di una crisi finanziaria europea che vede i rubinetti della liquidità ridursi ai minimi storici da parte delle banche a causa della sfiducia delle stesse nella capacità dei soggetti sia privati che istituzionali di restituire i prestiti concessi.

L’attuale sistema monetario vede gli stati aderenti al trattato di Maastricht nell’impossibilità di stampare moneta per far fronte alle loro spese (previdenza sociale pubblica amministrazione sanità mantenimento classe politica ed altro ancora) dovendo ricorrere al sistema dell’emissione di certificati di debito (i btp) immessi sul mercato tramite il sistema bancario completamente privatizzato.

Questa “demonetizzazione” dell’economia europea ed in particolare di quella italiana unita ad un aumento della pressione fiscale sta letteralmente soffocando la nostra capacità di fare impresa e deprimendo l’economia. La liquidità sta all’economia come il sangue sta al corpo umano per quanto questo possa essere sano e muscoloso se viene a mancare il sangue deperisce e muore in pochi minuti.

È anche ipotizzabile che questo rallentamento della liquidità sia porvocato ad arte dai grandi poteri economico-finanziari di alcuni per poter di fatto imporre una sorta di “schiavitù” fiscale ai popoli che hanno adottato l’Euro. Guardando il caso della Grecia e dell’Italia l’imposizione di governi tecnici in buona fede magari da parte delle istituzioni corrisponde di fatto alla perdita della democrazia sostanziale.

L’uscita da questo tipo di Euro diventa quindi non solo un’emergenza economica ma anche e soprattutto democratica perchè di fatto impedisce ai popoli di poter scegliere autonomamente magari male ma per lo meno liberamente i propri governanti.

La fabbrica del debito

L’attuale sistema monetario obbliga gli aderenti al trattato di Maastricht (con deroghe speciali per Gran Bretagna e Danimarca) a rinunciare alla circolazione della moneta nazionale e riconoscere solo l’Euro come moneta circolante sul territorio. L’istituto preposto all’emissione dell’Euro è la BCE Banca Centrale Europea banca privata di proprietà delle banche nazionali dei vari stati aderenti anch’esse in gran parte private. Il sistema di adozione è quantomeno “singolare”

La BCE emette nuova moneta prestandola alle banche private (che poi vendono sul mercato i loro titoli privati in cambio di titoli di debito degli stati aderenti) ascrivendo a passivo il valore nominale della moneta emessa e ad attivo il corrispondente valore mobiliare tipo titolo di debito o altro. Così facendo ottiene

1. Indebitamento del mercato per l’intero circolante

2. Scambio alla pari di carta moneta di valore reale nullo o quasi (tra l’altro solo il 10% di essa viene effettivamente stampato il resto è circolante elettronico) con valori mobiliari con tasso d’interesse reale

In questo modo sia in recessione che in espansione economica la BCE emette carta e incamera interessi quindi ci guadagna sempre.

Questo giochetto contabile consente oggi alle banche private di farsi prestare soldi dalla BCE all’1% (scambiandoli quindi con loro obbligazioni all’1%) con i quali poi comprare titoli di debito nazionali al 6 o 7% (come nel caso italiano) ottenendo tre risultati straordinari

1. Creazione di valore apparente (differenziale tra interesse dovuto e lucrato) da semplici operazioni contabili

2. Requisizione della liquidità che dovrebbe asservire l’economia per operazioni contabili a valore aggiunto zero

3. Aumento dell’indebitamento delle nazioni verso il sistema bancario e quindi la loro dipendenza da esso

Il sistema attuale del debito come unica risorsa per gli Stati nazionali al fine di finanziare il loro funzionamento ha prodotto già i suoi effetti impoverimento della popolazione crisi fallimenti a catena dei più deboli e piccoli indebitamento e dipendenza totale dai dettami del politburo della Banca Centrale Europea e i suoi gruppi finanziari più vicini.

Come uscire dal problema?

Io amo l’Italia sostiene da tempo che la divergenza economica dei paesi dell’Euro e l’utilizzo ideologico della stessa moneta ha condotto all’impoverimento di tutti cittadini europei ed in particolare di quelli degli Stati periferici della zona Euro. Dopo 10 anni dall’entrata in vigore la moneta unica si rivela produttrice di disoccupazione perdita di potere d’acquisto delocalizzazione del lavoro in zona non-euro strangolando le finanze pubbliche dei paesi piu’ deboli costringendone i governi ad implementare politiche finanziarie di “saccheggio sociale” sotto la morsa del FIM la Commissione europea e la BCE.

Io amo l’Italia pensa che sia preferibile preparare un Piano B piuttosto che subire passivamente visto la violentissima crisi economica che è stata determinata da più azioni combinate tutte convergenti a raggiungere il risultato di determinare la repentina contrazione di liquidità in tutti i settori del mercato produttivo sfociata nella violenta diminuzione della circolazione monetaria e nell’esplosione dei debiti sia pubblici che privati.

A questa chiara diagnosi l’unica corretta ed appropriata terapia possibile in grado di essere compresa anche dal comune buonsenso è quella di ripristinare sul mercato nazionale la necessaria liquidità sottratta dall’apparato bancario monetario nel clima della più assoluta latitanza della politica senza sostenere altri costi ed accendere nuovi debiti.

Questa indispensabile condizione la si consegue unicamente con il ritorno da parte dello Stato all’emissione monetaria diretta in nome e per conto dei propri cittadini come abbiamo dimostrato di saper ben fare per cento anni dal 1874 al 1975

Un nostro team di esperti ha lavorato per identificare il percorso di uscita dall’Euro in 10 tappe fondamentali. Il processo qui di seguito riportato consentirà al nostro Paese di riconquistare la sovranità monetaria nell’interesse esclusivo degli Italiani.

1. Lo stato italiano in deroga al trattato di Maastricht in nome e per conto dei propri cittadini torna ad emettere direttamente in prima persona i propri titoli e valori monetari. Acquisisce a titolo originario il controvalore dell’emissione monetaria (esercitando il dovuto legittimo signoraggio) che iscrive direttamente all’attivo nel proprio bilancio ed al passivo le spese tipografiche e di gestione.

2. La gestione ed il controllo della circolazione monetaria vengono svolti dalla Repubblica Italiana mediante il Ministero del Tesoro e la Presidenza del Consiglio di concerto con il Consiglio dei Ministri. Il Ministero del Tesoro mediante propri ispettori costituenti proprio Dipartimento svolge l’attività ispettiva di controllo e di indirizzo verso tutte le aziende bancarie di ogni ordine e genere.

3. La creazione materiale della cartamoneta è affidata alla Zecca / Poligrafico dello Stato. Il Ministero del Tesoro esercita il controllo anche su tutta l’attività e la circolazione finanziaria che si svolge per via elettronica e telematica

4. L’immissione monetaria sul mercato nazionale avviene

a. con le operazioni pronti contro termine tra il Ministero del Tesoro e le Aziende bancarie; tutto il denaro sarà loro disponibile al tasso corrispondente al puro costo di stampa creazione e contabilità (circa 01 %) secondo modalità specificate in regolamento conseguente.



b. con l’esecuzione ed il pagamento delle attività e delle opere di pubblica utilità

Il livello di circolazione monetaria sul territorio nazionale è commisurato

a. alle esigenze del mercato e del proprio sviluppo alla ricerca tecnica e scientifica

b. alla innovazione alle attività sociali ed all’incremento demografico dei residenti

5. Le aziende bancarie alla stregua di ogni attività produttiva sono assoggettate ai comuni e correnti obblighi fiscali e all’emissione delle relative contabili con obbligo di rendiconto fiscale come tutte le altre aziende di mercato E’ fatto divieto a tutte le aziende bancarie e loro partecipate di possedere aziende produttive di qualsiasi altro genere o loro quote anche indirettamente.

Analogamente è vietato a tutte le altre aziende di mercato di possedere aziende bancarie o loro quote. Il costo per l’accesso al credito ritenuto di pubblico e sociale interesse per i cittadini e per le attività produttive non potrà superare il tetto massimo del 250 % omnicomprensivo.

6. Mettere in circolazione le nuove banconote consentendo la doppia circolazione nuova Lira / Euro

7. Il tasso di cambio stabilito inizialmente è la parità 1 Nuova Lira per 1 Euro e tale tasso di cambio è inizialmente controllato. In conseguenza di ciò

a. Non ci sara’ effetto inflattivo legato agli arrotondamenti come è invece avvenuto nel passaggio dalla vecchia lira all’Euro dove molti hanno approfittato per arrotondare al rialzo.

b. Non ci saranno attacchi di speculatori o quant’altro in quanto a livello economico la parità controllata (iniziale) garantisce la

continuità.

8. Il ritorno alla sovranità monetaria consente all’Italia di scegliere la sua politica finanziaria (tassi d’interesse nuova Lira) in piena

autonomia dalla BCE

9. Lo Stato immediatamente senza indebitarsi ulteriormente dispone della liquidità necessaria per pagare (oltre 100 miliardi di Euro) i propri fornitori giunti ormai al collasso. Contestualmente si realizza subito una significativa iniezione di liquidità sul mercato quanto mai utile in simili frangenti per finanziare

a. Grandi opere infrastrutturali quantomai necessarie al rilancio dell’economia

b. Abbattimento pressione e cuneo fiscale per ossigenare le imprese e ripristinare i consumi

c. si realizzano si completano e si migliora l’efficienza di tutte le strutture energetiche comprese quelle iniziate e mai finite (solo in Calabria 12 dighe realizzate ed inattive) ecc.

10. Si ridà impulso all’esportazioni ed al turismo internazionale praticando uno sconto all’acquirente estero che compra nuove Lire del 10 – 15 % a carico dello Stato.

Lo Stato riacquisisce così la propria sovranità monetaria con conseguenti ricadute positive tra le quali l’Abbattimento degli interessi passivi sul debito tramite una rinegoziazione del pagamento degli interessi sul debito contratto con i banchieri privati.

Tramite la doppia circolazione i rapporti con l’Euro e con Bankitalia rimangono immutati l’emissione della nuova Lira può essere assimilata all’emissione di un titolo di debito pagabile a vista al portatore.
di 10/09/2011
08/09/2014 VATICANO
Papa Dio "cammina con giusti e peccatori". Cammina con pazienza "per arrivare all'incontro definitivo dell'uomo con Lui"
Dio ha creato l'universo dandogli autonomia e l'uomo dandogli libertà perché potesse andare avanti nella storia. "Voleva che noi fossimo come suo Figlio e che suo Figlio fosse come noi". "Oggi possiamo guardare la Madonna piccolina santa senza peccato pura prescelta per diventare la Madre di Dio e anche guardare questa storia che è dietro tanto lunga di secoli e domandarci 'Come cammino io nella mia storia? Lascio che Dio cammini con me? Lascio che Lui cammini con me o voglio camminare da solo?
Città del Vaticano (AsiaNews) - Dio "cammina con giusti e peccatori". Cammina con pazienza "con tutti per arrivare all'incontro all'incontro definitivo dell'uomo con Lui". Nel giorno in cui si festeggia la Natività di Maria alla messa...
08/09/2014 NEPAL
Nepal santoni in sciopero a rischio l'Indrajatra
di Christopher Sharma
I sacerdoti del tempio Taleju chiedono stipendi più alti. Senza l'esecuzione dei riti (pooja) le celebrazioni non possono iniziare. Celebrato da indù e buddisti il festival ha il momento più importante nel culto di Kumari la "dea vivente".    08/09/2014 VIETNAM - VATICANO
Vaticano e Vietnam tornano a incontrarsi per migliorare rapporti bilaterali e vita dei cattolici
di Thanh Thuy
Il 10 e 11 settembre a Hanoi il quinto incontro del Gruppo di lavoro congiunto. Sul tavolo la questione dei pieni rapporti diplomatici e il problema del rispetto della libertà religiosa fortemente limitata.
08/09/2014 CINA - HONG KONG
Bao Tong L'auto-lesionismo di Pechino sulla democrazia per Hong Kong
di Bao Tong
Gli studenti del Territorio annunciano una settimana di sciopero "ultimo avvertimento" per ottenere il suffragio universale. Intanto il grande statista dissidente esprime il suo pieno sostegno alla causa di Occupy Central che "coinvolge tutto il popolo cinese" e critica l'atteggiamento del governo nazionale "Ora devono fare auto-critica hanno dimostrato ignoranza e prevaricazione". Per gentile concessione di Radio Free Asia.    08/09/2014 INDIA
L'esempio di Maria "per sanare le divisioni etniche e religiose dell'India"
di Nirmala Carvalho
A Mumbai oltre 50mila fedeli per le celebrazioni della Natività della Vergine. L'arcivescovo il card. Oswald Gracias ricorda che la Chiesa dell'India festeggia anche la Giornata delle bambine "creature indifese la cui esistenza è minacciata da feticidi e infanticidi femminili". Una preghiera per "i figli di Maria che subiscono intense atrocità in Iraq e in Siria".
08/09/2014 RUSSIA - UCRAINA
Timori per la rottura della tregua. Mosca minaccia risposte "asimmetriche" contro le sanzioni
di Nina Achmatova
Ieri a Mariupol è stata uccisa una persona. A Donetsk alcune esplosioni hanno scatenato incendi. Nella notte è ritornata la calma. L'occidente minaccia nuove sanzioni economiche; Medvedev minaccia la chiusura dello spazio aereo.    08/09/2014 FILIPPINE - IRAQ - SIRIA
Vescovi filippini Una Giornata di preghiera per i "martiri moderni" di Iraq e Siria
È l’iniziativa lanciata dalla Conferenza episcopale in programma il prossimo 14 settembre festa della “Esaltazione della Santa Croce”. L’obiettivo è inviare un messaggio di sostegno e solidarietà ai cristiani perseguitati dagli islamisti e raccogliere fondi per un aiuto immediato. Dagli islamisti il “terribile messaggio” secondo cui la fede è “fonte di divisione”.
08/09/2014 COREA DEL SUD - VATICANO
Vescovo di Daejeon Papa Francesco "tifone missionario" per la Chiesa e la società coreana
La visita pastorale in Corea del Sud "ha colpito in profondità. I cattolici 'tiepidi' sono tornati nelle chiese e abbiamo tanti nuovi catecumeni. Ma la cosa più importante è che il pontefice ci ha spinti a un grande esame di coscienza collettivo ha mostrato come vive un cristiano e cosa dobbiamo fare per migliorare noi stessi e la nostra comunità". Gli inviti del Papa "diventano esempi concreti di rinnovamento" l'Evangelii Gaudium "bussola per la nostra missione".    08/09/2014 INDIA - PAKISTAN
Alluvioni e frane oltre 300 vittime in India e in Pakistan
Le aree più colpite sono la valle del Kashmir e il Punjab. Interi villaggi sono stati sommersi dopo l'esondazione del Jhelum uno dei cinque fiumi della regione. Le autorità di entrambi i Paesi parlano di "emergenza nazionale".
08/09/2014 CINA
Cina record per le esportazioni. Ma il mercato interno langue
I dati ufficiali presentati oggi dal governo mostrano una crescita dell'export pari al 94% per il mese di agosto. Ma le importazioni cedono 24 punti percentuali il mercato immobiliare stagnante pesa sulla stabilizzazione del consumo nazionale. Il "fattore iPhone" che darà all'economia cinese un importante stimolo per il resto del 2014.    08/09/2014 IRAQ - STATI UNITI

Iraq l'esercito annuncia Cacciati gli estremisti islamici dalla diga di Haditha
Il mega-impianto nell’ovest del Paese riveste una importanza strategica per gli equilibri del Paese. L’operazione segna un allargamento delle operazioni militari (per lo più aeree) di Washington sinora limitate al nord dell’Iraq. Negli scontri con gli islamisti ferito il governatore di Anbar. La Lega araba promuove un'azione comune contro i gruppi estremisti fra cui lo Stato islamico.
07/09/2014 VATICANO
Papa Le parole possono uccidere insultare o sparlare non è cristiano!
All'Angelus Francesco spiega il Vangelo e il tema della correzione fraterna nella comunità dei credenti "Tutti siamo peccatori e tutti abbiamo bisogno del perdono di Dio. Tenendo questo sempre in mente possiamo accostarci a chi sbaglia e spiegargli il suo errore. Ma correggere il fratello è un servizio ed è possibile ed efficace solo se ciascuno si riconosce peccatore". Dopo la preghiera mariana un appello per la pace in Ucraina "Passi in avanti significativi sempre privilegiare il dialogo" e la benedizione per coloro che "sono attivi concretamente per i nostri fratelli in Iraq".    06/09/2014 MEDIO ORIENTE
Coalizione Nato contro l'Esercito islamico con tanti "se" e "ma"
Il progetto verrà presentato all'Assemblea dell'Onu a fine settembre. Il gruppo esclude la collaborazione con Siria e Iran come pure l'invio di soldati in Iraq. Urgente bloccare i finanziamenti degli islamisti e condividere informazioni sugli occidentali arruolati nel jihad. Scoperta una fossa comune a Sulaiman Bek.
06/09/2014 RUSSIA - UCRAINA
Crisi Ucraina regge il cessate-il-fuoco raggiunto a Minsk
L'accordo di ieri include il rilascio di "ostaggi" e il ritiro di armi pesanti dai campi di battaglia orientali da parte di entrambe le fazioni. Oggi dovrebbe entrare nel Dombass il primo carico di aiuti umanitari. Leader separatista "Questa tregua non significa che il nostro percorso verso la secessione si è concluso".    06/09/2014 SINGAPORE
Singapore in pausa pranzo i cattolici del Changi Business Park vanno a messa
Alla celebrazione eucaristica inaugurale il 20 agosto erano presenti oltre cento fedeli. Per i lavoratori rappresenta "una pausa" dagli "affanni quotidiani". Essa è anche occasione per condividere esperienze stringere amicizie e vedere "un sorriso su un volto amico" in un ambiente competitivo.
09/08/2014 VATICAN
Pope God "walks with the righteous and sinners”. He walks with patience "to arrive at man’s final encounter with Him"
God created the universe by giving man autonomy and freedom so he could go forward in history. "He wanted us to be like His Son and His Son to be like us." "Today we can look at the Blessed Virgin the small holy child without sin pure and predestined to become the Mother of God and also look at the story that lies behind her so long over centuries and ask 'How do I journey in my story? Do I allow God walk with me or do I want to walk alone?”.
Vatican City (AsiaNews) - God "walks with the righteous and sinners." He walks with patience" with us all to arrive at the final encounter of man with Him". On the day in which we celebrate the Nativity of Mary at Mass this morning at Casa Santa Marta...
09/08/2014 NEPAL
Strike by Nepali holy men endangers Indra Jātrā
by Christopher Sharma
Taleju temple priests ask for higher wages. Without the performance of rituals (pooja) the festival cannot begin. Celebrated by Hindus and Buddhists the event is the foremost event in the worship of Kumari the "living goddess".    09/08/2014 VIETNAM - VATICAN
Vatican and Vietnam meet again to improve bilateral relations and the life of Catholics
by Thanh Thuy
The fifth meeting of the Joint Working Group will be held on 10 and 11 September in Hanoi. Full diplomatic relations and the issue of respect for religious freedom which is severely restricted will be discussed.
09/08/2014 CHINA - HONG KONG
Beijing self-harming on the issue of Hong Kong democracy
by Bao Tong
As Hong Kong students plan a weeklong protest as a "last warning" to obtain universal suffrage the great dissident expresses his full support for the cause of Occupy Central an issue that concerns the "whole of the Chinese population". He criticises the attitude of the national government for its lack of sincere self-criticism and understanding and its prevarication. Courtesy of Radio Free Asia.     09/08/2014 INDIA
Mary's example "to heal ethnic and religious divisions in India"
by Nirmala Carvalho
In Mumbai more than 50000 people were expected for the celebration of the Nativity of the Virgin. The city's archbishop Card Oswald Gracias noted that on this date the Church in India also celebrates the Day of Girl Child. Too often girls are "defenceless their existence threatened by female foeticide and infanticide." He also called for a prayer for "the children of Mary who suffer intense atrocities in Iraq and Syria."
09/08/2014 RUSSIA - UKRAINE
With truce teetering Moscow threatens "asymmetric" response to any new sanctions
by Nina Achmatova
One death was reported yesterday in Mariupol. In Donetsk as the day ended calm fell on the city after shelling caused fires. With the West threatening new economic sanctions Medvedev threatens to close Russian airspace to Western airliners.    09/08/2014 PHILIPPINES - IRAQ - SYRIA
Filipino bishops A Day of Prayer for the "modern martyrs" in Iraq and Syria
The Bishops' Conference organises the event set for 14 September feast day of the "Exaltation of the Holy Cross." The goal is to send a message of support and solidarity to the Christians persecuted by Islamists and raise funds for immediate assistance. By their actions Islamists "send the world the awful message that religion divides"!
09/08/2014 SOUTH KOREA - VATICAN
Bishop of Daejeon Pope Francis "missionary typhoon " for Korean Church and society
The pastoral visit to South Korea "had a deep impact. 'Lukewarm' Catholics have come back to the churches and we have many new catechumens. But the most important thing is that the Pope has led us to a great collective examination of conscience he showed us how a Christian lives and what we need to do to improve ourselves and our community". The Pope’s appeals "become concrete examples of renewal" Evangelii Gaudium a "compass for our mission."     09/08/2014 INDIA - PAKISTAN
Floods and landslides more than 300 victims in India and Pakistan
The most affected areas are the valley of Kashmir and Punjab. Entire villages have been submerged after the flooding of the Jhelum one of the five rivers of the region. The authorities of both countries speak of "national emergency".
09/08/2014 CHINA
China a record for exports. But domestic market languishes
Official government figures released today show a 9.4% growth in exports for the month of August. But imports yield 2.4 percentage points the stagnant housing market weighs on the stabilization of domestic consumption. The "iPhone" factor which will give an important stimulus to the Chinese economy for the rest of 2014.     09/08/2014 IRAQ - UNITED STATES
Iraqi Army ejects Islamic extremists from Haditha Dam
The mega-plant in the west of the country is of strategic importance. The strike marks an expansion of military operations (mostly air) by Washington so far limited to northern Iraq. The governor of Anbar wounded in the clashes with Islamists. The Arab League promotes joint action against extremist groups including the Islamic State.
09/07/2014 VATICAN
Pope Words can kill it’s not Christians to insult or gossip!
At the Angelus Francis explains the Gospel and the theme of fraternal correction in the community of believers "We are all sinners and we all need God's forgiveness. Keeping this always in mind we should draw close to those who make mistakes and explain their mistakes to them. But correcting our brother is a service and it is possible and effective only if everyone recognizes that he is a sinner". After the Marian prayer an appeal for peace in Ukraine "Significant steps always give priority to dialogue" and a blessing for those who are taking "concrete steps to help our brothers and sisters in Iraq."     09/06/2014 MIDDLE EAST
NATO coalition against the Islamic Army but with many "ifs" and "buts"
The project will be presented to the UN at the end of September. The group excludes cooperation with Syria and Iran as well as sending troops to Iraq. Urgent need to block funding of Islamists and share information about westerners who have joined the jihad. Discovery of a mass grave in Sulaiman Bek.
09/06/2014 RUSSIA - UKRAINE
Ukraine crisis Minsk cease-fire holds
Yesterday's agreement includes the release of "hostages" and the withdrawal of heavy weapons from the battlefields of the East by both factions. Today the first shipment of humanitarian aid should enter the Dombass. Separatist leader "This truce doesn't mean that our course for secession is over."     09/06/2014 SINGAPORE
Singapore lunch time Masses for Catholics in Changi Business Park
Over a hundred faithful at the inaugural celebration of the Eucharist August 20. For the workers it represents "a break" from "every day worries." It is also an opportunity to share experiences make friends and see "a smile on a friendly face" in a competitive environment.



MIO FRATELLO, Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell'Arabia Saudita Abdullah, to: Arabia Saudita: anche questo è Islam shariah califfato! e tu che? https://www.facebook.com/photo.php?fbid=450217268449574&set=a.278890392248930.1073741829.100003839144867&type=1 ovviamente, salafiti e farisei Rothschild, usurocrazia bILDENBERG MERKEL, SISTEMA MASSONICO, loro dicono, che, "prossimo" sono soltanto, coloro che, appartengono alla loro maledizione! ECCO PERCHé, FANNO PAGARE AD INTERESSE IL DENARO, ANCHE, AGLI EBREI, ISRAELIANI! perché, sono pochi coloro che, sono satanisti della loro sinagoga: tra di loro Bush 322 Kerry! TUTTAVIA, COLORO CHE DICONO IL PROSSIMO SIAMO SOLTANTO, TRA DI NOI? PROPRIO LORO SONO L'ANTICRISTO! certo, io non lascerò a nessuno il mio diritto di poterti uccidere!
è tutta una ipocrisia islamica sharia, NON SI PUò VINCERE IL TERRORISMO SHARIAH, SE, LA SHARIAH è LEGGE DELLO STATO! QUESTO è UN DELIRIO MUSULMANO INSOLUTO DAI TEMPI DI MAOMETTO! Queste società sono troppo violente nazi maniache, e poi, sfogano la tensione con nuove annessioni territoriali! QUINDI, LA GUERRA, PER I FARISEI FMI SPA, DEL TALMUD, E PER I SALAFITI SHARIAH è UN SISTEMA SISTEMICO: l'anticristo.. ] [ AL ARISH (SINAI), 25 OTT - Almeno 8 jihadisti sono rimasti uccisi nei bombardamenti e nei raid degli elicotteri delle forze egiziane contro le roccaforti dei gruppi terroristici a sud di Sheikh Zowayyed, nel nord del Sinai, teatro dei sanguinosi attentati di ieri contro i militari. Lo riferisce una fonte militare all'ANSA.
to: Arabia Saudita: anche questo è Islam shariah califfato! e tu che? https://www.facebook.com/photo.php?fbid=450217268449574&set=a.278890392248930.1073741829.100003839144867&type=1
to: Arabia Saudita: anche questo è Islam shariah califfato! e tu che? è molto divertente la tua teologia della sostituzione: apologia del genocidio, quindi, Maometto pedofilo poligamo pieno di peccati, ha sostituito Gesù, La Cupola della Roccia ha sostituito il Tempio Ebraico, i musulmani hanno sostituito il genere umano, con la complicità di nazi Onu Shariah, ma, tu in questo modo fin dove credi di poter arrivare? https://www.facebook.com/photo.php?fbid=450217268449574&set=a.278890392248930.1073741829.100003839144867&type=1
QUESTO SITO è di LORENZO SCAROLA, 3205708054.
gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convinceri di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù!
universal brotherhood
http://www.vatican.va/archive/ITA0001/_INDEX.HTM
Chiedete ad Israele di costruire il 3° tempio ebraico a Gerusalemme: se ne è capace!!!
I am a politician with a universal divine command to restore the Kingdom of Israel, to the blessing of all nations, that is why, it is called: "Kingdom of Palestine"

http://www.vatican.va/archive/ITA0001/_INDEX.HTM

http://www.creationevidence.org/
La regina Gezabele II, rompe il silenzio, SI è VERO SEMBRA UNA CROCE, MA, INVECE è LA SVASTICA JABULLON!
male molto male: Mogherini, con le mani sporche di sangue, in violazione delle convenzioni internazionali, che, proibiscono, la repressione dell'esercito nazista, contro il proprio popolo! in volazione dei principi elettivi democratici! Mogherini hitler merkel un mucchio di menzogne e crimini, come può dire a: Putin rispetti impegni Minsk, "Pressante richiesta, ritiri i militari dall'Est" QUESTO LEI NON LO PUò DIRE! SMETTA PIUTTOSTO, DI FARE IL GENOCIDIO FASCISTA DI UN POPOLO SOVRANO, piuttosto!
Doni Roberto · Top Commentator · Treviri
Mogerini prima di dice cretinate e mensogne! Dovresti sapere che, i satelliti possono provare 100%, la presenza di eserciti e dei colpevoli di abbatimenti aerei Malesiani e di distruzioni di: pseudo colonne di carri armati Russi in territorio Ucraino ! Ma fino ad Ora zero prove e tante mensogne! L'OSCE ha mille volte confermato che, non c'é stato nessun attraversamento di truppe Russe in territorio Ucraino! Piuttosto, Faresti meglio a dire al tuo Amato Porcoscenko che, non si vanno a chiedere armi in giro mentre, si sta trattando, una tregua per arrivare alla pace! oltretutto, dopo che kiev ha offerto 3 Anni d'indipendenza, Amnistia e autonomia ai separatisti del Donbass.
questi fascisti di Kiev Merkel Mogherini, hanno fatto troppe provocazioni, anche, CONTRO LA CRIMEA, e devono capire, che, la sovranità dei popoli deve essere rispettata! SONO LORO CHE HANNO GIà ALZATO TRINCEE, con artiglieria e batterie missilistiche, CONTRO, LA CRIMEA, QUESTE TRUPPE rurrse, SONO UN ATTO DOVUTO, in Crimea, DI PREVENZIONE, AD UN EVENTUALE ATTACCO, CONTRO LA CRIMEA, ATTACO CHE, IN MODO CRIMINALE è STATO ANNUNCIATO, più, e PIù VOLTE, E CHE HA LASCIATo INDIFFERENTI tutte le FALSE DEMOCRAZIE MASSONIChE BILDENBERG, SENZA SOVRANITà MONETARIA! è normale, fare i culattoni gender, per loro, nei confronti dei satanisti americani! PERCHé NON SEGUONO L'ESEMPIO DEGLI ISRAELIANI, CHE HANNO MESSO ALLA PORTA, GLI AMERICANI IN DIVERSE CIRCOSTANZE?
Tutte le nazioni sono state costrette, dall'atteggiamento predatorio imperialistico capitalistico, Spa società per azioni, multinazionali, ecc.. dei farisei anglo-americani: sistema massonico: ecc.. a reagire in qualche modo! ed a suonare la stessa musica geopoliTIca perversa: degli americani usurocratici e satanisti, per difendere i propri interessi, e la proprio sovranità monetaria! MA, SE NOI NON USCIAMO DA QUESTO SCHEMA GEOPOLITICO, PER IMPORRE DELLE REGOLE: DI UGUAGLIANZA E FRATELLANZA E SOLIDARIETà, TRA I POPOLI? POI, INGIUSTIZIE E GUERRE NON FINIRANNO MAI! ECCO PERCHé, IO SONO UNIUS REI: LA FRATELLANZA UNIVERSALE: CHE, POI, è UN PROGETTO POLITICO MOLTO PRECISO E SEMPLICE: CIOè, UNA MONARCHIA SU TUTTE LE NAZIONI DEL MONDO! https://www.youtube.com/user/kingdomofJHWH/discussion
Ucraina è uno Stato MULTINAZIONALE]  [se, Putin voleva la guerra? allora, lui la avrebbe già fatta! il diritto internazionale, gli da il diritto di invadere la criminale Europa! PERCHé, SANNO TUTTI CHE LA UCRAINA NON è UNO STATO NAZIONALE, MA, CHE è UNO STATO MULTINAZIONALE, TENUTO INSIEME IN MODO ARTIFICIALE, GIURIDICO.. qui, non solo, 1. massoni europeisti fascisti minacciano, continuamente, un genocidio di persone pacifiche, e sovrane i russofoni, ma, si attenta continuamente alla pace, con una anacronistica militarizzazione, fatta contro un vero fratello, che, ha tutto in comune con noi, 2. poi, non si vede la minaccia della LEGA ARABA, che, tutte queste deviazioni, hanno motivo di essere soltanto, in menti criminali e malate, che, sono i culattoni comunisti Bildenberg occidentali, soltanto, perché Rothschild ha detto: "per  il 2015, io voglio la terza guerra mondiale, per uccidere Israele, altrimenti, i titoli bancari non possono più essere messi all'incasso!"
Elliott Migotti--  COME FAI, tu A DIRE, QUELLO CHE DIO DICE, Oppure, quello che Dio DESIDERA, SE, TU NON LO HAI CONOSCIUTO PERSONALMENTE? Ecco perché Maometto è un falso profeta, perché nessuna rivelazione potrebbe essera data agli uomini attraverso spiriti! ma, Come può essere bestemmiato un Dio JHWH perfetto, che, ha fatto il paradiso terrestre per noi, e noi con i peccati abbiamo trasformato questo pianeta nell'anticamera dell'inferno? Come qualcuno può girare le sue spalle, al dono supremo dell'amore che è la Croce di Gesù, senza essere un anticristo di disgraziato? Anche se, Gesù non fosse un vero Dio, lui rimarrebbe sempre e comunque, l'uomo più grande, della storia del genere umano! http://corrieredelcorsaro.altervista.org/veneto-ragazzo-finisce-discorso-bestemmiare-viene-linciato-dalla-folla/?fb_comment_id=fbc_738392106252598_739385566153252_739385566153252#f3c230970ecb52e
================
I quattro peccati che gridano vendetta al cospetto di Dio: [ chiunque uccide qualcuno nel mondo, viola la giurisdizione di Unius REi ] 1° Omicidio volontario; 2° peccato impuro contro natura; 3° oppressione dei poveri; 4° frode nella mercede agli operai. ] Nell'antico testamento Dio prescrive: "Se uno ha rapporti con un uomo come con una donna, tutti e due hanno commesso un abominio; dovranno essere messi a morte; il loro sangue ricadrà su di loro" (Lv 20,13). E la vicenda di Sodoma e Gomorra (Gen. 18,16 seg.) è conosciuta da tutto il mondo "…Condannò alla distruzione le città di Sodoma e Gomorra, riducendole in cenere, ponendo un esempio a quanti sarebbero vissuti empiamente. Liberò invece il giusto Lot, angustiato dal comportamento immorale di quegli scellerati. Quel giusto infatti, per ciò che vedeva e udiva mentre abitava in mezzo a loro, si tormentava ogni giorno nella sua anima giusta per tali ignominie…" (2 Pt. 2,6 seg.) - "…Così Sodoma e Gomorra e le città vicine, che si sono abbandonate all'impudicizia allo stesso modo e sono andate dietro a vizi contro natura, stanno come esempio subendo le pene di un fuoco eterno…" (Gd. 7)
Nel Nuovo Testamento lo Spirito Santo è altrettanto chiaro: "...Per questo Dio li ha abbandonati a passioni infami; le loro donne hanno cambiato i rapporti naturali in rapporti contro natura. Egualmente anche gli uomini, lasciando il rapporto naturale con la donna, si sono accesi di passione gli uni per gli altri, commettendo atti ignominiosi uomini con uomini, ricevendo così in se stessi la punizione che si addiceva al loro traviamento.....E pur conoscendo il giudizio di Dio, che cioè gli autori di tali cose meritano la morte, non solo continuano a farle, ma anche approvano chi le fa." (Rm 1, 26/32) - "...Non illudetevi: né immorali, né idolatri, né adulteri, né effeminati, né sodomiti, né ladri, né avari, né ubriaconi, né maldicenti, né rapaci erediteranno il regno di Dio" (1 Cor. 6,9/10) - "…La legge non è fatta per il giusto, ma per i non giusti e riottosi, per gli empi e di peccatori, per gli scellerati e i profani, per i parricidi e matricidi e omicidi, per i fornicatori, per i sodomiti[1][1], per i ladri d'uomini, i bugiardi, gli spergiuri…"(1 Tm. 1,9).
La condanna dei Padri e dei Dottori della Chiesa:
"I delitti che vanno contro natura, ad esempio quelli compiuti dai sodomiti, devono essere condannati e puniti ovunque e sempre. Quand'anche tutti gli uomini li commettessero, verrebbero tutti coinvolti nella stessa condanna divina: Dio infatti non ha creato gli uomini perché commettessero un tale abuso di se stessi. Quando, mossi da una perversa passione, si profana la natura stessa che Dio ha creato, è la stessa unione che deve esistere fra Dio e noi a venir violata" (Sant'Agostino, Confessioni, c.III, p.8)
"Che lo zolfo evochi i fetori della carne, lo conferma la storia stessa della Sacra Scrittura, quando parla della pioggia di fuoco e zolfo versata su Sodoma dal Signore. Egli aveva deciso di punire in essa i crimini della carne, e il tipo stesso del suo castigo metteva in risalto l'onta di quel crimine. Perché lo zolfo emana fetore, il fuoco arde. Era quindi giusto che i Sodomiti, ardendo di desideri perversi originati dal fetore della carne, perissero ad un tempo per mezzo del fuoco e dello zolfo, affinchè dal giusto castigo si rendessero conto del male compiuto sotto la spinta di un desiderio perverso" (San Gregorio Magno, Commento morale a Giobbe, XIV, 23, vol. II, pag. 371)
"Questo vizio non va affatto considerato come un vizio ordinario, perché supera per gravità tutti gli altri vizi. Esso infatti, uccide il corpo, rovina l'anima, contamina la carne, estingue la luce dell'intelletto, caccia lo Spirito Santo dal tempio dell'anima" (San Pier Damiani - dottore della chiesa e grande riformatore dell'Ordine Benedettino - Liber Gomorrhanus, in Patrologia latina, vol. 145, coll. 159-190)
"Nei peccati contro natura in cui viene violato l'ordine naturale, viene offeso Dio stesso in qualità di ordinatore della natura" (S. Tommaso d'Aquino, Summa Teologica, II-II, q. 154, a. 12)
"…Commettendo il maledetto peccato contro natura, quali ciechi e stolti, essendo offuscato il lume del loro intelletto, non conoscono il fetore e la miseria in cui sono…" (S. Caterina da Siena, Dialogo della Divina Provvidenza, cap. 124)
"Più pena sente uno che sia vissuto con questo vizio de la sodomia che un altro, perocchè questo è maggior peccato che sia". (San Bernardino da Siena, Predica XXXIX in: Prediche volgari, p. 915)
"…Di questa turpitudine mai abbastanza esecrata sono schiavi coloro che non si vergognano di violare la legge divina e naturale". (San Pietro Canisio - dottore della Chiesa- Summa Doctrina Christianae, III a/b, p. 455)
La condanna dei papi:
"…L'esecrabile vizio libidinoso contro natura; colpe per le quali i popoli e le nazioni vengono flagellati da Dio, a giusta condanna, con sciagure, guerre, fame e pestilenze…" (San Pio V, Costituzione Cum Primum, del 1 aprile 1566, in Bullarium Romanum, t. IV, c. II, pp. 284-286)
"…Il peccato contro natura grida vendetta al cospetto di Dio.." (San Pio X - Catechismo, N. 966)
"Inseguendo l'esistenza di atti intrinsecamente cattivi, la Chiesa accoglie la dottrina della Sacra Scrittura. L'apostolo Paolo afferma in modo categorico: - Non illudetevi: né immorali, né idolatri, né adulteri, né effeminati, né sodomiti, né ladri, né ubriaconi, né maldicenti, né rapaci erediteranno il Regno di Dio, 1 Cor. 6,9-10" (Giovanni Paolo II, Veritatis Splendor, cap. 81)
Leggendo la Sacra Scrittura impariamo dall’unico Dio e giusto giudice che com’è vero che il Signore perdona qualunque peccato a chi, con sincero pentimento, gli chiede il perdono è altrettanto vero che giudicherà secondo la Sua Parola (e non secondo quella degli uomini, anche se appartenenti alle gerarchie della Chiesa!) quanti si ostinano nel peccato. A tale proposito riporto l'opinione della Dott.ssa Patrizia Stella (dottore in pedagogia del comportamento) come risulta da una sua lettera pubblicata sulla rivista Teologica, N. 20 - marzo/aprile 1999, indirizzata alle autorità religiose e civili ed alle riviste, alla cui lettura integrale rimando quanto interessati.
"….In secondo luogo significa negare alla persona la capacità di superare questo problema, in quanto è stato più volte confermato dagli studiosi che questo comportamento non è irreversibile né congenito, tranne casi rarissimi, ma frutto di cattive abitudini, o di esperienze negative, o di reazioni davanti all'aggressività di certi comportamenti femminili; situazioni comunque, dalle quali si può uscire. Prova ne sia che nel mondo animale esistono malformazioni congenite di vario genere, ma non si è mai verificato il caso di attrazioni ed unioni omosessuali tra bestie, ciò vuol dire che è una devianza che riguarda l'uomo non tanto nella sfera genetica, difficilmente modificabile, quanto piuttosto in quella educativa e psicologica, soggetta quindi all'influsso della volontà. Significa inoltre non aver capito il ruolo della chiesa e del cristiano, che non è solo quello di alleviare pietosamente le ferite lasciando "l'ammalato" nella sua cancrena, bensì è quello di avere "dell'ammalato" una stima ed una fiducia tali da saper usare anche il bisturi pur di farlo guarire. Compito della chiesa e del cristiano è quello di ricordare che c'è la grazia di Dio che aiuta a vivere i comandamenti, e che senza la sua grazia è difficile vivere non solo la castità, ma qualunque altra virtù, che la violazione costante dei Comandamenti di Dio comporta sempre il rischio di autodistruggersi nella vita terrena e di mettere in pericolo la salvezza eterna, e che infine, dà molta più gioia e gratificazione una vita casta anche se talvolta esige sacrificio e lotta, che una vita di disordine sessuale, qualunque esso sia, etero o omosessuale…."
  http://musicasacra.forumfree.net
Il Parlamento europeo chiede all'UE 322 bUSH bILDENBERG fmi nwo 666, lAvEY CULTO, di definire le condizioni di cancellazione delle sanzioni anti-russe.  Il Parlamento europeo prevede di rivolgersi agli Stati membri dell'UE con la richiesta di definire i criteri che nel caso della loro attuazione aiuteranno la Russia ad evitare nuove sanzioni e annullare quelle già applicate.
Tale richiesta è stata resa pubblica nel progetto di risoluzione del Parlamento Europeo sulla situazione in Ucraina e sulla cooperazione dell'UE con la Russia. Secondo i membri del Parlamento europeo, tra tali criteri dovrebbero essere inclusi il ritiro delle truppe russe dal territorio ucraino, la cessazione della fornitura di armi ai rappresentanti della milizia, il rispetto e l'installazione di monitoraggio internazionale del cessate il fuoco e la ripresa sotto il controllo dell’Ucraina di tutti i suoi territori.
Le perdite complessive dei Paesi occidentali dall'introduzione delle sanzioni anti russe e dalla risposta della Russia ammontano a 40 miliardi di euro.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_18/Il-Parlamento-europeo-chiede-allUE-di-definire-le-condizioni-di-cancellazione-delle-sanzioni-anti-russe-6534/
Nadezhda Tolokonnikova e Maria Alekhina sono state arrestate a Sochi per il sospetto di un crimine, ha comunicato Tolokonnikova nel suo Twitter.
L'art-group “Vojna” (Guerra) ha scritto su Twitter che “nella cattura di Tolokonnikova, Alekhina e altri a Sochi partecipano poliziotti, agenti della polizia investigativa, l'FSB e molti agenti del gruppo operativo”.
Il fotografo Evgenij Feldman, trovatosi tra gli arrestati, nonostante la tessera di giornalista, precisa che Alekhina e Tolokonnikova sono arrestate per il sospetto di un furto. “Ora le stanno portando nella stazione di polizia, promettono di interrogarle e liberarle, sembra che abbiano rubato qualcosa nell'albergo”, ha scritto Feldman.
=================================
se, volete fermare lo escremento ISIS Shariah? allora, voi dovete fermare l'escremento Islam shariah, e, colui che, è il depositario del sacro escremento shariah: Re dell'Arabia Saudita Abdullah.. SPARATEGLI IN BOCCA! ] [ Ira, contro Isis non bastano raid aerei: Ministro degli Esteri lamenta mancato invito Teheran a Parigi. "L'Isis non può essere sconfitto e sradicato solo con i raid aerei": ne è convinto il ministro degli Esteri iraniano Mohamed Javad Zarif, intervenuto ad un evento a Washington. Zarif ha definito lo Stato islamico "un fenomeno pericoloso", tornando a denunciare il fatto che Teheran non sia stata invitata alla conferenza sulla minaccia dell'Isis svoltasi a Parigi lunedì. https://www.youtube.com/user/kingdomofJHWH/discussion
30 milioni di dollari INUTILI, è STATO kIEV, SU ORDINE DELLA CIA! ] [ 30 milioni di dollari per avere informazioni sui responsabili dello schianto del Boeing. Il premio di 30 milioni di dollari è stato annunciato per informazioni riguardanti i responsabili per lo schianto del volo MH17 in Ucraina Orientale. Nove settimane dopo che una squadra di investigatori internazionali non ha fornito alcuna informazione su chi è responsabile del disastro del Boeing malese, un investigatore privato del bureau investigativo economico Wifka Josef Resch ha annunciato che un cliente, che ha voluto rimanere anonimo, ha stabilito una ricompensa. La notizia sulla ricerca di informazioni è stata pubblicata sul sito web Wifka in tedesco, inglese e russo. La somma del premio sarà la più grande nella storia: per ottenere informazioni sul luogo di dimora del terrorista Osama bin Laden il governo degli Stati Uniti stabilì solo 25 milioni di dollari.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_18/30-milioni-di-dollari-per-avere-informazioni-sui-responsabili-dello-schianto-del-Boeing-1620/
Il Ministero degli Esteri russo ritiene che la legge sullo status speciale di alcune zone nelle regioni di Donetsk e di Lugansk, adottata in Ucraina, crea la base per l'inizio del processo costituzionale e spera che questo documento sarà attuato pienamente. "Tutto questo crea una base per l'avvio di un processo costituzionale significativo in Ucraina, incluso l'avvio di un dialogo per promuovere la riconciliazione nazionale e la concordia nel Paese", si dice nel commento del Ministero degli Esteri russo pubblicato mercoledì. Per la prima volta nella storia della Finlandia è iniziato il primo processo senza precedenti contro quattro persone sospettate di finanziamento del terrorismo, di reclutamento dei combattenti per l'organizzazione terroristica al-Shabaab in Africa orientale e della preparazione di un attacco terroristico. Questo è accaduto nel periodo dal 2008 al 2011. Le indagini preliminari sono state avviate nel 2011 grazie alle attività della Polizia di sicurezza SUPO. Tutte le persone coinvolte nel processo negato le colpe loro addebitate. Textron Sistemi ha tenuto un test per mostrare la bomba di prospettiva planante correggibile G-CLAW presso il poligono dell'esercito degli Stati Uniti in Arizona. Secondo un comunicato stampa della società americana, la munizione è atterrata a quattro metri dal punto previsto e ha colpito con successo il bersaglio. La bomba può essere utilizzata da diversi tipi di aeromobili, compresi droni, aerei da attacco leggero Beechcraft T-6 Texan II e Textron AirLand Scorpion, così come gli aerei commerciali come il Cessna Caravan. I casi di sparatorie tra gruppi armati delle "Repubbliche Popolari" e li militari ucraini, anche con l'uso di armi pesanti, non rappresenta per l'OCSE una cessazione dell'armistizio, ha detto il rappresentante permanente della Russia presso l'OCSE Andrey Kelin. Il motivo di tali frequenti violazioni del cessate il fuoco, secondo il diplomatico, consiste nel protocollo di Minsk del 5 settembre che non prevede la separazione delle parti in conflitto e la creazione di una zona di sicurezza. Il sottomarino "Novorossijsk" del progetto "Varshavyanka" è stato incluso nella Flotta del Mar Nero della Russia. Il progetto dei sottomarini "Varshavyanka" ha un dislocamento di 3950 tonnellate, velocità di 20 nodi, profondità di immersione di 300 m, l'equipaggio di 52 persone. Tra gli armamenti ci sono 6 siluri di calibro 533 millimetri, mine e un complesso missilistico "Calibre". I sottomarini possono rilevare un bersaglio ad una distanza di 3-4 volte superiore a quello per cui possono essere rivelati da un nemico. Per la sua furtività "Varshavyanka" è stata chiamata dalla NATO "Buco nero".
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_18/Il-nuovo-sommergibile-Buco-nero-entra-nella-Flotta-del-Mar-Nero-4115/
kingdomofJHWH
PAROLE PROFETICHE: STOP AI NAZI FASCISTI ] Nefi Ivanov · Top Commentator La tregua è un falso clamoroso. USA e NATO hanno un unico interesse: quello di esasperare all'inverosimile la situazione, per provocare una reazione di Mosca, e poi colpire ulteriormente la Russia. In realtà la NATO sta armando quotidianamente i suoi burattini di Kiev, che presto ricominceranno a colpire i civili, come fanno da mesi (e non hanno mai smesso di fare). E i maggiordomi europei sostengono questa folle politica americana, contro gli interessi dei popoli europei. [ STOP GENOCIDIO DEL POPOLO RUSSOFONO DEMOCRATICAMENTE COSTITUITO E COSTITUZIONALMENTE ORGANIZZATO!
stop, alle bestemmie nel mondo! ] Luciano Birocco · Titolare Studio presso Studio Legale Birocco
I reati si dividono in due categorie: delitti e contravvenzioni. Se ora diventerà reato non lo so, ma è sempre stato una contravvenzione. Non è che prima fosse lecito: era già vietato. E talvolta le contravvenzioni sono punite con multe pesanti.
Ecco il testo vigente dell'art. 724 del codice penale:
c.p. art. 724. Bestemmia e manifestazioni oltraggiose verso i defunti.
Chiunque pubblicamente bestemmia, con invettive o parole oltraggiose, contro la divinità o i simboli o le persone venerati nella religione dello Stato (1), è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 51 a euro 309.
La stessa sanzione si applica a chi compie qualsiasi pubblica manifestazione oltraggiosa verso i defunti
Luciano Birocco · Titolare Studio presso Studio Legale Birocco
Per un refuso evidente ho scritto che non so se diventerà reato, ovviamente volevo dire che, essendo da sempre reato contravvenxionale, non so se diventerà delitto. http://corrieredelcorsaro.altervista.org/reintrodotto-il-reato-di-bestemmia-trasgressori-rischiano-6-anni-di-reclusione/?utm_campaign=UpCloo&utm_medium=inline-grey&utm_source=it-si52RVqar-corrieredelcorsaro.altervista.org
youtube -- satana tuo Babilonia Bush 322 LaVey: 666 FMI GMOS NWO, ti ha detto: "ogni difficoltà, deve essere fatta, per poter soffocare il sangue dei cristiani martiri innocenti!" [ Si è verificato un problema durante la connessione a YouTube. È possibile che il video non esista o sia riproducibile solo su YouTube. Prova ad accedere al sito Web: Persecuted Church, Chinese Christians Suffer ] Pubblicato il 05/set/2014
Persecuted Church, Chinese Christians Suffer http://RescueChristians.org /watch?feature=player_embedded&v=M81Z-vn5jB4 https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion
IhateNewLayout CIA, io non so, se, sei tu, oppure, se, è un tuo alieno di merda, che, mi impedisce di fare copia incolla, http://rescuechristians.org/muslims-take-20000-christian-families-torment-torture-force-major-underground-islamic-slavery/ di un testo che dice: "gli USA stanno facendo poco o niente, per aiutare i martiri cristiani.. ecc... !" QUESTO è GIUSTO PERCHé, LORO, la Amministrazione Obama Gender, sistema massonico bildenberg usurocrazia: Baal Gufo, triangolo NWO, loro SONO I SACERDOTI DI SATANA, COME TU SEI! perché, vi devo tenere come parassiti, in questo mondo, se, voi non mi uccidete, al più presto, tutta la LEGA ARABA?
kingdomofJHWH
Muslims Take 20,000 Christian Families, Torment And Torture Them, And Force All Of Them Into Major Underground Islamic Slavery July 11, 2014/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies. Muslims in Pakistan have taken 20,000 Christian families, and have forced all of them into a major, and quite underground, life of Islamic slavery. The Muslims have put them to work making bricks in brick kiln, under horrid conditions completely void of the comforts of modern convenience. Christian slaves “sometimes have to go for days without food”, they cannot attend church services, and they cannot live in freedom. They are forever living in bondage, perpetually yoked under the Muslim slave master, continuously tormented, tortured, and forced under the fetters of sadistic devils. One Christian family, Anwar Bashir, his wife, and their four children, were amongst those forced into slavery in Pakistan. They tried to escape, but were caught by their slaveowner, Haji Nawaz, who punished them by cruelly beating them and then sold them to a Muslim man named Tanveer, who forced them to labor in a brick kiln in the most grueling of toils. Anwar Bashir recounted the experience:
We tried to escape from our working place twice, but were unluckily caught. The in charge of the kiln beat and punished us. He didn’t allow us to attend the church. Haji Nawaz sold his kiln to Tanveer along with his laborers including me and my wife in 2011. Tanveer took us to Kasur. During our work, my sister died. Tanveer didn’t allow us to attend her funeral and abused us very much. We worked there like slaves. Rescue Christians managed to take photographs of kiln where slavery of Christians is taking place: A brick kiln in Pakistan, where Muslims keep slaves
Christian slaves in brick kiln, Christians have been made into slaves by Muslims, just as the children of Israel were made slaves by the pagan Egyptians: Therefore they did set over them taskmasters to afflict them with their burdens. And they built for Pharaoh treasure cities, Pithom and Raamses. But the more they afflicted them, the more they multiplied and grew. And they were grieved because of the children of Israel. And the Egyptians made the children of Israel to serve with rigour: And they made their lives bitter with hard bondage, in morter, and in brick, and in all manner of service in the field: all their service, wherein they made them serve, was with rigour. (Exodus 1:11-14)
Who then is the Moses of the enslaved Christians, commissioned by God bring them into liberty? Rescue Christians is now working on Operation Freedom From Slavery, and we have already rescued two families from slavery.
CLICK HERE TO MAKE A DONATION THAT WILL SAVE MORE CHRISTIAN FAMILIES IN PAKISTAN FROM SLAVERY
Just a number of weeks ago, Rescue Christians was very successful in bringing Anwar Bashir, his wife, Rehana Bibi, and their four children out of this horrific bondage. The mission was dangerous and clandestine. Our team told Anwar and his family to meet them on a certain road near the kiln where one of our contacts would pick them up in a car and drive to freedom. Anwar recounted the risky moment in which he and his wife were finally rescued:
Two weeks before the Rescue Christians team met us, we told them our woeful story and requested them to help us and bring us out from slavery. They promised us positively, and contacted us on June 29th and promised to solve our problem and told us to come on the main Kasur road, and we will pick us up from there. We left the kiln early in the morning to reach the main Kasur road, where some boys were playing cricket (as Muslim Ramadan started). We became scared of them and returned. We telephoned Shazad, a member of Rescue Christians, that some boys were playing cricket on the main road and that it could compromise our plan, and to please don’t come. Shahzad again contacted us on the telephone to leave the kiln at the time of the fasting break of the Muslims. At the time of the fasting break I, along with my family, came to the main road from where Shahzad rescued us and took us to a safe place.
Here is a video interview our team conducted of Anwar and his family recounting their experience in slavery, and how they were rescued by Rescue Christians: Our Pakistani contact wrote an entire report describing the mission and the current situation of the enslavement of Christians in Pakistan:
Recent Rescue Christians has started its new campaign “Freedom from Slavery”. Christians in the Islamic world are mostly poor and vulnerable. And these vulnerable Christians are usually trapped by kilns, farms and factory owners who give loans to the needy communities for occasions such as sickness, births and deaths. And when they are unable to pay the interest or loan they are forced or bound to work at their work places.
Pakistan is where 20,000 families are living in slavery, and major numbers of families are forced to work at the Kilns in Punjab Pakistan. Rescue Christians has started helping and rescuing such families. And recent we have rescued two families from the kilns. One of them is Anwar Bashir and his family , here is there story.
Anwar Bashir Masih and his wife Rehana Bibi along with four children SAVED by RESCUE CHRISTIANS.
Anwar Bashir was working in the Kiln as slave at Kasur-Punjab Pakistan from last several years, He was the resident of Mana wala Sailkot. Anwar Bashir, started working in the Kiln, In 2004. His father was caught up with tuberculosis and he was in desperate need of money for the treatment of his father. His friend took him to Haji Nawaz, a landlord and owner of Kiln, who gave him 75,000 rupees (Rs) on interests plus offered him a job at his Kiln.
Anwar started work at the Kiln on 200 Rs a day, after a month when he went to the Incharge of the Kiln for salary the incharge asked him for the interest money for the Loan which is 7500, however his salary 6,000!
Anwar went to Haji Nawaz and told him the whole story; Anwar was expecting that Haji will listen to his prayer. But Haji said the same in an abusive language, and threw him out of the house. He again went to the incharge and requested him some money for the bread and butter of his family, they give him 2000 more which they added in his previous loan.
This was the trick of incharge and Kiln owner to make him as their slave and they become successful. This is a painted formula of Kiln and farm owners to make poor vulnerable people as their slaves.
People like Anwar were forced to work without pay, under threat of violence and they are unable to walk away and live a life without the permission of their masters. This is the real face of slavery, Sometimes the master pays a few grains of wheat and rice to keep the slaves alive, or uses a bogus payment that the slave holder reclaims at the end of the month. But the end result is what slavery is today and has always been —- one person controlling another and then forcing them to work. This is real slavery. People held against their will, forced to work and paid nothing!!! There are 20,000 Pakistani Christian families living as slaves in Kilns in different parts of Pakistan.
When Anwar was unable to pay the loan his wife was forced to work on the kiln. However their loan was increasing every month as they were unable to pay the interest of the money. Till 2011 until Haji Nawaz sold his Kiln both Husband and wife worked there and the loan reached up to 250,000. Twice they managed to escaped but were caught and tortured and even his wife was tortured in public. Haji Nawaz sold his kiln and labor to another Kiln owner who shifted the Anwar family to Kasur city . Anwar and his family were never allowed to attend church. Even he was not allowed to attend the funeral of his real sister. Two week ago the Rescue Christians team met with Anwar and he request us to help him to get out of the Hell and slavery. Our team promised him that we will come back for them with a plan. On the 29th of June our team informed them to get ready and we will pick you from the main Kasur Road walking distance to the Kiln where he work and live. Before sunrise Anwar called our team and told them that due to there being dozens of boys playing cricket that there is no chance of our escape. Our team gave him new instruction that right at the time of Muslim fast break we will pick you up. That was the time when everyone leaves the kiln and goes to mosque. Right at Fast break time Anwar and his family reached the road and within no time our team picked them and moves the Vehicle to the Highway to transfer them to distance city in Pakistan. We have already rescued two Christian families out of slavery. We have thousands more to rescue. Will you help us. CLICK HERE TO MAKE A DONATION THAT WILL SAVE CHRISTIAN FAMILIES IN PAKISTAN FROM SLAVERY
kingdomofJHWH
Why physically helping your brethren is key to Salvation in End Days
Christians who do not support Israel and ignore the plight of their brethren who are being murdered and persecuted may not enter the Kingdom. Read the verses Matthew 25 : 31-46. They refer to End Times (these times), note verse 45 and 46 for those that do not heed as well as those that do heed the call:
Mathew 25:45-46:
He (Jesus) will reply, ‘Truly I tell you, whatever you did not do for one of the least of these, you did not do for me.’
“Then they will go away to eternal punishment, but the righteous to eternal life.” CBN Interviews Rescue Christians Executive Director
Persecuted Christian Children Cry For Their Mom And Dad
Fox News Features the Work of RescueChristians.org
Expanding Our Work to Syria, Iraq, Turkey and Jordan
kingdomofJHWH
What does Christian persecution look like in Colombia? February 21, 2012/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies. Religious persecution in Colombia takes many forms – pastors threatened, disappeared or murdered, religious activity forbidden, churches forced to close and Christian communities forced out of their area. Despite a government-supported demobilisation of paramilitary organisations, new groups have emerged, meaning that in parts of Colombia paramilitary or guerrilla groups are the only real authority. Christians living in areas under the control of armed groups often face the worst persecution. Christians are targets because the illegal armed groups aim to exercise total control over communities and the Christians’ beliefs often directly contradict those of the armed groups. What does Christian persecution look like in Colombia? Pastors have been forced to stop preaching, banished from the community, harassed, disappeared and even murdered. Young Christians who have refused to join armed groups have been martyred for their stand. Armed groups taking over a village or town often close the church and forbid Christians from meeting.
Christians in indigenous communities have been forced to take part in traditional religious ceremonies and punished (even to the point of being banished) if they refuse.
Religious freedom in Colombia: Five top facts:
1. 25-30 Colombian pastors are murdered by armed groups
every year.
2. More than 300 protestant pastors have been murdered since
2000.
3. More than 200 churches are currently closed in areas
controlled by armed groups.
4. Entire Christian communities have been targeted by armed
groups, forced to leave and end up living in internal refugee
camps.
5. 60% of the murders of human rights workers throughout the
world took place in Colombia – this includes many
Christians who are speaking up for justice.
Religious freedom violations take many forms in Colombia. In many areas of Colombia guerrillas and paramilitary groups have specifically targeted pastors, martyred pastors and displaced thousands over the past few years. The armed groups blame the pastors for causing a serious decline in their membership – most who convert to Christianity then refuse to join their ranks, and even worse in the eyes of the armed groups, when guerrillas or members of the paramilitary groups come to Christ they often lay down their weapons and refuse to fight.
Christians who live in areas controlled by the armed groups have often faced the most intense persecution. Many report that when armed groups take over a village or town they close the church and forbid Christians from meeting.
In addition, some armed groups have forced the pastors to stop preaching or have even banished them from the community, accusing them of being agents of the “capitalist system”.Many pastors have refused and have paid not only with their lives but also those of their families as well. In addition, the armed groups have at times forced Christians to leave their towns, adding to the number of internally displaced person inside the country – which may be between three million and four million people. All the armed groups also forcibly conscript youths. Many young Christians who have refused to join and fight have been martyred for their stand.
A “Law of Autonomy” was designed to empower indigenous communities, however, aspects of the legislation have had negative consequences for Christians. Under the law, traditional religious leaders have the authority to force all members of the community to participate in traditional religious ceremonies and punish those who refused. Punishment can include corporal punishment and in the worst cases, banishment from the indigenous group’s lands. This is clearly in violation of international standards on human rights in relation to the individual’s right to choose a religion of one’s choice. There have already been reports of forcible church closures and threats of banishment. If the law is not modified it could have devastating implications for the tens of thousands of indigenous Colombians who have chosen to follow the Christian faith. (Source: CSW)Tags: Afghanistan, africa, Algeria, Azerbaijan, Bahrain, Bangladesh, Belarus, Bhutan, Brunei, BURMA, Chechnya, China, christen, christenverfolgung, Christian Persecution, Colombia, Colombian, Comoros, Cuba, Djibouti, egypt, eritrea, Ethiopia, India, indonesia, iran, iraq, islam, Jordan, Kazakhstan, killed, Kuwait, Kyrgyzstan, Laos, Libya, Malaysia, Maldives, Mauritania, morocco, north korea, Northern Nigeria, Oman, pakistan, Palestinian Territories, Qatar, Saudi Arabia, somalia, sudan, Syria, Tajikistan, terror, Tunisia, turkey, Turkmenistan, United Arab Emirates, uzbekistan, verfolgung, Vietnam, whipped, yemen
kingdomofJHWH
Benjamin Netanyahu - si, lo so. io ho lavorato 3 anni, per difendere la Siria, ed Assad oggi, lui sarebbe morto, se, io non fossi intervenuto! è vero! e https://www.facebook.com/Tg24Siria mi ha chiuso il sito in faccia.. che, ingratitudine! PAZIENZA AMICO MIO, JHWH CI HA INSEGNATO, CHE, BISOGNA FARE IL BENE, PER AMORE DI LUI, E NON PERCHé, GLI UOMINI POSSONO ESSERE DEGNI DEL NOSTRO BENE! infatti, il bene va amato, per se stesso! non so, se, Assad si è offeso di più, perché, io gli ho detto, che, io non gli restituivo più il Golan, oppure, perché, io ho detto, che, lui doveva rinunciare alla shariah! MA, QUESTA è LA VeRITà, SE QUALCUNO RINUNCIA ALLA SHARIAh? POI, lui NON PUò PIù PARTECIPARE AL COMPLOTTO PER UCCIDERE ISRAELE, HA detto king abd Allah saudi arabia, il re dei pedofili poligami, assassini maniaci seriali, nazi Onu Shariah, con tutti gli amici Bildenberg di 322 Bush e Obama Gender l'anticristo! MA, SE TU SEI DEBOLE DI CUORE? POI, VENGO IO A SPINGERE IL BOTTONE!
Siria, Distruzione degli Idoli: Estremisti Mettono a Rischio Il Patrimonio Siriano. di MrGeourg 14 febbraio 2014 antichità croci Distruzione Fondamentalisti ISIL islamici mosaici bizantini Patrimonio Siriano Raqqa Saccheggio statue greche storia cristiana tesori archeologici The Independent Turchia UNESCO. Fondamentalisti islamici in Siria hanno iniziato a distruggere i tesori archeologici come i mosaici bizantini e le statue greche e romane perché la loro rappresentazione della civiltà umana è in contrasto con le loro credenze religiose. Mosaico Bizantino
A metà gennaio lo Stato Islamico dell’Iraq e il Levante (ISIl), un movimento affiliato ad al-Qaeda che controlla gran parte del nord-est della Siria, ha fatto saltare in aria e distrutto un mosaico bizantino del VI secolo, vicino alla città di Raqqa sul Eufrate. Il direttore delle antichità nella provincia di Raqqa, che è fuggito a Damasco e non vuole pubblicare il proprio nome, ha detto al quotidiano The Independent: “E ‘successo dai 12 ai 15 giorni fa. Un uomo d’affari turco era venuto a Raqqa per cercare di acquistare il mosaico. Questo ha posto l’attenzione sull’esistenza del mosaico, sono venuti e lo hanno fatto esplodere. Si è perso completamente .”
Il professor Maamoun Abdulkarim, direttore generale delle antichità e dei musei presso il Ministero della Cultura a Damasco, afferma che l’estrema iconoclastia islamica pone molte antichità a rischio. Un esperto dell’epoca romana e dei primi periodi cristiani in Siria, dice: “Sono sicuro che se la crisi continuerà in Siria avremo la distruzione di tutte le croci della storia cristiana, mosaici con figure mitologiche e migliaia di statue greche e romane “. “I danni ai musei sono meno importanti di quello che sarebbe stato altrimenti a causa di questa azione preventiva, che ovviamente lodiamo e consideriamo molto, molto importante”, ha detto Francesco Bandarin, Vice Direttore Generale per la Cultura presso l’organizzazione delle nazione unite per l’Educazione, la scienza e la cultura.
Bandarin ha detto “La situazione in Siria non è solo dominata dal conflitto, ma anche dalla perdita di controllo del territorio da parte dei governi locali”. L’instabilità è “letale” per il patrimonio culturale, aprendo la porta a scavi illegali in siti archeologici. La Siria possiede siti archeologici e monumenti antichi sopravviventi più di quasi altro paese del mondo. Questi partono dalla Moschea degli Omayyadi a Damasco con i suoi magnifici affreschi dell’VIII secolo al Bronzo di Ebla nella provincia di Idlib, nel nord-ovest della Siria, che fiorì nel III e II millennio AC, e dove sono stati scoperti 20.000 tavolette cuneiformi. Le perdite più devastanti e irreversibili per il ricco patrimonio della Siria delle antiche città e gli edifici sono il risultato di saccheggio. Molto di questo è la popolazione locale in cerca di tesori, e in molti casi hanno cancellato archivi archeologici mediante bulldozer.
Per alcuni siriani, spesso ben armati, in zone povere devastate dalla guerra, il saccheggio delle antichità è diventato un lavoro a tempo pieno.
Fonte independent.co.uk

Benjamin Netanyahu - questi ottomani islamici tutti della LEGA ARABA? preferiscono morire, piuttosto che rinunciare alla Shariah, ed io dico, che: "è arrivato il momento di accontentarli!"
kingdomofJHWH
Siria. I ribelli sostenuti da Obama firmano un accordo con i terroristi dell’ISIS [[ che figura di merda! ]] 15 settembre 2014. -- Medio Oriente. http://spondasud.it/2014/09/siria-i-ribelli-sostenuti-da-obama-firmano-un-accordo-con-i-terroristi-dellisis-4759
(Redazione Spondasud) – I ribelli del Fronte Siriano della Rivoluzione, sostenuti dagli Stati Uniti che li considera moderati, hanno firmato il cessate il fuoco con i combattenti dello Stati Islamico nel governatorato di Damasco. Secondo l’accordo, i due gruppi armati non si combatteranno nella città di Hajar Al-Aswad, un sobborgo densamente popolato appena a sud di Damasco. L’accordo fa riferimento al loro interesse reciproco a “usurpare il Governo Nusayri” (Nusayri è un termine dispregiativa usato per insultare i musulmani alawiti) a Damasco.
Altri gruppi ribelli coinvolti nel cessate il fuoco con l’ISIS sono Liwaa ” Ahrar Turkman Al-Golan, Liwaa ‘Hittin, e Liwaa’ Al-‘Ummah Al-Waheeda. Questi gruppi operano principalmente nelle zone di Damasco, Al-Quneitra e Dara’a. Recentemente, i militanti dello Stato Islamico sono apparsi anche nel campo profughi palestinese di Yarmouk, a due passi dalla capitale, e nel villaggio di Babeela a sud di Damasco. Come sottolinea il giornale Almasdar News, la maggior parte dei gruppi ribelli nella zona di Damasco hanno accuratamente evitato il confronto con lo Stato Islamico, mentre il solo gruppo ribelle Jaysh al-Islam ha combattuto i jihadisti nella Ghouta orientale.
L’accordo, evidenzia il giornale arabo, è stato firmato due giorni dopo le dichiarazioni del presidente americano Barack Obama sulla presenza dei jihadisti dello Stato Islamico nella regione. Si ritiene, infatti, che i miliziani dell’IS siano entrati in Siria attraverso il confine libanese, dove hanno una presenza significativa nel distretti di Arsal, dove da mesi infuriano i combattimenti con l’esercito libanese.
kingdomofJHWH
I MOSTRI CANNIBALI TAGLIATESTE SONO TRA NOI. In Germania, Renania del Nord-Westfalia, Wuppertal, la “Polizia della sharia”. Il volto del loro leader, sulla foto di gruppo, è sorridente, ma davvero non ve n’é motivo: un gruppo di islamici salafiti ha allestito una sedicente “Polizia della sharia” nella Renania del Nord-Westfalia, in Germania.
E proprio questa, “Shariah Police”, è la scritta, che campeggia sui loro giubbetti arancioni “d’ordinanza”. Partita da poco, già ha attivato veri e propri turni di ronda notturna per le strade di Wuppertal. Quali gli scopi di tale iniziativa? Ufficialmente quelli di rimproverare le donne musulmane sorprese senza velo e di esortare gli uomini a non bere alcoolici, a non ascoltare musica ed a non scommettere denaro. Fitta è la propaganda, con cui han cercato di far conoscere la propria attività: hanno postato anche un video su YouTube, video in cui chiamano «fratelli» i propri correligionari. Eppure i loro capi non sono certo dei boy-scout: si tratta di Sven Lau, un Vigile del Fuoco tedesco convertitosi all’islam nel 1998, e di Peter Vogel, ex-pugile divenuto predicatore radicale. I due non sono certo sconosciuti ai servizi segreti tedeschi, secondo L’Alsace: il primo è stato perseguito per aver incitato dei giovani ad unirsi alle truppe jihadiste in Siria ed il secondo si è fatto conoscere, proponendo di «tagliare le mani ai ladri». Finora – che si sappia – sarebbero riusciti a riunire a loro una decina di adepti. Si tratta di un’iniziativa per ora isolata, ma che ha già comprensibilmente suscitato un certo allarme in Germania.
l'articolo completo al link: http://www.nocristianofobia.org/islam-spavaldo-in-germania-la-polizia-della-sharia/ #Iraq, Isis elimina l’insegnamento di musica, arte e storia nelle scuole di #Mosul
Isis elimina l’insegnamento di musica, arte e storia nelle scuole
Il nuovo anno scolastico è alle porte e l’Isis-Daesh arabo ha deciso di eliminare la musica, l'arte, la letteratura, la storia e la dottrina cristiana dal corso di studi Mosul, Iraq.
Distribuendo volantini nelle moschee e nei mercati, Daesh ha annunciato la cancellazione delle materie elencate insieme a qualsiasi immagine o inno che abbia a che fare con i sentimenti patriottici. Essi hanno anche ordinato di rimuovere le parole Iraq e Siria da tutti i libri nelle scuole.
Per il 9 settembre l’Isis ha annunciato l'inizio dell'anno scolastico e ha richiesto a tutti gli studenti di essere presenti nelle scuole, ma molte famiglie hanno scelto di educare i loro figli a casa per paura dell’ indottrinamento. Nel comunicato si minacciano gravi conseguenze per coloro che non obbediscono.
"La maggior parte degli abitanti di Mosul hanno rifiutato di mandare i figli a scuola. Le lezioni avrebbero dovuto iniziare, ma nessuna scuola è aperta e nessuna risposta finora", ha detto Abu Mohammad, un residente di Mosul.
Mosul non è la prima città sotto controllo del Daesh chi vede influenzato il sistema di istruzione. Nella città di Raqqa, nel nord della Siria, i terroristi hanno rimosso la chimica, la filosofia, la scienza dalle materie di studio perché non in 'sintonia' con la sua dottrina. Francesco
====================
Benjamin Netanyahu - qui, c'è un sacco di gente scalmanata, che, grida da tutte le parti, in modo così forte, che, mi faranno diventare sordo! lol.
Dombass -- I frutti velenosi della politica espansionistica della Nato, della legittimazione del nazismo e l'ipocrita posizione della sinistra istituzionale italiana. Serata di approfondimento con proiezione di video inediti e dibattito sulla crisi ucraina. evviva tutti i popoli sovrani liberati, dalla usurocrazia Rothschild Bildenberg 322 sacerdote 666 LaVey Kerry NWO https://www.facebook.com/events/1522405384661606/?notif_t=event_invite_reminder_one
kingdomofJHWH
Benjamin Netanyahu -  [funny] facebook non accetta questo articolo! lol. no! il sito https://www.facebook.com/Tg24Siria mi ha bloccato, non appena io ho detto che, dovevano rimuovere la sharia! e che, io il Golan? non lo restituivo più! ] veramente anche il tuo: [ By coward Arutz Sheva, THAT, He blocked me on his site ] e pensare che io ho maltrattato così tanto i satanisti della CIA lol. che, lol. mi hanno riempito di filtri, è vero, ma, loro non mi hanno cacciato, almeno! [ NYT: "Parecchi funzionari del governo sfruttano il petrolio dell'ISIS. ISIS è una creatura di Turchia e Golfo Petrolio sharia pedofili maomettani: genocidio a tutti! TUTTI GLI AMICI DELLA NATO I SATANISTI 322 BUSH IL DIO GUFO BAAL al bohemian grove! ] [ Pubblicato su 15 Settembre 2014, 15:12pm. Il giornale statunitense New York Times ha scritto che tra i numerosi sfruttatori turchi del petrolio clandestino nelle mani dell'IS(stato islamico) ci potrebbero essere parecchi funzionari del governo in carico in Turchia. Secondo il quotidiano nazionale Yurt, ieri(14 Settembre) il New York Times ha pubblicato una notizia dove si dichiara che gli Stati Uniti non riescono fermare il commercio di petrolio che sta nelle mani dell'IS, perché non sono riusciti a convincere la Turchia per una collaborazione sul tema. Nella notizia si spiega che il sud est della Turchia è diventato un fiorente mercato per il petrolio clandestino gestito dall'IS ed alcuni funzionari del governo potrebbero avere dei grandi guadagni grazie a questo commercio. In base alla notizia di Yılmaz Polat del quotidiano Yurt, il New York Times dichiara che l'IS estrae tra i 24 e 40 mila barili di petrolio al giorno, per un totale di 1.200.000 Dollari statunitensi. ‘I funzionari del governo ottengono dei guadagni’. La notizia dichiara che i funzionari turchi sono poco impegnati nella guerra contro il petrolio clandestino ed in base alla notizia di James Philips dell’Istituto di Ricerca Heritage Foundation, tra numerose persone che ottengono guadagni, potrebbero esserci anche i funzionari del governo turco. ‘L’ignoto della coalizione’. Nella notizia, l’esperto di politica internazionale Juan Zarate definisce la Turchia “l’ignoto della coalizione”. James aggiunge: “La Turchia è un partner importante della Nato, però non è chiaro se vuole impedire il passaggio di denaro e militanti all'IS. Questa è una grande delusione”. NYT: Türkiye ile IŞİD petrol alışverişi yapıyor
YILMAZ POLAT/WASHİNGTON - ABD'nin önemli gazetelerinden New York Times, IŞİD'in karaborsa petrol gelirinden yararlanan çok sayıda Türk'ün arasında Hükümet yetkililerinin de olabileceğin... NYT: IŞİD petrolünden çok sayıda Türk hükümet yetkilisi de yararlanıyor
ABD'nin önde gelen gazetelerinden New York Times, 'IŞİD'in karaborsa petrol gelirinden yararlanan çok sayıda Türk'ün arasında Hükümet yetkililerinin de olabileceğini' öne sürdü. NY Times: Işid'in Petrol Sevkiyatından Bazı AKP'liler Rant Sağlamış Olabilir - 
NY Times, ABD hükümetinin IŞİD'in parasal kaynağının kurutulmasında en büyük engeli Türkiye'nin oluşturduğunu düşündüğünü yazdı ABD'li resmi kaynakların ifadelerine yer verile... http://turchia.over-blog.com/2014/09/nyt-parecchi-funzionari-del-governo-sfruttano-il-petrolio-dell-is.html
kingdomofJHWH
TUTTA LA GALASSIA JIHADISTA, è STATA ORCHESTRATA DEI FARISEI ANGLO-AMERiCANI, PER ROVINARE ISRAELE!  ED OVVIAMENTE, per FARE ABOLIRE L'ISLAM DEFINITIVAMENTE! QUANTO PUò ESSERE TESTA DI CAZZO ERDOGAN? LUI NON LO PUò CAPIRE! TUTTo IL SUO ESERCITO, DIVENTA UN NULLA, SE DA UN SATELLITE, INCOMINCIANO A CADERE SU DI LUI DEI semplici: BULLONI DI FERRO!
ecco perché: Bush 322 Kerry, LaVey Albert Pike, hanno detto: Gmos, biologia sintetica, noi dobbiamo creare, una specie di uomini, asessuata, molto più funzionale! quindi, hanno ridato un corpo ai demoni, realizzando gli alieni, e cose terribili, oggi, avvengono nelle città sotterranee della CIA, dove, ogni concetto di umanità e di pietà, è sparito! ] [ Gb: cancellata visita a Malta di Kate. Su parere dei medici dopo nausee per gravidanza
l'Occidente e la LEGA ARABA sono responsabili per avere creato la galassia jihadista! Questo crimine è stato documentato in Siria! farisei e salafiti, non hanno nessun rispetto per la dignità e la sacralità: della vita umana http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/09/18/siria-ong-altri-200-uccisi-in-24-ore_aefce5ec-3f5a-4be9-a676-16d27a5dfaa1.html
Samanta Borgia · Top Commentator
Anche la Russia è uno stato multinazionale.....anche in siberia ci son proteste pEr separarsi...anche in cecenia ci son state e son stati bombardati dai russi causando più di 100000 morti tra i civili tra cui 42000 bambini.
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Samanta Borgia anche, la geopolitica è una forma di imperialismo! e nessun crimine del passato può giustificare i crimini del presente! Ma, quando c'è di mezzo l'Islam, shariah ummah, tutto si complica! Dove arrivano queste bestie di satana della LEGA ARABA, poi, ogni altra esperienza religiosa e culturale, e etnica, e religiosa, ecc.. tutto viene cancellato, per sempre! ECCO PERCHé, IO SONO LA FRATELLANZA UNIVERSALE, PERCHé, IO SONO IL NEMICO DI GEOPOLITICHE E DI IMPERIALISMI, VARI!
===============
Ucraina è uno Stato MULTINAZIONALE]  [se, Putin voleva la guerra? allora, lui la avrebbe già fatta! il diritto internazionale, gli da il diritto di invadere la criminale Europa! PERCHé, SANNO TUTTI CHE LA UCRAINA NON è UNO STATO NAZIONALE, MA, CHE è UNO STATO MULTINAZIONALE, TENUTO INSIEME IN MODO ARTIFICIALE, GIURIDICO.. qui, non solo, 1. massoni europeisti fascisti minacciano, continuamente, un genocidio di persone pacifiche, e sovrane i russofoni, ma, si attenta continuamente alla pace, con una anacronistica militarizzazione, fatta contro un vero fratello, che, ha tutto in comune con noi, 2. poi, non si vede la minaccia della LEGA ARABA, che, tutte queste deviazioni, hanno motivo di essere soltanto, in menti criminali e malate, che, sono i culattoni comunisti Bildenberg occidentali, soltanto, perché Rothschild ha detto: "per  il 2015, io voglio la terza guerra mondiale, per uccidere Israele, altrimenti, i titoli bancari non possono più essere messi all'incasso!"
=========================
Samanta Borgia se, allora, noi creiamo un diritto internazionale fondato sulla libertà dei popoli, poi, i popoli vanno e vengono, quando vogliono, e dove vogliono, e come vogliono! ] quindi geopolitiche, imperialismi, sfere di influenza, ideologie, scontri di civiltà, conflitti religiosi, devono sparire, QUESTA è LA METAFISICA DELLA FRATELLANZA UNIVERSALE, CHE è UN FONDAMENTO RAZIONALE UNIVERSALE, A CUI DEVONO FARE RIFERIMENTO TUTTE LE CULTURE E TUTTE LE RELIGIONI.. SENZA SINCRETISMI, MA, RISPETTANDO ALCUNI VALORI COMUNI, COME I DIRITTI UNIVERSALI SOLENNI, UMANI ONU DEL 1948.. altrimenti, saranno i farisei satanisti del dio gufo a Bohemian Grove, che, vinceranno, contro, tutti noi! E PURTROPPO IL LORO POTERE è GIà TROPPO FORTE DATO CHE DAL 1600, HANNO RUBATO LA SOVRANITà DEI POPOLI, CON LA FONDAZIONE DELLA SPA ROTHSCHILD BANCA DI INGHILTERRA.
E I VERI SUPER RICCHI HANNO ECONOMIE SOMMERSE! I POTERI OCCULTI ED ESOTERICI DEI PADRONI SPA DELLA BANCA MONDIALE, FONDO MONETARIO, ECC.. PER LORO TUTTO è A NERO! ] Nel 2014 nel mondo sono apparsi 155 nuovi miliardari e il loro numero totale ha raggiunto il livello record di 2325 persone. Tali informazioni sono contenute nello studio della società di consulenza Wealth-X e della banca svizzera UBS.
In generale, il numero di miliardari è aumentato nel corso dell'anno per il 7,1%. La loro ricchezza complessiva è stimata in 7.300 miliardi di dollari che è il 12% in più rispetto all'anno precedente. L'Europa è diventata leader nel numero di miliardari con 755 persone. In Nord America ci sono 609 miliardari, in Asia 560. http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_18/Il-numero-dei-miliardari-nel-mondo-ha-raggiunto-un-livello-record-4690/
L'Ucraina non potrà rinunciare allo status non-nucleare [[ QUESTI NAZI FASCISTI ORMAI SONO DIVENTATI UN PERICOLO PER TUTTA LA EUROPA! ] L'Ucraina non potrà rinunciare allo status non-nucleare. Nessuno permetterà all'Ucraina di rinunciare allo status di Stato non-nucleare, soprattutto i Paesi occidentali che hanno un'influenza decisiva su Kiev. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov.
Secondo Lavrov, sarebbe meglio se il ministro della Difesa dell'Ucraina si occupasse delle misure per risolvere gli incidenti armati e non parlasse delle speculazioni sul fatto che l'Ucraina riceve armamenti dalla NATO, tanto più che l'Alleanza lo ha smentito.
In precedenza, il capo del Ministero della Difesa dell'Ucraina Valery Geletey ha dichiarato la possibile ripresa del programma nucleare se l'Occidente non fornirà a Kiev aiuti militari.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_18/LUcraina-non-potra-rinunciare-allo-status-non-nucleare-7089/
    L'OCSE esorta, I NAZI FASCISTI DI KIEV MERKEL MOGHERINI a rispettare il cessate il fuoco. Per la risoluzione pacifica del conflitto in Ucraina la condizione più importante è rispettare il cessate il fuoco, ha detto il presidente dell'OCSE Didier Burkhalter. Ha evidenziato che la legge sullo status speciale delle regioni di Donetsk e Lugansk e il rilascio dei prigionieri sono un fattore "incoraggiante" e sono anche i primi passi sulla strada per la risoluzione della crisi.
Ha sottolineato che l'OCSE ha già raddoppiato il numero degli osservatori per la tenuta del regime del cessate il fuoco in Ucraina ed esorta a garantire la loro sicurezza.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_18/LOCSE-esorta-a-rispettare-il-cessate-il-fuoco-1328/
Le sanzioni contro la Russia vanno contro i principi del WTO. Le sanzioni occidentali contro la Russia indicano il rifiuto dei Paesi ad accettare i principi fondamentali del WTO, ha dichiarato il Presidente Vladimir Putin in una riunione del Consiglio di Stato di Mosca. Putin ha sottolineato che viene violato il principio della parità di condizioni di accesso per tutti i Paesi e gli operatori economici ai mercati di prodotti e servizi, vengono ignorati il regime del maggior favore nel commercio e il principio della concorrenza libera e leale.
Secondo Putin tutto viene politicizzato, ed un gruppo di Paesi occidentali si è permesso unilateralmente di cancellare una serie di norme del WTO non solo per loro stessi ma anche per la Russia, che è una delle 6 più grandi economie del mondo. http://italian.ruvr.ru/2014_09_18/Le-sanzioni-occidentali-contro-la-Russa-mostrano-il-rifiuto-dei-Paesi-ai-principi-fondamentali-dellOMC-3662/
Le autorità della Repubblica separatista del Kosovo si uniscono alle sanzioni dell'UE e degli Stati Uniti contro la Russia in relazione agli eventi in Ucraina. Il ministro degli Esteri kosovaro Enver Hoxhaj ha dichiarato che il governo intende sostenere l'ordine internazionale, la sovranità e l'indipendenza dell'Ucraina.
Ha sottolineato che tale mossa dimostra che il Kosovo è un "alleato affidabile per i partner euro-atlantici". Tuttavia, il ministro non ha specificato in quale settore saranno imposte le sanzioni.
=================
Fine della love story tra Francois Hollande e l'attrice Julie Gayet. ] MA, CHI HA VOLTATO LE SPALLE A GESù DI BETLEMME, L'AMORE INFINITO CROCIFISSO, CROCIFISSO PER AMORE, ed ha fatto di se stesso, un usuraio, un fariseo, un anticristo del sistema massonico Bildenberg, che, valori umani e sociali voi volete trovare in lui? per giurare nella massoneria? poi, lui ha sputato sulla Croce e sulla Costituzione che dice: " la sovranità monetaria è inalienabile"  SOLTANTO IPOCRISIA! DUE DONNE DIVERSE NON SONO STATE BUONE PER LUI, PERCHé LUI NON è BUONO! ] Francia: stampa, Julie scarica Hollande. Secondo Vsd, l'attrice è stufa di una relazione clandestina
Benjamin Netanyahu - Alleluia! Gloria a Dio JHWH, per sempre, e in Eterno! io farò del male al sistema massonico, e a tutti quelli che, lo abitano, 1. perché, è alto tradimento della Costituzione Repubblicana. 2. perché, la massoneria, apre la strada al sataniso LaVey 666 Talmud culto gufo Baal JaBullOn, come Bush Rothschild 322 Kerry hanno dimostrato!
http://rescuechristians.org/
Rispondere alla AGGRESSIONE di ARABIA SAUDITA, LEGA ARABa? certo, non sono le misure convenzionali quelle che possono essere necessarie! Con i Boko Haram, bisogna attuare la pena di morte immediata! ] IN QUESTO CASO NON SI POSSONO LEGARE LE MANI ALLA POLIZIA, piuttosto Amnesty, e Onu, andassero a condannare il nazismo della Shariah [ Nigeria: Amnesty, uso sistematico tortura, Da polizia ed esercito, vittime anche donne e bambini di 12 anni. ROMA, 18 SETtembre. Amnesty accusa la polizia e l'esercito della Nigeria di torturare abitualmente donne, uomini e anche bimbi di 12 anni mediante pestaggi, stupri e fucilate agli arti. Nel rapporto "Benvenuti tra le fiamme dell'inferno" l'organizzazione descrive le modalità con cui spesso le persone vengono arrestate e torturate per punire o estorcere denaro o "confessioni" per di "risolvere" velocemente le indagini. Amnesty chiede al governo nigeriano di introdurre il reato di tortura e di indagare sulle denunce.
===================
Donato Chiore · Top Commentator · Maturità classica
Ognuno salva se stesso, ormai, eccetto noi italiani, che continuiamo a prenderci in carico decine di migliaia di disperati di mezzo mondo, con controlli sanitari che certo non possono essere così accurati come le circostanze di oggi vorrebbero e la prudenza pure... Ma la nostra politica di sinistra è questa: tutti ci applaudono ma tutti ridono di noi. Questa è l'amara verità!
    Alberto Ancillotti · Top Commentator
    Le decine di migliaia di disperati CE LI PORTA IN CASA LA DEMENZIALE POLITICA GUERRA FONDAIA ED IMPERIALISTA DEGLI USA E DELLA NATO, che hanno distrutto anche Libia e Siria, gli unici paesi da cui non solo non si scappava, MA CHE DAVANO LAVORO A TUTTO IL RESTO DEL MAGRHEB! RIFATTELA CON LORO CHE PER I PROPRI INTERESSI, DISTRUGGONO ECONOMICAMENTE ANCHE NOI. INVERNO SENZA GAS LIBICO E FORSE RUSSO & PROFUGHI, BRAVI UN CAPOLAVORO!
Ok Sniper · Segui · Top Commentator · Milano
Se questo è vero si crea un precedente. La prossima volta un comandante non seguirà più i canali emergenziali. Attraccherà direttamente in porto con una scusa e sbarcherà clandestinamente l'ammalato.
EMIGRAZIONE PROFUGHI ED EBOLA? IL MALE CHE LA NATO HA FATTO: IN KOSSOVO, UCRAINA, LIBIA SIRIA E IN TUTTO IL MONDO GRIDA VENDETTA AL COSPETTO DI DIO! ] [ adesso Malta deve essere punita, con una pesante sanzione! è indispensabile, che, ogni Nazione, abbiano una squadra di pronto intervento, e che, ci sia un fondo economico internazionale a cui poter assistere, perché, le Nazioni più ricche del nord, non la devono fare franca, anche, con il problema della emigrazione!  per situazioni del genere, la Nave intera andava isolata per 5 giorni, e tutto l'equipaggio monitorato eed assistito!
Ny, si allarga gap fra nababbi e poveri [[ ECCO PERCHé IL SISTEMA MASSONICO ED IL FONDO MONETARIO USUROCRATICO E PARASSITARIO DEVE ESSERE DISTRUTTO! ALTRIMENTI VERRà FATTA, UNA GUERRA MONDIALE PER PREVENIRE UNA GUERRA CIVILE! ] [ Ricchi guadagnano sempre più, reddito medio stagna a 52.200 dlr.  NEW YORK, 18 SET - Manhattan ''isola degli estremi'', e' il luogo più 'spaccato' d'America. Il 5% delle famiglie piu' ricche ha visto aumentare il proprio reddito del 9% nel 2013 rispetto all'anno precedente, a quota 864.394 dollari, ovvero 88 volte quello che guadagna il 20% piu' povero della popolazione. Il reddito medio delle famiglie di New York e' 52.223 dollari, in aumento rispetto ai 51.640 dollari del 2012 ma ancora al di sotto dei 55.307 dollari del 2008, prima della crisi.
LA STESSA SHARIAH DI ISIS, GALASSIA JIHADISTA, è LA STESSA SHARIAH DELLA LEGA ARABA, se, voi non avvelenate, le radici del maledetto falso profeta? poi, avrete sempre frutti mortali! ]  NEW YORK, 18 SET - Rafforzate le misure di sicurezza a New York, soprattutto nell'area di Times Square, dopo i messaggi online dei jihadisti dell'Isis. Anche se la polizia ribadisce come al momento non ci siano "minacce credibili" di attentati terroristici. Il vice capo del New York Police Department John Miller, ha detto che sono stati dispiegati molti uomini delle forze speciali appartenenti all'Hercules Team, equipaggiati con armi piu' pesanti.
un mio collega: ed anche, un grande mio amico:" antropologo ateo " lui dice che, Maometto affermando di essere l'ultimo dei profeti: 1. ha condannato a morte il genere umano! 2. ha fermato le lancette della storia al 600d.C. 3. ha distrutto le categorie sociali di dialogo e ricerca scientifica, 4. ha distrutto le capacità di musurare lo spazio e di tempo, 5. ha imposto lo obiettivo finale: lo Orizzonte unico del Califfato Mondiale! 6. ha annientato tutte le altre esperienze culturali e religiose. 7. ha messo gli islamici di fronte all'unica scelta di uccidere o di essere uccisi! ] conclusione [ TUTTO IL RESTO è STRATEGIA ISLAMICA IPOCRITA! INFATTI, MUSULMANI OCCIDENTALI NON DENUNCIANO LA SHARIAH, LE CRUDELTà, CHE VENGONO COMMESSE, CONTRO I MARTIRI CRISTIANI! MUSULMANI NON HANNO OCCHI PER VEDERE I CRIMINI, CHE, LA SHARIA nazi Amnesty ONU, COMMETTE, CONTRO, 300: INNOCENTi MARTIRI CRISTIANI DELLA SHARIAH, CONTRO, I DIRITTI UMANI FONDAMENTALI, DI UGUALGIANZA tra uomo e donna, e di libertà di religione.. di cui però loro godono i diritti. .. PER QUESTE CONSIDERAZIONI L'ISLAM, come la LEGA ARABA SENZA RECIPROCITà, sono UNA INFESTAZIONE DEMONICA!  [ Isis, ok Pentagono a piano raid Siria, Ora manca solo approvazione Obama ] gli unici raid utili, contro, la galassia Jihadista, ISIS, sono quelli che possono essere fatti, per radere al suolo la Arabia Saudita
a questo punto: comunque, ogni arma proibita, contro, i jihadisti è sempre lecita! ANZI DOVREBBE ESSERE INOCORAGGIATO L'USO DI GAS STORDENTE, NON LETALE, PRIMA DI UN ATTACCO DI TRUPPE DI TERRA! MA, PER TUTTE LE MENZOGNE CHE, HANNO DETTO I SATANISTI AMERICANI FINORA SU TUTTO, DAL KOSOVO, ALLA UCRAINA, ANCHE, UNA PROSTITUTA SAREBBE PIù DEGNA DI FEDE DI LORO ]  Siria: Kerry, Assad ha usato gas cloro, Segretario di Stato Usa accusa Damasco di aver violato accordi.
===================
PERCHé, questi massoni hanno una testa sproporzionata rispetto al corpo? FORSE HANNO IL CERVELLO PIENO DI TERMINAZIONI NEURONALI ARTIFICIALI ALIENE? SE NOTATE ANCHE MARIO MONTI HA LA TESTA DI Frankenstein. PARIGI, 18 SET - "La Francia non paga riscatti, è la regola che mi sono imposto dal 2012". Lo è tornato a dire il presidente francese, Francois Hollande, nel corso della grande conferenza semestrale a Parigi. "La Francia non paga ma cerca ogni volta di salvare i suoi ostaggi", ha aggiunto. Nei giorni scorsi, la stampa Usa aveva riportato la presunta irritazione di Barack Obama, rispetto all'"ipocrisia" del governo francese, che ufficialmente dice di non pagare riscatti, ma poi - secondo Washington - lo fa.
=======================
QUESTA è TUTTA IPOCRISIA islamica!  è soltanto, attraverso, sgozzamenti e genocidi, che, i nazisti shariah della LEGA ARABA si sono potuti costituire come terza potenza mondiale nucleare! ] [ Isis: 100 imam Gb per rilascio ostaggio. 'Jiihadisti sono contro Corano, si comportano da mostri' ] 51 nazioni della LEGA ARABA? sono: il risultato: di: 51 genocidi di popoli innocenti! https://www.youtube.com/user/kingdomofJHWH/discussion
ma, che tipo di onorabilità, può più millantare la NATO UE USA, sembrano delle pettegole, calunniatrici da strapazzo! ] QUESTO ATTEGGIAMENTO DI CONTINUO BULLISMO, CONTRO LA RUSSIA? è LA PIù GRAVE MINACCIA CONTRO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] [ E' "un'altra bufala" la presunta minaccia del presidente russo Vladimir Putin a quello ucraino Petro Poroshenko di poter far arrivare le truppe di Mosca "in due giorni non solo a Kiev, ma anche a Riga, Vilnius, Tallinn e Varsavia o Bucarest" riportata dalla Suddeutsche Zeitung citando un'anonima fonte diplomatica Ue. Lo afferma il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov.
    Donato Chiore · Top Commentator · Maturità classica
Certo non sarebbe così immediato, ma se ci si mettono d'impegno lo possono fare, visto che l'Occidente è ormai una tigre di carta e lo sta dimostrando con tutto quello che capita attorno a noi, dalla Siria, all'Iraq, all'IS, alla Libia, all'Egitto ( ora un po' calmato ) e via dicendo... E poi, se veramente lo facesse, c'è qualcuno che contrasterebbe veramente una potenza nucleare ? Ne dubito molto...
======================
Petro Poroshenko UE e USA BILDENBERG, SONO I NAZISTI CHE STANNO FACENDO IL GENOCIDIO DI UN POPOLO SOVRANO, PACIFICO, COSTITUITO DEMOCRATICAMENTE A PLEBISCITO UNIVERSALE, CON UN DOCUMENTO COSTITUZIONALE VALIDO! QUESTI ASSASSINI EUROPEISTI STANNO COMBATTENDO PER I NAZISMO REGIME MASSONICO USUROCRATICO PARASSITARIO, DEI ROTHSCHILD! Ecco perché tutto l'Occidente è diventato un solo anticristo! Ovviamente, se ci sarà la guerra, anche io non sarò il complice di questi criminali!  [ "Questa guerra che questi giovani stanno combattendo oggi non è solo una guerra ucraina. E' una guerra dell'Europa, ed è anche una guerra dell'America" per un mondo libero, ha detto il presidente ucraino Petro Poroshenko parlando al Congresso Usa, aggiungendo che la libertà è "il nucleo" dell'esistenza dell'Ucraina.
Christian Serra · Top Commentator · Cagliari
Il nazista Porkoshenko sta giocando troppo con il fuoco. L'Europa dovrebbe seppellirlo un farabutto del genere. Se mai ci dovesse essere una guerra, starò certamente sul fronte opposto a quello del terrorista nazista Porkoshemo.
Alberto Ancillotti · Top Commentator
Con piccoli ritocchi la frase di Porkoshenko potrebbe essere estremamente vera "Questa guerra,è una guerra dell'europa ed anche una guerra dell'america contro la quale questi giovani miliziani stanno combattendo , lo fanno per un mondo libero dai nazisti, non è solo quindi una guerra ucraina!
    Lorenzo Felloni · Top Commentator · Università Di Genova
    Non solo libero dai nazisti, ma anche e soprattutto da questa Europa delle banche. Mi sembra un figlio incestuoso che dice "papà papà, la mamma non me la dà".
=======================
questa Europa dei massoni Bildenberg, USUROCRAZIA ROTHSCHILD, SPA, ci sta portando il vomito! NON SONO FELICE SE LA EUROPA SI FRAMMENTA, SOLTANTO CHE NON PUò CONTINUARE AD ESSERE UN ANTICRISTO NEMICO DELLA CIVILTà EBRAICO CRISTIANA, E SENZA SOVRANITà MONETARIA PIENA AL 100% .. Scozia: YouGov, 54% per no, 46% sì. Secondo primi dati sondaggi dopo-voto dell'istituto Yougov
LA IPOCRISIA E LE MENZOGNE, NON SALVERANNO GLI ISLAMICI, ANCORA, NON C'è NULLA, ORMAI, CHE PUò IMPEDIRE LA DEPORTAZIONE DI TUTTI I PALESTINEsI IN SIRIA! PROPRIO LORO HANNO UCCISO 100 PALESTINESI, COME SPIE ISRAELIANE, MENTRE ERANO, soltanto, PERSONE CHE SI SONO RIFIUTATE DI FARE GLI SCHIAVI NELLO SCAVARE I TUNNEL DEL TERRORE! ] [
Ashrawi (Olp) condanna esecuzioni Hamas. Sono illegali, violazione del diritto alla vita. RAMALLAH, 18 SET - L'esponente dell'Olp Hanan Ashrawi ha condannato le recenti esecuzioni extragiudiziarie di presunti ''collaboratori'' da parte di Hamas a Gaza. "La ratifica delle pene di morte - ha ricordato - è un'esclusiva prerogativa del presidente dell'Autorità nazionale palestinese'' e senza questa la pena capitale ''e' illegale''. Ashrawi si e' comunque detta contraria alla pratica che ''e' una chiara violazione del diritto alla vita e una forma di tortura che e' crudele e inumano trattamento''.
================
che fine hanno fatto i cristiani? Questa è la politica criminale, del NWO, e delle loro Sinistre di culattoni gender bildenberg, i farisei della usurocrazia mondiale! in internet è pieno di Troll satanisti pagati dalla CIA!  ] Un operaio russo di 26 anni, Serghiei Kirillov, si è impiccato in diretta su un forum di Skype, dopo due ore di chat in cui tutti gli internauti (tranne uno) lo hanno incitato a uccidersi. Serghiei, ha spiegato, ha deciso il suicidio per problemi famigliari. "Quando comincia lo spettacolo?", gli una scritto un navigatore. Dopo due ore il giovane e' apparso su Skype con un bicchiere di vodka in mano, lo ha bevuto mentre sistemava la telecamera su una sedia dietro di lui e si e' impiccato.
tutti coloro che, hanno spinto al suididio: quel ragazzo disperato, devono essere incriminati per induzione al suicidio e devono andare in carcere! ] Suicida su web, tutti lo incitano. Russia, giovane si impicca in diretta su Skype dopo 2 ore chat
Rohani shariah nazi ONU, coalizione a guida Usa ridicola] l'unica cosa ridicola, è che, un nazista come lui, e come tutta la LEGA ARABA possano ancora vivere nel 2014!
è chiaro Erdogan si vuole liberare dei Curdi, così come si è liberato degli armeni! è proprio Erdogan che ha organizzato ISIS e compra il loro petrolio! .. miliziani dello Stato islamico (Isis) hanno lanciato un'offensiva per cercare di impadronirsi di Ein al Arab (Kobane, in curdo), la terza città curda nel nord della Siria, riuscendo finora a conquistare 21 villaggi. Lo ha reso noto l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus). Molti abitanti delle aree cadute nelle mani dei jihadisti sono fuggiti per timore di massacri da parte dell'Isis, mentre gli scontri continuano nelle aree circostanti.
la società di massoni e satanisti che hanno preso il controllo in USA? sta impazzendo! Aggredisce donna, arrestata star football, Coinvolto anche un bimbo di 18 mesi. E' il quarto caso nella Nfl.
Benjamin Netanyahu - non ci perdiamo in chiacchiere! Tutti quelli che, non vogliono che, Unius REI, debba governare il mondo? RITENGONO CHE, LA GUERRA MONDIALE POSSA ESSERE UNA IMPORTANTE, OPPORTUNITà PER LORO, ecco perché, gli islamici devono tutti essere sterminati al più presto!
provvedi al pagamento del gas cioccolattaio pezzente! ASSASSINO NAZISTA COMPLICE DEL SISTEMA MASSONICO BILDENBERG, DELLA USUROCRAZIA MONDIALE! DI TRADITORI DEI POPOLI SCHIAVIZZATI E SENZA SOVRANITà MONETARIA! QUESTO è CHIARO A TUTTI:" LA NATO è UN IMPERIALISMO, PER IL REGNO DI SATANA! " ] Poroshenko: abbiamo bisogno di armi, non si vince con le coperte. Putin alza la voce, le sanzioni occidentali violano i principi del Wto
Doni Roberto · Top Commentator · Treviri
Poroschenko a ragione Armi al posto delle coperte!
Almeno quando non ci sara piu gas si scalderano sparandosi l'un l'altro a kiev! Paga il gas che e meglio!
Ramona Gentile · Top Commentator
Che articoli da quattro soldi. L'immagine è dei nazionalisti nazisti che kiev ha pagato e che adesso gli si sono rivoltati contro, il titolone non è impari affatto in quanto "l'aggravarsi della crisi ucraina" niente altro è che il dispiegamento di mezzi e uomini da parte della NATO in territorio ucraino, cosa non spiegata e che cambia molto le cose. La NATO conduce operazioni di "esercitazione" nonostante la situazione ucraina provvedendo a riscaldare la situazione, è ovvio che la metà dei soldati entrati in questo modo non usciranno dall'Ucraina ma daranno man forte all'esercito nazionalista. Ricordo però agli USA e all'europa che questi mostri creati (vedesi pravi sektor) prima o poi tornano... L'ISIS insegna ma qua c'è qualcuno che ha la testa veramente dura. Se volete fare una guerra, fatela per i fatti vostri, non coinvolgete noi, fateci votare se vogliamo o meno finanziare queste guerre! Arroganti e incoerenti come non mai. Spero che l'inverno arrivi presto per questi governanti che fanno carne da macello del popolo, stavolta è difficile dire che è colpa della Russia.
==============================
questo ISLAM SHARIAH, NON HA ACCETTATO NESSUNA FORMA DI REDENZIONE! QUINDI, DEVE ESSERE TERMINATO! LA TEMPISTICA DI QUESTA OPERAZIONE, DEVE ESSERE ANCORA ATTUATA, perché, per i banchieri farisei CULATTONI BILDENBER GENDER: (i nostri padroni), NON è STATO ANCORA RAGGIUNTO IL PUNTO IDONEO, della massima lacerazione, rottura, per poter REALIZZARE PIù MORTI E PIù DANNI CHE SIA POSSIBILE, di realizzare! Lo disse Ezra Paund, la guerra mondiale è funzionale al Fondo monetario! ] ] Nigeria: attacco a università, 13 morti, Polizia dello Stato di Kano punta il dito contro i Boko Haram. Almeno 13 persone sono morte e altre 34 sono rimaste ferite oggi in un attacco condotto, con tutta probabilità, dai fondamentalisti islamici nigeriani dei Boko Haram ad un campus universitario nel nord della Nigeria. Lo rende noto il commissario di polizia dello Stato di Kano precisando che gli uomini armati si sono precipitati nel campus dell'istituto federale di insegnamento superiore dopo una sparatoria con la polizia all'esterno della struttura.
====================
spero che qualcuno ponga un argine a questa deriva pseudo-cultura GENDER! ] si, hanno vulga della vagina completamente scoperta! [ 'Cicliste-nude'? Stilista si difende: 'Nessuno scandalo'. Ancora polemiche per completi indossati da colombiane a Giro Toscana
==================
questi assassini sterminatori di popoli sovrani, non prenderebbero tanti soldi sai satanisti massoni, se non fossero i boia! Il Primo ministro canadese Stephen Harper, dopo il vertice con il Presidente ucraino Petro Poroshenko, ha firmato un accordo per fornire a Kiev un prestito di 200 milioni di dollari.
Il prestito farà parte dell'assistenza all'Ucraina che ha promesso il Fondo monetario internazionale per un importo di 17 miliardi di dollari. Inoltre il Canada fornirà a Kiev l'assistenza umanitaria per un controvalore di 3 milioni di dollari.
In precedenza Poroshenko ha dichiarato di sperare in una creazione veloce della zona di libero scambio commerciale tra l'Ucraina e il Canada.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_18/Il-Canada-assegnera-un-prestito-allUcraina-3457/
La vita in Ucraina diventera’ piu’ cara
4 aprile, 17:54
L’FMI ha assegnato all'Ucraina la seconda tranche
30 agosto, 09:55
Petro Poroshenko
Poroshenko: la NATO fornirà aiuti militari all'Ucraina
4 settembre, 18:22
Putin sottolinea l'impegno economico di Mosca per il popolo ucraino
17 luglio, 12:39
La Russia pronta a valutare uno sconto per le forniture di gas all'Ucraina
19 maggio, 17:56
A maggio l'Ucraina riceverà 5 miliardi $
1 maggio, 22:13
Piano per la ripresa economica: i Paesi occidentali aiuteranno l'Ucraina
9 luglio, 07:20
Le autorità di Crimea accusano Kiev della vendita dell'Ucraina
=========================
la aggressione del NWO 322 NATO 666 LaVey culto, del dio gufo JaBullOn al Bohemian Grove, IL GENERE UMANO è STATO PORTATO SULL'ALTARE DI SATANA DAI FARISEI FMI SPA GMOS FED BCE, LORO SALAFITI SHARIAH NAZI] Il Giappone prevede domani di annunciare nuove sanzioni contro la Russia tenendo conto delle posizioni degli Stati Uniti e dell'Unione Europea, incluso il divieto d’ingresso per un certo numero di cittadini russi e il congelamento dei loro beni. Le misure restrittive toccheranno anche i settori finanziario ed energetico. La scorsa settimana le nuove sanzioni contro Mosca sono state imposte dall'Unione Europea. Il Ministero degli Esteri russo ha ripetutamente affermato che una tale politica è controproducente.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_18/Il-Giappone-ha-preparato-le-nuove-sanzioni-anti-russe-5795/
QUESTI SONO I NAZI FASCISTI MERKEL MOGHERINI, è QUESTO IL MOSTRO, CHE LA NATO CIA 322USA, HA RIESUMATO IN EUROPA, COME HA RISESUMANO GLI ISLAMICI IN AFRICA E MEDIO ORIENTE! 18 settembre 2014, Yarosh minaccia Poroshenko di fargli fare la stessa fine di YanukovicH. Il leader ucraino dell'organizzazione nazionalista radicale "Settore destro" Dmitry Yarosh ha criticato la legge sullo status speciale di alcune zone del Donbass e ha minacciato il Presidente Petro Poroshenko di fargli fare la stessa fine del suo predecessore Viktor Yanukovich. Sulla sua pagina di Facebook Yarosh ha scritto che il documento è "anti-nazionale" e ha dichiarato che la votazione "segreta", con cui è stato adottato il documento, "non ha alcun valore e forza giuridica". Il leader del "Settore destro" ha dichiarato che non vale la pena "attendere il permesso" di giudici, pubblici ministeri e polizia per l'abolizione della legge.  http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_18/Yarosh-minaccia-Poroshenko-di-fargli-fare-la-stessa-fine-di-Yanukovich-5536/
18 settembre 2014, Attacco contro i giornalisti della BBC in Astrakhan. Ad Astrakhan (città sul fiume Volga) è stato attaccato l'equipaggio dell'ufficio di Mosca del canale BBC. L'incidente si è verificato in uno dei caffè. Tre uoMini sconosciuti hanno attaccato i giornalisti, hanno confiscato la camera, picchiato il cameraman e sono fuggiti. Diverse ore più tardi, i giornalisti hanno scoperto che qualcuno è entrato nella loro auto e ha cancellato i video dalle schede di memoria. E' stato avviato un procedimento penale ai sensi dell'articolo "Furto". La polizia sta cercando i colpevoli. Il team è arrivato in città per la preparazione del materiale sulle notizie della morte dei militari russi, vicino al confine con l'Ucraina. Ora i giornalisti della BBC si trovano a Mosca. La Russia accusa l'Ucraina di censurare i media critici del governo 12 settembre,
Kiev oscurerà la versione russa del canale tv Euronews
15 agosto, 10:12
Rossiya Segodnya organizza concorso internazionale di fotogiornalismo “Stenin”
5 settembre, 14:33
Che cosa (non) sanno della guerra ucraina in Italia?
18 luglio, 11:47
Gli USA cercano di frenare il clamore per i giornalisti russi arrestati in Ucraina
23 maggio, 22:38
Medvedev è preoccupato per la scomparsa di Andrey Stenin in Ucraina
28 agosto, 17:40
LifeNews intende denunciare l'Ucraina in merito alla detenzione dei giornalisti
26 maggio, 00:34
Mosca si aspetta azioni decise dall'OSCE per la liberazione dei giornalisti russi. http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_18/Attacco-contro-i-giornalisti-della-BBC-in-Astrakhan-0996/
======================
TUTTI I TIFOSI VIOLENTI, cioè gli aggressori, DEL MONDO, DEVONO FARE ALMENO 15 GIORNI DI CARCERE! e per questo, la Polizia deve avere un diritto giuiziario autonomo! Sale a 17 il numero di tifosi russi arrestati a Roma. La polizia italiana ha arrestato a Roma 17 tifosi del CSKA dopo la Champions League con la Roma. Al 71° minuto della partita gli ultras del CSKA hanno iniziato a lanciare bengala contro i tifosi locali, per entrare nelle tribune adiacenti. La polizia è riuscita a ristabilire l'ordine in tribuna. Una rissa tra i tifosi si è verificata prima della partita, in seguito un tifoso russo è stato accoltellato alla pancia e al braccio, un altro ha avuto una ferita alla testa, presumibilmente dal colpo di una bottiglia. Entrambi non sono in pericolo di vita. http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_18/Sale-a-17-il-numero-di-tifosi-russi-arrestati-a-Roma-0659/
questa è SOLTANTO, UN PRETESTO, la logica dello imperialismo: farisei 322 Bushm NATO NWO bildenberg LaVey gender ]
Il Parlamento europeo ha sostenuto le sanzioni contro la Russia. Il Parlamento europeo ha chiesto il rafforzamento dell'unità della posizione dei Paesi dell'UE per quanto riguarda la Russia, compresa l'esclusione della cooperazione con la Russia nel settore nucleare e nel sistema dei pagamenti internazionali SWIFT. La risoluzione "La situazione in Ucraina e lo stato delle relazioni tra l'UE e la Russia" che esorta i Paesi dell'Unione europea a rivedere le relazioni con la Russia, è stata adottata a maggioranza dei voti giovedì durante la sessione plenaria del Parlamento a Strasburgo. I deputati sono intervenuti in favore di un'ulteriore espansione delle sanzioni contro la Russia e nell'abbandono del partenariato strategico con Mosca.
Russia, Sanzioni, Parlamento europeo, Politica. Il Parlamento europeo chiede all'UE di definire le condizioni di cancellazione delle sanzioni anti-russe
18 settembre 2014,
Deputato del Parlamento europeo: sanzioni dell'UE contro la Russia sarebbero andate contro gli europei
25 marzo,
Agli europei le sanzioni non piacciono
27 marzo, 18:14
Martin Schulz: l'Europa non deve compromettere i rapporti con la Russia
4 settembre, 17:46
Il Canada annuncia nuove sanzioni contro la Russia
17 settembre, 17:20
La Svizzera inasprisce le sanzioni contro la Russia
27 agosto, 20:02
La Polonia ha inviato una richiesta alla CE sull’embargo russo
20 agosto, 03:29
Gli USA impongono nuove sanzioni contro La Voce della Russia (Redazione Online) http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_19/Il-Parlamento-europeo-ha-sostenuto-le-sanzioni-contro-la-Russia-1053/
YOUTUBE GOOGLE -- facebook non ha ancora capito, che, io non ho nessuna intenzione, di parlare con le persone, ma, che, io mi rivolgo ai Governi direttamente! ECCO PERCHé, DI TUTTI I FILTRI CON CUI, VOI MI AVETE BLOCCATO? QUESTI NON SONO UNA MIA PREOCCUPAZIONE, pe me! IO NON HO MAI CREDUTO CHE, POTESSE ESISTERE UNA vera DEMOCRAZIA MASSONICA SENZA SOVRANITà MONETARIA!
Poroshenko non farà, PER ORA, LA guerra contro la Crimea ] e perché no? non c'è nessuna differenza con il Dombass russofono! I NAZISTI NON RICONOSCONO LA SOVRANITà DEI POPOLI! ] PER ORA: Poroshenko non farà guerra contro la Crimea. ] MA, LA CIA NATO UE MASSONI SATANISTI ANTICRISTO? HANNO PORTATO ALLA FRATTURA LA SOCIETà UCRAINA, IN MODO DELIBERATO! ] CERTAMENTE, IL TRIBUNALE DELLA STORIA LI CONDANNERà! [ Il problema della Crimea durerà molti anni, ora non si tratta della risoluzione militare, ha detto il Presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko, intervenendo al Congresso degli Stati Uniti. La Crimea è diventata una regione russa dopo il referendum di marzo in cui la stragrande maggioranza dei cittadini che non hanno riconosciuto la legittimità del golpe di febbraio in Ucraina, ha votato a favore dell’adesione alla Russia. Inoltre, Poroshenko ha detto che l'Ucraina si aspetta di ricevere lo status d'alleato speciale fuori della NATO. I membri del Parlamento americano hanno accolti il discorso del leader ucraino con gli applausi. http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_19/Poroshenko-fara-guerra-contro-la-Crimea-2008/

ANCHE I BAMBINI POSSONO CAPIRE, CHE, QUESTO GAS INVERSO, ALLA UCRAINA, GRAVEMENTE MOROSA, è UNA VIOLAZIONE CONTRATTUALE! MA, LA EUROPA CON LE SUE SANZIONI ASSOLUTAMENTE CRIMINALI, DI NAZISTI CHE PRETENDONO DI AVERE RAGIONE, PER REPRIMERE UN POPOLO SOVRANO CON IL PROPRIO ESERCITO, CONTRO, LE CONVENZIONI INTERNAZIONALI? FINIRà PER RIMANERE SENZA GAS, E TRA UN POCO SARANNO I POPOLI EUROPEI A DICHIARARE GUERRA ALLA EUROPA!]
La Slovacchia afferma di non aver ricevuto il 25% del suo gas dalla Russia
Il destinatario slovacco e distributore del gas russo Slovensky plynarensky priemysel (SPP), ribadisce la mancata fornitura di gas russo attraverso l'Ucraina. In particolare, giovedì 18 settembre la società ha registrato un calo nella fornitura di gas intorno al 25%.
In precedenza nel mese di settembre, la Polonia ha detto che non sta ricevendo a sufficienza il gas dalla Russia e che per 2 giorni ha sospeso le forniture inverse all'Ucraina.
Il capo di Gazprom Aleksej Miller mercoledì in un incontro con il Presidente russo Vladimir Putin ha detto che queste dichiarazioni si riferiscono solo ai volumi supplementari di gas e che gli obblighi contrattuali di Gazprom sono rispettati e pienamente conformi.
La Slovacchia continua a ricevere meno gas dalla Russia
13 settembre, 20:36
La Slovacchia non può fornire di gas l'Ucraina senza il consenso di Gazprom
24 settembre 2013, 20:30
Le forniture di gas all'Ucraina reversibili sono impossibili
13 aprile, 11:47
Gazprom non ha intenzione di rivedere i contratti di gas con l'Ucraina
25 novembre 2013, 20:04
L'insufficienza delle forniture di gas dalla Russia alla Slovacchia è legata a motivi tecnici
18 settembre 2014, 05:37
Ucraina, giorni critici per il gas 3 maggio,
Gazprom aDempie agli obblighi contrattuali per la fornitura di gas in Europa
17 settembre, 21:49
South Stream fornirà gas all'Europa nel 2016
http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_19/La-Slovacchia-afferma-di-non-aver-ricevuto-il-25-del-suo-gas-dalla-Russia-2512/
===============================
 La regina Gezabele II, rompe il silenzio, "scozzesi, pensateci bene" ] [ SI,  è vero, voi PENSATECI BENE, IL NWO 322 FMI, CERCA CARNE DA CANNONE scozzese, PER LA SUA GUERRA MONDIALE! affinche JabullOn Satana usurocrazia rothschild sia innalzato sopra ogni cosa! a quale messa domenicale, lei pretende di partecipare, come protrettrice della massoneria? e perché nessuno pensa ai disastri, che ci hanno procurato coloro, che ci hanno rubato la sovranità monetaria! e ci fanno guidare da lobby massoniche di Bildenberg, e culattoni gender? che non ha votato nessuno, eppure sono i nostri padroni? QUESTA NON è DEMOCRAZIA O SOVRANITà DEI POPOLI!
MY JHWH -- si, regina Gezabele II, e i suoi complici rompe il silenzio? per un poco di grasso in più, appena, poco più di un piatto di lenticchie, hanno preferito andare all'inferno! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/09/14/la-regina-rompe-il-silenzio-scozzesi-pensateci-bene_c6337cbd-9ee5-47d3-965e-e0be7dcfa3a2.html
    Appeal to Our Readers and Donors (Especially Australian)
September 12, 2014/0 Comments/in RescueChristians.org Work /by Keith Davies

Dear Reader/Donor

First let me thank all those who support our work especially to the people WE KNOW who are not wealthy and live on a limited income who support freely and generously the work we do to save our brethren from both death and severe persecution. Many who call to donate tell us a little about their circumstances and it is moving to know the sacrifices you make to help your Christian brethren. I am sure that many of you also who donate online are not wealthy and make similar sacrifices. Let me also add that 99% of the financial support we get are from individuals and their families.

Luke 21: 1-4

    And Jesus sat over against the treasury, and beheld how the people cast money into the treasury: and many that were rich cast in much. And there came a certain poor widow, and she threw in two mites, which make a farthing. And he called unto him his disciples, and saith unto them, Verily I say unto you, That this poor widow hath cast more in, than all they which have cast into the treasury: For all they did cast in of their abundance; but she of her want did cast in all that she had, even all her living.

Over the past few months we have initiated a program, which we have named “Operation Pithem and Ramses”, like the Hebrews of the Bible who were enslaved to make bricks for the Pharaoh, Christians are amongst the enslaved in Pakistan, with over 20,000 families suffering brutal oppression, living in misery working in brick kilns making bricks just like the hebrews did in Egypt thousands of years ago. We have freed over a dozen families over the last few weeks and continue to do so with our goal over next year to free 500 more. The cost is only $600 per family; this money is used to pay for rent for one month, food, and immediate necessities. Our rescue teams pull these people from their tormentors which is dangerous work, take them to their new home and after they settle in we find them legitimate employment in a different part of the country. Since our goal is to save 40 families a month at $600 per rescue will cost $24,000 a month. To free all 20,000 families will cost twelve million dollars, the challenge is big but as more and more people learn about us we believe the donations will come.

Here is just one family our of dozens we have helped

Click To Save Lives



Rescue Christians in Iraq

In Iraq we have been working hard to set up a realistic plan to save and move people out of the country away from living in tents, unfinished buildings, schools (used as shelters) and other building not designed to be lived in. President Obama last night in his speech about his so called strategy to defeat and destroy ISIS stated he wished for Christians to remain in the Middle East but then stated it will take years to complete this task. Does the President of the United States expect people to live in tents for the next ten years? Does America expect people to suffer for years after our government has screwed up Iraq so badly?

The same ridiculous policies were used to advance the Palestinian cause, i.e. to keep refugees as refugees on the boarders of Israel and use them as political pawns. This time, it is the patriarchs and bishops of the Middle East expecting their flock to sit in refugee camps until America and it ‘s so called “coalition partners” defeat ISIS. The same patriarchs who told people to stay put in Iraq were the first to jump ship and leave their flock behind to suffer the attrocities of ISIS. Northern Iraq (Kurdistan) is in chaos. There are hundreds of thousands of people without shelter, medical care, as well as food, water etc. The need in terms of humanitarian aid is too enormous for we at Rescue Christians to make any significant impact. The other agencies that are doing what they can are also overwhelmed. So what we believe we need to do is move as many Iraqi Christian refugees out of Iraq and on to other countries. We have been working on this and have formulated and very innovative plan that with our current level of support (we get monthly) can move about 200 people a month ($70,000 in cost, $350 per person). We cannot give details of this plan for security reasons but it is realistic and very feasible. We plan to execute the first move of refugees sometime over the next 6-8 weeks and once we complete the first mission each week we will be moving people out of Iraq. If we can grow our donation base we intend to expand this program to move hundreds more a month but that will depend on our marketing and your generosity.

help use emigrate

Another program we are working on is to help Iraqi Christians escape; that is to work with the Australian authorities using our partners on the ground in Iraq. Australia has announced that it will grant visas to 4400 Iraqi Nationals for asylum purposes. The Visas are free and Australian government will even pay for the transport to Australia but there are two challenges to overcome. First there is a requirement to have a sponsor from Australia who will invite the family to the country, so if an Iraqi Christian has no friends or relatives in Australia they are out of luck. Secondly the applications need to be translated into three languages (Turkish, Arabic and English) this is not a major issue in itself but the government of Australia requires the translations to be done (or stamped approved) by a recognized translation company which costs (even with volume discount) $854 for a family of five and $484.00 for one person. So to process 200 families just for translation costs is $170,800 a very large amount. Some of the Iraqi families could pay something but most cannot. We also need Australian Christian families to offer their support by inviting a family so we can increase the number of families that can get to Australia. Even better, if Australian family sponsors could donate something (or their church) all the translation costs that would be an even bigger bonus. If any of our Australian readers, and we know we have thousands, wish to participate in the greatest rescue mission in history and can take a family or support one and help integrate them to Australian society please email me keith@rescuechristians.org. Please include your telephone number and what city in Australia you live in (this will make sure I do not call you in middle of your night’s sleep).
If anyone of our readers have not donated yet and would like to be a part of the greatest rescue mission in history please click on this button: http://rescuechristians.org/never-ending-jihad-christians/ The Never Ending Jihad Against Christians . http://rescuechristians.org/wp-content/uploads/2012/06/Tunisia.-Muslims-slaughter-young-man-for-converting-to-Christianity11.jpg
September 18, 2014/0 Comments/in YouTube RescueChristians.org /by Keith Davies. Tunisia.-Muslims-slaughter-young-man-for-converting-to-Christianity11
    Muslims Burn Christian Youths To Ashes. February 28, 2014/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies. By Theodore Shoebat
58 Christian youths were attacked and slaughtered in Nigeria by Muslims, and numerous of them were literally burned to ashes.
I wrote about this story a number of days ago, in which I wrote that the estimated body count was 40, but now this is the latest number.
Police Commissioner Sanusi Rufai, said:
    Some of the students’ bodies were burned to ashes
One student and witness recounted the horrifying and disturbing event:
    I heard the cries of some people outside the school even before they [the militants] invaded the school …From where I was hiding I could hear other students crying at the top of their voices. I saw fire on the roofs of the hostels and other buildings in the school. But God saved my life. After they killed the students and burnt the structures, they fled.
So where are all of the sodomite and sycophantical homosexual sympathizers? Why aren’t they marching to Nigeria with their cameras, their pompous and outwardly righteous and objective dispositions and proud stances and tones of voice, with their use of the words “justice” and “liberty”? Oh, that is right, they are too busy harassing Christians in Russia and Uganda. Why come to Nigeria because Christians are being killed? Because the left wing media not only does not care about dead Christians, they take pleasure in it.

PLEASE DONATE TO SAVE CHRISTIAN LIVES
Tags: beheadings, blasphemy law, Boko Haram, Christian Persecution, christians being persecuted, christians killed, executions, featured, free saeed, holy war, islam, islamism, jihad, jihadism, killing christians, muhammad, muslims, muslims kill christians, muslims kill people, nigeria, pakistan, Saeed Abedini, sharia, slaughtered, terrorism, war.
Muslims Burn Christian Youths To Ashes. February 28, 2014/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies. By Theodore Shoebat. 58 Christian youths were attacked and slaughtered in Nigeria by Muslims, and numerous of them were literally burned to ashes. I wrote about this story a number of days ago, in which I wrote that the estimated body count was 40, but now this is the latest number. Police Commissioner Sanusi Rufai, said:
    Some of the students’ bodies were burned to ashes
One student and witness recounted the horrifying and disturbing event: I heard the cries of some people outside the school even before they [the militants] invaded the school …From where I was hiding I could hear other students crying at the top of their voices. I saw fire on the roofs of the hostels and other buildings in the school. But God saved my life. After they killed the students and burnt the structures, they fled.
So where are all of the sodomite and sycophantical homosexual sympathizers? Why aren’t they marching to Nigeria with their cameras, their pompous and outwardly righteous and objective dispositions and proud stances and tones of voice, with their use of the words “justice” and “liberty”? Oh, that is right, they are too busy harassing Christians in Russia and Uganda. Why come to Nigeria because Christians are being killed? Because the left wing media not only does not care about dead Christians, they take pleasure in it. PLEASE DONATE TO SAVE CHRISTIAN LIVES
Tags: beheadings, blasphemy law, Boko Haram, Christian Persecution, christians being persecuted, christians killed, executions, featured, free saeed, holy war, islam, islamism, jihad, jihadism, killing christians, muhammad, muslims, muslims kill christians, muslims kill people, nigeria, pakistan, Saeed Abedini, sharia, slaughtered, terrorism, war http://rescuechristians.org/muslims-burn-christian-youths-to-ashes/
Muslims Attack College Students And Slaughter Them “like sheep” February 28, 2014/20 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies. By Theodore Shoebat. Muslims in Nigeria attacked a college and mercilessly slaughtered dozens of students. They burned them alive, shot them dead, and when some tried to escape through the windows, they seized them and slit their throats. It has been estimated that 40 students were murdered in the attack on the Federal Government College Buni Yadi, but soldiers are still counting the corpses. The jihadists at first set fire to the college administrative block, they then attacked the college dorms, wherein they locked the students in and began firebombing them. One professor said: students were trying to climb out of the windows and they were slaughtered like sheep by the terrorists who slit their throats. Others who ran were gunned down. This is the reality of Islam; it is a road that springs from the depths of the hell, whose end is only perdition, tyranny, and destruction.
PLEASE DONATE TO SAVE CHRISTIAN LIVES
http://rescuechristians.org/muslims-attack-college-students-and-slaughter-them-like-sheep/
Tags: allah, ban islam, Bashar al-Assad, Beheading, Boko Haram, butcher, Christian Persecution, egypt revolution, evil, executions, featured, free saeed, hadith, iran, iraq, islam, islamism, jihad, jihadism, koran, massacre, muhammad, Muslim Brotherhood, muslims, muslims kill christians, muslims kill people, nigeria, nigerians muslims, Obama, persecution of christians, Quran, quran ban, quran burning, Saeed Abedini, sharia, slaughter of christians, Syria, syria revolution
=====================
christians In America Need To Wake Up. August 20, 2013/1 Comment/in Christian Persecution /by Keith Davies. From PJ Media: When the Communist Party took control of China in 1949 under Mao Zedong, Christians were forced underground or forced to submit to Party control. Those that refused were interrogated, arrested, tortured, imprisoned or even killed. Samuel Lamb became one of the best known of these persecuted church leaders. Lamb first tasted prison in 1955, when he was sentenced to serve 18 months. He was imprisoned again in 1958, this time receiving a 20-year sentence. Part of his sentence was spent serving forced labor in coal mines, where working conditions were deplorable and many prisoners died. Lamb would later talk about how God preserved his life even in the midst of such dangerous work.
For most American Christians, Lamb’s experience lays so far outside our own that it can be hard to perceive as modern. Living as we do in a land of relative religious liberty, we understand persecution only as an intellectual concept. It lurks in the depths of church history, or haunts the horizon of a distant future glimpsed through biblical prophecy. The idea of facing persecution today, in present America, seems unthinkable at first consideration. After all, we’ve spent our whole lives driving past a church on every corner, swearing oaths on copies of the Bible, and covering our hearts while swooning over the Land of the Free. Be that as it may, as the culture makes radical shifts in the 21st century, the price of Christian confession begins to rise. If certain coalitions have their way, adherence to the Christian faith will be regulated out of public existence. Oh, the church buildings may stand, and 501(c)3s operating in the name of Christ may remain. But biblical Christianity taught without compromise will be relegated to underground enclaves like those formed under the Communist Chinese. http://rescuechristians.org/christians-in-america-need-to-wake-up/
==============================
“Christians have been driven from their homes and killed en masse”. July 19, 2013/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies. From The Way:. Peaceful co-existence among Syria’s religious communities has disappeared since the beginning of the war, states Congressman Chris Smith. He also warned that religious minorities were being killed and persecuted at an alarming rate.
    Christians are being threatened into supporting the opposition and churches are being desecrated in civil war-ravaged Syria. “Before the war, Syria was a fairly pluralistic society, with Alawites, Shias, Ismalis, Yezidis, Druze, Christians, Jews, and Sunnis living in relative peace, side by side,” said Congressman Smith.
    “The situation was far from perfect, as President Bashar al-Assad’s regime had a vast security apparatus in place with members inside each of the religious communities to monitor their activities.”
    “The Assad government was guilty of serious human rights violations, including the summary imprisonment and execution of political opponents. But relations between the various religious groups were generally not violent. That civil co-existence has ended with the war.”
    It was reported by Thomas Melia, Deputy Assistant Secretary of State for the Bureau of Democracy, that many Christians had their lives threatened if they did not join the opposition.
    “Christians have been driven from their homes and killed en masse as presumed supporters of the regime,” he said.  Melia added there there is increased lawlessness in northern areas with regular kidnappings, rapes and looting.  He referred to the kidnapping of Syrian Orthodox Archbishop Yohanna Ibrahim and Greek Orthodox Archbishop, Paul Yazigi, who still remain missing.
    The Deaths of Christians did not appear to be collateral damage but the result of deliberate attacks, stated De John Eibner, Chief Executive of Christian Solidarity International.
    “Victims recounted to me details of the religious cleansing of Christian neighbourhoods in homes and Qasair by armed jihadis who threatened them with death and the destruction of their property if they did not leave their home.”  Added Eibner. http://rescuechristians.org/christians-have-been-driven-from-their-homes-and-killed-en-masse/
=============================
British Pakistani Bishop To England: Do Not Become Anti-Christian. October 10, 2013/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies
From Christian Concern:     Bishop Michael Nazir-Ali has warned that Britain risks becoming actively “anti-Christian” at the launch of Christian Concern’s publishing house “Wilberforce Publications” which seeks to equip Christians to “face the challenges of the secular world”.
    Marginalisation. Drawing on his own experience of persecution, both personally and as President of OXTRAD, Bishop Nazir-Ali said that persecution “always begins with marginalisation and discrimination in the workplace and in public life”.
    He added that Britain is in danger of becoming not just “unchristian” but “anti-Christian” unless the growing marginalisation of Christian faith in Britain is addressed. http://rescuechristians.org/british-pakistani-bishop-to-england-do-not-become-anti-christian/
    Iranian Authorities To Christians: Anyone who tries to enter the church will be arrested. May 27, 2013/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies. This is only foreshadowing the holocaust to come. From Christian Today: The Central Assemblies of God church in Tehran was closed on Thursday due to pressure from Iranian security authorities. According to a story by Mohabat Iranian Christian News Agency, a well placed source said that a sign is posted on the main entrance of the church saying that the church is temporarily closed. Mohabat News said the source also said that the church staff have not gone to work for two days. The source also told Mohabat News, “The Islamic regime’s intelligence forces have been pressuring the church to close down since six months ago. The authorities also announced two days ago that anyone who tries to enter the church will be arrested.”
Mohabat News reported that its source believes the main reason for closure of the church is that the Iranian security authorities wanted to limit the church service to just the Armenian language, and prevent any Farsi services. In another incident on May 21, security authorities arrested Pastor Robert Asseriyan in the middle of a church service and transferred him to an unknown location. Asseriyan is one of the leaders of the Assemblies church in Tehran.
Dr. George O Wood, the General Superintendent of the General Council of the Assemblies of God in the US, released a statement after the pastor’s arrest.
Mohabat News said he expressed concern over the pressure on Persian-speaking churches in Iran, and appealed that the persecution and pressure exerted by the Iranian authorities on the country’s Christians be lifted. Elsewhere in Wood’s statement, he said that closure of the Central Assemblies of God church in Tehran is a beginning of the end for all other Farsi speaking churches across Iran.
Wood commented, “Such a move would essentially remove all open witness of the gospel of Christ in the country.” Mohabat News reports Central’s congregation was told to attend this Sunday’s service to hear the final decision of the church council regarding the situation. It is unclear at this point whether or not that service will be held. For some time the Central Assembly of God and other churches affiliated with it, have been under pressure to cancel their Farsi language services, the news agency reports. For their church services to continue, they were told that all services be held in Armenian. http://rescuechristians.org/iranian-authorities-to-christians-anyone-who-tries-to-enter-the-church-will-be-arrested/
====================
Christian Man Almost Beaten To Death by Muslims, But He Is Miraculously Rescued. February 10, 2014/1 Comment/in RescueChristians.org Work /by Keith Davies. Posted by Theodore Shoebat
Watch this video of a Christian man’s testimony, in which he (a modern day St. Paul) explains how he was sentenced to death by the Muslim government, how he was tortured, almost beaten to death, placed in a crazy house for years, placed in another prison for several more years, and then how he was finally delivered (by the grace and will of God) by Rescue Christians: http://rescuechristians.org/christian-man-almost-beaten-to-death-by-muslims-but-he-is-miraculously-rescued/
Tags: blasphemy law, christianity, executions, featured, free saeed, Jesus Christ, jihadism, killing christians, muhammad, muslims slaughter people, pakistan, persecution christians, Saeed Abedini, sharia
Indonesia Muslims Get Government To Demolish Church
May 10, 2013/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies
If the government of Indonesia is obeying the Islamists then Sharia has already sunk its claws into the country, and it is only a matter of time before it devours the whole land. Watch this video and see the horrors Islam has wrought recently in the country: http://rescuechristians.org/indonesia-muslims-get-government-to-demolish-church/
======================
Muslims Well Funded And Strategic In Persecuting Christians
June 6, 2013/1 Comment/in Christian Persecution /by Keith Davies
    6/4/2013 Washington, D.C. (International Christian Concern) – Tanzania has seen a dramatic escalation in Christian persecution over the past seven months. Much of the violence has originated from the small island of Zanzibar, located off of Tanzania’s east coast. With a population that is almost 99 percent Muslim, Christians are a small minority on the island and easily targeted by extremist elements. With the Church on Zanzibar increasingly under attack, many are beginning to wonder if extremists are attempting to drive Christians off the island all together.
    Persecuted Pastor Speaks About Persecution on Zanzibar
    In an interview with ICC, Pastor Dickson, whose church on Zanzibar was attacked by extremists, helps shed light on the increased persecution of Christians on the island. “[The] attack at my church occurred on May 26, 2012,” Pastor Dickson said. “Radical Muslims, who are growing in number in Tanzania, set fire to my church building. They set fire to all of the chairs, musical equipment and our PA system,” the pastor explained. “They even [burned] our Bibles and set my car on fire.”
    “I don’t exactly know why my church was targeted, but I think one reason is that my church congregation was growing very fast,” the pastor went on to say. “God has been using me mightily. Many people, including Muslims, have come for healing and some of them are converting to Christianity.”
    “In general, there is an increased hatred of Christianity on the island now,” the pastor responded when asked about the recent increase in Christian persecution. “Attacks against churches have increased.”
    “There have been other incidents. A young boy of about 22 years was jailed when he was falsely accused of burning a Quran. Two pastors have been killed in separate incidents,” the pastor continued.
    “The reason behind this is an increase in the number of fundamentalist and radical elements in Zanzibar and Tanzania in general,” the pastor said. “In the case of Zanzibar, this is fueled by separatists who are advocating for the [island] to break away from the [mainland].” Separatists want to break away from Tanzania because many fundamentalist Muslims believe that being tied to the mainland is causing Zanzibar to become “Christianized.”
    “It is very difficult to know who exactly is behind this [increase in persecution],” the pastor observed. “But it is obvious these people are well funded and they have strategized their campaign of persecuting Christians, aiming to their specific goals.”
    A New Trend in Persecution
    This testimony provides a personal element to the disturbing trend seen across Tanzania. Attacks on churches and the Christians who worship there have increased in both frequency and intensity. According to ICC’s source on the ground, the Anglican Church has recorded that at least six Christian girls were raped by Muslim extremists on the island of Zanzibar in the past couple of months.
    “We are concerned that no one wants to speak about this [persecution],” said the Anglican bishop of Zanzibar. “Sometimes Christians on Zanzibar are treated as second-class citizens. We need the cries of these [persecuted ones] to be heard and helped. The aim of the attacks [on these girls] is to shake [their] Christian faith,” the bishop went on to explain.
    Violent attacks against Christians aren’t limited to the island of Zanzibar. In February, two Christian pastors, Pastor Mathayo Kachili and Father Evarist Mushi, were brutally murdered by extremists. These incidents took place within six days of each other, separated by hundreds of miles. On May 5, the opening service of St. Joseph’s Roman Catholic Church was violently brought to an end when a bomb was tossed into the crowded church from the street.
    Although the number of Christian deaths has been relatively low in comparison to countries like Nigeria, where over 900 Christians were killed in 2012, the fact that the number of these violent incidents are increasing is disturbing. Much of the violence continues to flow out of Zanzibar, including a threatening text message sent to many Christian leaders after Father Evarist Mushi was killed. “We thank our young men, trained in Somalia, for killing an infidel. Many more will die. We will burn homes and churches. We have not finished: at Easter, be prepared for disaster.” Though no attacks took place over the Easter holiday, many Christians on Zanzibar are still afraid to attend church regularly and are beginning to wonder if abandoning the island would be their safest option.
Also here is a video showing what persecution the Muslims are organizing in Zanzibar: http://rescuechristians.org/muslims-well-funded-and-strategic-in-persecuting-christians/
Iran. Christians and Jews are being executed and murdered in Iran. January 3, 2013/2 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies
A 24-year-old Iranian Jew, a member of one the most well-known and wealthiest families in Iran, was murdered last week, Channel 2 News reported on Wednesday. According to the report the man, who was identified as Daniel Magrufta, was dating the daughter of a member of the Iranian Revolutionary Guards. The report added that it was at first believed that Magrufta was murdered during a robbery at his home, but no evidence indicating that his home had been broken into was found. The woman whom Magrufta was dating was reportedly arrested on suspicion of being responsible for the murder but was released without being indicted. Members of the Jewish community in Iran told Channel 2 News that the investigators reportedly told the woman that “if you were involved in killing a Jew, you did a good deed.” The incident comes just over one month after a Jewish woman was murdered by Muslim extremists intent on taking away her home. The brutal killing took place in the city of Isfahan, today home to fewer than 100 Jewish families.
The woman’s family said that a mosque has been under construction near the home. Its worshipers demanded that the family vacate their house in order to expand the mosque building. The owner denied and thugs later came to the home, tied up the woman’s two sisters who were living there as well, and stabbed the owner to death. In 2011, Iran executed an Israeli-born Jewish woman along with her Armenian Christian husband.
The current Iranian government census reports that there are still 8,756 Jews left in the country. In 2009, there were 25,000 Jews across the country; in Isfahan, Iran’s third-largest city, there were 1,200. (israelnationalnews)
 http://rescuechristians.org/iran-christians-and-jews-are-being-executed-and-murdered-in-iran/
Tags: Afghanistan, africa, Algeria, Arab Spring, Azerbaijan, Bahrain, Bangladesh, Belarus, Bhutan, blasphemy, Boko Haram, Brunei, BURMA, Chechnya, China, christen, christenverfolgung, Christian Persecution, Colombia, Comoros, Cuba, Death Penalty, discrimination, Djibouti, egypt, eritrea, Ethiopia, featured, India, indonesia, iran, iraq, islam, jihad, Jordan, Kazakhstan, killed, Kuwait, Kyrgyzstan, Laos, Libya, Malaysia, Maldives, Mauritania, middle east, morocco, north korea, Northern Nigeria, Oman, pakistan, Palestinian Territories, Qatar, Saudi Arabia, Sharia law, somalia, sudan, Syria, Tajikistan, terror, Tunisia, turkey, Turkmenistan, United Arab Emirates, uzbekistan, verfolgung, Vietnam, whipped, yemen
QUALCUNO MI SA SPIEGARE QUALE è LA DIFFERENZA TRA HITLER E LA LEGA ARABA? anche la sharijah è un nazismo per la conquista del mondo, la dhimmitudine, è la violazione di ogni diritto umano: di quel satanista massone di ONU, pedofilia, poligamia, blasfemia, apostasia, negazione del diritto alla libertà di coscienza, e negazione della libertà di religione, ecc.. QUESTO è 1000 VOLTE PEGGIO DEL NAZISMO.. hanno fatto il genocidio da Maometto a oggi, di ogni diversità, genocidio di ogni popolo precedente, ed oggi, con ipocrisia usano, la loro galassia jihadista ISIS Spa, Bush 322 FMI, 666 NWO, 322 CIA, che è tutta una congiura contro: Israele, e contro: tutto il genere umano. [[ 22 APR - Israele è contrario all'accordo di Losanna perché non diminuisce la capacità nucleare dell'Iran, visto che "nessun impianto verrà smantellato". Lo ha affermato l'ambasciatore di Israele in Italia, Naor Gilon, durante un forum all'ANSA. "L'Iran - ha spiegato - è attualmente un Paese nucleare, lo sanno tutti, ma ancora senza l'arma nucleare. Con questo accordo ci si avvicina". ]] [[ ed Antimo Marandola si deve vergognare per avermi bloccato soltanto perché, non ha il coraggio di rispondermi circa la usura bancaria mondiale di suoi farisei Illuminati Rothschild, che per me, lui è una minaccia contro, Israele, molto più grande, di tutta la LEGA ARABA messa insieme! ==================== DAL MONDO 22.04.2015 Per fermare il terrorismo islamico, parlate all'Arabia Saudita, esorta un diplomatico malese Il sud-est asiatico rischia di adottare la pericolosa ideologia wahhabita, afferma Dennis Ignatius Il tipo di terrorismo islamico che sta causando distruzione in Iraq, Siria, Nigeria e in altri Paesi potrebbe gettare radici nel sud-est asiatico? Dennis Ignatius, ex diplomatico malese, pensa che sia perfettamente possibile, e se succedesse darebbe la colpa al regno dell'Arabia Saudita. A suo avviso, ci sono già segnali inquietanti di un crescente estremismo nella sua Malesia natale e in altri Paesi della regione: musulmani finora moderati che adottano una visione più rigida dell'islam nei confronti del mondo, dibattiti sull'adozione della sharia (la legge islamica, n.d.t.) e maggiori restrizioni alle manifestazioni pubbliche della religione tra i non musulmani. Da dove deriva questo trend? “Gli esperti di sicurezza puntano sempre più all'ideologia wahhabita esportata in modo aggressivo dall'Arabia Saudita come causa principale dell'estremismo nella regione”, ha scritto di recente Ignatius su The Malaysian Insider. Ignatius, che ha lavorato in vari luoghi, tra i quali Londra, Pechino e Washington, ha parlato con Aleteia della minaccia mondiale rappresentata dal wahhabismo e di cosa si può fare al riguardo. Nel corso dell'anno passato, un gruppo che si è definito Stato Islamico si è guadagnato i titoli dei giornali per la sua rapida conquista di parti dell'Iraq e della Siria e per il trattamento brutale riservato ai cristiani e ad altri non musulmani. Questa brutalità è una caratteristica dell'islam, come molti in Occidente potrebbero pensare? Non credo che sia un indice dell'islam di per sé, ma di un'interpretazione molto ristretta, fondamentalista ed estremista dell'islam nota come wahhabismo, a volte come wahhabi-salafismo. L'islam wahhabita, la religione ufficiale del regno dell'Arabia Saudita, è un'interpretazione realmente virulenta dell'islam che promuove disprezzo, odio, intolleranza e sospetto nei confronti delle altre fedi, delle altre culture e degli altri sistemi di Governo. È una visione del mondo basata su una lotta esistenziale tra l'islam e il resto del mondo, e non c'è posto per il compromesso o l'adattamento. I wahhabiti insistono sul fatto che solo l'islam – e un'interpretazione molto ristretta di questo – è valido, e non c'è spazio per nient'altro. Bernard Lewis, il grande studioso dell'islam, lo ha definito una forma fanaticamente distruttiva di islam. Ed è quello che è. L'ammiraglio James Woolsey, ex direttore della CIA, ha detto che il wahhabismo rappresenta “una minaccia ideologica straordinariamente seria, un movimento totalitario mascherato da religione”. A mio avviso, questa ideologia è la base di buona parte dell'estremismo islamico che si può vedere nel mondo oggi, ed è il principale responsabile dell'odio e della violenza contro i cristiani, gli ebrei e altri gruppi, e potrei aggiungere anche contro altri musulmani che non condividono la stessa ideologia. Non dimentichiamo che gruppi come lo Stato Islamico e i talebani hanno ucciso più musulmani di chiunque altro. E molti musulmani nel mondo inorridiscono giustamente di fronte a questa interpretazione ristretta, un'interpretazione che ritengono contraria all'essenza della loro fede. Nel suo articolo, lei ha parlato di “esportazione” dell'ideologia wahhabita in Malesia. Chi c'è dietro questa mossa? Penso che sia ben chiaro che l'ideologia wahhabita è finanziata, sostenuta ed esportata soprattutto dall'Arabia Saudita. Si stima che dal 1975 i sauditi abbiano investito almeno 100 miliardi di dollari nella loro avventura wahhabita. Mi sono imbattuto in alcune dichiarazioni di studiosi che parlano addirittura di 200 miliardi di dollari. Il wahhabismo viene esportato non solo in Malesia, ma in tutto il mondo. Alcuni resoconti suggeriscono che ad esempio l'80% delle scuole religiose in Pakistan, che hanno fornito molte reclute ai talebani e ad altri gruppi jihadisti, è sostenuto e finanziato dall'Arabia Saudita. I wahhabiti sauditi hanno anche investito in modo consistente per costruire moschee e centri islamici, istituire associazioni studentesche universitarie musulmane, forme di assistenza in carcere ecc. negli Stati Uniti. L'Arabia Saudita ha fondato o cofondato centri islamici in varie grandi città, e ovviamente questi promuovono tutti l'estremismo wahhabita. E a questo bisogna aggiungere le migliaia e migliaia di studenti di tutto il mondo che frequentano una rete di scuole e università religiose supportate e fondate dai sauditi in cui vengono influenzati ad adottare la visione del mondo wahhabita per essere poi rispediti nei propri Paesi a diffonderla – significa diffondere odio ed estremismo su scala globale. La dimensione di questo fenomeno è inimmaginabile. Non si è mai visto niente del genere prima. Ed è tutto ben documentato. Ci sono letteralmente centinaia di rapporti di giornali, studi di esperti, dichiarazioni governative e documenti parlamentari al riguardo. Il Congresso degli Stati Uniti, ad esempio, ha realizzato varie audizioni, non solo sulla crescente minaccia wahhabita al mondo, ma anche sull'influenza crescente del wahhabismo negli Stati Uniti. E tutti hanno collegato l'Arabia Saudita a questo fatto. Il Governo dell'Arabia Saudita è dunque responsabile di questo? Penso che il Governo dell'Arabia Saudita debba essere ritenuto responsabile. C'è già un chiaro consenso sul fatto che non cambierà nulla – sicuramente non la cultura dell'intolleranza che sta provocando tanta violenza e distruzione associate all'estremismo islamico – fino a che i sauditi stessi non smetteranno di finanziare e sostenere il wahhabismo. In Arabia Saudita non ci sono realtà come le ONG. Sono tutte affiliate o legate al Governo. È quindi un'iniziativa supportata, se non approvata, dal Governo. Alcuni americani di spicco e altri leader sono stati piuttosto categorici sul legame tra l'Arabia Saudita, il wahhabismo e l'esportazione dell'estremismo: si dice che il generale Wesley Clark, ex comandante alleato in Europa, abbia detto che “i sauditi hanno finanziato per anni l'estremismo”. Hillary Clinton, quando era Segretario di Stato, nel cablogramma del Wikileaks del 2009 parla dei sauditi come della “fonte più significativa di finanziamento dei gruppi terroristici sunniti nel mondo”. Il generale Jonathan Shaw, ex assistente capo alla Difesa delle forze armate del Regno Unito, ha identificato il wahhabismo come la causa principale dell'estremismo islamico, definendolo “la bomba a orologeria finanziata dal denaro saudita”, mentre sempre l'ammiraglio James Woolsey, riferendosi al wahhabismo sostenuto e finanziato dall'Arabia Saudita, lo ha definito “il terreno nel quale sta crescendo il terrorismo islamico”. Anche le ambasciate saudite sono state direttamente coinvolte nella diffusione in tutto il mondo di alcuni degli esempi di letteratura più estremisti e astiosi, come dimostrano gli studi della Freedom House negli Stati Uniti e della Newcastle University in Gran Bretagna. Credo che ciò a cui stiamo assistendo sia un'alleanza saudita-wahhabita per promuovere questa interpretazione molto ristretta ed estremista dell'islam che, come ha affermato l'ammiraglio Woolsey, è il terreno in cui sta crescendo il terrorismo islamico. I sauditi sono quindi responsabili? Assolutamente sì. Tutto ciò è già ben documentato, per cui non dovrebbe sorprendere. Ciò che è sorprendente, e perfino scioccante, penso, è che malgrado tutte le prove, malgrado tutte le dichiarazioni da parte di leader di spicco, nonostante tutta la ricerca accademica, i resoconti dei giornali e le audizioni politiche, sia stato fatto ben poco per affrontare i sauditi e mettere un freno alla loro sponsorizzazione ed esportazione dell'estremismo, e questo mi stupisce molto. Tutto quello che posso dire è che suppongo che i sauditi siano ritenuti troppo influenti per opporvisi, ma allo stesso tempo sono diventati anche troppo pericolosi per essere ignorati. Mi può fare un esempio di come questo si applichi a un caso individuale, locale? Come fa una località a diventare “infetta”? Tradizionalmente, l'islam in Paesi come Indonesia, Brunei e Malesia è stato sempre moderato, aperto, molto tollerante nei confronti delle altre culture e delle altre fedi. Mi ricordo che da bambino in Malesia uscivo con amici musulmani, induisti, buddisti, cristiani, e non c'era mai alcun problema. Oggi, però, dopo anni di infiltrazioni wahhabite, dopo centinaia di insegnanti, predicatori, esperti di religione formati dai wahhabiti che diffondono la loro ideologia estremista, ci troviamo in una regione assai diversa. Ai musulmani, ad esempio, viene detto di non mischiarsi con i non musulmani, di non augurare nemmeno ai cristiani buon Natale perché ora è ritenuto non islamico. E improvvisamente le croci sui campanili delle chiese sono troppo alti, le luci di Natale sono troppo brillanti, i servizi ecclesiali troppo rumorosi, le Bibbie ritenute sovversive, i gruppi religiosi minoritari sono disprezzati. E allo stesso tempo vediamo l'abbigliamento e la cultura essenzialmente arabi sostituire gradualmente le ricche tradizioni culturali e i ricchi costumi della regione in nome dell'islam. A mio avviso si è vicini a una “saudizzazione” della regione, e questo è distruttivo. Il Brunei si è già dichiarato uno Stato islamico completo di legge islamica. La Malesia è in preda a un acceso dibattito sull'implementazione della sharia, includendo pene come amputazione, lapidazione e perfino crocifissione. Il fatto che in una Nazione una volta moderata come la Malesia sia in atto una discussione di questo tipo colpisce ed è indicativo dei vasti cambiamenti apportati da oltre trent'anni di infiltrazione wahhabita. E ovviamente ci sono tutti i gruppi islamici della regione, come Jemmah Islamiyah, Abu Sayyaf, Laskar Jihad e Kumpulun Mujahidin Malaysia, tutti legati al wahhabismo. Abbiamo anche centinaia di giovani musulmani della regione che si recano in Medio Oriente per unirsi ai gruppi jihadisti come lo Stato Islamico. Penso che sia un disastro per la regione, e onestamente temo che se non si farà qualcosa piuttosto urgentemente l'Asia sud-orientale nella quale sono cresciuto, con la sua ricca storia, le tradizioni, le culture e la diversità, diventerà un altro Medio Oriente, pieno di estremismo, violenza e instabilità. Come un cancro, l'estremismo crescerà e aumenterà, consumando tutto ciò che trova sul suo cammino fino a che non verrà fermato. Vorrei sottolineare, però, che la maggior parte dei musulmani della regione è inorridita da questi sviluppi, e molti lo dicono apertamente e cercano con coraggio di reclamare la neutralità per la loro fede. Devono però affrontare forze molto potenti, e penso che i Governi occidentali, incluso quello degli Stati Uniti, non facciano a se stessi e ai musulmani moderati alcun favore fingendo che il problema non esista o assecondando gli estremisti. Cos'altro si può fare di fronte a questo problema? Penso che la maggior parte degli esperti di sicurezza concordi sul fatto che il passo più importante è far sì che i sauditi smettano di finanziare l'estremismo. Senza questo finanziamento, penso che il wahhabismo e la cultura dell'estremismo che diffonde diminuirebbero in modo significativo. In secondo luogo, i sauditi devono collaborare con la comunità internazionale e con i gruppi islamici moderati per smantellare l'infrastruttura di estremismo che hanno costruito nel corso degli anni. Devono fare cose come modificare il curriculum e i libri di testo, smettere di diffondere questa ideologia estremista, smettere di dare potere all'estremismo. Il monarca saudita, come custode dei due luoghi più sacri dell'islam, ha una grande influenza, e penso che ora abbia il dovere di assumere la guida nel promuovere l'islam pacifico, moderato e tollerante che lui e molti altri leader musulmani insistono rappresenti la loro religione. Di tanto in tanto ci sono resoconti di tentativi di permettere la sharia in alcune giurisdizioni negli Stati Uniti e in altri Paesi occidentali. Quale dovrebbe essere la nostra risposta? Nella provincia dell'Ontario, in Canada, c'era una proposta di sperimentare la sharia, per cui è una questione alla quale bisogna pensare. Dal mio punto di vista, sarebbe assolutamente folle accogliere una simile proposta. Non ci sbagliamo: la sharia, e il sistema di valori che sta dietro, è del tutto incompatibile con i valori democratici, i diritti umani e la dignità umana. Mette la società alla mercè di uomini bigotti e dalla mente ristretta, affermando di interpretare concetti vaghi, mal definiti e altamente discutibili su cui perfino gli studiosi musulmani non possono concordare. Credo che gli americani e altri farebbero bene a fare attenzione a ciò che ha da dire Paul Marshall della Freedom House sulla sharia – e Marshall ha studiato tutto questo in modo piuttosto approfondito. La sua conclusione è che la sharia porta a una mancanza di giusto processo, a leggi vaghe e confuse e ad applicazione extragiudiziale, punizioni crudeli e inusuali, negazione di uguali diritti per le donne, negazione di uguali diritti per i non musulmani. Marshall ha anche avvertito del fatto che il più grande pericolo di queste leggi è per i principi e i sistemi democratici stessi. E non dimentichiamo che perfino nei Paesi musulmani i musulmani moderati stanno resistendo coraggiosamente all'imposizione della sharia perché sanno quanto possa essere distruttiva per chiunque. In Malesia un gruppo di musulmani moderati – dipendenti civili, avvocati e leader della società civile in pensione – si è riunito per opporsi all'imposizione della sharia. Penso che sia del tutto inutile, quindi, che le democrazie occidentali accolgano l'idea della sharia in base a qualche nozione errata di favorire i diritti delle minoranze o qualcosa del genere. A proposito, chiederei una cosa a quanti rivendicano la sharia: avete notato che i Paesi che hanno implementato la sharia sono Stati falliti, Stati deboli o Stati corrotti e autoritari? La sharia, lungi dall'aiutare, ha fatto sprofondare ancor di più quegli Stati nell'abisso dell'intolleranza, dell'odio, della disunione, dell'instabilità e del caos. La mia domanda sarebbe quindi questa: perché un Paese qualsiasi potrebbe voler attirare su di sé un simile disastro? Credo che lei concordi sul fatto che il wahhabismo si inserisce nella categoria di “islam radicale”, una definizione che usiamo spesso. Ci sono altri tipi di islam radicale che dovrebbero preoccuparci? Penso che sia preoccupante anche il tipo di estremismo e di intolleranza nei confronti delle altre fedi promosso dai mullah in Iran. Mentre parliamo, molti pastori stanno languendo nelle prigioni iraniane. Anche la comunità Baha'i è stata trattata in modo terribile. Tutto questo, ovviamente, è contrario all'ingiunzione coranica per cui nella religione non ci dovrebbe essere coercizione. Ad ogni modo, condivido il punto di vista dell'ammiraglio Woolsey e di altri che hanno affermato che il wahhabismo è un pericolo ben più grande di qualsiasi altro perché i sauditi hanno dato potere a questa forma estrema di islam radicale con milioni di dollari e una massiccia infrastruttura. Vorrei sottolineare ancora una volta che non dobbiamo commettere l'errore di pensare che tutti i musulmani siano radicali e che tutte le moschee siano centri di estremismo. Anche i musulmani moderati sono minacciati dall'estremismo wahhabita e stanno lottando coraggiosamente per reclamare l'interpretazione pacifica e tollerante della loro fede che ritengono sia l'essenza della loro religione. E penso che dobbiamo sostenerli e stare attenti a non isolarli in alcuna reazione istintiva ai veri estremisti. Concentriamoci sugli estremisti reali, quelli che stanno facendo più danno, quelli che stanno danneggiando le democrazie e le società, ovvero la forma estrema di islam chiamata wahhabismo, sostenuta dall'Arabia Saudita. http://www.aleteia.org/it/dal-mondo/articolo/per-fermare-terrorismo-islamico-parlare-con-arabia-saudita-5284613966528512?utm_campaign=NL_it&utm_source=daily_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_it-23/04/2015 [Traduzione dall'inglese a cura di Roberta Sciamplicotti] sources: ALETEIA ==================== Un nuovo video dell'Isis minaccia i cristiani e mostra l'uccisione di cristiani etiopi rapiti in Libia con colpi di pistola e decapitazioni. Lo riferisce il Site. Uno gruppo di rapiti è nelle mani di affiliati dell'Isis nell'est della Libia e l'altro nel sud, ma non è chiaro di chi si tratti. Un miliziano a volto coperto fa un dichiarazione prima delle immagini che mostrano l'uccisione di un gruppo e la decapitazione dell'altro in una spiaggia. C'è il logo del media dell'Isis, al-Furqan. ==================== Hola lorenzo: No sé si has podido seguir el congreso sobre cristianos perseguidos por internet. Ha sido un verdadero empujón espiritual. Un testimonio de fé, fortaleza y esperanza en medio de la tragedia y el genocidio. Nuestros hermanos cristianos en tierras perseguidas son nuestro verdadero tesoro. Un tesoro escondido. Los matan ante el silencio de Occidente. Pero su muerte no es en vano. Es semilla de nuevos cristianos. Es semilla para fortalecer nuestra fe en medio del secularismo. Ha sido impresionante, lorenzo. Muy impresionante. Te confieso que se me ha escapado más de una lágrima... En cuanto tenga los links de los videos, te los haré llegar. Te cuento -de momento- un resumen de los titulares que -para mi- han sido más impactantes. Mons. Doeme (Nigeria): "Cuando me hicieron obispo, sabía que firmaba mi condena de muerte” Su Beatitud, Ignatius Youssef III Younan, patriarca de Antioquia: "Prefiero una dictadura que trate a cada ciudadano por igual y se cumpla la ley que el totalitarismo de ISIS que nos está aniquilando” Mons. Doeme (Nigeria): "En Nigeria tenemos el demonio de Boko Haram, en Occidente el Boko Haram del aborto, el pseudomatrimonio gay y el laicismo” Joseph Fadelle, musulmán convertido al cristianismo: "Algún día conseguirán matarme” Luis Montes, sacerdote argentino en Iraq: "El 80% de los fieles de mi parroquia han iniciado los papeles para irse” Pastor Edward Awabdeh (Siria). "No nos vamos a someter a los poderes de la oscuridad yihadista” Monseñor Yousif Thomas Mirkis, arzobispo de Kirkuk: "Los cristianos han preferido perderlo todo, pero mantener la fe” Mireille Al Farah (Joven Siria afincada en Barcelona) "Celebramos nuestros funerales de nuestros mártires como bodas; son novios que se unen a Cristo”. Mons. Magobiri (Nigeria) "El pacifismo no es el único acercamiento al problema de la violencia: la defensa por la fuerza también es otro acercamiento basado en la teología de la redención: Cristo sufrió en la Cruz para liberarnos del sufrimiento” Mons Angaelos (Egipto) "Cuesta mucho destrozar a un cristiano porque tenemos esperanza” Mireille Al Farah (Joven Siria afincada en Barcelona) "Con las tecnologías GPS saben localizar los barrios cristianos y seleccionarnos como víctimas. Yo he perdido a trece personas, uno de ellos mi primo Shami, que murió por caerle encima un mortero”. Kaylla Muller (joven cooperante estadounidense víctima del yihadismo) "Donde hay sufrimiento es mi problema” Alucinante, ¿eh? Todavía tengo los pelos de punta, lorenzo. Ha sido un verdadero empujón espiritual. ¡Qué fuerza! Sin duda la fuerza del Espíritu. La fuerza de la fe. La fuerza de la oración. "Con este rosario venceremos a Boko Haram y Uds. también vencerán a su propio Boko Haram”, nos dijo Mons. Doeme. Mucho. También tuvimos ocasión de hablar con la familia de Asia Bibi: con su marido, su hija pequeña y su abogado. La situación no es fácil. De momento está en el corredor de la muerte. Van a apelar al Supremo y pedir el indulto al presidente. Pero esto no se resuelve en derecho. Es una cuestión política. Los islamistas radicales han tomado el caso como bandera. Su presión es muy fuerte. Así que todo depende de la presión que seamos capaces de generar nosotros. Desde CitizenGO hemos lanzado al mundo un documental sobre su historia. En Polonia se va a exhibir en 20 cines y nosotros lo vamos a empezar a distribuir en otros países. Te iré contando. Muchos me preguntais qué podemos hacer por los cristianos perseguidos. Es una pregunta que obviamente también salió en el Congreso. La respuesta de todos los invitados fue siempre la misma. Lo primero, rezar, pedirle a Dios que extienda su mano poderosa y nos proteja. Creo que el Papa va a volver a convocar otra jornada de oración como la que hizo con la guerra de Siria. Lo segundo, concienciar. Hablar del asunto, poner voz a las victimas, que el mundo sepa lo que están pasando. Romper el silencio cómplice y cobarde con el que en nuestros países se esconde este genocidio cristiano. Y en tercer lugar, la ayuda económica. Están en situación de emergencia. Contaron que el pasado viernes murieron varios de frío en uno de los campamentos de refugiados. Es tremendo, lorenzo. Son nuestros hermanos. No les podemos abandonar. Ayer mismo hubo otra matanza. Asesinaron a 30 cristianos etíopes en Libia. Algunos con un tiro en la cabeza; otros, degollados en la playa. En el video de 29 minutos nos acusan a los cristianos de ser unos "cruzados” que queremos asesinar musulmanes. Se cree el ladrón que todos son de su condición… Pero lo que más me ha impresionado es que en el video se muestran imágenes de destrucción de cruces, altares e imágenes religiosas. Odian a los cristianos, pero odian también nuestra fe. La odian, lorenzo. Nos odian... Y el odio les deshumaniza. Todavía resuena en mi cabeza el testimonio de los padres de Kaylla Muller, una cooperante estadounidense asesinada por el yihadismo. "No podemos odiar ,no podemos albergar venganza en nuestro corazón; si lo hiciéramos, habrían ganado, habrían logrado empequeñecernos, matar nuestro corazón”. Se te hiela la sangre al escuchar semejante fortaleza espiritual… Gracias, lorenzo, por tu solidaridad y apoyo. El sábado les entregamos los mensajes de apoyo que llegaron desde todas las partes del mundo. Es la foto de arriba. Fuimos más de 117.000 personas con nombre, apellido, cara y ojos, corazón y alma que les decíamos: no estáis solos, cuenten con nosotros, somos hermanos, estamos unidos en oración, etc. Fue superemocionante. Estaban sorprendidos de semejante 'huracán de solidaridad'. "Necesitan saber que no están solos, que lo que les pasa, nos importa", dijo el P. Montes. Por eso ese pequeño gesto, lorenzo, fue muy importante. Si firmaste la campaña, lorenzo, gracias en nombre de los obispos, sacerdotes y reverendos que vinieron al congreso. Si todavía quieres sumarte, estás a tiempo. Este jueves les enviaremos el PDF con todos los mensajes de apoyo recibidos. DAL MONDO 22.04.2015 Per fermare il terrorismo islamico, parlate all'Arabia Saudita, esorta un diplomatico malese Il sud-est asiatico rischia di adottare la pericolosa ideologia wahhabita, afferma Dennis Ignatius Il tipo di terrorismo islamico che sta causando distruzione in Iraq, Siria, Nigeria e in altri Paesi potrebbe gettare radici nel sud-est asiatico? Dennis Ignatius, ex diplomatico malese, pensa che sia perfettamente possibile, e se succedesse darebbe la colpa al regno dell'Arabia Saudita. A suo avviso, ci sono già segnali inquietanti di un crescente estremismo nella sua Malesia natale e in altri Paesi della regione: musulmani finora moderati che adottano una visione più rigida dell'islam nei confronti del mondo, dibattiti sull'adozione della sharia (la legge islamica, n.d.t.) e maggiori restrizioni alle manifestazioni pubbliche della religione tra i non musulmani. Da dove deriva questo trend? “Gli esperti di sicurezza puntano sempre più all'ideologia wahhabita esportata in modo aggressivo dall'Arabia Saudita come causa principale dell'estremismo nella regione”, ha scritto di recente Ignatius su The Malaysian Insider. Ignatius, che ha lavorato in vari luoghi, tra i quali Londra, Pechino e Washington, ha parlato con Aleteia della minaccia mondiale rappresentata dal wahhabismo e di cosa si può fare al riguardo. Nel corso dell'anno passato, un gruppo che si è definito Stato Islamico si è guadagnato i titoli dei giornali per la sua rapida conquista di parti dell'Iraq e della Siria e per il trattamento brutale riservato ai cristiani e ad altri non musulmani. Questa brutalità è una caratteristica dell'islam, come molti in Occidente potrebbero pensare? Non credo che sia un indice dell'islam di per sé, ma di un'interpretazione molto ristretta, fondamentalista ed estremista dell'islam nota come wahhabismo, a volte come wahhabi-salafismo. L'islam wahhabita, la religione ufficiale del regno dell'Arabia Saudita, è un'interpretazione realmente virulenta dell'islam che promuove disprezzo, odio, intolleranza e sospetto nei confronti delle altre fedi, delle altre culture e degli altri sistemi di Governo. È una visione del mondo basata su una lotta esistenziale tra l'islam e il resto del mondo, e non c'è posto per il compromesso o l'adattamento. I wahhabiti insistono sul fatto che solo l'islam – e un'interpretazione molto ristretta di questo – è valido, e non c'è spazio per nient'altro. Bernard Lewis, il grande studioso dell'islam, lo ha definito una forma fanaticamente distruttiva di islam. Ed è quello che è. L'ammiraglio James Woolsey, ex direttore della CIA, ha detto che il wahhabismo rappresenta “una minaccia ideologica straordinariamente seria, un movimento totalitario mascherato da religione”. A mio avviso, questa ideologia è la base di buona parte dell'estremismo islamico che si può vedere nel mondo oggi, ed è il principale responsabile dell'odio e della violenza contro i cristiani, gli ebrei e altri gruppi, e potrei aggiungere anche contro altri musulmani che non condividono la stessa ideologia. Non dimentichiamo che gruppi come lo Stato Islamico e i talebani hanno ucciso più musulmani di chiunque altro. E molti musulmani nel mondo inorridiscono giustamente di fronte a questa interpretazione ristretta, un'interpretazione che ritengono contraria all'essenza della loro fede. Nel suo articolo, lei ha parlato di “esportazione” dell'ideologia wahhabita in Malesia. Chi c'è dietro questa mossa? Penso che sia ben chiaro che l'ideologia wahhabita è finanziata, sostenuta ed esportata soprattutto dall'Arabia Saudita. Si stima che dal 1975 i sauditi abbiano investito almeno 100 miliardi di dollari nella loro avventura wahhabita. Mi sono imbattuto in alcune dichiarazioni di studiosi che parlano addirittura di 200 miliardi di dollari. Il wahhabismo viene esportato non solo in Malesia, ma in tutto il mondo. Alcuni resoconti suggeriscono che ad esempio l'80% delle scuole religiose in Pakistan, che hanno fornito molte reclute ai talebani e ad altri gruppi jihadisti, è sostenuto e finanziato dall'Arabia Saudita. I wahhabiti sauditi hanno anche investito in modo consistente per costruire moschee e centri islamici, istituire associazioni studentesche universitarie musulmane, forme di assistenza in carcere ecc. negli Stati Uniti. L'Arabia Saudita ha fondato o cofondato centri islamici in varie grandi città, e ovviamente questi promuovono tutti l'estremismo wahhabita. E a questo bisogna aggiungere le migliaia e migliaia di studenti di tutto il mondo che frequentano una rete di scuole e università religiose supportate e fondate dai sauditi in cui vengono influenzati ad adottare la visione del mondo wahhabita per essere poi rispediti nei propri Paesi a diffonderla – significa diffondere odio ed estremismo su scala globale. La dimensione di questo fenomeno è inimmaginabile. Non si è mai visto niente del genere prima. Ed è tutto ben documentato. Ci sono letteralmente centinaia di rapporti di giornali, studi di esperti, dichiarazioni governative e documenti parlamentari al riguardo. Il Congresso degli Stati Uniti, ad esempio, ha realizzato varie audizioni, non solo sulla crescente minaccia wahhabita al mondo, ma anche sull'influenza crescente del wahhabismo negli Stati Uniti. E tutti hanno collegato l'Arabia Saudita a questo fatto. Il Governo dell'Arabia Saudita è dunque responsabile di questo? Penso che il Governo dell'Arabia Saudita debba essere ritenuto responsabile. C'è già un chiaro consenso sul fatto che non cambierà nulla – sicuramente non la cultura dell'intolleranza che sta provocando tanta violenza e distruzione associate all'estremismo islamico – fino a che i sauditi stessi non smetteranno di finanziare e sostenere il wahhabismo. In Arabia Saudita non ci sono realtà come le ONG. Sono tutte affiliate o legate al Governo. È quindi un'iniziativa supportata, se non approvata, dal Governo. Alcuni americani di spicco e altri leader sono stati piuttosto categorici sul legame tra l'Arabia Saudita, il wahhabismo e l'esportazione dell'estremismo: si dice che il generale Wesley Clark, ex comandante alleato in Europa, abbia detto che “i sauditi hanno finanziato per anni l'estremismo”. Hillary Clinton, quando era Segretario di Stato, nel cablogramma del Wikileaks del 2009 parla dei sauditi come della “fonte più significativa di finanziamento dei gruppi terroristici sunniti nel mondo”. Il generale Jonathan Shaw, ex assistente capo alla Difesa delle forze armate del Regno Unito, ha identificato il wahhabismo come la causa principale dell'estremismo islamico, definendolo “la bomba a orologeria finanziata dal denaro saudita”, mentre sempre l'ammiraglio James Woolsey, riferendosi al wahhabismo sostenuto e finanziato dall'Arabia Saudita, lo ha definito “il terreno nel quale sta crescendo il terrorismo islamico”. Anche le ambasciate saudite sono state direttamente coinvolte nella diffusione in tutto il mondo di alcuni degli esempi di letteratura più estremisti e astiosi, come dimostrano gli studi della Freedom House negli Stati Uniti e della Newcastle University in Gran Bretagna. Credo che ciò a cui stiamo assistendo sia un'alleanza saudita-wahhabita per promuovere questa interpretazione molto ristretta ed estremista dell'islam che, come ha affermato l'ammiraglio Woolsey, è il terreno in cui sta crescendo il terrorismo islamico. I sauditi sono quindi responsabili? Assolutamente sì. Tutto ciò è già ben documentato, per cui non dovrebbe sorprendere. Ciò che è sorprendente, e perfino scioccante, penso, è che malgrado tutte le prove, malgrado tutte le dichiarazioni da parte di leader di spicco, nonostante tutta la ricerca accademica, i resoconti dei giornali e le audizioni politiche, sia stato fatto ben poco per affrontare i sauditi e mettere un freno alla loro sponsorizzazione ed esportazione dell'estremismo, e questo mi stupisce molto. Tutto quello che posso dire è che suppongo che i sauditi siano ritenuti troppo influenti per opporvisi, ma allo stesso tempo sono diventati anche troppo pericolosi per essere ignorati. Mi può fare un esempio di come questo si applichi a un caso individuale, locale? Come fa una località a diventare “infetta”? Tradizionalmente, l'islam in Paesi come Indonesia, Brunei e Malesia è stato sempre moderato, aperto, molto tollerante nei confronti delle altre culture e delle altre fedi. Mi ricordo che da bambino in Malesia uscivo con amici musulmani, induisti, buddisti, cristiani, e non c'era mai alcun problema. Oggi, però, dopo anni di infiltrazioni wahhabite, dopo centinaia di insegnanti, predicatori, esperti di religione formati dai wahhabiti che diffondono la loro ideologia estremista, ci troviamo in una regione assai diversa. Ai musulmani, ad esempio, viene detto di non mischiarsi con i non musulmani, di non augurare nemmeno ai cristiani buon Natale perché ora è ritenuto non islamico. E improvvisamente le croci sui campanili delle chiese sono troppo alti, le luci di Natale sono troppo brillanti, i servizi ecclesiali troppo rumorosi, le Bibbie ritenute sovversive, i gruppi religiosi minoritari sono disprezzati. E allo stesso tempo vediamo l'abbigliamento e la cultura essenzialmente arabi sostituire gradualmente le ricche tradizioni culturali e i ricchi costumi della regione in nome dell'islam. A mio avviso si è vicini a una “saudizzazione” della regione, e questo è distruttivo. Il Brunei si è già dichiarato uno Stato islamico completo di legge islamica. La Malesia è in preda a un acceso dibattito sull'implementazione della sharia, includendo pene come amputazione, lapidazione e perfino crocifissione. Il fatto che in una Nazione una volta moderata come la Malesia sia in atto una discussione di questo tipo colpisce ed è indicativo dei vasti cambiamenti apportati da oltre trent'anni di infiltrazione wahhabita. E ovviamente ci sono tutti i gruppi islamici della regione, come Jemmah Islamiyah, Abu Sayyaf, Laskar Jihad e Kumpulun Mujahidin Malaysia, tutti legati al wahhabismo. Abbiamo anche centinaia di giovani musulmani della regione che si recano in Medio Oriente per unirsi ai gruppi jihadisti come lo Stato Islamico. Penso che sia un disastro per la regione, e onestamente temo che se non si farà qualcosa piuttosto urgentemente l'Asia sud-orientale nella quale sono cresciuto, con la sua ricca storia, le tradizioni, le culture e la diversità, diventerà un altro Medio Oriente, pieno di estremismo, violenza e instabilità. Come un cancro, l'estremismo crescerà e aumenterà, consumando tutto ciò che trova sul suo cammino fino a che non verrà fermato. Vorrei sottolineare, però, che la maggior parte dei musulmani della regione è inorridita da questi sviluppi, e molti lo dicono apertamente e cercano con coraggio di reclamare la neutralità per la loro fede. Devono però affrontare forze molto potenti, e penso che i Governi occidentali, incluso quello degli Stati Uniti, non facciano a se stessi e ai musulmani moderati alcun favore fingendo che il problema non esista o assecondando gli estremisti. Cos'altro si può fare di fronte a questo problema? Penso che la maggior parte degli esperti di sicurezza concordi sul fatto che il passo più importante è far sì che i sauditi smettano di finanziare l'estremismo. Senza questo finanziamento, penso che il wahhabismo e la cultura dell'estremismo che diffonde diminuirebbero in modo significativo. In secondo luogo, i sauditi devono collaborare con la comunità internazionale e con i gruppi islamici moderati per smantellare l'infrastruttura di estremismo che hanno costruito nel corso degli anni. Devono fare cose come modificare il curriculum e i libri di testo, smettere di diffondere questa ideologia estremista, smettere di dare potere all'estremismo. Il monarca saudita, come custode dei due luoghi più sacri dell'islam, ha una grande influenza, e penso che ora abbia il dovere di assumere la guida nel promuovere l'islam pacifico, moderato e tollerante che lui e molti altri leader musulmani insistono rappresenti la loro religione. Di tanto in tanto ci sono resoconti di tentativi di permettere la sharia in alcune giurisdizioni negli Stati Uniti e in altri Paesi occidentali. Quale dovrebbe essere la nostra risposta? Nella provincia dell'Ontario, in Canada, c'era una proposta di sperimentare la sharia, per cui è una questione alla quale bisogna pensare. Dal mio punto di vista, sarebbe assolutamente folle accogliere una simile proposta. Non ci sbagliamo: la sharia, e il sistema di valori che sta dietro, è del tutto incompatibile con i valori democratici, i diritti umani e la dignità umana. Mette la società alla mercè di uomini bigotti e dalla mente ristretta, affermando di interpretare concetti vaghi, mal definiti e altamente discutibili su cui perfino gli studiosi musulmani non possono concordare. Credo che gli americani e altri farebbero bene a fare attenzione a ciò che ha da dire Paul Marshall della Freedom House sulla sharia – e Marshall ha studiato tutto questo in modo piuttosto approfondito. La sua conclusione è che la sharia porta a una mancanza di giusto processo, a leggi vaghe e confuse e ad applicazione extragiudiziale, punizioni crudeli e inusuali, negazione di uguali diritti per le donne, negazione di uguali diritti per i non musulmani. Marshall ha anche avvertito del fatto che il più grande pericolo di queste leggi è per i principi e i sistemi democratici stessi. E non dimentichiamo che perfino nei Paesi musulmani i musulmani moderati stanno resistendo coraggiosamente all'imposizione della sharia perché sanno quanto possa essere distruttiva per chiunque. In Malesia un gruppo di musulmani moderati – dipendenti civili, avvocati e leader della società civile in pensione – si è riunito per opporsi all'imposizione della sharia. Penso che sia del tutto inutile, quindi, che le democrazie occidentali accolgano l'idea della sharia in base a qualche nozione errata di favorire i diritti delle minoranze o qualcosa del genere. A proposito, chiederei una cosa a quanti rivendicano la sharia: avete notato che i Paesi che hanno implementato la sharia sono Stati falliti, Stati deboli o Stati corrotti e autoritari? La sharia, lungi dall'aiutare, ha fatto sprofondare ancor di più quegli Stati nell'abisso dell'intolleranza, dell'odio, della disunione, dell'instabilità e del caos. La mia domanda sarebbe quindi questa: perché un Paese qualsiasi potrebbe voler attirare su di sé un simile disastro? Credo che lei concordi sul fatto che il wahhabismo si inserisce nella categoria di “islam radicale”, una definizione che usiamo spesso. Ci sono altri tipi di islam radicale che dovrebbero preoccuparci? Penso che sia preoccupante anche il tipo di estremismo e di intolleranza nei confronti delle altre fedi promosso dai mullah in Iran. Mentre parliamo, molti pastori stanno languendo nelle prigioni iraniane. Anche la comunità Baha'i è stata trattata in modo terribile. Tutto questo, ovviamente, è contrario all'ingiunzione coranica per cui nella religione non ci dovrebbe essere coercizione. Ad ogni modo, condivido il punto di vista dell'ammiraglio Woolsey e di altri che hanno affermato che il wahhabismo è un pericolo ben più grande di qualsiasi altro perché i sauditi hanno dato potere a questa forma estrema di islam radicale con milioni di dollari e una massiccia infrastruttura. Vorrei sottolineare ancora una volta che non dobbiamo commettere l'errore di pensare che tutti i musulmani siano radicali e che tutte le moschee siano centri di estremismo. Anche i musulmani moderati sono minacciati dall'estremismo wahhabita e stanno lottando coraggiosamente per reclamare l'interpretazione pacifica e tollerante della loro fede che ritengono sia l'essenza della loro religione. E penso che dobbiamo sostenerli e stare attenti a non isolarli in alcuna reazione istintiva ai veri estremisti. Concentriamoci sugli estremisti reali, quelli che stanno facendo più danno, quelli che stanno danneggiando le democrazie e le società, ovvero la forma estrema di islam chiamata wahhabismo, sostenuta dall'Arabia Saudita. http://www.aleteia.org/it/dal-mondo/articolo/per-fermare-terrorismo-islamico-parlare-con-arabia-saudita-5284613966528512?utm_campaign=NL_it&utm_source=daily_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_it-23/04/2015 [Traduzione dall'inglese a cura di Roberta Sciamplicotti] sources: ALETEIA ==================== Un nuovo video dell'Isis minaccia i cristiani e mostra l'uccisione di cristiani etiopi rapiti in Libia con colpi di pistola e decapitazioni. Lo riferisce il Site. Uno gruppo di rapiti è nelle mani di affiliati dell'Isis nell'est della Libia e l'altro nel sud, ma non è chiaro di chi si tratti. Un miliziano a volto coperto fa un dichiarazione prima delle immagini che mostrano l'uccisione di un gruppo e la decapitazione dell'altro in una spiaggia. C'è il logo del media dell'Isis, al-Furqan. ==================== Hola lorenzo: No sé si has podido seguir el congreso sobre cristianos perseguidos por internet. Ha sido un verdadero empujón espiritual. Un testimonio de fé, fortaleza y esperanza en medio de la tragedia y el genocidio. Nuestros hermanos cristianos en tierras perseguidas son nuestro verdadero tesoro. Un tesoro escondido. Los matan ante el silencio de Occidente. Pero su muerte no es en vano. Es semilla de nuevos cristianos. Es semilla para fortalecer nuestra fe en medio del secularismo. Ha sido impresionante, lorenzo. Muy impresionante. Te confieso que se me ha escapado más de una lágrima... En cuanto tenga los links de los videos, te los haré llegar. Te cuento -de momento- un resumen de los titulares que -para mi- han sido más impactantes. Mons. Doeme (Nigeria): "Cuando me hicieron obispo, sabía que firmaba mi condena de muerte” Su Beatitud, Ignatius Youssef III Younan, patriarca de Antioquia: "Prefiero una dictadura que trate a cada ciudadano por igual y se cumpla la ley que el totalitarismo de ISIS que nos está aniquilando” Mons. Doeme (Nigeria): "En Nigeria tenemos el demonio de Boko Haram, en Occidente el Boko Haram del aborto, el pseudomatrimonio gay y el laicismo” Joseph Fadelle, musulmán convertido al cristianismo: "Algún día conseguirán matarme” Luis Montes, sacerdote argentino en Iraq: "El 80% de los fieles de mi parroquia han iniciado los papeles para irse” Pastor Edward Awabdeh (Siria). "No nos vamos a someter a los poderes de la oscuridad yihadista” Monseñor Yousif Thomas Mirkis, arzobispo de Kirkuk: "Los cristianos han preferido perderlo todo, pero mantener la fe” Mireille Al Farah (Joven Siria afincada en Barcelona) "Celebramos nuestros funerales de nuestros mártires como bodas; son novios que se unen a Cristo”. Mons. Magobiri (Nigeria) "El pacifismo no es el único acercamiento al problema de la violencia: la defensa por la fuerza también es otro acercamiento basado en la teología de la redención: Cristo sufrió en la Cruz para liberarnos del sufrimiento” Mons Angaelos (Egipto) "Cuesta mucho destrozar a un cristiano porque tenemos esperanza” Mireille Al Farah (Joven Siria afincada en Barcelona) "Con las tecnologías GPS saben localizar los barrios cristianos y seleccionarnos como víctimas. Yo he perdido a trece personas, uno de ellos mi primo Shami, que murió por caerle encima un mortero”. Kaylla Muller (joven cooperante estadounidense víctima del yihadismo) "Donde hay sufrimiento es mi problema” Alucinante, ¿eh? Todavía tengo los pelos de punta, lorenzo. Ha sido un verdadero empujón espiritual. ¡Qué fuerza! Sin duda la fuerza del Espíritu. La fuerza de la fe. La fuerza de la oración. "Con este rosario venceremos a Boko Haram y Uds. también vencerán a su propio Boko Haram”, nos dijo Mons. Doeme. Mucho. También tuvimos ocasión de hablar con la familia de Asia Bibi: con su marido, su hija pequeña y su abogado. La situación no es fácil. De momento está en el corredor de la muerte. Van a apelar al Supremo y pedir el indulto al presidente. Pero esto no se resuelve en derecho. Es una cuestión política. Los islamistas radicales han tomado el caso como bandera. Su presión es muy fuerte. Así que todo depende de la presión que seamos capaces de generar nosotros. Desde CitizenGO hemos lanzado al mundo un documental sobre su historia. En Polonia se va a exhibir en 20 cines y nosotros lo vamos a empezar a distribuir en otros países. Te iré contando. Muchos me preguntais qué podemos hacer por los cristianos perseguidos. Es una pregunta que obviamente también salió en el Congreso. La respuesta de todos los invitados fue siempre la misma. Lo primero, rezar, pedirle a Dios que extienda su mano poderosa y nos proteja. Creo que el Papa va a volver a convocar otra jornada de oración como la que hizo con la guerra de Siria. Lo segundo, concienciar. Hablar del asunto, poner voz a las victimas, que el mundo sepa lo que están pasando. Romper el silencio cómplice y cobarde con el que en nuestros países se esconde este genocidio cristiano. Y en tercer lugar, la ayuda económica. Están en situación de emergencia. Contaron que el pasado viernes murieron varios de frío en uno de los campamentos de refugiados. Es tremendo, lorenzo. Son nuestros hermanos. No les podemos abandonar. Ayer mismo hubo otra matanza. Asesinaron a 30 cristianos etíopes en Libia. Algunos con un tiro en la cabeza; otros, degollados en la playa. En el video de 29 minutos nos acusan a los cristianos de ser unos "cruzados” que queremos asesinar musulmanes. Se cree el ladrón que todos son de su condición… Pero lo que más me ha impresionado es que en el video se muestran imágenes de destrucción de cruces, altares e imágenes religiosas. Odian a los cristianos, pero odian también nuestra fe. La odian, lorenzo. Nos odian... Y el odio les deshumaniza. Todavía resuena en mi cabeza el testimonio de los padres de Kaylla Muller, una cooperante estadounidense asesinada por el yihadismo. "No podemos odiar ,no podemos albergar venganza en nuestro corazón; si lo hiciéramos, habrían ganado, habrían logrado empequeñecernos, matar nuestro corazón”. Se te hiela la sangre al escuchar semejante fortaleza espiritual… Gracias, lorenzo, por tu solidaridad y apoyo. El sábado les entregamos los mensajes de apoyo que llegaron desde todas las partes del mundo. Es la foto de arriba. Fuimos más de 117.000 personas con nombre, apellido, cara y ojos, corazón y alma que les decíamos: no estáis solos, cuenten con nosotros, somos hermanos, estamos unidos en oración, etc. Fue superemocionante. Estaban sorprendidos de semejante 'huracán de solidaridad'. "Necesitan saber que no están solos, que lo que les pasa, nos importa", dijo el P. Montes. Por eso ese pequeño gesto, lorenzo, fue muy importante. Si firmaste la campaña, lorenzo, gracias en nombre de los obispos, sacerdotes y reverendos que vinieron al congreso. Si todavía quieres sumarte, estás a tiempo. Este jueves les enviaremos el PDF con todos los mensajes de apoyo recibidos. http://www.citizengo.org/es/21207-todos-somos-nazarenos-wearen2015 Un fuerte abrazo, lorenzo. Gracias por estar ahí, por mostrar tu solidaridad y cercanía con nuestros hermanos perseguidos. Un fuerte abrazo, Luis Losada Pescador y todo el equipo de CitizenGO PD. Todavía estás a tiempo de enviar tu mensaje a los cristianos perseguidos: http://www.citizengo.org/es/21207-todos-somos-nazarenos-wearen2015 Ciao lorenzo: Non so se avete seguito la conferenza su Internet cristiani perseguitati. E 'stato un vero impulso spirituale. Una testimonianza di fede, forza e speranza in mezzo alla tragedia e genocidio. I nostri fratelli cristiani in terre perseguitati sono il nostro tesoro. Un tesoro nascosto. Il uccidere prima il silenzio dell'Occidente. Ma la sua morte non è vana. E 'il seme dei cristiani. E 'il seme per rafforzare la nostra fede in mezzo a secolarismo. E 'stato impressionante, Lawrence. Molto impressionante. Confesso che mi è sfuggito più di una lacrima ... Ogni volta che ricevo i link dei video, Ti prendo. Dico -per il momento- un riepilogo dei titoli che-mi- stato più impressionante. Mons. Doeme (Nigeria): "Quando sono diventato vescovo, sapeva che ha firmato la mia condanna a morte" Sua Beatitudine Ignazio Youssef III Younan, Patriarca di Antiochia: "Preferisco una dittatura che tratta tutti i cittadini allo stesso modo e la legge ISIS totalitarismo che sta uccidendo noi si realizza" Mons Doeme (Nigeria). "In Nigeria abbiamo il demone Boko Haram Boko Haram nel aborto occidentale, pseudomatrimonio gay e laicità" Joseph Fadelle, musulmano convertito al cristianesimo, "Un giorno farmi uccidere" Luis Montes, sacerdote argentino in Iraq: "L'80% dei fedeli della mia parrocchia hanno iniziato il lavoro di ufficio per andare" Pastor Edward Awabdeh (Siria). "Noi non assoggettarsi ai poteri delle tenebre jihadista" Monsignor Yousif Mirkis Thomas, arcivescovo di Kirkuk: "I cristiani hanno preferito perdere tutto, ma mantenere la fede" Mireille Al Farah (Giovane Siria con sede a Barcellona) "Celebriamo i nostri funerali dei nostri martiri come matrimoni, sposi sono uniti a Cristo." Mons. Magobiri (Nigeria) "Il pacifismo non è l'unico approccio al problema della violenza: la forza di difesa è anche un altro approccio basato sulla teologia della redenzione: Cristo ha sofferto sulla croce per liberarci dalla sofferenza" Mons Angaelos (Egitto) "Costa un sacco di distruggere un cristiano perché abbiamo la speranza" Mireille Al Farah (Giovane Siria con sede a Barcellona) "Con la tecnologia GPS per localizzare conoscere cristiani e selezionare noi come vittime quartieri. Ho perso tredici persone, di cui una mia cugina Shami, che è stato ucciso da un mortaio che cade". Kaylla Muller (giovane americano operatore umanitario vittima del jihadismo) "Dove c'è sofferenza è il mio problema" Incredibile, eh? Ho ancora i brividi, Lawrence. E 'stato un vero impulso spirituale. Che forza! Non c'è dubbio che la potenza dello Spirito. La forza della fede. Il potere della preghiera. "Con questo rosario sconfiggerà Boko Haram e voi. Inoltre saranno vincere la propria Boko Haram", ha detto Mons. Doeme. Long. Abbiamo anche avuto la possibilità di parlare con la famiglia di Asia Bibi: il marito, la sua giovane figlia e il suo avvocato. La situazione non è facile. Attualmente è nel braccio della morte. Essi appello alla Suprema e chiedere perdono del presidente. Ma questo non si risolve in legge. Si tratta di una questione politica. Radicali islamisti hanno preso il caso come bandiera. La pressione è molto forte. Quindi tutto dipende dalla pressione che siamo in grado di attrarre a noi. CitizenGO Da quando abbiamo lanciato il mondo un documentario sulla sua storia. In Polonia esporrà in 20 sale cinematografiche e inizieremo la distribuzione di altri paesi. Vi dirò. Molti mi chiedono che cosa possiamo fare per i cristiani perseguitati. E 'una domanda che, ovviamente, è venuto anche in Congresso. La risposta di tutti gli ospiti era sempre la stessa. In primo luogo, pregare, chiedere a Dio di estendere la sua mano potente e proteggerci. Credo che il Papa si riunirà nuovamente un altro giorno di preghiera, come ha fatto con la guerra in Siria. In secondo luogo, la consapevolezza. Parlare di esso, dare voce alle vittime, far conoscere al mondo quello che stai passando. Rompere il silenzio complice e vile con cui i nostri paesi questo genocidio nascosto Christian. E in terzo luogo, l'aiuto economico. Sono in una situazione di emergenza. Hanno detto che Venerdì scorso ha ucciso molti di freddo in uno dei campi profughi. E 'terribile, Lawrence. Sono nostri fratelli. Non possiamo abbandonare. Ieri c'è stato un altro massacro. Hanno ucciso 30 cristiani etiopi in Libia. Alcuni colpo alla testa; altri decapitati sulla spiaggia. Nel video di 29 minuti ci accusiamo i cristiani di essere una "croce" vogliamo uccidere i musulmani. Il ladro pensa che tutti siano come lui ... Ma quello che mi ha impressionato di più è che nelle immagini video di distruzione di croci, altari e immagini religiose sono mostrati. Odiano i cristiani, ma odiano anche la nostra fede. L'odio, Lawrence. Odiamo ... e odio li disumanizza. Ancora risuona nella mia testa la testimonianza dei padri della Kaylla Muller, un operatore umanitario americano ucciso da jihadismo. "Non possiamo odiare, non possiamo tenere la vendetta nei nostri cuori, se abbiamo fatto, avrebbero vinto, avrebbero raggiunto poco di noi stessi, di uccidere i nostri cuori" Congela il tuo sangue per sentire come la forza spirituale .... Grazie, Lawrence, per la vostra solidarietà e sostegno. Il Sabato diamo loro i messaggi di sostegno che venivano da tutto il mondo. Egli è nella foto sopra. Eravamo più di 117.000 persone con nome e cognome, il viso e gli occhi, il cuore e l'anima abbiamo detto loro: non siete soli, ci dicono, siamo fratelli, siamo uniti in preghiera, etc. Era superemocionante. Sono stati sorpresi di tale 'uragano di solidarietà'. "Hanno bisogno di sapere che non sono soli, che ciò che accade, ci interessa", ha detto P. Montes. Così questo piccolo gesto, Lawrence, è stato molto importante. Se hai firmato la campagna, Lawrence, grazie a nome di vescovi, sacerdoti e reverendi che sono venuti al Congresso. Se avete ancora voglia di partecipare, sei in tempo. Questo Giovedi trasmetteremo il PDF con tutti i messaggi ricevuti supporto. http://www.citizengo.org/es/21207-todos-somos-nazarenos-wearen2015 Un grande abbraccio, Lawrence. Grazie per essere lì, per mostrare la vostra solidarietà e vicinanza con i nostri fratelli perseguitati. Un grande abbraccio, Luis Losada Pescador e tutta la squadra CitizenGO PD. C'è ancora tempo per inviare il messaggio ai cristiani perseguitati: http://www.citizengo.org/es/21207-todos-somos-nazarenos-wearen2015 ================== Malachia 3 La Nuova Diodati (LND) 3 «Ecco, io mando il mio messaggero a preparare la via davanti a me. E subito il Signore, che voi cercate, entrerà nel suo tempio, l'angelo del patto in cui prendete piacere, ecco, verrà», dice l'Eterno degli eserciti. 2 «Ma chi potrà sostenere il giorno della sua venuta? Chi potrà rimanere in piedi quando egli apparirà? Egli è come un fuoco d'affinatore, come la soda dei lavandai. 3 Egli siederà come chi affina e purifica l'argento; purificherà i figli di Levi e li affinerà come oro e argento, perché possano offrire all'Eterno un'oblazione con giustizia. 4 Allora l'offerta di Giuda e di Gerusalemme sarà gradevole all'Eterno, come nei tempi passati, come negli anni di prima. 5. Cosí mi avvicinerò a voi per il giudizio e sarò un testimone pronto contro gli stregoni, contro gli adulteri, contro quelli che giurano il falso, contro quelli che frodano il salario all'operaio, opprimono la vedova e l'orfano, allontanano lo straniero e non temono me». dice l'Eterno degli eserciti. 6. «Io sono l'Eterno, non muto; perciò voi, o figli di Giacobbe, non siete consumati. 7. Fin dai giorni dei vostri padri vi siete allontanati dai miei statuti e non li avete osservati. Tornate a me e io tornerò a voi», dice l'Eterno degli eserciti. «Ma voi dite: "In che cosa dobbiamo tornare?". 8. Un uomo deruberà DIO? Eppure voi mi derubate e poi dite: "In che cosa ti abbiamo derubato?" Nelle decime e nelle offerte. 9. Voi siete colpiti di maledizione perché mi derubate, sí, tutta quanta la nazione. 10. Portate tutte le decime alla casa del tesoro, perché vi sia cibo nella mia casa, e poi mettetemi alla prova in questo». dice l'Eterno degli eserciti, «se io non vi aprirò le cateratte del cielo e non riverserò su di voi tanta benedizione che non avrete spazio sufficiente ove riporla. 11. Inoltre sgriderò per voi il divoratore, perché non distrugga piú il frutto del vostro suolo, e la vostra vite non mancherà di portar frutto per voi nella campagna», dice l'Eterno degli eserciti. 12. «Tutte le nazioni vi proclameranno beati perché sarete un paese di delizie», dice l'Eterno degli eserciti. 13. «Avete usato parole dure contro di me», dice l'Eterno. «Eppure dite: "Che cosa abbiamo detto contro di te?" 14. Avete detto: "E' vano servire DIO; quale guadagno c'è nell'osservare i suoi ordinamenti e ad andare vestiti a lutto davanti all'Eterno degli eserciti? 15. Perciò noi proclamiamo beati i superbi. Non solo gli operatori d'iniquità prosperano, ma essi tentano pure DIO e sfuggono"». 16. Allora quelli che temevano l'Eterno si sono parlati l'uno all'altro. L'Eterno è stato attento ed ha ascoltato e un libro di ricordo è stato scritto davanti a lui per quelli che temono l'Eterno e onorano il suo nome. 17 «Essi saranno miei», dice l'Eterno degli eserciti, «nel giorno in cui preparo il mio particolare tesoro, e li risparmierò, come un uomo risparmia il figlio che lo serve. 18. Allora vedrete nuovamente la differenza che c'è fra il giusto e l'empio, fra colui che serve DIO e colui che non lo serve». ============================= Da Ratzinger al pagamento delle "jizia": l'ultimo orrore targato Isis Etiopia in lutto per l'omicidio in Libia, ad opera degli estremisti islamici, di 29 migranti copti. Tre giorni di lutto nazionale saranno proclamati in Etiopia in memoria dei 29 migranti copti giustiziati in Libia dall'Isis. Il provvedimento è stato annunciato dal ministro per l'Informazione e portavoce del governo, Redwan Hussein, ed entrerà in vigore il 20 aprile, dopo la sua adozione da parte del Parlamento. In tutto il Paese africano le bandiere saranno issate a mezz'asta in segno di cordoglio (Avvenire, 19 aprile). LA CONDANNA DI ADDIS ABEBA Le autorità di Addis Abeba nel frattempo hanno confermato che i cristiani "innocenti" assassinati "barbaramente" dagli jihadisti libici erano tutti propri connazionali. Il video diffuso dall'Is mostrava l'esecuzione dei copti, alcuni decapitati e altri freddati con uno sparo alla nuca. "LEZIONE" DI ISLAM All'inizio il video, diffuso dal canale Al Furqan, l'ala mediatica del movimento, ripercorre la storia dell’islam nella versione integralista salafita (salaf erano i primi seguaci di Maometto) e cita numerosi passi del Corano, a partire dalla Surat al-Tawad, per dare un fondamento religioso alla guerra contro le altri fedi: "Combatterai contro chi non crede in Allah fino all’ultimo giorno…". Una visione dell’islam che però è rigettata dalla maggioranza dei teologi contemporanei in quasi tutti i Paesi arabi e musulmani (La Stampa, 20 aprile). NEL MIRINO CRISTIANI E RATZINGER Poi c’è una sorta di dissertazione sul cristianesimo, la sua divisione fra cattolici, ortodossi e protestanti, con le immagini di Papa Benedetto XVI e altri esponenti della cristianità. "Diciamo ai cristiani che vi troveremo ovunque, anche se sarete protetti in roccaforti fortificate", avverte uno speaker armato di pistola e in stile Jihadi Joe, che lancia le solite minacce contro le "nazioni crociate" e afferma che i cristiani devono convertirsi o pagare la tassa prevista dalla legge islamica, la "jizia". LE DUE ZONE DELLE ESECUZIONI I terroristi quindi spiegano che le esecuzioni sono state condotte da due movimenti affiliati all'Is nella provincia di Barka, nella Libia orientale, e nella provincia del Fezzan, nel sud. A fare da sfondo sono infatti una spiaggia della Libia nord-orientale per 12 decapitazioni e un'area desertica nel sud per altri 16 uomini che vengono uccisi con un colpo alla nuca. La confezione del video è simile a quella della strage degli egiziani di febbraio. http://www.aleteia.org/it/dal-mondo/news/video-isis-uccisione-copti-ratzinger-jizia-5221708533334016?utm_campaign=NL_It&utm_source=daily_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_It-21/04/2015 ==================== «L’attacco alla scuola di Peshawar è stato un atto di vendetta nei confronti dell’esercito pachistano. Ora i talebani non si fermeranno davanti a nulla». In una conversazione telefonica avuta il 17 dicembre con Aiuto alla Chiesa che Soffre, monsignor Joseph Coutts, arcivescovo di Karachi e presidente della Conferenza episcopale pachistana, ha così commentato il tragico attentato compiuto dai talebani il 16 dicembre in una scuola di Peshawar. Secondo il presule è alto il rischio che i terroristi possano colpire nuovamente scuole, ospedali, chiese, moschee e altri luoghi pubblici. «I servizi di sicurezza devono necessariamente intensificare i controlli – ha aggiunto – Siamo di fronte a persone accecate dall’odio e senza alcuna coscienza». Per questo l’arcivescovo auspica una maggiore protezione governativa degli obiettivi sensibili... L’attentato alla scuola di Peshawar è stato rivendicato dal Tehreek-e-Taliban (Ttp), in rappresaglia contro l’offensiva dell’esercito pachistano nelle regioni del Khyber Pakhtunkhwa e del Nord Waziristan. L’istituto è stato preso di mira perché frequentato da figli di alti ufficiali. «I talebani hanno voluto colpire le famiglie dei militari – ha dichiarato monsignor Coutts ad ACS – dimostrando loro che possono attaccare in ogni momento, perfino nei territori controllati dall’esercito». Ciononostante, il presule ritiene che l’attentato «non sia stato una prova di forza, quanto piuttosto un ultimo disperato tentativo di mostrare di cosa sono capaci i talebani». Subito dopo la tragedia, monsignor Coutts ha emesso un comunicato di denuncia in cui invitava tutte le scuole e le istituzioni cattoliche del paese ad osservare un minuto di silenzio in memoria delle vittime del «barbaro attacco». Nel testo l’arcivescovo di Karachi esortava la comunità cristiana a celebrare il Natale con sobrietà «nel rispetto di coloro che sono morti a causa di attacchi terroristici», e a pregare anche per «i cento cristiani martirizzati a Peshawar lo scorso anno; per i due coniugi cristiani arsi vivi lo scorso 4 novembre e per le altre vittime di una violenza insensata». Lo stesso appello monsignor Coutts lo ha rivolto, attraverso Aiuto alla Chiesa che Soffre, a benefattori e amici di tutto il mondo: pregare per i cristiani e per quanti soffrono in Pakistan. «È molto importante sapere che c’è chi si preoccupa per noi e ci sostiene. Nonostante le difficoltà, troviamo forza in coloro che hanno a cuore la nostra sorte. Ringrazio chiunque si ricorda di noi, soprattutto in questi tragici momenti di tristezza». Roma, 19 dicembre 2014 http://www.aleteia.org/it/dal-mondo/contenuti-aggregati/attentato-talebani-scuola-pakistan-5823052059246592 ==================== El Al security officer takes over airport's PA system.. - CLICK if images do not display Memorial Day Siren in Budapest Airport budapest-elal Click here to watch: Memorial Day Siren Brings Budapest Airport to a Standstill Passengers preparing to board an El Al flight from Budapest to Tel Aviv on Wednesday morning experienced an emotional moment when the terminal came to a standstill during a 2-minute siren in memory of Israel's fallen soldiers and terror victims. During security check for the flight, El Al's security officer took over the airport's main PA system and announced he was halting security for El Al passengers for two minutes to allow his employees to stand in memory of the fallen, at the same time as the siren in Israel. The El Al security officer invited travelers to join the airline's employees. And so, in utter silence, 180 Israelis and Hungarians, religious and secular Jews and non-Jews, all stood together at the terminal to honor the memory of the fallen. Watch Here Israel's Ambassador to Hungary, Ilan Mor, welcomed the El Al security officer's initiative, saying it fit together with a Memorial Day ceremony held at the Israeli Embassy earlier in the day, attended by dozens of Israeli students going to school in Hungary, the heads of the Jewish community in the country, Israeli businessmen and others. Source: Ynet *** You Will Never Look at The State of Israel The Same ======================= The Truth About The Middle East Obama Will Never Admit Vote for Video of the Day! http://www.israelvideonetwork.com/the-truth-about-the-middle-east-obama-will-never-admit/ ======================= The Video That Will Make You Love Israel 100 Times More Than You Did Before http://www.israelvideonetwork.com/the-video-that-will-make-you-love-israel-100-times-more-than-you-did-before/ Yom Haatzmaut 2015: So Many Reasons to Love Israel! | NBN https://www.youtube.com/watch?v=flFyh8_EFps Pubblicato il 21 apr 2015 http://www.nbn.org.il/liveloveisrael - Thousands of Olim merit to live the dream of Aliyah. This is what hey love about living in Israel. Get inspired this Israel Independence day! ================ la ARABIA SAUDITA STA MINACCIANDO IL MONDO ] il maledetto finto morto, il mio amico wahhabita salafita king Saudi Arabia, Abduallah bin aziz, lui disse: "(i miei eroi) terroristi in un mese saranno in Europa, e in due mesi saranno in USA ] [ "Parigi: arrestato studente islamista, progettava imminenti attentati contro chiese Fermato perchè sospettato dell'omicidio di una istruttrice di fitness, gli sono state trovate armi da guerra.. Un fondamentalista islamico è stato arrestato a Parigi con un arsenale di armi da guerra: pianificava attentati contro una o due chiese ritenuti imminenti dagli investigatori. Si tratta di uno studente di informatica algerino, di 23 anni, già noto ai servizi per attività vicine all'islam radicale. I ministro dell'Interno, Bernard Cazeneuve ha reso noto che l'arresto è avvenuto domenica scorsa. Il giovane è sospettato di aver ucciso domenica una istruttrice di fitness trovata morta nella sua auto a Villejuif, banlieue di Parigi. Le armi in suo possesso e il progetto di attentati sarebbero stati scoperti dopo il fermo, avvenuto per caso. Si allarga cerchia presunti complici Coulibaly Ancora rivelazioni sui presunti complici di Amedy Coulibaly e dei fratelli Kouachi, gli autori delle stragi jihadiste di inizio gennaio a Parigi. Circa quattro mesi dopo gli attentati del 7 e del 9 gennaio, rivela oggi Le Monde, gli inquirenti hanno scoperto un nuovo gruppo di presunti complici del terrorista francese di origini maliane che ha detto di aver agito in nome dell'Isis. Molto rapidamente, dopo gli attacchi, le autorità transalpine avevano identificato un gruppetto di delinquenti di banlieue, sospettati di aver aiutato il killer dell'Hyper Cacher a procurarsi gilet anti-proiettile, coltelli, guanti e una pistola elettrica (Taser). "Ma una seconda cerchia di 'fornitori' - scrive oggi Le Monde - potrebbe aver svolto un ruolo ancora più importante nel sostegno logistico" al killer di Montrouge e della Porte de Vincennes. Sono ormai sette gli indagati in detenzione provvisoria per fatti legati ad azioni terroristiche nel quadro degli attentati di inizio gennaio. I primi ad essere stati fermati, a metà gennaio si chiamano Willy P. (28 anni), Christophe R. (25 anni), Tonino G. (22 anni) e Nezar A. (30 anni). Due altri sono stati presi a metà marzo: Amar R. (33 anni) e Saïd M. (25 anni). Poi, un ultimo, a fine marzo: Ali Riza P. (30 anni). Un groviglio di presunte responsabilità difficile da districare. Tuttavia, a forza di interrogatori e analisi tecniche, scrive Le Monde, gli inquirenti sospettano questi ultimi di aver aiutato Coulibaly ad ottenere le armi di cui aveva bisogno e che quest'ultimo avrebbe potuto fornire a sua volta ai fratelli Kouachi. =================== LA AGGRESSIONE DELLA NATO IN Ucraina CONTINUA ] questi hanno bisogno di un altra lezione [ Lavrov a Usa,Kiev viola impegni. A Kerry, con arrivo truppe Usa. MOSCA, 23 APR - In una telefonata con il segretario di Stato Usa, John Kerry, il ministro degli Esteri russo, Serghiei Lavrov, ha accusato Kiev di aver violato i suoi impegni in seguito all'arrivo di truppe Usa in Ucraina, anche per l'addestramento. ================= OBAMA è UN TRADITORE, UN CRIMINALE INTERNAZIONALE, UNA MINACCIA PER LA PACE. UN ASSASSINO DEI POPOLI. UN DIFFUSORE DEL TERRORISMO ISLAMICO SUI ALLEATI TURCHI SAUDITI, JIHADISMO NEL MONDO, LE LORO AZIONI CONTRO ISIS SHARIAH, SONO SOLTANTO UN PARAVENTO, INFATTI, IL CALIFFATO SUBLIMINALE SAUDITA WAHHABITA, è IN ACCRESCIMENTO.. ] [ Casa Bianca non usa parola "genocidio", PERCHé NON VUOLE ALIENARSI LE SIMPATIE DEI SUOI ALLEATI ISLAMICI, E POI, COME POSSIAMO CONDANNARE LA RUSSIA, PER IL NUCLEARE IRANIANO? ] QUI TUTTI DANNO PER SCONTATA LA GUERRA MONDIALE, CHE, FARISEI ILLUMINATI IMPORRANNO A TUTTE LE NAZIONI [ Comunità armena Usa in subbuglio dopo promessa Obama 2008.] MA SE OBAMA HA BISOGNO DELLA LEGA LEGA ARABA PER VINCERE LA GUERRA? POI, LUI NON è IN GRADO DI VINCERE QUESTA GUERRA.. GLI ISLAMICI LAVORANO IN PROPRIO E PORTANO ACQUA DI CIMITERO SOLTANTO AL LORO MULINO GENOCIDIO A TUTTI I DHIMMI.. La Casa Bianca delude gli armeni: il presidente Barack Obama, rimangiandosi una promessa fatta nel 2008 in campagna elettorale, non userà la parola "genocidio" per definire le stragi di massa di cui Erevan commemora dopodomani il centesimo anniversario. La decisione è stata comunicata in un incontro con gruppi di armeni-americani. Nel 2008 Obama aveva dichiarato che da presidente avrebbe riconosciuto il genocidio armeno. La marcia indietro ha deluso gli attivisti. Il governo tedesco considera oggi il massacro degli armeni compiuto dall'impero ottomano cento anni fa come un genocidio. Lo ha chiarito in una telefonata la stessa cancelliera Angela Merkel, secondo quanto reso noto oggi dalla sua viceportavoce Christiane Wirtz, al premier turco Ahmet Davutoglu. ================ IL VERO RESPONSABILE DELLA POVERTà, E DELLA DIPSRAZIONE NEL MONDO è LA USUROCRAZIA SPA FMI SPA BANCA MONDIALE DI PROPRIETà PRIVATA SPA ROTHSCHILD. Isis: migliaia in piazza in Etiopia dopo uccisione cristiani, Scontri con la polizia, arresti. Migliaia di persone sono scese in piazza ad Addis Abeba per protestare contro il governo dopo il massacro dei 30 etiopi cristiani in Libia da parte dell'Isis. Ci sono stati lanci di pietre e scontri con la polizia, che ha eseguito diversi arresti. I manifestanti chiedevano "vendetta per il sangue dei nostri figli", accusando le autorità di non aver fatto abbastanza per migliorare le condizioni di vita delle fasce più deboli della popolazione, costrette poi a fuggire rischiando la morte. ROMA, 20 APR - I 28 etiopi cristiani uccisi e decapitati dall'Isis in Libia erano "migranti" che stavano cercando di raggiungere l'Europa. Lo hanno riferito le autorità etiopi, secondo quanto riportato da Sky News. Che le vittime fossero migranti lo sostiene anche Abba Kaletsidk Mulugeta, un funzionario della Chiesa etiope ortodossa di Tewahdo. ============== QUESTO DEL CALIFFATO SHARIAH IL NAZISMO DI MAOMETTO, è UNA CONGIURA DEI SALAFITI FARISEI MASSONI SATANISTI DELLA CIA NATO SPA GLOBALISTI BILDENBERG REGIME USURA MONDIALE, PER REALIZZARE LA GUERRA MONDIALE .. MA TUTTO QUESTO PIACE ALLA LEGA ARABA CHE ANNETTE NUOVI TERRITORI SHARIAH AL SUO IMMENSO IMPERO MONDIALE ] [ Seicento cristiani sono entrati nei ranghi delle milizie curde dei Peshmerga e parteciperanno alla prevista controffensiva per strappare all'Isis i territori nel Nord dell'Iraq di cui fanno parte diversi villaggi cristiani. Una cerimonia al termine dell'addestramento si e' svolta nel campo militare di Fishkhabur, vicino al confine con la Turchia, presenti autorità curde e leader della stessa comunità. Molti cristiani sono dovuti fuggire nei mesi scorsi di fronte all'avanzata dei jihadisti. Intanto in un nuovo video pubblicato da Sky News si vedono le tre ragazze britanniche scappate dal Regno Unito per unirsi all'Isis. Il filmato, che sarebbe stato fatto con un cellulare, mostra le studentesse in una località non precisata della Turchia prima di superare il confine ed entrare in Siria. Secondo l'emittente britannica, a girarlo è stato qualcuno che le stava aiutando per arrivare fino alla zona occupata dai jihadisti. Sky News rende noto che l'autore del filmato è l'uomo arrestato in Turchia, è accusato di essere una ''spia'' al servizio del Canada che avrebbe aiutato le tre giovani ad arrivare in Siria. Fonti turche hanno affermato che il video è stato confiscato al presunto agente. La distribuzione del filmato da parte delle autorità di Ankara sarebbe un tentativo di dire a Londra e all'Occidente che (NON) stanno facendo tutto il possibile per fermare il flusso di 'foreign fighters' verso lo Stato islamico. ====== il mio consiglio? distruggete il cadavere: FMI SPA, USUROCRAZIA BOLLA FINANZIARIA, HANNO STAMPATO DENARO PER PIù DI 200 VOLTE, IL PRODOTTO INTERNO LORDO DEL PIANETA... e vedete che quante ossa, voi riuscite a portare a casa.. DISTRUGGETE IL MERCATO AZIONARIO ] [ Molti lettori mi hanno scritto chiedendomi del mio silenzio relativamente alle vicende che hanno colpito improvvisamente nelle due scorse settimane tutti gli azionisti di Banca Popolare di Vicenza e di Veneto Banca. Per chi non ne fosse a conoscenza o vive in un’altra regione diversa dal Veneto, questi due istituti di credito mediante il loro Consiglio di Amministrazione hanno provveduto a svalutare rispettivamente del 23% il valore delle azioni portandole da 62 a 48 euro per la banca vicentina e da 39 a 30 per quella trevigiana. Queste due banche sono passate ad inizio 2014 sotto l’occhio vigile della BCE la quale per le banche quotate aveva già a suo tempo intrapreso azioni volte al rafforzamento patrimoniale delle banche in osservazione mediante accantonamenti prudenziali, dismissioni di partecipazioni e cessione di filiali. Con il 2015 è arrivato il red rationem anche per le banche non quotate che come sapete autodeterminano il valore delle proprie azioni. Iniziamo pertanto con calma. Chi perde denaro investendo in azioni, qualunque esse siano, deve stare zitto ed abbassare il tono della conversazione in quanto per definizione l’investimento in azioni può produrre in situazioni molto spiacevoli anche la totale perdita del capitale investito. In secondo luogo, sono ormai anni che ne parlo nei vari post, nei seminari, all’interno dei report e anche mediante numerose videoclip in YouTube: pertanto di inchiostro se ne è riversato a sufficienza in tempi non sospetti. Quello che è accaduto per me non è affatto sorprendente, anzi mi stupisco che queste banche siano riuscite per così tanto tempo a convincere i propri azionisti che il valore che attribuissero alle loro azioni fosse in linea a quanto stesse accadendo invece ai competitors quotati. Mi stupisco anche di come in questi ultimi anni proprio dialogando con numerosi funzionari e dirigenti di tali banche vi fosse una cieca convinzione che il valore di queste azioni che andavano proponendo fosse congruo e soprattutto true and fair. Proprio qui si entra nella terra di mezzo ovvero chi opera sui mercati finanziari riconosce quasi fosse un mantra un assunto che cita come il mercato abbia sempre ragione. Pertanto se numerose banche quotate in cinque anni perdono oltre il 75% del valore della loro quotazione, mentre banche non quotate non solo lo mantengono ma addirittura lo aumentano, è chiaro che siamo in presenza di una bolla che prima o poi sarebbe dovuta scoppiare. Un secondo elemento di criticità è legato alla liquidità e liquidabilità che connotano queste azioni, nei due anni precedenti i fatti ora richiamati dalla cronaca finanziaria è indubbio di come vi fossero oggettive difficoltà a liquidare tali azioni proprio nella consapevolezza da parte di alcuni detentori che si stava detenendo un fiammifero acceso. Purtroppo per loro tali azioni non hanno un mercato significativamente liquido e la banca in questione non ha alcun obbligo di trasformarsi in market maker e fare da controparte. Mi sono pervenute richieste di vari legali che rappresentano centinaia di azionisti che si considerano gabbati e pertanto intendono agire nei confronti dei rispettivi organi di amministrazione proprio facendo leva su questo aspetto ovvero che i titoli non potessero essere liquidati a prima vista. Non sono un avvocato, ma temo che non vi siano molte possibilità di vincere a meno che non si riesca a dimostrare che alcuni azionisti, i cosidetti amici degli amici, sono recentemente riusciti a liquidare le azioni nonostante ci fossero code di richieste di vendita inevase da tempo. L’attuale contrazione di valore di tale azioni ritengo comunque che non possa essere considerata l’ultima perdita per chi ancora oggi le detiene. Sappiamo che queste banche presto si dovranno trasformare prima in società per azioni, quindi abbandonare il sistema di voto capitario, e successivamente si dovranno anche quotare, alcune è plausibile saranno spinte a fondersi per aumentare i livelli di patrimonio ed al tempo stesso razionalizzare i costi operativi a tutto vantaggio del risultato di esercizio oppure addirittura acquisite da controparti straniere. Quindi quando assisteremo alle operazioni di quotazione o di fusione (magari anche ostile) ulteriori spiacevoli sorprese potrebbero attendere gli azionisti dietro l’angolo. Per chi mi scrive che cosa si potrebbe fare, la risposta è telegrafica: niente. Avete perso denaro dando fiducia, senza tante riflessioni, ad un management il cui operato è più che discutibile in numerosi fronti come già fatto notare in passato. Non è un caso che le due banche in questione ora dovranno tenere testa anche a faide intestine per l’emersione di una nuova governance societaria. Mi piacerebbe parlare più liberamente di questi argomenti ma non ci si può permettere di menzionare l’operato di questo o quel funzionario o dirigente (pur conoscendoli) in quanto potrei essere passibile di denunzie varie sotto ogni fronte, che poi state sicuri si concluderebbero in un nulla di fatto vista la mia consistenza probatoria. Ulteriori consigli non ve ne dò perchè ho visto che non li ascoltate: quanto rido ogni volta che incrocio alcuni attuali azionisti a cui ancora due anni fa dicevo di liberarsi quanto prima delle azioni e loro, facendo spallucce, mi rispondevano che non avevo ben capito il piano industriale che era in corso o le operazioni di rafforzamento patrimoniale o la valenza delle nuove emissioni obbligazionarie. Vi potrete sempre nascondere dietro a un fiammifero, ma solo per poco tempo. Quanto accaduto in Veneto nel mondo bancario apre invece il vaso di pandora in quanto la scelta di diminuire il valore delle azioni rappresenterà una strategia che potrebbe con grande facilità essere percorsa anche da altre banche non quotate come casse rurali, crediti cooperativi o altre banche popolari nei prossimi anni. Pertanto iniziatevi a chiedere se ha ancora oggi senso investire in asset che non sono liquidi, il cui valore non soggiace alle leggi di mercato e soprattutto se questo asset rappresenta la quota di proprietà di una banca il cui management ha ben compreso le sfide che attendono l’intero settore dei servizi bancari entro i prossimi cinque anni. =============== http://www.interpol.int/Forms/Contact_INTERPOL International scam: against a Pakistani citizen scam about $ 200 ( Loans of his family and my donation 250Euro). he is afraid of the police of Pakistan because he is a Christian very poor.. but he sent this money through a friend of Bahrei first in India and then in South Africa with Wester union ... can we involve the police in the Pakistani its name ? This crime against the most desperate to remain unpunished? ========== Send a message to INTERPOL Your message has been sent! Thank you for your contribution. Inghilterra e Galles: entrata in vigore una legge sui matrimoni gay. [ qualcuno, può pensare, che, il problema non è fondamentale.. ma, invece è un problema strategico, il matrimonio gay apre la strada al satanismo sociale, perché, sovverte, con discorsi cavillosi.. che, non possono reggere alla luce della "legge naturale!": i fondamenti della virtù.. ovviamente, hanno inventato il relativismo, per confondere il concetto di virtù.. ma, esso non può essere confuso, se, noi guardiamo all'organo dell'amore(sesso) disgiunto dall'organo della defecazione (fogna).. ecco perché, senza legge naturale le stesse strutture dello Stato si dissolvono!! ] In Inghilterra e Galles è entrata in vigore la legge sulla legalizzazione dei matrimoni gay. Subito diverse coppie omosessuali hanno tenuto la cerimonia di nozze nella notte di sabato, cercando di formalizzare il loro rapporto per primi. Nel 2005 le coppie gay in Gran Bretagna potevano concludere il partenariato civile, che giuridicamente non è molto diverso dal matrimonio. Tuttavia, molti attivisti gay consideravano il partenariato come una forma inferiore della registrazione dei rapporti e cercavano le opportunità per fare un vero matrimonio. Nel frattempo, secondo i dati del sondaggio, circa un adulto su cinque in Gran Bretagna si rifiuta di partecipare alla cerimonia dei matrimoni gay. Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_29/Inghilterra-e-Galles-entrata-in-vigore-una-legge-sui-matrimoni-gay-2961/ Pubblicato in data 25/mar/2014 "Querelo il viceministro Pistelli che paragona gli euroscettici ai terroristi". [ noi non vogliamo l'europa dei massoni bildenberg, senza sovranità monetaria! ] Querelo il viceministro degli Esteri Lapo Pistelli che paragona gli euroscettici ai terroristi (Magdi Cristiano Allam, Intervento nel Parlamento Europeo, Bruxelles, 25/3/2014) Pubblicato in data 27/mar/2014 Sanzionano anche la libertà di informazione. Giulietto Chiesa commenta il provvedimento di censura dell'Europa al giornalista Kiseliov. un organo politico bildenberg, sanziona il giornalista e le sue opinioni https://www.youtube.com/watch?v=Uug6dhzb9Eo&list=FLXFxuqJjJYfxIskUIF2bATQ /watch?v=Uug6dhzb9Eo&list=FLXFxuqJjJYfxIskUIF2bATQ ScuolaAuritianaSimec Io sto con Putin!? Paolo Marinelli L'europa (minuscolo dovuto) non è uno stato, è solo una creazione di oligarchi e mafie finanziarie, l'europa è una autentica dittatura totalitaria ben travestita. Chi ama la libertà e la fratellanza tra popoli, deve auspicare a stati sovrani che si relazionino con amicizia, collaborazione e rispetto reciproco. Tutto il resto è annessione e imperialismo dei padroni della finanza offshore? Abolizione province: ecco cosa sta succedendo in Senato. Senato Cinque Stelle. Pubblicato in data 25/mar/2014. Vito Crimi con parole semplici e chiare, spiega ciò che sta succedendo in Parlamento sulla "finta" abolizione delle province e chiarisce una volta per tutte la posizione del MoVimento 5 stelle. /watch?v=Nmo5Ej3LOU8&list=UUmFCUD8CXaofIktUknty6QQ Segui Senato Cinque Stelle su: Facebook: http://www.facebook.com/SenatoCinqueStelle Twitter: http://twitter.com/Senato5Stelle Angelina Jolie in lacrime a Srebrenica. L'attrice rende omaggio a vittime massacro del luglio 1995. [ CHI MAI PIANGERà PER TUTTI I CRISTIANI, innocenti, TRUCIDATI IN COSSOVO, TUTTI I MONASTERI CHIESE E CIMITERI DISTRUTTI? IO DI QUESTO SONO SICURO IL KING SAUDI ARABIA PIANGERà, per tutti i crimini di Maometto ai giorni nostri.. perché i loro genocidi, sono santi, quanto occultati dal sistema massonico di Anticristi Bildenberg, ecco perché, gli islamici pretendono ancora di avere il nazismo della sharia, con cui continuano ad uccidere tante persone innocenti! ecco perché nessuno può dire che la nazione degli armeni è stata distrutta di turchi in un loro genocidio.. l'Islam si impone e si diffonde attraverso il genocidio ] SARAJEVO, 29 MARZO - Angelina Jolie e il ministro degli esteri britannico William Hague hanno visitato il cimitero di Srebrenica, nell'est della Bosnia-Erzegovina, dove hanno reso omaggio alle migliaia di vittime musulmane del massacro del luglio 1995 ad opera dei serbo-bosniaci di Ratko Mladic. Come ha riferito Munira Subasic, presidente dell'organizzazione 'Madri di Srebrenica', l'attrice americana ha lasciato la cittadina in lacrime e fortemente scossa dalle storie ascoltate dai familiari delle vittime. Obama USA UE, ONU NATO, voi siete dei criminali internazionali nella Turchia di Erdogan! lui fa il nazista, il supporter dei terroristi, e voi siete con lui, i suoi complici silenziosi, a ricevere il frutto dei suoi delitti.. lui insabbia i suoi processi per corruzione blocca: Twitter e youtube, a suo piacimento, per non rivelare i suoi crimini! e che crimini!!? dice di fare un auto attacco, proveniente dalla Siria, per poi essere autorizzato a fare una invasione in Siria.. Quindi, il vigliacco vuole invadere la Siria, a nome della NATO, che, lo rappresenta e lo protegge, con le sue strutture il Turchia. e poi per nascondere i suoi crimini, blocca youtube, ragazzi NATO, oggi nel mondo? voi siete i nazisti!. quindi, anche voi siete i criminali al suo stesso livello! Non solo, ma, la intercettazione telefonica di questo crimine è stata occultata dai vostri media massonici, e se, non fosse per l'Osservatore romano, io non avrei mai saputo il motivo per cui, il Vostro Erdogan islamico nazi ha deciso di chiudere youtube, in Turchia. [ vergogna NATO nazi vergogna! ] Corte Istanbul dà ragione a Twitter, Nei giorni scorsi sentenza analoga ad Ankara. ANKARA, 29 MARzo, Nuova decisione giudiziaria contro il bando di Twitter deciso il 21 marzo dal governo turco: una corte di Istanbul ha accolto uno dei diversi ricorsi presentati negli ultimi giorni dalla rete sociale. Mercoledì una corte di Ankara aveva già ordinato la sospensione del blocco. Ma la sentenza non e' stata applicata dal governo che ha 30 giorni per farlo. Giovedì Ankara ha anche bloccato l'accesso a YouTube. I due provvedimenti hanno provocato una valanga di critiche da tutto il mondo. Damasco e i loro alleati miliziani sciiti libanesi di Hezbollah puntano a sigillare la frontiera per impedire il passaggio di armi e combattenti da aree libanesi solidali con gli insorti siriani. Nel frattempo, la tensione continua a salire anche nelle aree al confine con la Turchia, dopo la pubblicazione su You Tube, subito proibito dal Governo di Ankara, come in precedenza Twitter, di intercettazioni di conversazioni di autorità turche che farebbero pensare al presunto progetto di creare falsi attacchi dal territorio siriano per giustificare un intervento armato nel Paese confinante. una bella notizia contro talebani, boko haram ] L’Oms dichiara l’Asia sud-orientale libera dal virus. Svolta storica. nella lotta alla polio GINEVRA. L’Asia sud-orientale, è libera dalla poliomielite: lo ha annunciato ieri l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), parlando, di «una svolta storica» nella lotta contro questa malattia mortale. Il via libera all’annuncio è stato dato dagli esperti di una commissione incaricata di monitorare eventuali nuovi casi di contagio negli undici Paesi della regione. Prima che un’area del mondo possa essere dichiarata libera dalla poliomielite dall’ultimo episodio accertato devono trascorrere almeno tre anni. Decisivo, in tal senso, è stato il riscontro dell’assenza Monito di Obama a Putin dopo la condanna dell’Assemblea generale dell’Onu per l’annessione della Crimea alla Russia. [ che, l'Onu abbia finito per sputare sui diritti umani, non mi meraviglia dato che, è diventato il supporter della Sharia, ma, cazzo, a nessuno interessa più niente, della autodeterminazione dei popoli? così un branco di traditori massoni decide che il referendum, in Crimea non è valido? roba del inferno, di nazi sharia! ] Sale la tensione ai confini con l’Ucraina. decidere sul proprio futuro status. «Non lasciatevi manipolare da impostori» ha detto Ianukovich all’agenzia ItarTass, «chiedo un referendum sulla scelta dello status di ogni regione dell’Ucraina». L’assemblea generale dell’Onu ha ieri approvato, con cento voti a favore, e undici contro, una risoluzione proposta dal Governo di Kiev, contro il referendum in Crimea e contro, l’unificazione di quest’ultima alla Russia. Cinquantotto gli astenuti, tra i quali la Cina. Il voto sulla risoluzione non è vincolante, come tutti i documenti approvati dall’Assemblea generale, ma ha forte valore simbolico e peso morale: è il primo barometro della condanna globale dell’annessione della Crimea da parte della Russia. Hanno votato con Mosca contro la richiesta ucraina Cuba, Corea del Nord, Nicaragua Bielorussia, Bolivia, Siria, Armenia, [ io credo che, a questo elenco manchi la Argentina ] Sudan, Venezuela e Zimbabwe. «Una iniziativa controproducente», che «non fa altro che complicare la soluzione della crisi politica in Ucraina» ha commentato il ministero degli Esteri russo. [ finché, la sharia non viene condannata? il mondo non potrà, mai, essere pacificato.. islamici non sono idonei alla convivenza, con la diversità di altre culture! Rothschild sa tutto questo, ecco perché, lui spinge perché, tutti i musulmani possano diventare islamici, ecco come, Rothschild ha deciso di rovinare il genere umano, distruggere tutte le religioni ed imporre il satanismo! ] Dopo la storica firma dell’accordo tra Governo e guerriglieri islamici. Avviato il processo di pace nel sud delle Filippine MANILA. Dopo quattro decenni di guerriglia, 17 anni di negoziati e oltre 120.000 morti, l’accordo siglato ieri tra il Governo delle Filippine e i ribelli del Fronte islamico di liberazione Moro ( #Milf) sembra davvero essere in grado di portare una pace duratura a Mindanao, l’isola nel sud dell’arcipelago dove la minoranza musulmana rivendica da sempre le proprie aspirazioni separatiste. Al termine di una cerimonia al palazzo presidenziale di Manila, alla quale hanno partecipato 500 esponenti del Milf, il presidente, Benigno Aquino III, e il leader del gruppo ribelle, Murad Ebrahim, è stata, dunque, firmata la tanto agognata intesa che prevede di rendere il Bangsamoro, il territorio rivendicato dalla comunità musulmana di Mindanao, una regione autonoma entro il 2016. In cambio di maggiori poteri, che comprendono una propria forza di polizia, un Parlamento regionale e una parziale autonomia fiscale, il Milf si è impegnato a disarmare i suoi oltre 10.000 uomini, passando in sostanza dalla guerriglia alla politica e abbandonando qualsiasi pretesa indipendentista. La firma arriva a quasi tre anni di distanza da uno storico, e all’epoca controverso, incontro tra Aquino e Murad, quando il presidente volò in Giappone per discutere faccia a faccia con il leader del più organizzato gruppo separatista: il rapporto di fiducia tra i due costruito a partire da quell’occasione è stato fondamentale per sostenere le ultime trattative di pace. Aquino non è il primo presidente che ha provato a porre fine al conflitto nel sud del Paese, uno dei più lunghi e sanguinosi periodi di guerriglia mai registrati in Asia. Un obiettivo mancato anche dalla madre, Corazón, salita al potere sull’onda dell’emozione popolare per la fine del regime di Ferdinand Marcos a metà degli anni Ottanta. Ma Benigno Aquino appare fortemente intenzionato a fare della pace a Mindanao un suo lascito a fine mandato. «Troppe persone hanno sofferto per troppo a lungo; molti dei nostri rappresentanti hanno lavorato così a lungo per arrivare a questo punto. Non lascerò che qualcuno tolga di nuovo la pace al mio popolo » ha dichiarato il presidente. Ma i rischi di un ritorno all’instabilità sono diversi, in una Mindanao dove rimane pervasiva una cultura politica violenta, con leader locali dotati di proprie milizie e interessi divergenti in una regione ricca di risorse naturali, ma al momento tra le più povere del Paese. È inoltre da verificare quale sarà l’atteggiamento dei separatisti più irriducibili. Il Milf rappresenta il più grande e organizzato dei gruppi ribelli musulmani locali, ma non è l’unico. Un altro movimento, Abu Sayyaf, raccoglie meno militanti ma, seppure indebolito, ha compiuto in passato atti molto violenti. C'è poi anche il Mnlf (Fronte nazionale di liberazione Moro), dal quale il Milf nacque proprio in reazione a un accordo di pace, poi naufragato, siglato tra Manila e l’allora gruppo predominante. L’essere stato tagliato fuori dalle ultime trattative, e quindi dalle ricchezze future, è stato alla base dell’assalto alla città di Zamboanga da parte di una costola del Mnlf l’anno scorso, terminato solo dopo un assedio di tre settimane e 200 morti. Potrebbe non essere l’ultimo tentativo di sabotare la pace appena raggiunta. Verrà giudicato l’operato delle truppe regolari e dei ribelli tamil Inchiesta. sui crimini di guerra, nello Sri Lanka. COLOMBO. Il consiglio per i Diritti umani delle Nazioni Unite ha deciso ieri di aprire un’inchiesta contro i presunti crimini di guerra nello Sri Lanka. In una risoluzione, promossa da Unione europea e Stati Uniti, si legge che «è giunto il tempo di indagare sui gravi episodi di violazione e abusi dei diritti umani da entrambe le parti». Con il fine di arrivare anche ad accertare precise responsabilità, verrà, dunque, giudicato l’op erato delle truppe regolari e dei guerriglieri secessionisti delle Tigri per la liberazione dell’Eelam tamil ( #Ltte), che si sono duramente combattute tra il 2002 e il 2009. Secondo il consiglio dell’Onu, violazioni dei diritti umani sono state perpetrate sia dall’esercito governativo sia dai ribelli separatisti, che per oltre trent’anni hanno combattuto una sanguinosa lotta armata per rivendicare indipendenza di uno Stato federato tamil nelle regioni settentrionali e orientali dell’isola. Si prevede che le indagini dureranno circa un anno, con un costo di 1,46 milioni di dollari. Da Colombo il presidente dello Sri Lanka, Mahinda Rajapakse, ha subito respinto tale inchiesta, affermando, invece, di volere portare avanti il piano di riconciliazione nazionale. L’India, che nelle precedenti risoluzioni di condanna nel 2009, 2012 e 2013 aveva votato a favore, ieri si è astenuta, ritenendo l’inchiesta «controproducente». Sulla posizione di New Delhi ha pesato probabilmente l’approssimarsi delle elezioni legislative e la necessità per i partiti al potere di non inimicarsi un parte della consistente popolazione tamil dell’India meridionale, che potrebbe non apprezzare indagini che riguardano anche, eventuali responsabilità dei tamil dello Sri Lanka nelle atrocità commesse durante il lungo e sanguinoso conflitto civile Conflitto siriano e nucleare iraniano, sono stati al centro della visita, di Obama a Riad RIAD. [ ma, king saudi arabia, non è riuscito a leggere nei pensieri del sataNistA Obama! ] Il conflitto siriano, insieme alla questione iraniana, sarà oggi al centro della visita in Arabia, Saudita del presidente degli Stati Uniti, Barak Obama. A giudizio concorde degli osservatori, Obama intende rassicurare il Governo di Riad, suo alleato, tanto sull’impegno ad arrivare a una transizione politica in Siria quanto sui tentativi di Washington di trovare un’intesa con l’Iran sul programma nucleare di Teheran. Il conflitto siriano, intanto, s’intensifica alla frontiera con il Libano, dove offensiva delle forze governative sono stati uccisi ieri nove combattenti ribelli di un gruppo aderente al cosiddetto Esercito libero siriano, compreso uno dei loro comandanti, Ahmad Nawaf Dourra. Lo scontro è avvenuto nella regione settentrionale del Qalamun, dove le truppe di Damasco e i loro alleati miliziani sciiti libanesi di Hezbollah puntano a sigillare la frontiera per impedire il passaggio di armi e combattenti da aree libanesi solidali con gli insorti siriani. Nel frattempo, [ NATO ERDOGAN TURCHIA NAZI ONU UE USA: I PIù GRANDI TERRORISTI CRIMINALI INTERNAZIONALI, CHE, FARANNO UNA BRUTTA FINE! ] la tensione continua a salire anche nelle aree al confine con la Turchia, dopo la pubblicazione su You Tube, subito proibito dal Governo di Ankara, come in precedenza Twitter, di intercettazioni di conversazioni di autorità turche che farebbero pensare al presunto progetto di creare falsi attacchi dal territorio siriano per giustificare un intervento armato nel Paese confinante. Dopo l’epidemia in Guinea, registrati casi mortali sospetti in Liberia e in Sierra Leone. Si estende la minaccia dell’ebola [ arma batteriologica ]... SOLO JHWH PUò FERMARE LA MALVAGITà DEI DEMONI FARISEI, FMI SPA GMOS, ALIENS ABDUCTIONS NSA DATAGATE FED BCE, BILDENBERG! #Rothschild -- [ arma batteriologica EBOLA epidemia in Guinea ]- tu hai preso il soppravvento sul genere umnao, perché, tu hai rubato la vita e il sangue dei popoli: il signoraggio bancario! e che, tu fai morire di fame anche gli isRaeliani, questo significa, CHE, per te loro sono goym, infatti sono senza genealogie paterne! [ i massoni UE 322, 666 USA. loro voglio disarmare il governo di BANGUI, perché? chi sono i veri terroristi? ] Contestata nella Repubblica Centroafricana l’azione delle forze internazionali BANGUI. Dopo molte perplessità espresse dai leader religiosi e dai rappresentanti delle organizzazioni della società civile della Repubblica Centroafricana, anche le autorità di transizione contestano ormai apertamente le politiche di sicurezza messe in atto dalle forze internazionali dispiegate nel Paese, il contingente francese impegnato nell’operazione Salgaris e quelli della missione africana Misca. Per la prima volta dalla sua elezione a presidente ad interim, due mesi fa, appoggiata dalla comunità internazionale, Catherine Samba-Panza, ha sottolineato ieri esplicitamente le proprie «divergenze nei confronti della strategia attuata dai partner esterni». La leader centroafricana, in particolare, è tornata a chiedere il riarmo dell’esercito, della polizia e della gendarmeria nazionali. Samba-Panza ha riferito del «rifiuto educato del Consiglio di sicurezza dell’Onu» alla richiesta, avanzata già all’indomani della sua entrata in carica, di riarmare le forze di sicurezza centroafricane per ristabilire l’ordine nel Paese, ma ha ribadito di ritenerla una strada obbligata. In merito, ha ricordato di avere il mandato di ristabilire non solo la sicurezza, ma anche l’autorità dello Stato in una Nazione devastata, con l’obiettivo di tenere elezioni entro il primo marzo 2015. Samba-Panza ha inoltre sottolineato che «tutte le armi sequestrate e recuperate dai francesi di Sangaris e dalle truppe africane, della Misca non sono mai state restituite, alle autorità centroafricane», interrogandosi polemicamente sulle «modalità di gestione e distruzione» di tali armi. L’intervento di Samba-Panza precede, di pochi giorni una riunione sulla Repubblica Centroafricana che si terra la prossima settimana a Bruxelles, a margine del vertice tra, Unione africana e Unione europea. In Brasile inchiesta parlamentare su Petrobras BRASILIa. È data ormai per inevitabile, in Brasile, l’apertura di una commissione parlamentare d’inchiesta sulla Petrobras, il colosso brasiliano del petrolio. La richiesta formale è stata depositata ieri, da 28 deputati e senatori dell’opposizione. Secondo il presidente del Senato, Renan Calheiros, «una commissione, in pieno anno elettorale, ostacolerà più che facilitare, la vita del Brasile, ma, ormai c'è poco da fare». Nel mirino della futura commissione dovrebbero entrare, dicono fonti di stampa, i recenti scandali, che, hanno coinvolto l’azienda statale del greggio. Anche, la presidente della Petrobras, Maria das Graças Silva Foster, ha annunciato, l’avvio di un’inchiesta interna, per approfondire le denunce di irregolarità. [ chi conosce i Detti di: " Detti di frate Egidio?" chi era costui? era un Giobbe del Nuovo Testamento! un saggio della conteplazione, con il dono della Parola METAFISICA! ] La parola di Dio, non è di chi l’annuncia o l’ascolta, ma di chi la trasforma in opere. Molti senza sapere nuotare entrarono in acqua per aiutare coloro che stavano annegando. Quelli e questi morirono insieme Edizione critica dei Detti di frate Egidio, terzo compagno di Francesco di Assisi. Il semplice dalle parole sapienti. GIOVANNI PAOLO MAGGIONI Le parole più belle per definire frate Egidio d’Assisi, terzo compagno di san Francesco, sono forse quelle di Tommaso da Celano che l’accosta a Giobbe: un uomo semplice e integro, che temeva Dio e che nella sua lunga esistenza terrena visse in santità, giustizia e devozione, lasciandoci esempi di perfetta obbedienza, ma anche di lavoro manuale, vita solitaria e santa contemplazione. A questi tratti agiografici propri di una figura esemplare anche nelle dure prove della vita, si aggiunge un accostamento a Francesco nell’umiltà spirituale e nel non essere un uomo di cultura Intorno a lui, e in seguito in sua memoria, si era radunata una piccola comunità informale, costituita da frati minori e da laici devoti, che può essere considerata in un certo senso il destinatario ideale dei motti proverbiali con toni sapienziali raccolti nelle collezioni dei suoi Dicta. L’essersi rivolto a questa comunità mista spiega la duplicità di alcune parti dei Dicta, come ad esempio le parole con cui è proposta la figura di Maria («La gloriosa Vergine madre di Dio nacque da peccatori e peccatrici e neppure visse in un qualche ordine, religioso e tuttavia è quella che è») in un capitolo dedicato ai temi della vita consacrata. E spiega anche la fortuna che la collezione più ampia, nella seconda redazione, ha avuto in area fiammingorenana, negli ambiti di formazione e di diffusione della devotio moderna. La gloriosa Vergine madre di Dio nacque da peccatori e peccatrici e neppure visse in un qualche ordine religioso E tuttavia è quella che è. I detti egidiani mostrano sintonia con la Regola bollata e la Regola non bollata per quanto riguarda i temi della predicazione e possono essere a buon diritto considerati un’esemplificazione della raccomandazione della Regola ad annunciare il Cristo con «brevità di discorso». Sullo sfondo rimane la predicazione: il punto di partenza dei Dicta si rifà ai temi indicati nella Bollata, trattando delle «virtù, delle grazie e della loro efficacia» con un’attenzione alla predicazione diretta al popolo, così come si insiste sulla necessità per i predicatori di far corrispondere parole e opere («La parola di Dio non è di chi la annuncia o la ascolta, ma di chi la trasforma in opere. Molti senza sapere nuotare entrarono in acqua per aiutare coloro che stavano annegando; quelli e questi morirono insieme»). In altre parti si tratta delle qualità che dovevano caratterizzare i frati minori, secondo il capitolo della Regola non bollata sui predicatori (ad esempio, «nessuno può conoscere Dio se non per la via dell’umiltà. La via per andare in alto è andare in basso»), mentre i capitoli conclusivi dei Dicta sono dedicati ai temi della vita consacrata. D’altra parte il pubblico cui Egidio si rivolgeva era composto anche di laici: i redattori hanno raccolto in alcuni capitoli aforismi utili anche a dei laici devoti. Egidio raccomandava molto la castità, e una volta un uomo sposato gli chiese: «Mi astengo da tutte le altre donne eccetto da mia moglie: è sufficiente questo comportamento? ». Gli rispose: «Ti sembra possibile che un uomo si possa ubriacare con il vino della sua botte? ». «Può». pagine, indispensabili per inquadrare nel contesto storico la composizione dei Dicta, i problemi dati dalla particolarità della loro composizione e dall’esistenza di diverse collezioni e redazioni, dipanando una tradizione manoscritta a prima vista inestricabile. Tra i risultati più notevoli vi è anche una nuova e più convincente successione delle leggende agiografiche egidiane, fissando la precedenza della cosiddetta Vita Perusina rispetto alla Vita Leonina. L’impresa è tanto più notevole se si considerano le particolarità della composizione del testo: le parole sono infatti di Egidio, ma la loro prima formulazione, orale o scritta, è ascrivibile alla cerchia di compagni e familiari, e la loro ricerca, selezione e ripartizione in capitoli è opera di uno o più redattori. A questo si può aggiungere la composizione di più collezioni e i diversi rifacimenti, ognuno basato su di una redazione precedente, e anche l’ampliamento e la progressiva diluizione del nucleo originale a opera di copisti compilatori. Un impegno che esemplifica l’accezione più alta del lavoro filologico: la dedizione e la scrupolosa ricostruzione delle dinamiche di composizione, di tradizione del testo e, in questo caso, la restituzione del magistero spirituale di Egidio, uomo semplice e integro. Edizione critica dei Detti di frate Egidio, terzo compagno di Francesco di Assisi Il semplice dalle parole sapienti. La parola di Dio non è di chi l’annuncia o l’ascolta ma di chi la trasforma in opere Molti senza sapere nuotare entrarono in acqua per aiutare coloro che stavano annegando Quelli e questi morirono insieme secondo l’accezione allora tradizionale. Riecheggiando l’epistola diretta a tutto l’ordine, in cui Francesco si descriveva come idiota e ignorans , anche la leggenda egidiana attribuita a frate Leone (la Vita Leonina) lo descrive come homo idiota et sine litteris, rusticus et simplex, utilizzando termini, idiota et simplex, presenti anche nella Legenda maior di Bonaventura da Bagnoregio. Un uomo semplice, che condivise con Francesco le prime esperienze e le esortazioni alla penitenza, il lavoro manuale, il viaggio nella Marca d’Ancona, seguendo e riproponendo l’esempio francescano. Ma anche un uomo cui fu dato di sperimentare esperienze mistiche e visioni divine, che aggiunsero nuova linfa alle parole di sapienza per cui era già noto. Quando morì, nel 1262, i suoi Detti iniziarono a essere raccolti in varie collezioni che a loro volta Tra i modelli letterari cui i Dicta si rifanno ci sono i Verba seniorum, i detti dei Padri del deserto che, diffusissimi in epoca medievale, conobbero particolare fortuna nel XIII secolo presso gli ordini mendicanti, insieme alle altre parti delle Vitae patrum. In questa collezione di risposte edificanti e di motti sapienziali attribuiti ai Padri del deserto, la parola aveva un ruolo centrale, rendendoli particolarmente adatti nel contesto della predicazione. Al di là della fortuna in questo contesto, è importante notare che con le collezioni dei Dicta Egidio viene assimilato ai Padri del deserto, riportando la sua figura e i suoi aforismi a un contesto eremitico fuori dal tempo, lontano dalle raffinatezze della predicazione e molto più consono alla semplicità del suo magistero spirituale. D’altra parte sono frequenti le assonanze con le Admonitiones di Edizione nazionale Venerdì 28 marzo si è svolto a Roma, all’Antonianum, il seminario «I detti del beato Egidio» per la presentazione dell’edizione critica dei Dicta di Egidio d’Assisi curata da Stefano Brufani (Spoleto, Cisam, 2013), primo volume dell’edizione nazionale delle Fonti francescane. Uno dei relatori ha sintetizzato per il nostro giornale il suo intervento. La gloriosa Vergine madre di Dio nacque da peccatori e peccatrici e neppure visse in un qualche ordine religioso E tuttavia è quella che è Oltre un chilometro di scaffali per molte decine di migliaia di fogli Il documento più antico risale al 1410 Bartolomé Estéban Murillo, «Il beato Egidio levita in estasi davanti a Papa Gregorio IX» In ogni caso la figura di Egidio e le sue parole si collocano nel punto cruciale di trasformazione della fraternità penitenziale di Assisi in una vera e propria religio radicata nel contesto della città. È il tempo in cui l’annuncio francescano passa dalla semplice esortazione alla predicazione vera e propria; della trasformazione dell’economia di sussistenza grazie al lavoro manuale all’economia mendicante; della sostanziale egemonia dei nuovi reclutati, chierici dalle notevoli qualità culturali e pastorali. Stefano Brufani ha curato una splendida edizione dei Dicta pubblicata dalla Fondazione del Centro italiano di studi sull’alto medioevo di Spoleto, che si affianca alle traduzioni delle vite e dei detti egidiani, con il corredo di introduzioni e note, a opera dello stesso studioso nel volume delle Fonti agiografiche dell’ordine Francescano a cura di Maria Teresa Dolso (da cui sono tratti i detti egidiani citati). L’edizione è introdotta da uno studio di king SAUDI RABIA -- ti piacerebbe uccidere tutti gli sciiti! ma, io dico, che, la strada che tu hai preso, è una strada cattiva, un errore, non ci può essere UNITà, SENZA MOLTEPLICITà! .. lo stesso termine di ecosistema, indica che il tutto, non può sopravvivere, senza una parte: UNIUS REI METAFISICA!! evolvere, non significa prendere il veleno dell'Occidente, che è caduto sotto il controllo di satanisti farisei e che lo hanno corrotto con 1000 ideologie di anticristo, solo perché, loro sono i satanisti, che hanno ucciso Gesù, ed hanno preso il controllo! .. ma, anche voi comprate il denaro da satana FMI Spa .. quindi, come, voi pensate di poter spezzare la prigione di Rothschild, Spa, Gmos FMI, senza di me? king SAUDI RABIA - 1. tutte le volte, che, io ti ho parlato con amore? tu mi hai disprezzato! ( era ipocrisia finzione la tua lode per me, nel governo massonico di youtube! ) 2. tutte le volte, che, io ti ho minacciato di morte? tu hai comprato le armi dalla Germania! 3. tutte le volte, che, io ti ho maledetto, tu hai mandato Boko Haram, salafiti, fratelli musulmani, talebani, tutta la Galassia di jihadisti a fare massacri di cristiani totalmente pacifici ed onesti, per allargare il tuo impero, la LEGA ARABA .. così, a tal punto, tu ti sei burlato di angeli, di santi, e del Signore Dio Onnipotente, ... ma, in questo modo tu insieme ai satanisti voi avete ammesso, che il Signore JHWH Onnipotente, lui è con me! Boeing scomparso: la nave cinese è giunta nella nuova zona di ricerca. ] i satanisti CIA devono pagare per questo crimine! [ non possiamo lasciare ombre in questa storia, l'aereo con tutti i suoi passeggeri deve essere trovato! ] Sabato la nave anfibia cinese con elicotteri a bordo è giunta nella nuova area di ricerca a sud dell'oceano Indiano, unendosi alle operazioni per identificare gli oggetti che possono appartenere all'aereo scomparso del volo MH370. Venerdì cinque diversi aerei hanno scoperto sulla superficie dell'acqua degli oggetti colorati. Il Boeing 777-200 è partito dell'aeroporto di Kuala Lumpur a Pechino. A bordo si trovavano 239 persone: 227 passeggeri e 12 membri dell'equipaggio.: http://italian.ruvr.ru/2014_03_29/Boeing-scomparso-la-nave-cinese-e-giunta-nella-nuova-zona-di-ricerca-2321/ 28 marzo 2014, [ quale coscienza spoca nasconde l'India? ] Precipitato l'aereo che cercava il Boeing scomparso.: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_28/Precipitato-laereo-che-cercava-il-Boeing-scomparso-2551/ 16 marzo, Nel Veneto si apre oggi il referendum online sulla secessione dall'Italia ... questi massoni traditori, ci hanno fatto perdere l'identità, per meglio poterci derubare della sovranità monetaria! la autodeterminazione dei popoli liberi, è la più grande minaccia per Rothschild Troika! insolenza diplomatica o una totale inettitudine diplomatica, circa la Crimea? niente di tutto questo! satanisti devono conquistare il mondo, abolire le religioni, innalzare il satanismo, che, è la nuova torre di Babele.. Russia mai abbassare la guardia! mai fidarsi dei sorrisi di Kerry! ] Lavrov: si profila un'iniziativa sull'Ucraina tra Russia e USA. Il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov ha raccontato un'iniziativa congiunta sull'Ucraina che "si profila” nel processo dei negoziati con i colleghi dell'UE e gli Stati Uniti. "Stiamo avvicinando i nostri approcci", ha detto Lavrov nell'intervista al canale Russia-1. Allo stesso tempo, il capo del ministero degli Esteri ha definito come assolutamente senza speranza le richieste occidentali di cambiare la posizione della Russia sulla questione dell'adesione della Crimea. Secondo Lavrov, non capire “la politica reale e la disperazione assoluta delle richieste nei nostri confronti” è una insolenza diplomatica o una totale inettitudine diplomatica.: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_29/Lavrov-si-profila-uniniziativa-sullUcraina-tra-Russia-e-USA-3734/ 16 marzo, Nel Veneto si apre oggi il referendum online sulla secessione dall'Italia Dal 16 al 21 marzo nella regione del Veneto si terrà un referendum online il cui quesito verte sulla secessione o meno dall'Italia. Il quesito referendario è limitato alla domanda: " Vuole che il Veneto divenga una Repubblica federale indipendente e sovrana?". Secondo i sondaggi, coloro che vogliono la secessione dall'Italia e la creazione di uno Stato indipendente sono il 64% dei residenti nella regione Veneto, vale a dire i due terzi dei suoi abitanti. Il ragionamento base degli organizzatori del referendum è che siccome la regione entrò a fare parte del Regno d'Italia a seguito di un referendum, con un referendum è ora possibile separarsi dall'Italia.: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_16/Nel-Veneto-si-apre-oggi-il-referendum-online-sulla-secessione-dallItalia-4817/ Vadim Fersovic. 24 marzo, I nazionalisti ucraini mirano ad ovest per "riunire tutte le terre etniche" Oltre alla Russia, l’Ucraina confina con la Bielorussia, la Polonia, la Slovacchia, l’Ungheria, la Romania e la Moldavia. Che cosa attende i nazionalisti ucraini a occidente? Ucraina. 22 gennaio. Come fa notare a Leopoli l’ex deputato della Rada (il Parlamento ucraino) Rostislav Novoženez: Noi abbiamo perso molti territori tradizionalmente appartenuti all’Ucraina, che sono passati alla Polonia e alla Bielorussia…abbiamo perso la Transnistria e la Bukovina del Sud, oggi territori della Romania. Ma il leader dell’UNA-UNSO (Assemblea Nazionale Ucraina – Autodifesa Ucraina) Yuri Shuchevic aggiunge: Non abbiamo ancora riunito tutte le terre etniche. Quando ciò avverrà, quando riuniremo tutte quelle terre, che ora non appartengono all’Ucraina, allora sarà veramente unità, collegialità. Ma come riunire questi territori? Secondo l’opinione dei nazionalisti, ciò può avvenire attraverso le vie diplomatiche. Ma in Europa, anche in tal modo, ciò non avverrà, per la creazione di uno “stato etnicamente puro”. Non lo permetteranno né le leggi, né i vicini. Quali sono i paesi vicini? Polonia . Ufficialmente i polacchi che risiedono in Ucraina sono 144.000. Nel periodo 1944-1946 tra l’ex Unione Sovietica e la Polonia avvenne uno scambio di popolazioni: i polacchi furono reinsediati in Polonia, mentre i russi, i belorussi, i lituani e gli ucraini in Unione Sovietica. Il trasferimento forzato di quasi un milione di ucraini causò molte vittime, per le quali la Polonia chiese scusa all’Ucraina. Dal canto suo, nella primavera-estate del 1943, l’Esercito Insurrezionale Ucraino prese la decisione di espellere i polacchi dalla regione ucraina di Volyn, uccidendo più di 50.000 persone. Questo avvenimento passò alla storia con nome di Massacro di Volyn. Secondo il censimento del 2001, il 71% dei polacchi in Ucraina dichiararono l’ucraino loro lingua madre, mentre solo il 13% il polacco. Per questo motivo ufficiosamente in Polonia si crede che i polacchi che risiedono in Ucraina siano circa mezzo milione. Diversi politici polacchi a questo proposito discutono sull’ingiustizia storica che portò alla perdita delle regioni orientali del paese. Il paese a poco a poco mostra realmente il proprio territorio: in Ucraina ricevettero la cosiddetta “Carta dei polacchi” più di 60.000 persone. Ungheria . Nella costituzione ungherese è dichiarato: L’Ungheria, guidata dall’idea dell’unità della nazione, è responsabile dei cittadini che vivono al di fuori del territorio nazionale. In Transcarpazia vivono più di 150.000 ungheresi. I nazionalisti ungheresi chiedono ufficialmente l’autonomia territoriale e la creazione di un collegio elettorale nella regione della Transcarpazia, in Ucraina. Ufficiosamente viene dichiarato che gli ungheresi dovrebbero appartenere tutti alla Transcarpazia. Moldavia . La dichiarazione dell’ex capo del Servizio di Informazione della Moldavia Anatol Plugaru: La Moldavia ha perso l’accesso al Mar Nero a sud, il territorio originario di Cernivci a nord, il territorio sulla riva sinistra del fiume Nistro, con le città di Balta, Chotyn, Izmail, Chilia, Akkerman (ora Bilhorod-Dnistrovs’kyj) con una popolazione di 200.000 persone. In totale all’Ucraina sono stati consegnati 96 insediamenti di oltre 10.000 chilometri quadrati di terra moldava con metà della popolazione. Romania . I rumeni in Ucraina sono più di 150.000. Nel 1940 il territorio della Bucovina settentrionale e della Bessarabia meridionale, che appartenevano alla Romania, vennero annessi all’Ucraina. Ora questo territorio fa parte della regione di Cernivci e della parte meridionale della regione di Odessa. Nel 1991, il parlamento rumeno ha invitato i governi a riconoscere l’indipendenza dell’Ucraina, ma senza che tale riconoscimento riguardasse anche il territorio rumeno. Più tardi la Romania ha riconosciuto l’indipendenza dell’Ucraina. La legge sul rimpatrio ha dato l’opportunità di ottenere un passaporto rumeno a coloro che risiedevano nei territori che non appartenevano più alla Romania. Più di 100.000 abitanti dell’Ucraina hanno ricevuto il passaporto rumeno. Un leader della “Grande Romania (Partidul România Mare — PRM)”, Korneliu Vadim Tudor, nel 2010 ha dichiarato: Firmando con l’Ucraina l’accordo sui confini, la Romania tiene a mente che la stessa Ucraina non è un progetto definitivo e ciò significa che tutto è possibile. In tal modo, la strada verso l’Europa dei nazionalisti ucraini non solo attende l’unificazione di tutte le terre native. I loro vicini sono attivi ed hanno un programma di minima nel caso di riavvicinamento con l’Europa, per creare in Ucraina autonomie nazionali. E secondo le leggi dell’Unione Europea non solo ciò è fattibile, ma anche completamente legale. Soprattutto perché, secondo lo stesso ex deputato Novoženez, i cittadini ucraini reali in Ucraina sono solo il 58%. Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_03_24/Ucraina-Fronte-Occidentale-7486/ king Saudi ARABIA -- veramente, io sono sempre tranquillo, perché, io non mi sento mai il nemico di qualcuno.. certo, io sono nemico dei criminali come te, ma, poi, non c'è, non esiste, un popolo di criminali.. perché, questi figli di satana, di: MASSONI, SALAFITI, COMUNISTI FARISEI, sono trasversali in tutte le Nazioni.. io sono UNIUS REI, e loro sono la Sinagoga di satana! open letter to all demons, to all lost souls of Hell ] come può l'amore di Dio, che è infinito dimenticarsi delle sue creature? ok! tutti dovevano passare, attraverso, la prova della fedeltà, ed uomini e angeli hanno fallito questa prova! ok.. e allora, che, può essere stato, il vantaggio, che, hanno avuto, gli Angeli che, sono rimasti fedeli, per essere rimasti fedeli? cosa loro hanno guadagnato? lol. è chiaro, nel giorno del giudizio universale, loro saranno premiati con la NATURA DIVINA, anche loro! ma, se voi volete ritornare nella vostra dignità, voi potete mettervi al mio servizio.. e per come avete fatto il male, così, per me, potete iniziare a fare il bene! satana è un perdente, venite a me! come chi sarà il suo protagonista? sarà quel vigliacco di Bush 322 Kerry, CIA, sono loro che hanno fatto i cecchini per uccidere, popolo in protesta e polizia, così satana Rothschild, Herman Achille Van Rompuy, Merkel: hanno potuto avere il loro GOLPE Bildenberg! ] [ 28 marzo 2014, I nuovi nazionalisti e l'eterna Kiev di Bulgakov. La situazione ucraina per diversi mesi è diventata un pensiero inquietante sia per ucraini che per russi. I due Paesi condividono non solo la storia comune, ma anche la letteratura: Gogol, Olesha, Bulgakov sono scrittori di lingua russa con radici ucraine. A febbraio abbiamo visto come su piazza Maidan sono state sventolate nuovamente le pagine del romanzo "La Guardia Bianca" di Mikhail Bulgakov. Per ironia della storia dopo quasi cento anni la maestosa Città rivive nel caos, nella discordia e nella sommossa. Pensando di entrare in Europa, Kiev si è trovata di nuovo governata dai nazionalisti. Gli avvenimenti storici, descritti nel libro, si riferiscono alla fine del 1918. I protagonisti del romanzo, la famiglia Turbin, sono coinvolti in un vortice di eventi ed entrano tra le file della Guardia Bianca. E' già stato firmato l'armistizio di Compiegne e i tedeschi che occupavano prima l'Ucraina, lasciano la Città. Al loro posto arriva l'atamano Petljura: le folle dei militanti nazionalisti spadroneggiano nella Città, distruggendo l'armonia e l'ordine costituito. I cittadini accettano il nuovo potere nazionalista nella persona di Petljura e sono ostili alla Guardia Bianca, che non serve né agli ucraini, né ai rossi. Il mondo abituato al vecchio equilibrio sta crollando sotto l'influenza delle forze sociali e non sarà ristabilito mai più, sottolinea lo scrittore. Oggi nel XXI secolo la Capitale dell'Ucraina ha distrutto per sempre la sua esistenza precedente, la vita prima dello scoppio della violenza su Maidan, dei cecchini sui tetti e del sequestro degli edifici governativi, prima della scissione del Paese in due fazioni e del presentimento della guerra civile. E, cosa ancor peggiore, ha accettato i nazionalisti. Il Petliurismo secondo Bulgakov è una calamità, implacabile e spietata. "Che cosa combinavano le truppe di Petljura a Kiev in questo ultimo mese del loro soggiorno, è del tutto inconcepibile. I pogrom scoppiavano di minuto in minuto, ogni giorno qualcuno veniva ucciso, preferendo gli ebrei, naturalmente". Un secolo dopo la Storia completa la scrittura, quello che Bulgakov probabilmente ha scelto di lasciare fuori le pagine del suo romanzo. Kiev distrutta, il fallimento dell'economia, le nuove autorità nazionaliste di mentalità. Il nuovo governo destina i territori dei campi estivi per ragazzi per addestrare nazionalisti “da combattimento”, per niente innocui. In cosa è pericoloso il petljurismo e le altre manifestazioni di intransigenza, lo sanno tutti benissimo. Tuttavia la storia ci insegna che pochi sanno come imparare dai propri errori, la maggior parte preferisce leccarsi i propri bernoccoli. Sotto l'accompagnamento del fragore degli spari e del fumo puzzolente degli pneumatici bruciati è apparsa la "nuova" Ucraina con sfumature nazionaliste. Sulla tracce ancora fresche gli scrittori già scrivono romanzi e drammi sulla "guardia" di Maidan. Chi sarà il suo protagonista? Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_03_28/I-nuovi-nazionalisti-e-leterna-Kiev-di-Bulgakov-5697/ Attacchi sanguinosi in Iraq. BAGHDAD. [ ma, come demonio Obama, come califfato nazi ONU non viene condanna la Sharia, per sputare, contro, tutti i diritti umani universali.. come questo mondo, è potuto cadere nelle mani dei satanisti farisei massoni bildenberg Troika? ] . Mentre si avvicinano le elezioni del 30 aprile, l’Iraq è quotidianamente segnato da episodi di violenza. Due bombe, posizionate lungo la strada, hanno ucciso ieri almeno 11 persone a Amriyah (Baghdad occidentale) e Adhamiyah (a nord della capitale). I feriti sono almeno trenta. Lo si apprende da fonti sanitarie e della sicurezza. In un’altra azione di miliziani armati, quattro agenti della polizia femminile sono state uccise e 11 ferite nell’assalto al pullman su cui viaggiavano vicino alla città di Samarra, circa 120 chilometri a nord di Baghdad. A Tikrit, cinquanta chilometri a nord di Samarra, un agente di polizia e sua moglie sono stati uccisi da una bomba. Nella cittadina di Siniya invece, a nord-ovest di Tikrit, miliziani armati hanno fatto saltare in aria con cariche esplosive l’edificio dove ha sede il consiglio municipale. In Bolivia progressi e ritardi sul riconoscimento dei diritti. La lunga marcia degli indios. LA PAZ, 28. Sempre più, in Bolivia e in Sud America, lo Stato e le aziende riconoscono i diritti dei popoli indigeni e sanno che sono obbligati a consultarli per poter realizzare, progetti nei loro territori, ma nella pratica la strada è ancora lunga: questo il messaggio lanciato ieri dal relatore speciale dell’Onu per i popoli indigeni, James Anaya, intervenendo all’Università Andina Simón Bolívar a La Paz. «Quello che vediamo è un riconoscimento progressivo sul rispetto dei diritti umani, ma abbiamo ancora molto da fare. Nel mio lavoro come relatore, più che vedere successi in questo senso, ho visto fallimenti» ha detto Anaya, interpellato sul diritto alla consultazione previa degli indios, previsto dalla Convenzione 169 dell’Organizzazione internazionale del lavoro e dalla Dichiarazione dell’Onu sui diritti dei popoli indigeni. Il relatore Anaya ha quindi raccomandato di «smettere di parlare in astratto per avanzare nella soluzione di casi puntuali 23 marzo, [cosa? nazi UE bildenberg, ha oscurato le TV Russe, giusto perché, le votazioni possano essere democratiche, senza libertà di parola, e senza contraddittorio! ] Bielorussia, per Lukashenko Kiev è responsabile della perdita della Crimea. Il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko ritiene che i politici ucraini, che hanno preso il potere a seguito dei disordini nel Paese, hanno creato le condizioni per la decisione dei cittadini della Crimea di far parte della Russia. "Le autorità ucraine hanno commesso molti errori,". ha detto Lukashenko. Il più grande errore, a suo parere, è stata la pressione del nuovo governo ucraino sulla comunità russofona. "Per quale motivo chi è salito al potere ha vietato la lingua russa e si è accanito contro la comunità russofona?", - ha detto il presidente bielorusso: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_23/Bielorussia-per-Lukashenko-Kiev-e-responsabile-della-perdita-della-Crimea-5553/ TG 24 Siria, circa un'ora fa, #Libano,esplosione terroristica contro postazione dell'esercito libanese nei pressi di Arsal su confine della #Siria, 2 soldati martirizzati #?Siria?, Residenti di Liwa Iskenderun bloccano le strade alle ambulanze che trasportano i terroristi feriti da ?#?Kasab?. 29 marzo 2014 ?#?Antakya?, (?#?SANA?), I residenti della zona di Harbiyat nell'usurpato Liwa Iskenderun hanno bloccato i percorsi delle ambulanze che trasportano terroristi feriti dall'area Kasab nella campagna del nord di Lattakia. Il corrispondente di SANA ad Antakya ha detto che gli abitanti di Sweidiye hanno protestato la politica ostile di Erdogan contro Siria, esprimendo sostegno al popolo siriano e la leadership nella loro lotta al terrorismo sostenuto dalla Turchia, paesi del golfo arabo e l'America. I partecipanti hanno portato immagini del Presidente Bashar al-Assad e striscioni che salutano la leadership siriana e affermando che il popolo turco e siriano sono fratelli. In zona Harbiyat, i residenti hanno organizzato sit-in e proteste a sosteno della Siria e hanno denunciato gli aggressioni intrapresi su di essa dal governo di Erdogan, denunciando l'addestramento dei terroristi dall'intelligence turca all'interno della Turchia e l'agevolazioni di intrufolarsi in Siria. Le ambulanze turche non hanno smesso di soccorre i terroristi che sono stati feriti, presso gli ospedali turchi, durante la battaglia Anfal con l'esercito siriano nella zona di frontiera di Kasab. un Paese membro della NATO ha pianificato una guerra false flag con la Siria! e cosa c'è di strano? la NATO è un terrorista traditore Bildenberg, massone fariseo satanista, complottista strumento Spa FMI Troika, contro, i popoli europei, per la politica di Rothschild! ] [#Russia: Risoluzione del Consiglio per i diritti umani dell'ONU, nazi sharia, sulla #Siria è asimmetrica e contraddice il principio dell'indipendenza della commissione. Scatenare una guerra false flag con la #Siria, in italiano il testo della della registrazione che Erdogan voleva censurare * Zero Hedge,28 Marzo 2014 Aggiornamento: * Davutoglu, Ministro Affari Esteri della Turchia, dichiara che la fuga di notizie è un DICHIARAZIONE DI GUERRA (ma da parte di chi dovrebbe arrivare questa provocazione??...) Il Primo Ministro turco Erdogan aveva bloccato all’intera nazione l’accesso a Twitter in vista di ciò che si diceva potesse essere una «spettacolare» fuga di notizie prima delle elezioni di questo fine settimana. Poi, poche ore fa, durante il fuggi fuggi di notizie, avrebbe bloccato l’accesso a YouTube, nonostante la sentenza del Tribunale della Nazione che ha deliberato che tali censure sono illegali. Tuttavia abbiamo la clip «censurata» ed è chiaro il perché la si voleva bloccare. Come spiega l’approssimativa traduzione, si presume sia una conversazione tra i principali leader militari e politici turchi che parlano di quello che sembra essere un attacco «false flag» per dare il via alla guerra con la Siria. Tra gli stralci più schiaccianti della conversazione: Ahmet Davutolu: «Il Primo Ministro ha detto che nell’attuale congiuntura, questo attacco (su Tomb of Suleyman Shah) dev’essere visto per noi come un’opportunità». Hakan Fidan: «Manderò 4 uomini dalla Siria, se è quello che ci vuole. Causerò una guerra ordinando un attacco missilistico contro la Turchia, possiamo anche preparare un attacco contro Tomb of Suleyman Shah, se necessario». Feridun Sinirliolu: «La nostra sicurezza nazionale è diventata una banale e a buon mercato politica interna». Ya ar Güler: «È una causa diretta della guerra. Voglio dire, quello che abbiamo intenzione di fare è una causa diretta di guerra».... Feridun Sinirolu: «Ci sono alcuni seri cambiamenti nella geopolitica mondiale e regionale. Ora può diffondersi in altri luoghi. L’hai detto tu stesso oggi, e gli altri erano d’accordo… Siamo indirizzati ad un gioco diverso ora. Dovremmo essere in grado di capirlo. Quel ISIL e tutto il resto, tutte quelle organizzazioni, sono estremamente aperte alla manipolazione. Avere una regione costituita da organizzazioni di simile natura costituirà un rischio per la nostra sicurezza. E quando andammo nell’Iraq settentrionale, c’era sempre il rischio che il PKK facesse saltare in aria tutto. Se consideriamo attentamente i rischi e le conseguenze... come il Generale ha appena detto ...». Yaar Güler: «Signore, quando eravate dentro un attimo fa, stavamo proprio discutendo di questo. Apertamente. Voglio dire, le forze armate sono uno strumento necessario per voi in ogni occasione». Ahmet Davutolu: «Certo. In vostra assenza, io dico sempre al Primo Ministro la stessa cosa in gergo accademico, non si può rimanere in quelle terre senza hard power. Senza, non ci può essere neanche un soft power». Per riassumere: una registrazione a conferma che un Paese membro della NATO ha pianificato una guerra false flag con la Siria (dove lo abbiamo visto accadere prima…?) e tutto quello che il Primo Ministro ha da dire è che la fuoriuscita della notizia era «immorale». Erdogan non è difatti contento poverino: Il Primo Ministro Tayyip Erdogan ha descritto la fuoriuscita su YouTube di una registrazione di alti funzionari della sicurezza che parlano di possibili operazioni militari in Siria come antagonista e il Governo ha bloccato l’accesso al sito di video-sharing. «Hanno anche fatto trapelare una riunione di sicurezza nazionale. Questo è male, questa è disonestà ... Chi stai servendo se fai audio-sorveglianza di un incontro così importante?», ha dichiarato Erdogan ad un raduno in occasione di 30 sondaggi locali che saranno un test chiave per le elezioni in mezzo agli scandali per corruzione. Traduzione a cura dello staff EFFEDIEFFE http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_jcs&view=jcs&layout=form&Itemid=100018&aid=286156 #Siria, Eliminato in sobborgo nord #Lattakia, l'ex-detenuto di Guantanamo, il takfirista Abu Osama Al-Maghrebi (Marocchino), il quale è stato liberato dagli #USA con altri suoi simili per combattere in Siria, ed uccidere il popolo siriano. ?????? ??????? ??? ??????? ???????? ?? ??????? ??????? : " ??????? " ???? ?????? ?????? ?????? ?????? !? ??? ????????? ?? ????? ??????? ????? ??? ?????? ????????? http://www.syriatruth.org/ ?????? : ?????? ????? ... ?????!? ???? ???????? ??????? ??????? ??? ????? ???? ??????? ??????: ??? ????? ??? "?????" ???? ?????? ??? ????? ???? ????? ????? ??????? ????? ? ????? ??????? ?? ????? ?????? ?? ?????? ??????? ???????? "???????" ???? ?? ????? ??? ??? ????? ????????? ?? ????? ?? ?????? ?? ????? : "????? ??????" ?????? ???? ????? ????? ?????? ? ????? ?????? ???? ??????? ?????? ?????? ???????? ?????? ?????? "????????" ?"????? ????????" ?????? ????? ????? ?? ??? ??????? ?? ????? ?? ?????? ?? ????? ???????"??? ?????" ?????????: ???????? ?????? ??????? ?? ????? ?? ??? ????? ???? ?????? ? ????? ???? ?? ?????!? ????? ????? ???????? : ?????? ??? ??????? ?? ????? ?????? ???????? ??? ??? ?????????"???????" ????? ??? ??? ????? http://www.syriatruth.org/ ????? ????? ????? "??????" ????? ????? ??? ?? ??? "???? ?? ?????": ??? ???? ????????? ????? ?? ????? ???? ???????!? ??? ???? ????"???? ??????" ???? ????? ????? ???? ???? ????? : ??????? ???? ????? ?? ??? ?????? ?? ??? ?????? ?????? ???????? ???? ?? ???? ??????? ???????: ?????? ???????? ????? ???? ??????? ?? ?????? ????? ????? ??????? ?????? ?? ????? ????? ??? ???? ???? ???? ???????????? : ????? ????? ?????? ???? ????? ???? ?????? ???? "?????"!? ???? ??? ?????? ( ????? ?????? ???? ???? ?? ????? ???? ??????) ????? ????? ??????? http://www.syriatruth.org/ ??? ????? ???? ????? ????? ?? ?????? ?????? ?? ????? ????? ??????? ???????: 47 ??? ?? ??????? ???????? ???????? ???? ???? ???? ??????? ????? ????? ????????? ???? ???? ????? ?? ?????"????" ?? ????? ??????? ????????? ?? ????? ?????? ??????? ???? ???? "???? ??????" : ???????? ???? 15 ??? ????? ???? ???????? ?? ???????? ??????? ?? ??? ??????? ??? ???????? ????????? ?? ????? Syrian army liberated al-Husn town and Krak des Chevaliers | alikhbaria Syria tv SyriaTruthNetworkENG·117 video Pubblicato in data 21/mar/2014 http://www.facebook.com/addounia.English | LIKE Units of the Syrian Arab army on thursday, in cooperation with the national defense hoisted flag of the Syrian Arab republic on al-Husn citadel (Krak des Chevaliers) and restored security and stability to al-Hosn town and its surroundings where terrorist gangs have taken as a gathering for collecting weapons and terrorists who were infiltrating through Lebanese borders. http://www.twitter.com/addouniaEnglish | FOLLOW http://www.youtube.com/user/addouniaE... | SUBSCRIBE 21+ Warning - Not for Shock - Contains Graphic Images - For Adults Only - Documentary purpose /watch?v=NqOA15L-uMI #Siria, Dalla chiesa di San Georges a Bab Tuma, l'ultimo saluto al patriarca Zakka I Iwas, morto il 21 marzo all’età di 81 anni, Sua Santità Moran Mor Ignatius Zakka I Iwas, Patriarca d’Antiochia e di tutto l’Oriente, capo supremo della Chiesa siro-ortodossa universale. http://youtu.be/I0hMlXbJIyM BREVE ANALISI: LA RESISTENZA SIRIANA, MILITARE E POPOLARE, RIVELA IL VERO VOLTO DI USA-TURCHIA-QATAR-SAUDI E DELL'ENTITÁ SIONISTA CHE LI MANOVRA. La Resistenza della Siria contro i suoi nemici durante la crisi in corso nel paese arabo ha smascherato le trame Turco-Saudite e la vera natura della guerra contro la Siria. Prendiamo spunto da quanto dichiarato tempo fa da Catherine Shakdam in un editoriale per PressTV: “Il coraggio della Siria di fronte al fuoco nemico, il suo impegno per la sovranità nazionale e la tutela del suo popolo contro l’assalto del sionismo, hanno permesso al pubblico di vedere attraverso ció l’inganno dell’ Arabia Saudita, Turchia, Qatar e riconoscere la guerra contro la Siria per quello che è veramente”. La Shakdam ha notato che a causa della resistenza del governo siriano il mondo ha capito che la crisi nel paese è fondamentalmente “una invasione straniera nei confronti di un paese arabo da parte delle milizie terroristiche supportate dai sionisti”. La Siria è stata stretta in una morsa mortale di violenza terroristica di enormi proporzioni sin dal 2011, con circa 140.000 persone uccise e milioni di sfollati a causa delle aggressioni da parte di bande mercenarie straniere. Secondo rapporti, le potenze occidentali, in testa gli Ameri-cani, i veri sicari per conto sionista, ed i loro alleati regionali – in particolare Qatar , Arabia Saudita e Turchia – stanno sostenendo i militanti terroristi che operano all’interno della Siria. Le due tornate di colloqui internazionali sulla Siria a Ginevra sono state un tentativo deludente, quanto anticipabile. “Mentre i funzionari siriani sono andati a Ginevra per difendere gli interessi del loro popolo per mettere una fine efficace al terrorismo, allo spargimenti di sangue e alla sofferenza, la cosiddetta opposizione ed i loro sostenitori occidentali hanno solo cercato di far precipitare la legittimità politica della Siria, fregandosene dello spargimento di sangue e crimini commessi dalle bande armate mercenarie, dimostrando chiaramente di non avere alcuna intenzione 'pacifica'”, ha osservato Catherine Shakdam. La delegazione siriana dichiaró che la lotta al terrorismo deve essere la priorità assoluta delle conferenze e incontri diplomatici, mentre la cosiddetta opposizione siriana appoggiata dall’estero ha insistito sul fatto che la formazione di un governo di transizione deve avvenire attraverso preventive dimissioni del presidente Bashar al- Assad. Questa non é diplomazia, ma ricatto a mano armata, non é amore per la propria terra e popolo, ma solo accondiscendenza agli interessi esterni e al proprio tornaconto (tutti i dirigenti della cosí detta "opposizione siriana" si sono arricchiti con miliardari conti in dollari all'estero, a cominciare dal mafioso internazionale, trafficante in droga-armi-prostituzione, Ahmad al-Jarba, attuale presidente del CNS). Damasco ha respinto con forza tali assurde richieste, affermando che solo il popolo siriano può decidere la questione: con quale autoritá un pugno di prezzolati appoggiati da nazioni estere puó pretendere che un legittimo presidente e governo lascino la loro carica? Solo sapendo di godere dell'appoggio del piú grande bugiardo e prepotente truffatore, in realtá un abile attore hollywoodiano, che gli USA abbiano mai avuto come presidente, il vergognoso quanto arrogante Nobel Barak Obama. Ma a dispetto di tutto e di tutti, delle trame e aggressioni da parte di USA, Israele Turchia, Qatar e Saudi, tramite i loro dollari, armi, minacce, bombardamenti, mercenari jihadisti, la Siria é e resta un baluardo insormontabile e inaffondabile, una vera pietra d'inciamo per tutti i mercenari e pazzi fanatici, animali posseduti da demoni, che in questa terra sono venuti a trovare la morte. Possano lunga vita, forza e potenti protezioni divine sempre accompagnare l'onesto e vero patriota presidente Bashar al-Assad, l'eroico e invincibile (nonostante i molti martiri caduti) Esercito Arabo Siriano, tutto il compatto mosaico del Popolo Siriano, tutti i sinceri amici della Siria e dei Siriani, a cominciare dal presidente Vladimir Putin, sino all'ultimo degli umili freelancers come noi, che instancabilmente e nonostante le mille difficoltá continuano e continueranno, sino alla morte, a lottare e resistere al mostro mondialista sionista dalle mille teste, che una dopo l'altra verranno tagliate, ed il cuore al fine trafitto. TG 24 Siria 27 marzo · #Siria #Turchia, #Ankara | Media turchi hanno trafugato una registrazione audio tra il ministro degli Esteri turco Ahmad Davutoglu e funzionari turchi sulla pianificazione di una aggressione militare contro la Siria, in coordinamento con i servizi segreti turchi e gruppi terroristici armati in Siria. Questa registrazione comprende il riconoscimento sulla spedizione di armi e di uomini armati in Siria, in coordinamento con gli agenti del Qatar, discute aree specifiche come obiettivo in Siria, in particolare nella periferia di Aleppo, per iniziare una guerra contro di essa. Si noti che il governo Erdogan ha innescato una guerra senza precedenti e ingiustificata contro la sovranità della Repubblica araba siriana nella zona di frontiera di Kassab per coprire l'infiltrazione in Siria dei terroristi di al-Qaeda dai territori turchi. Nella registrazione apparsa la voce del capo dell'intelligenza turco ordinando d'inviare 4 persone presso la tomba di Suleyman Shah in città Raqqa con 8 missili (ovviamente per distruggerla) così il piano è fatto, e diventa un pretesto che ci obbliga ad intervenire". Nell'audio registrazione apparsa anche la voce di David Oglu e funzionari del governo Erdogan, e il vice comandante in capo dello stato maggiore, raccomandando di sostenere in continuazione Kolar hakan e facilitare la sua missione nel fornire armi e munizioni all'opposizione. "siccome il Qatar è alla ricerca di munizioni, lasciatelo pagare in anticipo e date loro armi e munizioni, noi all'ordine del ministro". I file audio si trovano in due parti su questi link 1 - http://youtu.be/c-1GooSDwJ8 2- http://youtu.be/lm7eg0-IjlI #Turchia Dopo #Twitter governo Erdogan blocca anche #Youtube. TG 24 Siria 27 marzo. ATTENZIONE: Registrazione audio condanna la Turchia per la pianificazione dell'aggressione contro la Siria, sotto il pretesto di difendere la tomba di Suleiman Shah = = = = = = = = = = = [ tutta la vera storia, delle false democrazie massoniche del signoraggio bancario rubato, dai bildenberg, sotto egida ONU Sharia Califfato mondiale FMI Spa FED BCE. se questa NATO non è il satanismo.. poi, cosa è il satanismo? ] Media turche diffondono registrazione vocale dell'incontro tenuto tra il ministro per gli affari esteri della Turchia, il capo dell'intelligenza turca, il consigliere del ministro degli esteri e il vice capo dell'esercito, mentre stavano progettando di attaccare il territorio siriano. Nella registrazione apparsa la voce del capo dell'intelligenza turco ordinando d'inviare 4 persone presso la tomba di Suleyman Shah in città Raqqa con 8 missili (ovviamente per distruggerla) così il piano è fatto, e diventa un pretesto che ci obbliga ad intervenire". Nell'audio registrazione apparsa anche la voce di David Oglu e funzionari del governo Erdogan, e il vice presidente del comandante in capo dello stato maggiore, raccomandando di sostenere in continuazione Kolar hakan e facilitare la sua missione nel fornire armi e munizioni all'opposizione. "siccome il Qatar è alla ricerca di munizioni, lasciatelo pagare in anticipo e date loro armi e munizioni, noi all'ordine del ministro". I file audio si trovano in due parti su questi link 1 - http://youtu.be/c-1GooSDwJ8 2- http://youtu.be/lm7eg0-IjlI http://www.hurriyetdailynews.com/key-security-meeting-leaked-govt-investigates.aspx?pageID=238&nID=64190&NewsCatID=338 27 marzo. #Siria, Lettera di ringraziamento dal presidente armeno al presidente Bashar Al-Assad, Il presidente armeno Serzh Sargsyan ha incaricato la delegazione parlamentare armena, in visita a Damasco, di trasmettere una lettera di ringraziamento al presidente Assad al governo e all'esercito arabo siriano per i loro sforzi nel proteggere i cittadini della Siria contro il terrorismo. Nella lettere il Presidente dell'Armenia Serge Sarkisian ha espresso la sua ferma condanna agli attacchi terroristici, sostenuti dal governo turco di Erdogan contro la città di Kasab, in periferia nord di Lattakia, lungo il confine con la Turchia, sottolineando il pieno sostegno dell-Armenia popolo e governo allo stato siriano nel ripristinare la sicurezza e la stabilita su tutto il territorio siriano. Turchia: proteste a Liwa Iskendrun contro politica aggressiva di Erdogan nei confronti della #Siria. Centinaia di cittadini turchi nella regione Liwa Iskendrun in provincia Harbiyat sono scesi in piazza il Martedì, 25/03/14, per protestare il supporto di Recep Tayyip Erdogan ai gruppi takfiri siriani, essi hanno condannato l'aggressione lanciata da gruppi terroristici contro il popolo siriano, con l'appoggio del governo Erdogan. Jerusalem: Journalists Injured in Arab Riots. [ micidiale nazi country, of Arab LEAGUE, under egida ONU nazi sharia! ] Arab rioters mark 'Land Day' by clashing with Israeli police; journalists reportedly lightly injured as riots dispersed. By AFP and Arutz Sheva Staff. First Publish: 3/29/2014, Arab rioter arrested during Jerusalem "Land Day" riots. Israeli police used force on Saturday to break up a riot by Arab extremists in Jerusalem, injuring several people including two journalists, news photographers said. Several rioters and four journalists - among them a photographer from Agence France-Presse and another from Reuters - were slightly injured by projectiles fired by police during the incident, near the walled Old City's Damascus Gate. The AFP photographer, who was hit on the head, was treated in a local hospital and discharged. The demonstration, by a few dozen activists, was to mark the eve of what Palestinian Arabs refer to as "Land Day". It commemorates the day in 1976 when six Arab Israeli protesters were killed by Israeli security forces during mass riots against construction plans in the northern Galilee region. Arab groups in Judea, Samaria and Gaza, as well as the Galilee, hold yearly protests on the anniversary of the riots, often clashing violently with Israeli police. "The demonstrators began to throw stones at police on the scene," police spokeswoman Luba Samri told AFP, adding that officers responded with unspecified "riot dispersal means". She said six people were arrested for public disorder offences but said she had no report of any casualties. The Foreign Press Association, which represents the international news media in Israel, has repeatedly complained to Israeli authorities over a string of violent incidents involving security forces and journalists. But foreign journalists in Israel have often been criticized for recklessly embedding themselves among Arab rioters - essentially allowing themselves to be used as human shields and making it difficult for security forces to distinguish between them and the rioters. Journalists hiding behind Arab rioters (file): La firma dell’uomo sul dono eucaristico. teologia Eucaristia, la unica strada per la divinizzazione. Con questa immagine suggestiva padre Raniero Cantalamessa ha proposto questa mattina, venerdì 28 marzo, una riflessione sul mistero eucaristico in occasione della terza predica di quaresima. Il tema scelto per l’incontro di stamane, svoltosi come di consueto nella cappella Redemptoris Mater alla presenza del Papa, è stato l’insegnamento di sant’Ambrogio sulla fede nell’Eucaristia. Dopo aver riproposto diverse prospettive nelle analisi di alcuni padri della Chiesa, il cappuccino si è soffermato sulla migliore conoscenza della matrice ebraica dell’Eucaristia, grazie anche al «nuovo clima di dialogo con l’ebraismo». E «come non si capisce la Pasqua cristiana se non la si considera come il compimento di quello che la Pasqua ebraica preannunciava — ha sostenuto così non si capisce a fondo l’Eucaristia se non la si vede come il compimento di quello che gli ebrei facevano e dicevano nel corso del loro pasto rituale» Anzi «il nome stesso Eucaristia — ha spiegato — non è che la traduzione di Beraka , la preghiera di benedizione e ringraziamento fatta durante tale pasto». Un primo risultato importante di questa svolta è stato che «oggi nessun studioso serio avanza più l’ipotesi che l’Eucaristia cristiana si spieghi alla luce della cena in voga presso alcuni culti misterici dell’ellenismo, come si è tentato di fare per oltre un secolo». Ed è in questo contesto che il predicatore ha portato la riflessione proprio al coinvolgimento dei fedeli nell’azione eucaristica. Nell’Eucaristia, ha spiegato, avvengono «due miracoli: uno è quello che fa del pane e del vino il corpo e il sangue di Cristo, l’altro è quello che fa di noi “un sacrificio vivente a Dio gradito”, che ci unisce al sacrificio di Cristo, come attori» e non solo come spettatori. «All’offertorio — ha specificato — abbiamo offerto pane e vino che per Dio non avevano, ovviamente, né valore né significato per se stessi. Ora, nella consacrazione, è Cristo che mette quel valore che io non posso mettere nella mia offerta». In questo momento pane e vino diventano corpo e sangue di Cristo, che si consegna alla morte per amore al Padre. «Ecco allora cosa è successo: il mio povero dono privo di valore — ha spiegato il cappuccino — è diventato il dono perfetto per il Padre. Gesù non dà solo stesso nel pane e nel vino, prende anche noi e ci cambia in se stesso, dà anche a noi il valore che ha il suo dono d’amore al Padre. In quel pane e quel vino ci siamo anche noi; “In ciò che offre, la Chiesa offre se stessa”, scrive Agostino». E per rendere più efficace la sua interpretazione di ciò che accade nella celebrazione eucaristica, ha fatto ricorso a un «esempio umano ». E ha detto: «Pensiamo a una numerosa famiglia in cui c’è un figlio, il primogenito, che ammira e ama oltre misura il proprio padre. Per il suo compleanno vuole fargli un regalo prezioso. Prima però di presentarglielo chiede, in segreto, a tutti i suoi fratelli e sorelle di apporre la loro firma sul dono. Questo arriva dunque nelle mani del padre come segno dell’amore di tutti i suoi figli, indistintamente, anche se, in realtà, uno solo ha pagato il prezzo di esso. «È ciò che avviene — ha proseguito — nel sacrificio eucaristico. Gesù ammira e ama sconfinatamente il Padre celeste. A lui vuol fare ogni giorno, fino alla fine del mondo, il dono più prezioso che si possa pensare, quello della sua stessa vita. Nella messa egli invita tutti i suoi “fratelli” ad apporre la loro firma sul dono, di modo che esso giunge a Dio Padre come il dono indistinto di tutti i suoi figli, anche se uno solo ha pagato il prezzo di tale dono. E che prezzo!» Il predicatore ha puntualizzato che «la nostra firma sono le poche gocce d’acqua che vengono mescolate al vino nel calice; la nostra firma, spiega Agostino, è soprattutto l’amen che i fedeli pronunciano al momento della comunione: “A ciò che siete rispondete: Amen e rispondendo lo sottoscrivete. Ti si dice infatti: Il corpo di Cristo, e tu rispondi: Amen. Sii membro del corpo di Cristo, perché sia veritiero il tuo Amen... Siate ciò che vedete e ricevete ciò che siete”. Tutta l’ecclesiologia eucaristica di Agostino che abbiamo ricordato la volta scorsa trova qui il suo campo di applicazione. Se non si può dire che l’Eucaristia è la Chiesa (come arrivarono ad affermare alcuni suoi discepoli), si può e si deve dire che l’Eucaristia fa la Chiesa». «Sappiamo — ha detto ancora il predicatore — che chi ha firmato un impegno ha poi il dovere di onorare la propria firma. Questo vuol dire che, uscendo dalla messa, dobbiamo fare anche noi della nostra vita un dono d’amore al Padre e per i fratelli». open letter to all demons, to all lost souls of Hell ] -- [ che cosa io vi dicevo? io ho sempre ragione! se lavorate per me, voi sarete riabilitati! ] --- Messa a Santa Marta. Ritorno a casa. «Se vuoi conoscere la tenerezza di un padre prova a rivolgerti a Dio: prova, poi mi racconti!». È il consiglio spirituale che Papa Francesco ha suggerito nella messa celebrata venerdì mattina, 28 marzo, nella cappella della Casa Santa Marta. Per quanti peccati possiamo aver commesso, ha affermato il Pontefice, Dio ci aspetta sempre ed è pronto ad accoglierci e a fare festa con noi e per noi. Perché è un Padre che non si stanca mai di perdonare e non guarda se alla fine il “bilancio” è negativo: Dio non sa fare altro che amare. Questo atteggiamento, ha spiegato il Papa, è ben descritto nella prima lettura della liturgia, tratta dal libro del profeta Osea (14, 2-10). È un testo che «ci parla della nostalgia che Dio, nostro Padre, ha di tutti noi che siamo andati lontano e ci siamo allontanati da lui». Eppure «con quanta tenerezza ci parla!». Scrive Osea: «Così dice il Signore: torna, Israele, al Signore». Sì, «torna a casa!». E il Pontefice ha voluto rimarcare proprio la tenerezza del Padre. «Forse quando sentiamo la parola che ci invita alla conversione, convertitevi! ci suona un po’ forte perché ci dice di cambiare la vita, è vero». Ma dentro la parola conversione c’è proprio «questa nostalgia amorevole di Dio». È la parola appassionata di un «Padre che dice al figlio: torna, torna, è ora di tornare a casa!». «Soltanto con questa parola possiamo passare tante ore di preghiera » ha affermato il Pontefice, facendo notare come «Dio non si stanca» mai: lo vediamo in «tanti secoli» e «con tante apostasie del popolo». Eppure «lui torna sempre, perché il nostro Dio è un Dio che aspetta». E così anche «Adamo è uscito dal paradiso con una pena e anche una promessa. E il Signore è fedele alla sua promessa perché non può rinnegare se stesso: è fedele!». Ecco, dunque, che «Dio ha aspettato tutti noi, lungo la storia». Infatti «è un Dio che ci aspetta sempre». E, in proposito, il Papa ha invitato a contemplare «quella bella icona del padre e del figliol prodigo». Il Vangelo di Luca (15,11-32) «ci dice che il Padre vede il figlio da lontano perché l’aspettava e andava sulla terrazza tutti i giorni a guardare se il figlio tornava». Il padre, dunque, aspettava il ritorno del figlio e così «quando lo vede arrivare, è andato di fretta e gli si è gettato al collo». Il figlio, sulla strada del ritorno, aveva persino preparato le parole da dire per ripresentarsi a casa: «Padre, ho peccato contro il cielo e contro di te, non sono più degno di essere chiamato tuo figlio». Ma «il padre non lo lasciò parlare» e «con l’abbraccio gli tappò la bocca». La parabola di Gesù ci fa capire chi «è nostro padre: il Dio che ci aspetta sempre». Qualcuno potrebbe dire: «Ma, padre, io ho tanti peccati non so se lui sarà contento! ». La risposta del Papa è: «Provaci! Se tu vuoi conoscere la tenerezza di questo Padre, va da lui e prova! Poi mi racconti!». Perché «il Dio che ci aspetta è anche il Dio che perdona: il Dio della misericordia». E «non si stanca di perdonare; siamo noi che ci stanchiamo di chiedere il perdono. Ma lui non si stanca: settanta volte sette! Sempre! Avanti col perdono! ». Certo, ha proseguito il Papa, «dal punto di vista di un’azienda il bilancio è negativo, è vero! Lui perde sempre, perde nel bilancio delle cose. Ma vince nell’amore perché Lui — si può dire questo — è il primo che compie il comandamento dell’amore: lui ama, non sa fare altre cose!», come ricorda il passo evangelico della liturgia del giorno (Marco 12, 28-34). È un Dio che ci dice, come si legge nel libro di Osea: «Io ti guarirò perché la mia ira si è allontanata da te!» È così che parla Dio: «Io ti chiamo per guarirti!». Tanto che, ha spiegato il Pontefice, «i miracoli che Gesù faceva con tanti ammalati erano anche un segno del grande miracolo che ogni giorno il Signore fa con noi, quando abbiamo il coraggio di alzarci e andare da lui». Il Dio che aspetta e perdona è anche «il Dio che fa festa». Ma non organizzando un banchetto, come «quell’uomo ricco che aveva alla porta il povero Lazzaro. No, questa festa non gli piace!» ha affermato il Santo Padre. Invece Dio prepara «un altro banchetto, come il padre del figliol prodigo». Nel testo di Osea, ha spiegato, Dio ci dice che «pure tu fiorirai come il giglio». È la sua promessa: ti farà festa. Tanto che «si spanderanno i tuoi germogli, e avrai la bellezza dell’olivo e la fragranza del Libano». Papa Francesco ha concluso la sua meditazione ribadendo che «la vita di ogni persona, di ogni uomo, ogni donna che ha il coraggio di avvicinarsi al Signore, troverà la gioia della festa di Dio». Da qui l’auspicio finale: «Che questa parola ci aiuti a pensare a nostro Padre, il Padre che ci aspetta sempre, che ci perdona sempre e che fa festa quando noi torniamo!». open letter to all demons, to all lost souls of Hell ] -- io so, che, tutto questo amore patetico, di JHWH, non dovrebbe essere, in colui, che, come me, lui è la legge del taglione: Unius REI.. ma, che ci volete fare? lol. non conoscete il proverbio che dice: " se, tu vai con lo zoppo (ie, JHWH che ama e perdona)" poi, anche tu impari a zoppicare! " lol. ... quell'diota di satana è così triste, cattivo ed incazzato.. non sono meglio io, che, io sono allegro? king Saudi Arabia .-- tu hai visto? non sarà certo il satanista kerry, che, ha fallito in 50 anni, continuamente, a risolvere, questo problema palestinese... quindi, io sono Unius REI, anche per te, se, tu hai deciso di non morire più! ] [ Islamic Jihad Chief: 'Learn From the Jews How to Love Jerusalem'. Islamic Jihad leader quotes famous song 'Jerusalem the Golden', urges Muslims to take Jerusalem more seriously at Iran conference. By Tova Dvorin. First Publish: 3/17/2014, Legendary Israeli singer Naomi Shemer's "Jerusalem the Golden" is an iconic song for Israelis and Jews throughout the world. But the song has struck a chord with a whole different audience as well. IDF Radio announced Monday that Islamic Jihad's top commander, Dr. Ramadan Salah, presented at a religious conference at Tehran last week on the subject of Jerusalem. The goal: to encourage the Islamist world not only to fight for Jerusalem as a military target - but also as a symbol of Islamic "cultural heritage." "What does Jerusalem mean for us?" Salah reportedly asked at the conference. "Learn from the Jews, from the cursed entity [Israel]. They love Jerusalem - not only militarily, but also culturally." Salah then proceeded to translate Naomi Shemer's "Jerusalem of Gold" (Yerushalayim Shel Zahav), noting, "the entity plays this song on June 7, the day they captured Al-Aqsa and entered the Temple Mount [a reference to Jerusalem Day - ed.] [. . .] every Jerusalemite child, every Israeli soldier carries this song in his heart." Islamic Jihad is the group responsible for last week's barrage of rockets from Gaza on Israel, which numbered over 60 missiles but saw no injuries. The terror group called the attack "Operation Breaking the Silence" in Palestinian media, and garnered support at the expense of rival group Hamas for its "armed resistance against the Occupation." Shalah claimed Saturday night that the terror group is not interested in an "escalation," but would respond forcefully in the event Israel launched a ground offensive to defend itself. "If and when a war is forced upon us, we will fight, even though we are aware of our ability and our modest weapons," Shalah stated, in a live television broadcast. "But we are able to deter, to stand firm and to hurt the enemy." Minister Says Talks with PA are Doomed – Temporarily [ ma, islamici sharia jihad hanno un ragionamento irrazionale, schizofrenico.. perché, i loro omicidi e crimini, il loro atteggiamento, senza reciprocità.. è per loro un diritto ONU Bildenberg Amnesty, la loro malvagità li rende santi! stermianre il genere umano è un loro diritto, quindi per loro è giusto costruire moschee in tutto il mondo, ma poi, nessuno può costruire una Chiesa, ecc.. da loro! ecco perché, io ho ordinato di demolire tutte le Moschee! ] Strategic Affairs Minister Yuval Steinitz says Abbas 'torpedoing' talks; tells of a 'long and friendly' conversation with Turkish president. By Hezki Ezra. First Publish: 3/29/2014, Minister of Intelligence, International Relations and Strategic Affairs, Yuval Steinitz, says that it depends on Palestinian Authority chief Mahmoud Abbas – aka Abu Mazen – whether or not the fourth and final tranche of the release of Palestinian Arab terrorists takes place. Steinitz pointed at statements by Abbas' senior negotiator, according to which he is only continuing with the negotiations because Israel is releasing terrorists prisoners, as a “goodwill gesture” toward the PA. "If Abu Mazen is hinting that after this tranche he intends to torpedo the negotiations, that is not possible from our point of view,” Steintz told Channel 10. He added that it was agreed from the outset that the terrorists released would not include Israeli Arabs. "There was no commitment to release Israelis and it was said in an unmistakably clear way that these tranches do not include them,” he added, and vowed to vote against any initiative to release Israeli citizens. Steinitz estimated that the talks with the PA are headed toward failure, but added that he believes this will only be a temporary state, following which the talks will be renewed. The estimate is in line with similar statements by the PA's Jibril Rajoub, who said the talks were stalled but would likely resume soon. An unnamed PA official claimed last week that Abbas' conditions for prolonging talks were additional prisoner releases by Israel and a complete building freeze in Jewish communities in Judea and Samaria. Regarding attempts at reconciliation with Turkey, Steinitz revealed that he spoke this week with Turkish president Abdullah Gül, at a nuclear summit in Holland. "It so happened that we spoke,” he said. “The conversation started by chance and it was long and friendly, out of a hope that relations with Turkey will return to be as they once were. We have heaps of common interests and we are making many efforts. I hope it will work out soon,” he summed up. [ ebrei sono sempre stati legati alla Casa di Davide, non è la democrazia nel loro DNA!! ma, Rothschild non è della Casa di Davide, lui è della casa di satana! ] se dobbiamo parlare di strategia? la minaccia in futuro non viene dall'Iran, ma, viene dalla ARABIA SAUDITA, infatti non è l'Iran che ha la Galassia Jihhadista, non è l'Iran che ha il Califfato mondiale! ] IO STO DETTANDO, LA POLITICA CHE, ISRAELE DEVE TENERE, IO SONO RE IN ISRAELE GIA DA MOLTO TEMPO, tutto questo si può dimostrare chiaramente, guardando i miei articoli! [ Syria Says Israel and Turkey Collaborating to Support Rebels. Syria's ambassador to the UN accuses the governments of Turkey and Israel of working together to support the rebels. By Elad Benari, Canada. First Publish: 3/29/2014, Syria's ambassador to the United Nations, Bashar Al-Ja’afari, on Friday accused the governments of Turkey and Israel of a "public alliance of supporting terrorism" in his country, the Turkish Cihan news agency reports. “Terrorists” is the word that the Syrian regime uses to describe the rebels fighting to oust Syrian President Bashar Al-Assad. [ at 90%, really are terrorists sharia jihad nazi! they salafis? not love Israel! ] Speaking to reporters outside of the Security Council headquarters, Ja’afari claimed that both countries were supporting the same terrorists, "one in the north and one in the south." “It is an orchestrated joint military operations conducted by both - the Turkish government and the Israeli government - as well as the terrorist groups operating both in the north, in our border with Turkey, as well as in the south, next to the separation line," he claimed, according to Cihan. Ja’afari claimed that "the Turkish government has facilitated the intrusion of Al-Nusra Front fighters, which is a terrorist entity - as you know- enlisted on the Security Council's list on entities posing terrorism. So, these terrorists came from within Turkish territory and they were accompanied by other terrorists belonging to what is called the Islamic Army or the Islam Army or the Army of Islam – whatever - I don't know how they call themselves, but all them are terrorists, well-known terrorist entities, who came inside Syria through our border with Turkey." “Once the Syrian Army tried to stop these terrorists, the Turkish Army intervened by shelling the area of Kasab, as well as the Syrian Army position,” he charged. On Sunday, Syria accused the Turkish government of shooting down a Syrian jet fighter in their territory. Turkish officials said the plane had crossed over into Turkish airspace. Turkey is a vocal critic of Assad and has openly supported the rebels fighting his regime, but has always denied arming them. Turkish Prime Minister Recep Tayyip Erdogan has been especially vocal about ousting Assad, branding him “a terrorist who uses state terror”. After a chemical weapons attack near Damascus in August, Erdogan called for military intervention in Syria that would topple Assad’s regime. The heightened tensions between Turkey and Syria have led to several cross-border incidents, including the explosion of a Syrian mortar in Turkish territory, which killed five civilians. Ja’afari also said that armies of terrorists were infiltrating through Syria’s border with Israel, underlining that supporting terrorists was a way of weakening the Syrian government and the Syrian army, according to Cihan. The accusations come several weeks after Assad’s close adviser accused Israel of being involved in the ongoing fighting in the country. Bouthaina Shaaban, political and media adviser to the Syrian President, claimed that Israel was sending fighters to help the rebels fighting to oust Assad. Speaking to the Lebanese Al-Mayadeen network, which is affiliated with Hezbollah, Shaaban said that Damascus has information indicating that there were undercover agents among the wounded Syrians recently treated by Israel. She further claimed that Israeli officers are operating in Syria and monitoring the fighting in the war-torn country. Assad himself told an Argentinean newspaper a few months ago that Israel is assisting the rebels fighting to topple his regime. “Israel is directly supporting the terrorist groups in two ways,” he claimed. “Firstly it gives them logistical support, and it also tells them what sites to attack and how to attack them." Syrian opposition, however, has claimed the exact opposite, that Israel was collaborating with Iran and Hezbollah to keep Assad in power. [ proprio questa è la verità! io ho ordinato ad Israele di aiutare la Siria, segretamente! ] (Arutz Sheva’s North American Desk is keeping you updated until the start of Shabbat in New York. The time posted automatically on all Arutz Sheva articles, however, is Israeli time.) [ in quanti modi il satanista Rothschild ha pugnalato Israele? per il suo talmud, ebrei non sono veri ebrei, ecco perché, isreliani sono stati regali a Hitler, come oggi sono stati regalati a King Saudi Arabia! ] TikvaHope seeks to provide disadvantaged children and their parents with the tools to break out of the cycle of poverty to become independent and productive members of Israeli society. http://tikvahope.org/about-us/our-mission/ The TikvaHope Project’s unique and comprehensive approach gives children the nourishment, learning and support they need to succeed, while their parents receive training and counseling to improve their financial stability and strengthen the family unit. Committed to securing a bright and hope-filled future for Israel’s children at-risk, TikvaHope provides immediate relief for children today, while supplying them with the tools to build a better tomorrow. 1,754,700 people in Israel are living below the poverty line. 817,200, children, or 1 out of 3, are living below the poverty line 439,500 families are living below the poverty line 330,000 children in Israel are considered “at-risk” By wire transfer: NATIONAL OFFICE. JP MORGAN CHASE BANK, N.A.4724 – 13th Avenue Brooklyn, NY 11219 For: TIKVAHOPE Account# 161566180. Swift Code CHASUS33 ABA - 021000021 By phone: Toll Free: 855.TIKVAH1 (855.845.8241) By mail: P.O. Box 199042 Brooklyn, NY 11219-0042 my JHWH -- non potevi scegliere un Unius REI, più intelligente? loro hanno imparato tutti l'italiano, ed io non ho imparato niente di inglese ancora! UniusRei3 Rispondi a questo video... 500 caratteri rimanenti Crea un video di risposta oppure It was all kept secret y the same methods that have been used to cover the trail of the 9/11 perps, the assassins of JFK, and other events like them. There is no need to despair that we will never know the whole truth. God knows the inmost secrets of the hearts of men, and he will judge them. Therefore I don't fear the distortions that men make of the truth, rather, I fear the truth itself much more. DonDKitty 2 mesi fa Visualizza tutti i commenti » Caricamento in corso... Miniatura9:18The growing impact of Revisionism - part 2 of 3by RevisionistsRus 1031 visualizzazioni Miniatura9:52Steel Industry 1944 Toledo Ohioby markdcatlin 17680 visualizzazioni Miniatura55:24Birth of a Dynastyby PBS 301392 visualizzazioni Miniatura14:28Nazi style human experimentation by U.S. Govern...by StormCloudsGathering 14052 visualizzazioni Miniatura5:00:22Ring of Power: Empire of the City-Full Length D...by mysticdave666 245423 visualizzazioni Miniatura3:12Rage against Israel rises in EU as activists ur...by RussiaToday 19710 visualizzazioni Miniatura45:46Robert Newman's History of Oilby johannafaust 533 visualizzazioni Miniatura4:35Andrew Jackson: Good, Evil, and the Presidencyby KLRNTV 29922 visualizzazioni Miniatura10:00Judea Declares War On Germany 3 of 9by SeekTruth01 1107 visualizzazioni Miniatura9:52Urban Exploring: Michigan Central Stationby vladdie623 26403 visualizzazioni Miniatura15:35Jewish-Zionist Domination of Americaby DukesDeletedResearch 1316 visualizzazioni Miniatura6:01Was Hitler a Zionist NWO Illuminati? Who Funded...by haychex 52500 visualizzazioni Miniatura9:43Katynby Asaluter 302516 visualizzazioni Miniatura10:00The Pyramid Code Part 1-25.mp4by dwvand 149582 visualizzazioni Miniatura3:19Holocaust survivors forced to eat out of bins w...by 91177info2 3222 visualizzazioni Miniatura10:00Judea Declares War On Germany 1 of 9by SeekTruth01 3205 visualizzazioni Miniatura13:52American Genocideby bulldogger 680 visualizzazioni Miniatura6:24The Tragedy of Urban Renewal: The destruction a...by ReasonTV 22412 visualizzazioni Miniatura46:50John Birch Society - The UN Deception.aviby scottwebb 439 visualizzazioni Miniatura9:43The Federal Reserve, the IRS & Communismby truthtrekker 12360 visualizzazioni 2EliminaOra in riproduzioneCrimes and Mercies info@talonbooks.com di JamesBacque 3EliminaOra in riproduzioneCORRUPTION Vote Rigging Software (Detect Methods: 1Check Source Code 2Paper Trail 3Good Exit Poll) di VexZeed 4EliminaOra in riproduzioneWho REALLY ABSTAINED from UN resolution on a cease fire in GAZA? di yxein 5EliminaOra in riproduzione9/11 - Painful Deceptions - (Full Length). di cappucinokid100 6EliminaOra in riproduzionejimmy carter POUNDS EVIL NAZI ISRAEL!!!! di hooknosehowie3 7EliminaOra in riproduzioneCIA & Angolan Revolution 1975 Part 2 di ColdWarWarriors 8EliminaOra in riproduzioneCIA, Chile & Allende di ColdWarWarriors 9EliminaOra in riproduzionePsychopaths Rule The World di AlanWattResistance 10EliminaOra in riproduzioneCharlotte Iserbyt: The Miseducation of America Part 1-Full di ConspiracyScope 11EliminaOra in riproduzioneWhat The Jews (Zionest) Did To The Germans- di know12345678910 12EliminaOra in riproduzioneA Jew defends Hitler - part 3 of 3 di RevisionistsRus 13EliminaOra in riproduzioneA Jew defends Hitler - part 2 of 3 di RevisionistsRus 14EliminaOra in riproduzioneA Jew defends Hitler - part 1 of 3 di RevisionistsRus 15EliminaOra in riproduzioneUFOTV: 9/11 The Myth and The Reality - David Ray Griffin - Full Length Feature di UFOTVstudios 16EliminaOra in riproduzioneSICK EVIL JEWISH TALMUD di TheNonZionistMedia 17EliminaOra in riproduzione911, Israel, Van bombs and arrests, 911 truth without the Jones town kookiness di Rys2sense 18EliminaOra in riproduzioneWhat motivated the 9/11 hijackers? See testimony most didn't di representativepress 19EliminaOra in riproduzioneWhy The Military Knows Israel Did 9/11 di exposedeceivers 20EliminaOra in riproduzioneCodex Alimentarius di SSSavage25 21EliminaOra in riproduzioneFatima Bhutto: America's Moral Hypocrisy on Terrorism di ForaTv 22EliminaOra in riproduzioneGeorge W. Bush Shows He's a Moron di TheYoungTurks 23EliminaOra in riproduzioneWhat the News Networks Didn't Show You di FantasticlyUno 24EliminaOra in riproduzioneGulf of Tonkin: McNamara admits It didn't happen. di compelled2283 25EliminaOra in riproduzionejessica lynch rescue Army video di TheFamousPictures 26EliminaOra in riproduzioneBBC Proves Jessica Lynch "Rescue" Story Was A Hoax di HenryBloggit 27EliminaOra in riproduzioneThe Tillman Story - Official Trailer [HD] di trailers 28EliminaOra in riproduzioneFrm.Govenor Ventura "Osama works for CIA" di Johnrosssssss 29EliminaOra in riproduzioneA danish scientist Niels Harrit, on nano-thermite in the WTC dust ( english subtitles ) di Enderlein79 30EliminaOra in riproduzioneWho Taught America to Torture? di drdduke 31EliminaOra in riproduzione9/11 Loose Change... FULL MOVIE di CrusaderLuis 32EliminaOra in riproduzioneWar Crimes Caught on Video di rainsong14 gender #pedofilia #poligamia #shariah, #bestialismo #Bush 322 #Angela Dorothea Kasner Merkel, #Bildenberg: "voi in quale bidone di acido solforico, voi avete sciolto la mia amica tedesca MarlaMarlen?" no! I Said That the Bible is God Himself Made flesh that is, a real Person! Therefore, if you will remain IN THE cards in the middle OF dogmas: etc. .. Standards Requirements THE HOLY SPIRIT IN etc. .. damn you go IN THE HELL! Why: The purpose of your life: and HAVE to report LOVE, in Holy Spirit, ie, true Justice truth, and love, With same Person of Jesus Risen: THAT IS ONE only PERSON true that is, with God Himself, IE LIVING PERSON and not: Of DEATH Sacred Cards, OR DEATH SACRED BOOKS! shariah LEGA ARABA ] non avete un denaro virtuale Spa come tutti, anche voi? quindi anche voi siete un video di cartone animato, nel video di youtube, che Rothschild può cancellare, in qualsiasi momento! [ IN REALTà, TUTTO IL GENERE UMANO è GIà MORTO!C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo. I.V. B. Ipsa Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. ESORCISMO: + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!